User Tag List

Pagina 15 di 29 PrimaPrima ... 514151625 ... UltimaUltima
Risultati da 141 a 150 di 281
Like Tree266Likes

Discussione: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

  1. #141
    Boris-smirnov
    Data Registrazione
    28 Dec 2018
    Località
    Samarcanda
    Messaggi
    819
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da Biordo Visualizza Messaggio
    invece chissà come cresceva l'Italia negli anni '70/'80 in tutti i grafichini postati e ripostati per dimostrare quanto stavamo bene con la lira....non avete ancora capito (e molti fanno finta di non capire) che non è l'Europa che ci costringe a risparmiare, ma è la generazione precedente che ha indebitato le prossime 4 generazioni.
    Gentile utente Biordo

    Mi consenta, lei le legge l' Espresso e la Repubblica, testate giornalistiche che non possono consentire approfondimenti tecnici sul funzionamento dell economia.
    Essi sono giornali... per la gente comune.

    Spiego:
    Quando si scrive: "i nostri padri hanno agito male perchè hanno indebitato le generazioni future", vuoldire, non essere a conoscenza dei meccanismi che hanno portato alla odierna condizione contabile del debito pubblico.

    Primo punto: Se esiste un debito, deve esistere per forza la medesima controparte a credito, ovvero qualcuno detiene le ricchezze per il quale lo stato si è indebitato.

    E giusto far pagare ai cittadini i debiti distato? Sicuramente NO!

    Vediamo il pèrchè:

    E doveroso conoscere quindi CHI ha prodotto questo debito pubblico smisurato ed anche chi ha evirato il governo degli strumenti per la propria gestione indipendente:

    Nel 1981 legge Andreatta, si privatizzava la Banca d' Italia, ovvero alcune funzioni riguardanti la moneta dello stato divenivano in questo modo private ( un pò come la americana FED)

    Da quel momento la Banca d' italia nonostante le dichiarazioni del proprio statuto, di essere un ente pubblico, perse il proprio ruolo pubblico, infatti decise di non ritirare più le quote di invenduto dei titoli di stato, emettendo nuova moneta.

    Da quel momento quindi per vendere tutti i titoli di stato, non era più il governo a decidere tassi fissi, ma è divenuto necessario applicare tassi decisi dai mercati affinchè si realizzassero le vendite di titoli.

    Così fece il governo, applico tassi di interesse immensamente superiori negli anni 80 anche oltre il 20% (non il 2% ma il 20%) e... guardacaso chi furono per anni i principali acquirenti del debito di stato?

    Le Banche! Sì! sicuri di fare grandi e sicuramente facili affari, proprio i banchieri si sono messi a speculare su questa prima evirazione di potere statale della gestione monetaria, e prego di prestare grande attenzione sul fatto che è proprio il neoliberismo che si è appropriato delle funzioni pubbliche della Banca d'Italia, che ha creato questo bug economico italiano per lucrare agevolmente sui nuovi convenientissimi tassi di interesse.

    Quindi, premesso che la Banca d Italia è stata privatizzata su pressione dei banchieri causando il famoso BUG dello spread e se le banche detengono la gran parte del debito pubblico acquistato proprio perchè e divenuto un convenientissimo strumento di guadagno con garanzie statali, Di chi è la colpa del debito pubblico?

    E colpa delle Banche e dei neoliberisti che ne sono a capo!


    Allora: è giusto dire che che "le generazioni passate" hanno creato il debito pubblico ed i cittadini ora devono pagare, alla luce del fatto che invece le banche hanno sia creato il problema tecnico del debito e sia ne detengono una granparte della liquidità?

    Se è tutto chiaro al gentile lettore, è un atto da ignoranti dire, come raccontano gli ignoranti politici ai media, questa stupida frase di propaganda per giustificare lo scarico di queste speculazioni liberiste ai danni del governo, sui privati cittadini. Non devono i cittadini restituire nessun debito pubblico ma le Banche ed i loro responsabili nelle scellerata gestione affossa-economie. Lo stesso neoliberismo UE era già arrivato nel 1981 in Italia, insinuatosi proprio in Banca d'Italia!

