User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 63
Like Tree13Likes

Discussione: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

  1. #1
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti





    Cari compagni, oggi analizziamo i programmi delle forze anarcoliberiste e quelle ordoliberiste che si apprestano alla gara elettorale!

    cominciamo con i punti focali del programma liberal-reanziano ORDOLIBERISTA dei prograssisiti Alepkt e I-Alka:


    EUROPA & POLITICA ESTERA


    Appoggio alla linea politica pro-crescita del governo italiano, che punta ad ottenere:


    • nuovi spazi di flessibilità di bilancio in cambio di riforme, con l'efficientamento della spesa pubblica e il miglior utilizzo dei fondi strutturali per la crescita già ricevuti dall'UE;
    • nuovi spazi, concordati con le istituzioni comunitarie, per investimenti pubblici mirati e selettivi in settori strategici per lo sviluppo economico come ad esempio le infrastrutture; forte impegno a sostenere tutte le misure che puntino ad uscire su scala europea dalla recessione, appoggiando le politiche monetarie espansive condotte dalla BCE e puntando a migliorare ed estendere i piani attualmente in vigore come il Piano Juncker..
    • Approfondimento del trattato TTIPP e dei negoziati in corso;
    • Promozione di riforme che mirino ad aumentare il potere decisionale e legislativo del parlamento europeo in qualità di unica istituzione eletta direttamente dei cittadini.
    • Appoggio a nuovi meccanismi di solidarietà europea e gestione collettiva delle crisi, immigrazione in primis.
    • Studi e approfondimenti per un'area di libero scambio con i paesi del mediterraneo o quantomeno per un rafforzamento degli accordi bilaterali tra Italia e paesi rivieraschi


    possiamo analizzare il punto 1: Vincolo di Bilancio ...il programma assoggetta il bilancio italiano alla regolamentazione della commissione. Vale a dire CONTRATTERÀ NUOVI SPAZI DI FLESSIILITÀ DI BILANCIO, IN CAMBIO DI RIFORME INTERNE RICHIESTE DALL'EUROPA NEOLIBERALE. QUINDI, PRIVATIZZAZIONI, TAGLI PENSIONI, SANITÀ, DIRITTI DEL LAVORO. INSOMMA PRIVILEGGIO DEL GRANDE CAPITALE SUL LAVORO.

    al punto 2: Nuovi spazi concordati con la commissione europea ...CHIARO RIFERIMENTO ALL'ASSOGETTAMENTO DI INDIRIZZO ECONOMICO AL VINCOLO DI BILANCIO QUALE AL PUNTO 1. NESSUNA AZIONE POLITICA O ECONOMICA SARA INTRAPRESA IN DISCORDANZA ALLE DIRETTIVE NEOLIBERALI DELLA COMMISSIONE EUROPA.

    al punto 3: approfondimento del TTIP e dei negoziati in corso ...NESSUN IMPEGNO ALLA PUBBLICAZIONE DEGLI ACCORDI IN CORSO; RICONOSCIMENTO E APPOGGIO DE FACTO ALLA VALIDITÀ OLIGARCHICA DEL MODELLO TTIP; SVENDITA DEGLI INTERESSI NAZIONALI E DEL LAVORATORE, CHE SARANNO SOTTOMESSI AGLI INTERESSI DEL GRANDE CAPITALE INTERNAZIONALISTA!!!

    al punto 4: Promozione di riforme che mirino ad aumentare il potere decisionale e legislativo del parlamento europeo in qualità di unica istituzione eletta direttamente dei cittadini.
    ...IN PRATICA APPOGGIO TOTALE E DIRETTO AL MODELLO ORDOLIBERISTA DI HAYEK, CON SOTTOMISSIONE DELLA SOVRANITÀ NAZIONALE E DELLA CLASSE LAVORATRICE A QUELLA CAPITALISTA, IN UN MODELLO POLITICO, SOCIALE, ECONOMICO PRETTAMENTE CLASSISTA, IMPERIALISTA E OLIGARCHICO.

    al punto 5: Appoggio a nuovi meccanismi di solidarietà europea e gestione collettiva delle crisi, immigrazione in primis.
    .... IN ALTRE PAROLE, SOTTOMISSIONE A DECISIONI TERZE CIRCA PRINCIPI IRRINUNCIABILI DI SOLIDARIETÀ E CORRESPONSABILITÀ GEOPOLITICA DELL'AREA EUROPEA. IN ALTRE PAROLE RICONOSCIMENTO POLITICO DEL PROTETORATO FRANCO-GERMANICO SULL'ITALIA CON LE INELUDIBILI CONSEGUENZE GRAVANTI SULLA CLASSE LAVORATRICE A VANTAGGIO DELLA "BORGHESIA COMPRADORA"!

