User Tag List

Pagina 1 di 24 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 233
Like Tree31Likes

Discussione: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Jan 2015
    Località
    Mendrisio, Svizzera
    Messaggi
    171
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    1° AGOSTO: FESTA NAZIONALE IN SVIZZERA
    Al centro dell'Europa un Paese festeggia, ogni anno e in piena estate, il suo compleanno. Quello di quest'anno è il 725°... mica male!... Ha poco in comune, se non la stagione, con il 14 julliet francese ma è pur sempre una ricorrenza popolarmente sentita. Come festa era stata istituita nella seconda metà del 1800 quando, politici e storici, diedero al ritrovato "Patto di alleanza" del 1291 (scritto in latino di scuola bolognese "... all'inizio del mese d'agosto") il significato di una sorta di certificato di battesimo della Confederazione. Poco importa se, nel 1848, la Vecchia Confederazione venne trasformata (per necessità) in uno stato federale sul modello statunitense. Restava il concetto iniziale del "patto":... restiamo insieme, ci aiutiamo a vicenda, se del caso vogliamo giudici nostri, vogliamo essere (in definitiva) "padroni in casa nostra". Durante oltre sette secoli non tutto è filato liscio, dispute interne di carattere politico, economico, confessionale hanno influenzato il passare del tempo ma il nocciolo duro del "Patto" è rimasto. Qualche buona dose di opportunismo, un po' di fortuna magari, misti a una creatività politico-istituzionale invidiata e a una forte volontà di difesa hanno contribuito al successo del Paese che continua ad essere in piena forma. Certamente il concetto di "Willensnation" non è sempre comprensibile all'estero, la "svizzerità" o "svizzeritudine" è qualcosa di fine, qualcosa di costruito nei secoli. Il modello resiste, resistono strutture politiche originali, da anni si affermano istituti finanziari e gruppi industriali di dimensioni "mondiali". Per noi è quindi giusto festeggiare perché, nonostante i tempi, abbiamo tante cose per cui essere orgogliosi.

    Es lebe di SCHWEIZ, vive la SUISSE, viva la SVIZZERA, viva la SVIZRA!
    animal likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Oct 2015
    Messaggi
    17,896
    Mentioned
    78 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    auguri!

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,249
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!



    shadows likes this.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,249
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    La volontà di essere svizzeri

    di GIANCARLO DILLENA - Si può essere svizzeri per ragioni diverse. Perché si appartiene ad un ceppo familiare radicato nel territorio. Perché le circostanze ci hanno fatto nascere da genitori svizzeri (in patria o all'estero). O come risultato di una scelta individuale, passata attraverso la procedura di naturalizzazione. A dispetto della visione primaria di alcuni, non credo che l'«elveticità» dei primi sia migliore di quella degli altri. Talvolta, anzi, proprio certi svizzeri di adozione sono i più convinti assertori dei pregi di questo Paese, contrapponendoli ai difetti di quelli di origine (soprattutto quando loro ex-compatrioti si fanno avanti per diventare a loro volta svizzeri).

    Il problema non sta nell'albero genealogico o nella data del passaporto. Sta nel modo di essere cittadini di un paese che si è a lungo definito «Willensnation», cioè comunità che trova il suo punto di forza nella volontà di vivere e operare insieme, al di là delle differenze di lingua e di mentalità che la caratterizzano. Il che rischia di apparire a molti banale e scontato, oggigiorno, immersi come siamo in una narrativa europeista che, a prima vista, sembra aver assunto a suo referente fondamentale proprio questo ordine di valori. Se però si guardano le cose un po' più da vicino ci si rende presto conto che ci sono differenze sostanziali, che offrono materia di riflessione tanto a noi quanto ai nostri vicini.