    Il giusto slogan quindi non è riforme, ma: E necessario ripristinare le vecchie regole, confini e leggi, insomma la vera cara e vecchia democrazia se si vuol ritornare al virtuoso passato di benessere economico
    Halfshadow likes this.
    "Boris"

    Io mi sono occupato di scrivere, di raccontare con rispetto ed attenzione ai dati certi, un pò di storia d' Italia... https://blog.libero.it/wp/euroexit/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #142
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    28,825
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    La cosa più bella è che ci sarebbe una fortissima svalutazione e coma la storia insegna chi ci perde di più sono i rentier, i figli di papà tipo sbamba da skraut, chi possiede immobili, capitali, depositi etc
    si riducono tantissimo le differenze fra ricchi e poveri
    sarebbe una grandissima patrimoniale
    non direi proprio, negli anni 70-80 sembra che con l'inflazione a doppia cifra i prezzi degli immobili esplosero verso l'alto!
    Halfshadow likes this.
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites comuniste ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  3. #143
    socialdemocratico di m
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Località
    tra la Ghisolfa e il West
    Messaggi
    37,703
    Mentioned
    198 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da Boris-smirnov Visualizza Messaggio
    HO RILETTO CON ATTENZIONE ANCORA IL TUO COMMENTO

    E molto elegante la forma grammaticale con il quale esplichi le tue ragioni, ma nei fatti la storia non conferma l' impossibilità di un ritorno alla statalizzazione delle banche. L' esempio reale è che il governo italiano negli anni 60 statalizzava pezzo per pezzo le aziende con contratti separati, specifici e con analisi dei valori e pagamenti precisi e non forfettari (cosa impossibile da fare altrimenti) Nello specifico invece, come scrivi, è impossibile solo un percorso identico ma a ritroso degli avvenimenti di privatizzazione (ripeto come tu menzioni.)

    Quando tu scrivi: " fino agli anni 90, un modello di gruppo bancario polifunzionale. modello che è risultato perdente in quanto comportava dei costi maggiori rispetto a quello di banca universale."

    Io credo che non sia di tuo pugno il testo che hai scritto, ma lo hai letto ( e forse ci credi)

    Di fatto, queste sono solo le spiegazioni pseudo-tecniche fornite dalla propaganda, per giustificare tali azioni di unificazione delle funzioni bancarie, le quali, avrebbero poi portato solo problemi a banche ed economia in generale a causa dell utilizzo del risparmio privato da parte della divisione affari ora unificata delle banche.

    In realtà, questa convenienza della banche che hanno funzioni universali e non separate,in realtà non è una scusa per una maggiore snellezza, ma un inganno ordito dai liberisti sia in USA per consociare banche tradizionali con banche d affari (Glass Steagall act) abolita dal governo Clinton e pochi anni dopo è avvenuto il più grande crac economico-bancario della storia.

    In pochi anni successivi,medesimo processo di abolizione di questa divisione tra banche in Italia voluto dai banchieri neoliberisti (settore di risparmio tradizionale separato dalle banche d affari) Cosa che in Italia, con il contributo della crisi economica portata dall UE ha prodotto di nuovo fallimenti bancari ed un enorme esborso statale che prima era destinato solo alle banche tradizionali,e dopo la consociazione, anche alle banche d affari. Le Banche hanno tirato dentro tutti, tutta l' economia, in ultima analisi anche i risparmi dei cittadini, grazie alla sciagurata idea di abolizione di vecchie giuste regole, voluta dai neoliberisti!

    Voglio chiarire meglio il mio discorso.
    Non intendevo dire che è impossibile ri-statalizzare le banche o, per meglio dire, ri-irizzare le banche. Intendevo dire che non è possibile ricreare la situazione delle tre bin come era all’inizio degli anni 90. In realtà le banche di interesse nazionale nascono nel 1936, contestualmente alla nascita dell’Iri e alla promulgazione della legge bancaria. Poi su quello che si può fare oggi il discorso resta aperto: personalmente ritengo che sia sbagliato, oggi, impedire ad una banca il credito industriale a medio termine; per quanto riguarda la commistione tra banca d’investimento e banca commerciale, invece, ho parecchi dubbi sui vantaggi che può portare al sistema. Così ad occhio, mi sembra che porti più svantaggi che vantaggi.
    Quanto ai modelli bancari, no, non ho letto niente, ho semplicemente vissuto professionalmente il passaggio da un modello all’altro. Può essere che le ragioni profonde del cambiamento siano quelle che hai indicato tu: io non lo so e non ho fatto nessuna analisi nel merito. Il problema è che quando si fa una analisi costi/benefici delle due tipologie di struttura, appare evidente che il modello del gruppo polifunzionale risulta indifendibile. Basta solo considerare, prescindendo da qualsiasi altra analisi, la moltiplicazione dei costi di struttura, e il discorso finisce lì.
    He's a walkin' contradiction, partly truth and partly fiction,
    Takin' ev'ry wrong direction on his lonely way back home.

