User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
Like Tree1Likes

Discussione: Il prossimo

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Il prossimo

    Ho visto che ha fatto scandalo l'Angelus di Papa Francesco sul Vangelo del Buon Samaritano, lo riporto per una riflessione in questo loco:
    Cari fratelli e sorelle, buongiorno!Oggi la liturgia ci propone la parabola detta del “buon samaritano”, tratta dal Vangelo di Luca (10,25-37). Essa, nel suo racconto semplice e stimolante, indica uno stile di vita, il cui baricentro non siamo noi stessi, ma gli altri, con le loro difficoltà, che incontriamo sul nostro cammino e che ci interpellano. Gli altri ci interpellano. E quando gli altri non ci interpellano, qualcosa lì non funziona; qualcosa in quel cuore non è cristiano. Gesù usa questa parabola nel dialogo con un dottore della legge, a proposito del duplice comandamento che permette di entrare nella vita eterna: amare Dio con tutto il cuore e il prossimo come sé stessi (vv. 25-28). “Sì – replica quel dottore della legge – ma, dimmi, chi è il mio prossimo?” (v. 29). Anche noi possiamo porci questa domanda: chi è il mio prossimo? Chi devo amare come me stesso? I miei parenti? I miei amici? I miei connazionali? Quelli della mia stessa religione?... Chi è il mio prossimo?
    E Gesù risponde con questa parabola. Un uomo, lungo la strada da Gerusalemme a Gerico, è stato assalito dai briganti, malmenato e abbandonato. Per quella strada passano prima un sacerdote e poi un levita, i quali, pur vedendo l’uomo ferito, non si fermano e tirano dritto (vv. 31-32). Passa poi un samaritano, cioè un abitante della Samaria, e come tale disprezzato dai giudei perché non osservante della vera religione; e invece lui, proprio lui, quando vide quel povero sventurato, «ne ebbe compassione. Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite […], lo portò in un albergo e si prese cura di lui» (vv. 33-34); e il giorno dopo lo affidò alle cure dell’albergatore, pagò per lui e disse che avrebbe pagato anche tutto il resto (cfr v. 35).
    A questo punto Gesù si rivolge al dottore della legge e gli chiede: «Chi di questi tre – il sacerdote, il levita, il samaritano – ti sembra sia stato il prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?». E quello naturalmente - perché era intelligente - risponde: «Chi ha avuto compassione di lui» (vv. 36-37). In questo modo Gesù ha ribaltato completamente la prospettiva iniziale del dottore della legge – e anche la nostra! –: non devo catalogare gli altri per decidere chi è il mio prossimo e chi non lo è. Dipende da me essere o non essere prossimo - la decisione è mia -, dipende da me essere o non essere prossimo della persona che incontro e che ha bisogno di aiuto, anche se estranea o magari ostile. E Gesù conclude: «Va’ e anche tu fa’ così» (v. 37). Bella lezione! E lo ripete a ciascuno di noi: «Va’ e anche tu fa’ così», fatti prossimo del fratello e della sorella che vedi in difficoltà. “Va’ e anche tu fa’ così”. Fare opere buone, non solo dire parole che vanno al vento. Mi viene in mente quella canzone: “Parole, parole, parole”. No. Fare, fare. E mediante le opere buone che compiamo con amore e con gioia verso il prossimo, la nostra fede germoglia e porta frutto. Domandiamoci – ognuno di noi risponda nel proprio cuore – domandiamoci: la nostra fede è feconda? La nostra fede produce opere buone? Oppure è piuttosto sterile, e quindi più morta che viva? Mi faccio prossimo o semplicemente passo accanto? Sono di quelli che selezionano la gente secondo il proprio piacere? Queste domande è bene farcele e farcele spesso, perché alla fine saremo giudicati sulle opere di misericordia. Il Signore potrà dirci: Ma tu, ti ricordi quella volta sulla strada da Gerusalemme a Gerico? Quell’uomo mezzo morto ero io. Ti ricordi? Quel bambino affamato ero io. Ti ricordi? Quel migrante che tanti vogliono cacciare via ero io. Quei nonni soli, abbandonati nelle case di riposo, ero io. Quell’ammalato solo in ospedale, che nessuno va a trovare, ero io.
    Ci aiuti la Vergine Maria a camminare sulla via dell’amore, amore generoso verso gli altri, la via del buon samaritano. Ci aiuti a vivere il comandamento principale che Cristo ci ha lasciato. E’ questa la strada per entrare nella vita eterna.
    ϟ qualis vibrans


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il prossimo

    Il prossimo è colui che incontriamo e siamo noi a doverci fare prossimi di chi è in difficoltà senza fare una catalogazione a priori. La Chiesa spesso ha fatto così, aiutando indistintamente ebrei e tedeschi o comunisti.
    ϟ qualis vibrans