    A cominciare dalla nozione stessa di volontà, che nei Paesi confinanti si riferisce essenzialmente ad una volontà calata dall'alto. Per motivi innanzitutto storici. Se l'Italia passò da quella «espressione geografica» cara a Metternich all'unità post-risorgimentale, senza nulla togliere all'impegno di tanti patrioti idealisti, fu soprattutto seguendo le ambizioni espansionistiche della monarchia sabauda. E l'unità della Germania fu forgiata, senza tanti complimenti, «col ferro e col fuoco» dalla Prussia bismarckiana. Quanto alla Francia, le sanguinose rivoluzioni di cui va tanto fiera non hanno mai davvero intaccato un elemento fondamentale del suo assetto politico: il dirigismo centralista voluto da Luigi XIV. Tutto questo ha lasciato il segno. Col risultato, un po' paradossale, di vedere Paesi che hanno faticosamente e dolorosamente superato le più drammatiche esperienze autoritarie e le loro conseguenze, riconoscersi (almeno ufficialmente) in una Unione guidata dall'alto, dove ben poco spazio è lasciato all'espressione democratica della volontà dei cittadini.

    Quella della Svizzera è una storia diversa. In parte, ammettiamolo, grazie a un po' di fortuna. Ma questa non sarebbe bastata a salvaguardare l'identità e la peculiarità elvetiche attraverso le turbolenze della storia europea, se al suo interno non fossero state forgiate, radicate e valorizzate sensibilità diverse, diventate elemento costitutivo del suo modo di essere «Willensnation». Che non vuol dire solo convivenza pacifica fra popolazioni di lingue diverse, rimaste unite mentre oltre frontiera si scannavano (il che già non è da poco, checché se ne dica). Vuol dire anche e soprattutto dare un peso rilevante, spesso determinante, alla volontà dei cittadini, espressa in modo diretto ed esplicito. Questo non ci rende, sia ben chiaro, «migliori degli altri»: è un pensiero ottuso e perverso, da scacciare subito. Ma diversi sì. Anche in termini di responsabilità: chi ha la possibilità di fare una libera scelta deve fare lo sforzo (anche questo è un atto di volontà) di comprenderne la portata e le conseguenze, accettando poi la volontà della maggioranza anche quando è difficile. E qui interviene un altro elemento dell'essere «Willensnation»: la volontà di restare comunità, unita anche di fronte alle fratture che la democrazia stessa può generare.

    Un esercizio, quest'ultimo, che diventa col tempo sempre più arduo. Per le pressioni esterne, i conflitti di interesse, la radicalizzazione della scena politica. Ma anche per la perdita, senza sostitutivi validi, di un sistema di istituzioni che costituiva in passato un grande collante della coesione nazionale. Solo per citare tre esempi: un esercito di milizia radicato in tutte le regioni e fasce sociali; una Posta presente ed efficiente in ogni angolo del Paese; un sistema bancario che nella «svizzerità» aveva il suo brand principale.

    Forse è inevitabile, in un mondo che si «globalizza» e impone nuove regole a tutti i livelli. Ma se qualcuno è in grado di reagire attivamente, cercando risposte proattive e originali, che evitino il risucchio dell'appiattimento omogeneizzato, questa è una «Willensnation». Fatta di cittadini consapevoli del prezioso patrimonio che hanno ricevuto in lascito dalle generazioni precedenti e che hanno il diritto-dovere di custodire. Con la saggezza della ragione. Ma anche con la fermezza della volontà.
    Commenti - La volontà di essere svizzeri
    carter likes this.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    204 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    Citazione Originariamente Scritto da Halberdier Visualizza Messaggio


    auguri

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Sep 2009
    Messaggi
    23,249
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    « In nome del Signore, così sia.
    È opera onorevole ed utile confermare, nelle debite forme, i patti della sicurezza e della pace.

    Si sappia dunque universalmente che gli uomini della valle d’Uri e la comunità della valle di Svitto e quella degli uomini d’Untervaldo della valle inferiore, considerando la malizia del tempo, e per esser meglio in grado di difendere e di conservare in buono stato sé, i loro beni ed i loro diritti, hanno promesso in buona fede di assistersi reciprocamente d’aiuto, di consiglio e di favori, tanto riguardo alle persone che alle cose, dentro e fuori delle valli, con tutti i mezzi in loro potere, contro tutti ed ognuno che ad essi o ad uno di essi facesse violenza o causasse torto o molestia macchinando qualche male contro le persone o le cose. Ed ogni comunità promette di soccorrere l’altra in simili casi e, dove fosse necessario, di respingere a proprie spese, secondo le circostanze, le aggressioni ostili, e di vendicare le ingiurie, e tutto ciò sulla fede del giuramento e senza riserva, rinnovando con le presenti l’antica confederazione già giurata; colla riserva tuttavia che ciascuno di loro sarà tenuto, secondo la propria condizione, di prestare al suo signore l’obbedienza e i servigi che gli sono dovuti.