  4. #144
    Boris-smirnov
    Data Registrazione
    28 Dec 2018
    Località
    Samarcanda
    Messaggi
    819
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da standing bull Visualizza Messaggio
    Voglio chiarire meglio il mio discorso.
    Non intendevo dire che è impossibile ri-statalizzare le banche o, per meglio dire, ri-irizzare le banche. Intendevo dire che non è possibile ricreare la situazione delle tre bin come era all’inizio degli anni 90. In realtà le banche di interesse nazionale nascono nel 1936, contestualmente alla nascita dell’Iri e alla promulgazione della legge bancaria. Poi su quello che si può fare oggi il discorso resta aperto: personalmente ritengo che sia sbagliato, oggi, impedire ad una banca il credito industriale a medio termine; per quanto riguarda la commistione tra banca d’investimento e banca commerciale, invece, ho parecchi dubbi sui vantaggi che può portare al sistema. Così ad occhio, mi sembra che porti più svantaggi che vantaggi.
    Quanto ai modelli bancari, no, non ho letto niente, ho semplicemente vissuto professionalmente il passaggio da un modello all’altro. Può essere che le ragioni profonde del cambiamento siano quelle che hai indicato tu: io non lo so e non ho fatto nessuna analisi nel merito. Il problema è che quando si fa una analisi costi/benefici delle due tipologie di struttura, appare evidente che il modello del gruppo polifunzionale risulta indifendibile. Basta solo considerare, prescindendo da qualsiasi altra analisi, la moltiplicazione dei costi di struttura, e il discorso finisce lì.

    Se ho capito bene tu eri concentrato anche sul discorso-convenienza riguardo ai costi gestionali bancari interni o di organizzazione-convenienza tecnica gestionale interna.

    Grazie per la cortese risposta ed anche per le tue realmente interessanti considerazioni.
    Halfshadow likes this.
    "Boris"

    Io mi sono occupato di scrivere, di raccontare con rispetto ed attenzione ai dati certi, un pò di storia d' Italia... https://blog.libero.it/wp/euroexit/

  5. #145
    Boris-smirnov
    Data Registrazione
    28 Dec 2018
    Località
    Samarcanda
    Messaggi
    819
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da L'anticristo Visualizza Messaggio
    I tassi li decideva il governo...

    Chissà perché decideva il 15% anziché lo 0,15%
    Non hai ancora letto??? Ti suggerii prima di scrivere, di leggere molto e bene...

    La Banca d Italia Privatizzata su pressione delle lobby bancarie si rifiutava di svolgere dal 1981 (legge Andreatta) la propria funzione pubblica di ritirare i lotti invenduti di titoli di stato.
    Ai banchieri non conveniva sopportare i costi sociali di gestione del debito, quindi allo stato è rimasta solo la possibilità di aumentare i tassi di interesse perchè da quel momento in poi li avrebbero condizionati i mercati. Cos' si è creato il BUG gestionale del debito pubblico in Italia.

    Adesso che hai letto, ti chiedo...hai anche capito?
    Halfshadow likes this.
    "Boris"

    Io mi sono occupato di scrivere, di raccontare con rispetto ed attenzione ai dati certi, un pò di storia d' Italia... https://blog.libero.it/wp/euroexit/

  6. #146
    Baby Pensionato
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    37,050
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da Boris-smirnov Visualizza Messaggio
    Non hai ancora letto??? Ti suggerii prima di scrivere, di leggere molto e bene...

    La Banca d Italia Privatizzata su pressione delle lobby bancarie si rifiutava di svolgere dal 1981 (legge Andreatta) la propria funzione pubblica di ritirare i lotti invenduti di titoli di stato.
    Ai banchieri non conveniva sopportare i costi sociali di gestione del debito, quindi allo stato è rimasta solo la possibilità di aumentare i tassi di interesse perchè da quel momento in poi li avrebbero condizionati i mercati. Cos' si è creato il BUG gestionale del debito pubblico in Italia.

    Adesso che hai letto, ti chiedo...hai anche capito?
    Hai capito che ci riferiamo al 1980 ?

  7. #147
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    7,745
    Mentioned
    86 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da Boris-smirnov Visualizza Messaggio
    Mi sono accorto che nessuno sà cosa sia realmente la crescita, pochi distinguono la differenza tra il debito pubblico contabile ed il rapporto debito pubblico-pil.

    Suggerisco di liberarsi mentalmente dalle catene della propaganda UE.

    In tutte le nazioni europee si sono abbassati i redditi, che contabilmente non vuoldire nel 2012 si riceveva 1000 euro, ed oggi 950. se con 1000 euro, ieri ci si comperava il ciclomotore, oggi no!
    Servono 1200 euro Gli stipendi sono gli stessi ma... i cittadini sono più poveri. Questo è solo il primo piccolo inganno profuso dai colletti bianchi dell economia. Sia CECA che l ex CEE desideravano ossessivamente la stabilità dei prezzi, come ancora oggi, la stessa UE ne rimane ossessionata.