    al punto 6: Studi e approfondimenti per un'area di libero scambio con i paesi del mediterraneo
    .... in altre parole, appoggio alla futura creazione di un'ulteriore area di libero scambio che favorisca la libera circolazione di merci e lavoratori fra italia e nord-africa. ESEMPIO LAMPANTE LA MESSA IN CONCORRENZA DIRETTA DEL REDDITO MEDIO D'UN OPERAIO EGIZIANO, PARI A 50-60 EURO/MESE, CONTRO QUELLO D'UN OPERAIO ITALIANO PARI A 1200-1600 EURO/MESE. ALTRO ESEMPIO LAMPANTE LA MESSA IN CONCORRENZA DI PRODOTTI AGRICOLI DI BASSA QUALITÀ EGIZIANI CON QUELLI AD ALTA QUALITÀ ITALIANI (VEDASI IL DIVIETO ITALIANO ALL'USO DEI PIÙ POTENTI E PERICOLOSI PESTICIDI).







    DAVVERO UNA CATERVA DI OTTIMI MOTIVI PER NON VOTARLO ...AI COMPAGNI L'ARDUA VALUTAZIONE!!!!


    Molly likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti




    Bene, cari compagni. Passiamo ora all'analisi del programma anarcoliberista rappresentato dal Ticket Ronnie-Giò ...anzi, diciamo un indirizzo d'intenti e quindi pienamente ascrivibile al modello ordoliberista. Ma vediamolo nel dettaglio:


    PROGRAMMA

    NOI Liberali crediamo che il liberalismo debba svilupparsi concretamente in tutti gli aspetti della vita politica, civile, sociale ed economica di un essere umano.
    Le libertà civili sono inscindibili dalle libertà economiche, ciascuna libertà può emergere solo in presenza delle altre libertà.

    NOI Liberali affermiamo che esistono dei diritti naturali ed inalienabili, e che pertanto lo Stato non può legittimamente legiferare su tali diritti, ma che debba limitarsi a riconoscerli, ed impegnarsi a tutelarli, senza poter votare alcuna legge che li limiti.

    “Il Congresso non promulgherà leggi per il riconoscimento ufficiale di una religione, o che ne proibiscano la libera professione, o che limitino la libertà di parola, o di stampa; o il diritto delle persone di riunirsi pacificamente in assemblea, e di fare petizioni al Governo per la riparazione di torti” [I emendamento della Costituzione USA]

    NOI Liberali quindi crediamo nell'esistenza di diritti fondamentali ed inviolabili facenti capo all'individuo, ed all'eguaglianza dei cittadini davanti alla legge.

    NOI Liberali crediamo che i poteri dello Stato debbano incontrare limiti ben precisi, per non ledere i diritti e le libertà dei cittadini. Ne deriva il rifiuto, di volta in volta, dell'assolutismo monarchico, del clericalismo, del totalitarismo ed in generale di ogni dottrina che proclami il sacrificio dell'individuo, in nome di fini esterni a esso.

    NOI Liberali crediamo nel principio che, nei rapporti tra lo Stato ed i privati, debbano valere per entrambe le parti le medesime leggi; senza che la pubblica amministrazione sia in una posizione di privilegio o supremazia. Noi siamo cittadini, e non sudditi.

    NOI Liberali difendiamo la proprietà privata, l'iniziativa individuale, la libertà d'opinione, il libero scambio delle idee, delle notizie, delle merci e dei servizi tra le Nazioni, e la libertà di movimento all'interno di ogni Stato e tra Stato e Stato, senza gli ostacoli costituiti dalla censura, dalle barriere commerciali protezionistiche e dalle restrizioni sui cambi.

    NOI Liberali crediamo che un'economia basata sulle regole del libero mercato conduca a una più efficiente distribuzione di ricchezza e risorse, incoraggi l'innovazione e promuova la flessibilità.

    NOI Liberali ci dichiariamo "politicamente laici", pur rispettando e difendendo la libertà di culto di tutte le religioni, riteniamo che queste debbano rimanere circoscritte alla sola sfera privata dell'individuo, senza interferire nella vita pubblica o privata di chi non li condivide.