    Abbiamo pure d’avviso unanime promesso, statuito e ordinato di non ricevere alcun giudice che abbia acquistata la carica per qualsiasi prezzo o denaro, e che non sia abitante delle nostre valli. Se poi nascessero dissensi fra confederati, i più prudenti fra loro intervengano a sedare la discordia fra le parti, come sembrerà loro meglio; e se una parte non rispettasse il loro giudizio, gli altri confederati le si dichiarino contrari.

    Soprattutto poi resta convenuto fra loro che chi avrà ucciso un altro con premeditazione e senza colpa della vittima, debba, se viene preso, perder la vita, salvoché possa provare la sua innocenza, come esige la sua nefanda colpa; e se fosse fuggito, non possa più ritornare a casa. Chi ricetta o protegge un tal malfattore, deve essere bandito dalla valle, finché sarà richiamato dagli alleati. Se poi taluno, di giorno o nel silenzio della notte, metterà dolosamente il fuoco nella proprietà d’un confederato, non sarà più considerato come concittadino; e chi favorirà o proteggerà nelle valli un tal malfattore, dovrà risarcire egli stesso il danno. E se un confederato spoglierà un altro delle sue cose, o gli recherà danno in qualsiasi modo, tutto quello che il colpevole possiede nelle valli dovrà servire ad indennizzare la persona lesa. Inoltre nessuno si approprierà il pegno di un altro, salvoché questo fosse manifestamente suo debitore o fideiussore, ed anche in tal caso ciò non deve farsi senza speciale permesso del proprio giudice. Ognuno deve anche obbedire al suo giudice e, qualora fosse necessario, manifestare chi sia il giudice nella valle sotto la giurisdizione del quale si trova.

    E se vi fosse chi non volesse ottemperare al giudizio, e per questa pertinacia alcuno dei confederati soffrisse danno, tutti sono tenuti a costringere il prefato contumace a dar soddisfazione. Se poi scoppiasse guerra o discordia fra alcuni confederati, e una parte de’ litiganti non volesse accettare sentenza di giudice o soddisfazione, i confederati difenderanno l’altra.

    Tutti gli obblighi qui sopra stipulati sono stati assunti nell’interesse comune per durare, se il Signore lo consente, in perpetuo. In fede di che, questo istrumento è stato steso sulla domanda dei predetti e munito dei sigilli delle tre prefate comunità e valli.

    Fatto l’anno del Signore 1291, in principio del mese di agosto.
    »


  7. #7
    I' ll make you famous
    Data Registrazione
    28 Sep 2012
    Messaggi
    309
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    Lunga vita alla Confederazione, auguri!

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    28,759
    Mentioned
    264 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    La cosa piu' bella del 1° agosto e' che non ci sono i frontalieri
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites comuniste ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,194
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    Sette secoli senza guerre e senza il bisogno rompere le scatole a terzi, pensare ai fatti propri e tenere buone relazioni con tutto il mondo.

    niente export di democrazia e nemmeno la volonta di imporre modelli culturali e politici, bastando il lavoro e la stima di quanto stanno facendo da secoli i popoli alpini che costituiscono la confederazione.

    mi raccomando, mai imitare la svizzera.

  10. #10
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Re: Svizzera: 1° agosto, 725° compleanno!

    La Svizzera è veramente nata con Chauvin, specialmente quella cattolica
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

 

 
Pagina 1 di 24 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. 1 agosto 1291. Buon compleanno Svizzera
    Di Eridano nel forum Padania!
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 05-08-13, 07:31
  2. Buon compleanno Svizzera
    Di Eridano nel forum Padania!
    Risposte: 162
    Ultimo Messaggio: 11-08-12, 08:57
  3. 1° Agosto, VIVA LA SVIZZERA
    Di Genyo nel forum Politica Europea
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 02-08-06, 17:12
  4. 1 Agosto, VIVA LA SVIZZERA
    Di Genyo nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-08-06, 14:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226