    Di fatto, l ossessione della stabilità dei prezzi ha portato l'UE con i propri mercati stupidamente aperti ed indifesi, a poter competere fuori continente quindi, non abbassano i prezzi (fanatismo della stabilità imposta) ma... abbassando i redditi. Ed è per questo che lo scrivente crede che si faccia di tutto per riempire (l'Italia) in particolare, di migranti, ovvero per ottenere condizioni sociali più difficili e quindi uomini disposti a lavorare per redditi più bassi.

    Attenzione gentile lettore, hai appena letto di ribassi, o di reddito o di potere d' acquisto del medesimo reddito. Quinidi o meno soldi oppure prezzi aumentati, le due cose sono esattamente equivalenti: l'Unica cosa veramente stabile è la diminuzione del benessere ovvero il famoso segno -(meno) economico portabandiera dell UE.

    Come è possibile quindi con una de-localizzazione di massa, con un Italia che da Maastricht ha perso nella grande industria ca un terzo dei dipendenti , quando solo in Inghilterra sono emigrati tanti italiani, come se si fossero svuotate quattro città italiane che fanno provincia

    Come è possibile che si continui a parlare di... crescita??? I colletti bianchi che inviano strane statistiche fingendo di ignorare cos è il reddito pro-capite perchè 20 miliardari, tirano su un pil nazionale al raddoppio.. ma loro rimangono solo in 20 ricchissimi. Ignoranza dei colletti bianchi spacciata per conoscenza.

    Suggerisco di aprire la mente al gentile lettore e cominciare a cestinare senza nemmeno leggere i fuorvianti bollettini Radio-TV e i grafici dei giornali che parlano di..crescita.

    Per riassumere in pubblicabili neutre ed educate parole... non vi stanno raccontando la verità!
    I redditi si sono abbassati per la crisi, prima crescevano


    Su quello che hai affermato sui prezzi stendiamo un velo pietoso, non hai neanche capito che i prezzi non si abbassano a comando.

  8. #148
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    28,825
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da Saturno Visualizza Messaggio
    I redditi si sono abbassati per la crisi, prima crescevano


    Su quello che hai affermato sui prezzi stendiamo un velo pietoso, non hai neanche capito che i prezzi non si abbassano a comando.
    Grafico fallace come tutto il resto d'altrocanto
    Si ferma al 2013 quando proprio da allora i paesi dei PIGS hanno ripreso a salire ...solo l'Italia cala cala cala!

    Halfshadow likes this.
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites comuniste ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  9. #149
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    7,745
    Mentioned
    86 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Vediamo il pèrchè:

    E doveroso conoscere quindi CHI ha prodotto questo debito pubblico smisurato ed anche chi ha evirato il governo degli strumenti per la propria gestione indipendente:

    Nel 1981 legge Andreatta, si privatizzava la Banca d' Italia, ovvero alcune funzioni riguardanti la moneta dello stato divenivano in questo modo private ( un pò come la americana FED)

    Da quel momento la Banca d' italia nonostante le dichiarazioni del proprio statuto, di essere un ente pubblico, perse il proprio ruolo pubblico, infatti decise di non ritirare più le quote di invenduto dei titoli di stato, emettendo nuova moneta.

    Da quel momento quindi per vendere tutti i titoli di stato, non era più il governo a decidere tassi fissi, ma è divenuto necessario applicare tassi decisi dai mercati affinchè si realizzassero le vendite di titoli.

    Così fece il governo, applico tassi di interesse immensamente superiori negli anni 80 anche oltre il 20% (non il 2% ma il 20%) e... guardacaso chi furono per anni i principali acquirenti del debito di stato?
    Stronzate, l'acquisto residuo del debito pubblico fu in vigore per soli sei anni, dal 75 all'81, e i tassi erano decisi dalle aste non dallo stato.

    Vedi quanto erano alti i tassi nonostante il riacquisto in via residuale?

  10. #150
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    7,745
    Mentioned
    86 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Italexit: pro e contro di una possibile uscita dell'Italia dall'UE

    Citazione Originariamente Scritto da animal Visualizza Messaggio
    Grafico fallace come tutto il resto d'altrocanto
    Si ferma al 2013 quando proprio da allora i paesi dei PIGS hanno ripreso a salire ...solo l'Italia cala cala cala!

    Appunto, solo l'Italia continua a calare perchè non siamo usciti dalla crisi, e se non siano usciti dalla crisi è colpa di problemi strutturali italiani.

 

 
Pagina 15 di 29 PrimaPrima ... 514151625 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 13-03-13, 09:46
  2. Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 29-12-12, 20:11
  3. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 07-06-12, 22:17
  4. Grillo: consideriamo possibile uscita dall'Unione Europea
    Di Rasputin nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 43
    Ultimo Messaggio: 16-11-11, 14:49
  5. Uscita dell'Italia dalla Nato e della Nato dall'Italia
    Di Forzanovista nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 97
    Ultimo Messaggio: 11-07-05, 19:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226