    « Nessuno mi può costringere ad essere felice a suo modo (come cioè egli si immagina il benessere degli altri uomini), ma ognuno può ricercare la felicità per la via che a lui sembra buona, purché non rechi pregiudizio alla libertà degli altri di tendere allo stesso scopo - Immanuel kant»

    NOI Liberali crediamo che la soppressione della libertà economica conduca inevitabilmente alla scomparsa della libertà politica. Noi ci opponiamo a tale soppressione, tanto se sia conseguenza della proprietà o del controllo statale, quanto se risulta da monopoli, cartelli o trusts privati. Noi ammettiamo la proprietà di Stato solo per le imprese che vadano oltre le possibilità dell’iniziativa privata o là dove la concorrenza non abbia più modo di operare.

    NOI Liberali crediamo che l'individuo si perfeziona solo se è libero di realizzarsi come meglio crede; il liberalismo educa gli esseri umani perché insegna loro ad autorealizzarsi. La meritocrazia risulta strettamente connessa ad un'economia di mercato; l'individuo più competente o creativo può rendere migliore l'azienda e la sua Nazione, quindi è giusto che sia premiato e faccia carriera.

    NOI Liberali, organizzati in partito ci prefiggiamo, attraverso l’azione politica, di porre precisi limiti al potere ed all’intervento dello Stato, al fine di proteggere i diritti naturali, di salvaguardare i diritti di libertà e, si conseguenza, promuovere l’autonomia creativa dell’individuo.

    NOI Liberali facciamo appello a tutti gli uomini e donne liberi, che accettano questi ideali e principi, perché si uniscano a noi per ottenere la loro affermazione in tutto il mondo.






    al primo punto ...NOI Liberali crediamo che il liberalismo debba svilupparsi concretamente in tutti gli aspetti della vita politica, civile, sociale ed economica di un essere umano. ....IN ALTRE PAROLE, HOMO HOMINI LUPUS, INTERSECATO IN UN MODELLO PRETTAMENTE DARVINISTA.

    al secondo punto ....Le libertà civili sono inscindibili dalle libertà economiche, ciascuna libertà può emergere solo in presenza delle altre libertà. ....come se le libertà civili siano separate da quelle economiche. Cari compagni, immaginate di dover vivere sotto padrone ...secondo voi, le vostre libertà civili, sarebbero vincolate a quelle del padrone di potervi licenziare o ridurre lo stipendio a piacimento? Cari compagni, se il padrone anarcoliberista vi dovesse domandare di votare a tizio pena il licenziamento, voi cari compagni, sareste liberi di votare secondo coscienza? ... ...chi controlla il lavoro, controlla gli uomini e ogni loro aspetto dello scindibile umano.

    al terzo punto ...NOI Liberali affermiamo che esistono dei diritti naturali ed inalienabili, e che pertanto lo Stato non può legittimamente legiferare su tali diritti, ma che debba limitarsi a riconoscerli, ed impegnarsi a tutelarli, senza poter votare alcuna legge che li limiti. ....cari compagni, ogni anarcoliberismo, porta fatalmente al fascismo. I liberali chiosano di libertà assoluta e morte dello stato, quando si tratta di vincolare il loro istinto prevaricatore, MA NON APPENA SI PARLA DI DIFFENDERE LO STATUS QUO, ALLORA SI PRETENDE CHE LO STATO INTERVENGA A GARANTIRE LO STATUS DI SUPREMAZIA ECONOMICA E POLITICA SU OGNI AZIONE VOLTA A LIMITARLA. ...FASCISMO, quindi, A DANNO DELLE CLASSI SUBALTERNE!


    al quinto punto ... NOI Liberali quindi crediamo nell'esistenza di diritti fondamentali ed inviolabili facenti capo all'individuo, ed all'eguaglianza dei cittadini davanti alla legge. ... cari compagni, una domanda sorge spontanea: Può un lavoratore, privo quindi dei mezzi economici necessari per pagare un legale onesto e preparato, avere uguaglianza in giudizio contro il padrone, sorretto da stuoli di legali ben prezzolati, davanti ad un giudice (figlio esso stesso di un sistema scolastico privatistico e quindi altamente classista)? ...OVVIAMENTE NO. SI TRATTA DI PRINCIPI VALIDI SOLO PER CHI POSSIEDE IL CONTROLLO DEI MEZZI DI PRODUZIONE O IL LIBERO ACCESSO ALLA RICHEZZA.