  3. #3
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    228 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    Il prossimo è colui che incontriamo e siamo noi a doverci fare prossimi di chi è in difficoltà senza fare una catalogazione a priori. La Chiesa spesso ha fatto così, aiutando indistintamente ebrei e tedeschi o comunisti.
    E' la società postmoderna che fa distinzioni assai manichee su chi sia il prossimo e chi non lo sia.
    Il poveraccio è un nostro prossimo? Certo.
    Ma lo è anche l'imprenditore che si impicca per una cartella di Equitalia.
    Solo che la c.d. società civile cataloga il primo in chiave ideologica come simbolo ultimo dell'umanità, il secondo come vuoto populismo.
    Alla fine è la fase terminale dell'ideologismo, prendere persone come scusa per parlare di concetti che alla fine c'entrano ben poco con la sorte della persona stessa.
    Preferisco di no.

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    E' la società postmoderna che fa distinzioni assai manichee su chi sia il prossimo e chi non lo sia.
    Il poveraccio è un nostro prossimo? Certo.
    Ma lo è anche l'imprenditore che si impicca per una cartella di Equitalia.
    Solo che la c.d. società civile cataloga il primo in chiave ideologica come simbolo ultimo dell'umanità, il secondo come vuoto populismo.
    Alla fine è la fase terminale dell'ideologismo, prendere persone come scusa per parlare di concetti che alla fine c'entrano ben poco con la sorte della persona stessa.
    la società civile in realtà è modellata dai mass media che sono dominati dalla politica che è dominata dalle lobby...
    ϟ qualis vibrans


  5. #5
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    228 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    la società civile in realtà è modellata dai mass media che sono dominati dalla politica che è dominata dalle lobby...
    Io ho una domanda assai più semplice.
    Ma chi è sto signor "società civile" ?
    Preferisco di no.

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Io ho una domanda assai più semplice.
    Ma chi è sto signor "società civile" ?
    Bisogna chiederlo ai suddetti...
    ϟ qualis vibrans


  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Il prossimo

    lo stesso concetto di 'civile' e' ambiguo di questi tempi. Una volta ebbi una reazione di trasalimento quando ,confrontandomi in un ospedale con una ginecologa abortista , sentii dire da questa che la legalizzazione dell'aborto era una questione di civilta' .
    civilta' , quale civilta' ?
    la civilta' della rupe tarpea reinterpretata in chiave moderna ? adattata all'avanzamento tecnologico ?
    l'avrei divorata , fu un vero peccato che se ne ando' , poiche' intervenne un altro collega per separarci .






    Inviato da Anthos
    Parsifal Corda likes this.

  8. #8
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    64,100
    Mentioned
    127 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    E' la società postmoderna che fa distinzioni assai manichee su chi sia il prossimo e chi non lo sia.
    Il poveraccio è un nostro prossimo? Certo.
    Ma lo è anche l'imprenditore che si impicca per una cartella di Equitalia.
    Solo che la c.d. società civile cataloga il primo in chiave ideologica come simbolo ultimo dell'umanità, il secondo come vuoto populismo.
    Alla fine è la fase terminale dell'ideologismo, prendere persone come scusa per parlare di concetti che alla fine c'entrano ben poco con la sorte della persona stessa.
    il kabobo non è il mio prossimo!!


  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Amalie Visualizza Messaggio
    il kabobo non è il mio prossimo!!
    Spero di no, ma, appunto, non si sceglie.
    Attenzione che magari aiutare il prossimo è anche denunciarlo alle autorità.
    ϟ qualis vibrans


  10. #10
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    64,100
    Mentioned
    127 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    7

    Predefinito Re: Il prossimo

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    Spero di no, ma, appunto, non si sceglie.
    Attenzione che magari aiutare il prossimo è anche denunciarlo alle autorità.
    quando non vedo da parte di qualcuno umiltà ma irrispetto ed arroganza specie nel chiedere aiuto, come se dovesse per forza essergli concesso, non riesco a considerare queste persone il mio prossimo!
    Ma poi la riconoscenza? dove è finita questa qualità ? non la vedo da parte di nessuna o quasi di queste persone che stanno ricevendo tutto!!


 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ki sarà il prossimo?
    Di SANDRO II nel forum Juventus FC
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 28-12-06, 18:27
  2. Prossimo passo ...
    Di Caere (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-05-06, 14:24
  3. Il passato (prossimo) di FCO
    Di A.Parmigiani nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27-08-05, 09:31
  4. e il prossimo...??
    Di Marzia (POL) nel forum Fondoscala
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 03-04-05, 22:48
  5. Prossimo cliente 7E7 ???
    Di italex nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-07-04, 13:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226