    al settimo punto ...NOI Liberali crediamo che i poteri dello Stato debbano incontrare limiti ben precisi, per non ledere i diritti e le libertà dei cittadini. Ne deriva il rifiuto, di volta in volta, dell'assolutismo monarchico, del clericalismo, del totalitarismo ed in generale di ogni dottrina che proclami il sacrificio dell'individuo, in nome di fini esterni a esso. ....la solita propaganda biforcuta, appoggia il rifiuto dei modelli assolutistici e clericali, però non denuncia quello borghese, che AMALGAMATO NEL MODELLO ECONOMICO CLASSICISTA, IMPONE IL DOMINIO DEL LAVORO SUL CAPITALE E DELLO STATO SULLA CLASSE LAVORATRICE.
    FASCISMO QUINDI OPPURE ORDOLIBERISMO secondo l'accezione HAYEKIANA del termine!!!



    al ottavo punto ...NOI Liberali crediamo nel principio che, nei rapporti tra lo Stato ed i privati, debbano valere per entrambe le parti le medesime leggi; senza che la pubblica amministrazione sia in una posizione di privilegio o supremazia. Noi siamo cittadini, e non sudditi. ....cari compangi, secondo vo è prevalente il diritto del singolo su quello collettivo? Immaginate la situazione per cui il privato impedisce l'accesso all'unica fonte di acqua del paese ...secondo voi, il suo diritto al lucro è prevalente su quello della società alla sopravvivenza? Può il privato impossessarsi dei liberi beni della natura senza doverne conto alla collettività? La risposta, cari compagni, viene da se!


    ... .... ...CREDO SIA SUFFICIENTE QUESTA PRIMA ANALISI PER POTER ASSUMERE UNA DECISIONE CIRCA LA DOMANDA: "PUÒ UN LAVORATORE VOTARE E SOSTENERE QUESTO PROGRAMMA FOLLE, CLASSISTA ED ELITARIO?" ...DAVVERO UNA CATERVA DI OTTIMI MOTIVI PER NON VOTARLO ...AI COMPAGNI L'ARDUA VALUTAZIONE!!!!





    Molly likes this.

  3. #3
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    Cari elettori polliani, quando le regole sono già scritte, per i capitalisti ordoliberisti, i "paraculismi" hanno un solo valore:



  4. #4
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti





    A breve, cari compagni, analizzeremo gli accordi capestro degli ordoliberisti liberal-renziani e le alleanze "sconce" degli anarcoliberisti.

    Un vero attentato alla libertà!!!







    VS.



  5. #5
    #Ciaone
    Data Registrazione
    02 Sep 2014
    Messaggi
    17,853
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    Avevo capito che il primo post e il secondo riguardassero entrambi il programma del centrodestra... boh, comunque al secondo turno non voto se siamo alleati a questi
    Dogma likes this.
    Mi sono rotta il cazzo dei giovani di sinistra, arrivisti, bugiardi, senza lode
    Gente che in una gara di idiozia riuscirebbe ad arrivare seconda

  6. #6
    SuperMod
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    16,847
    Mentioned
    404 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    Che bello, un comunista che non ha fatto nulla per il suo partito per tutta la legislatura non sprecandosi neanche a fare la tessera adesso cerca, da esterno scissionista, di spaccare il partito e indebolirlo muovendosi in modo illegittimo contro i suoi compagni, peraltro in piena modalità contraddittoria: prima mette sotto accusa Thomas Lenin accusandolo di "attentato allo statuto" ( Lenin che a differenza sua c'è sempre stato facendosi in quattro) e poi poco coraggiosamente tenta una marcia indietro dicendo che non ha niente contro nessuno.

    La comparsata dopo mesi di assenza che pare quasi una trollata da infiltrato nel Partito.

    "L'estremismo è la malattia infantile del comunismo", diceva Lenin...e qui mi pare che ci abbia azzeccato di brutto.
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

  7. #7
    SuperMod
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    16,847
    Mentioned
    404 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    Naturalmente la parola per descrivere l'analisi fuorviante e superficiale fatta del programma di POL PROGRESSISTA è una sola : MALAFEDE.

    la malafede di chi non partecipa mai a nulla e poi si permette di giudicare i suoi compagni e gli altri senza nulla conoscere, solo per guastare e nulla costruire.

    Un perfetto ATTENTATO alla forza rappresentativa del PC, che un certo pseudoestremismo nullafacente vorrebbe indebolire e rendere marginale.
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

  8. #8
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    Quante balle il camerata GDEM ... ... ...ma poi cosa caxxo pretende questo fascista ordoliberista? ...pretende che un marxista o anche un neokeynesiano, votino un programma ordoliberista?

    Vogliamo fare la lista dei leaders di partiti comunisti italiani o europei che voterebbero un programma Hayekeniano? Ma se persino la Sinistra Italiana o anche Civati manifestano apertamente ostilità a voi renziani e poi sul gioco pretendi che un PARTITO MARXISTA TI VOTI UN PROGRAMMA NEOLIBERALE CHE AMMAZZA I LAVORATORI?

    MA CHE FACCIA DA CULO ...mi si passi il termine!!!




    Ps GDEM ...nella realtà state per prendere una tranvata mostruosa, apri gli occhi e modera il linguaggio farsesco e delittuoso!!



    PS2: nessun passo indietro ...io non ho niente contro Thomas, SEMPLICEMENTE ESISTE UNO STATUTO CHE SI DEVE RISPETTARE E GENTE COME TE SI DEVE METTERE IN ZUCCA CHE LE REGOLE VANNO RISPETTATE SEMPRE E NON SOLO QUANDO FANNO COMODO!!!! ...Inutile che ti "ritorca", fatti una camomilla e stai calmo ...specialmente fatti i caxxi tuoi e non intervenire in casa d'altri ...almeno non usando questo nick!

  9. #9
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    ...ahhh, vorrei anche ricordare a GDEM che furono espressi tre giudizi sull'alleanza, due contrari, uno astenuto ...mentre il quarto ci è stato comunicato da te (quello di Thomas), cinque minuti prima della chiusura delle liste.

    Morale della favola 2 contrari (il mio e quello di Molly), uno astenuto (quello di Neuro) contro uno favorevole su comunicazione per interposta persona del segretario del partito ordoliberista (cit. "Thomas ha detto si, cinque minuti fà. Se avete dubbi chiedete pure a lui").
    Quale linea passava? ...facile quella minoritaria (2 contro uno) favorevole agli ordoliberisti (almeno tale l'ha sostenuta Gdem)!!!

    BRAVO GDEM ...SEI PROPRIO UN CUT FALSO E SLEALE!!!



    Suppongo che ora Gdem stia cambiando nick e si prepari ad intervenire con altra soggettività ...perché lui è furbo!
    Ultima modifica di [email protected]; 18-06-16 alle 16:46

  10. #10
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    262 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: PRAVDA: denuncia dei programmi neoliberisti

    Citazione Originariamente Scritto da Dogma Visualizza Messaggio
    Quante balle il camerata GDEM ... ... ...ma poi cosa caxxo pretende questo fascista ordoliberista? ...pretende che un marxista o anche un neokeynesiano, votino un programma ordoliberista?

    Vogliamo fare la lista dei leaders di partiti comunisti italiani o europei che voterebbero un programma Hayekeniano? Ma se persino la Sinistra Italiana o anche Civati manifestano apertamente ostilità a voi renziani e poi sul gioco pretendi che un PARTITO MARXISTA TI VOTI UN PROGRAMMA NEOLIBERALE CHE AMMAZZA I LAVORATORI?

    MA CHE FACCIA DA CULO ...mi si passi il termine!!!




    Ps GDEM ...nella realtà state per prendere una tranvata mostruosa, apri gli occhi e modera il linguaggio farsesco e delittuoso!!



    PS2: nessun passo indietro ...io non ho niente contro Thomas, SEMPLICEMENTE ESISTE UNO STATUTO CHE SI DEVE RISPETTARE E GENTE COME TE SI DEVE METTERE IN ZUCCA CHE LE REGOLE VANNO RISPETTATE SEMPRE E NON SOLO QUANDO FANNO COMODO!!!! ...Inutile che ti "ritorca", fatti una camomilla e stai calmo ...specialmente fatti i caxxi tuoi e non intervenire in casa d'altri ...almeno non usando questo nick!
    Ehm. Io rientrerei tra i keynesiani...e certamente non sono renziano o "ordoliberista", però lasciami dire che quella parte di programma che hai evidenziato è relativa alla politica estera, non all'economia. Magari guarda un momentino anche a quella.
    E che del resto l'astensione del PC vorrebbe dire una vittoria di ronnie...che mi pare anche secondo te è anche peggiore dell'alternativa.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Moriremo neoliberisti?
    Di Lawrence d'Arabia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 17-05-13, 00:09
  2. Thatcher morta: piangetela voi, neoliberisti
    Di Lawrence d'Arabia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 01-05-13, 09:13
  3. Consiglio a tutti i neoliberisti del forum...
    Di Bertwooster1 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 29-12-05, 08:59
  4. Sconfitti i neoliberisti
    Di blob21 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 02-06-05, 02:08
  5. E il Giappone mando' a quel paese i neoliberisti..
    Di Fuori_schema nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-03-04, 23:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225