User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Fervente Ateista
    Data Registrazione
    05 Apr 2016
    Messaggi
    3,028
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ex sindaco di Roma Marino assolto da accusa truffa e peculato

    http://roma.repubblica.it/cronaca/20...6306/?ref=fbpr


    Roma, Ignazio Marino assolto da accusa di truffa e peculato. "Il fatto non sussiste"


    La procura aveva chiesto la condanna a tre anni. "Sono felice perché sapevo di essere innocente"
    di GIUSEPPE SCARPA






    07 ottobre 2016

    11




    63
















    L'ex sindaco di Roma Ignazio Marino Ignazio Marino è stato assolto nel processo che lo vedeva imputato di peculato e falso in relazione all'utilizzo della carta di credito assegnatagli a suo tempo dall'amministrazione capitolina e per l'ipotesi di reato di concorso in truffa per i compensi destinati a collaboratori fittizi quando il chirurgo dem era il rappresentante legale della 'Imagine', una Onlus fondata nel 2005 per portare aiuti sanitari in Honduras e in Congo. La procura di Roma aveva chiesto per l'ex sindaco tre anni.


    "Sono felice, aspettavo questo esito perché sapevo di essere innocente". E' il primo commento dell'ex sindaco di Roma "Ringrazio la giustizia - ha detto visibilmente commosso -, di fronte ad accuse infamanti e a comportamenti dei media e della politica molto pesanti, e' stata finalmente ristabilita la verita'".
    sei davanti al diavolo finalmente...e ti sei tolto dai cogl..ni! Gran bella notizia!
    Carlo Nord Italia sulla morte di Dario Fo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Progressismo
    Data Registrazione
    26 Dec 2014
    Messaggi
    1,959
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma, Ignazio Marino assolto da accusa di truffa e peculato. "Il fatto non sussis

    Io sono molto dispiaciuto per Marino perchè lo ritenevo una persona capace a livello amministrativo e davvero onesta.
    Questa notizie non è che un'altra prova della sua onestà.

    Alla fine però non poteva che dimettersi, perchè non aveva le capacità politiche di contrastare le opposizioni e le enormi polemiche che le opposizioni avevano creato su di lui... totalmente basate sul nulla.
    Il pd nazionale ne risentiva.. e Marino ha commesso più che altro troppi problemi di immagine.. e quindi renzi ha preferito chiedere le sue dimissioni.

    Ora mi fa ridere come i grillini si lamentino delle polemiche sulla raggi.. quando loro erano i primi a crearle su marino.

    Altra cosa che dimostra questa notizie: il garantismo è l'unica via

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    48,456
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito Ex sindaco di Roma Marino assolto da accusa truffa e peculato

    Marino vuole fare causa al Pd e guida la fronda dem del No

    L'ex sindaco pensa alla guerra giudiziaria dopo la cacciata. E "scende in campo" con l'amico D'Alema





    [COLOR=#555555 !important]Laura Cesaretti - Dom, 09/10/2016 - 08:15








    [/COLOR]




    Roma - Vendetta, tremenda vendetta: ora che è uscito indenne dalla bufera della solita inchiesta giudiziaria finita in nulla, Ignazio Marino medita orribili contrappassi per il Pd, che lo ha brutalmente scaricato approfittando dello scandalo scontrini.




    [COLOR=#444444 !important]


    E così, dopo una conversazione con Massimo D'Alema (suo «scopritore» e promotore in politica e «un vero amico», come dice Ignazio), l'ex sindaco annuncia di voler prendere, al grido di «a morte Renzi», la testa della campagna contro la riforma costituzionale. Girerà l'Italia per sostenere il No, «ho già inviti in 20 città», confida orgoglioso, e chissà quanti altri gliene procurerà l'amico Massimo, unito ancor più a lui, oggi, dal comune odio per il premier e dalla tentazione di fare del defenestrato chirurgo un boomerang da scagliare contro Palazzo Chigi. Addirittura, l'ex sindaco non esclude di muovere guerra al suo (ex) partito anche sul piano economico e giudiziario: «Ogni cosa a suo tempo», risponde a chi gli domanda se voglia chiedere un risarcimento danni al Pd.
    In realtà, quel che l'ex primo cittadino non perdona a Matteo Renzi e ai suoi è di averlo scaricato (cavalcando la vicenda scontrini) con l'accusa di non saper fare il sindaco. E di ripeterlo ancora oggi, nonostante la magistratura lo abbia assolto dalle accuse di malversazione: «Un pessimo sindaco - scandisce perfido il renziano Dario Parrin - non diventa un buon governante per il solo fatto, del quale beninteso ci rallegriamo, di essere stato assolto in un procedimento penale. Né un'assoluzione rende sensate le castronerie che dice in materia di riforme costituzionali. Non si vendica un'infamia con una mistificazione». Niente da fare: Marino dice di «sentire il dover di impegnarmi per il mio Paese», e assicura esaltato che «la mia vicenda la stanno seguendo da tutto il pianeta». Perfino da Testaccio - quartiere ex popolare e ora shabby-chic di Roma - dove un paio di dalemian-bersaniani (uno dei due, Stefano Di Traglia, era portavoce di Bersani quando era segretario del partito) annunciano di aver fondato un «comitato democratici per il no».
    Intanto Marco Causi, deputato Pd che fu vice sindaco di Marino nel momento di massima emergenza della giunta romana, mentre scoppiava lo scandalo di Mafia Capitale, ricorda - anche all'ex sindaco - il contesto in cui maturò la resa dei conti tra lui e il Pd, e la sua successiva defenestrazione: uno «scenario drammatico», in cui sul Campidoglio pendeva la spada di Damocle dello scioglimento per mafia mentre il Campidoglio annaspava: «Quello tra Marino e il Pd fu uno scontro politico, non sulle spese di rappresentanza», accusa che peraltro sarebbe arrivata più tardi (e di cui il Pd approfittò, dopo mesi di tensioni, per dare il colpo di grazia al primo cittadino). L'errore dell'ex sindaco, dice Causi, «fu di interpretare tutti gli avvenimenti che gli si rovesciavano addosso come una congiura nei suoi confronti. Marino non ha voluto condividere una riflessione politica autocritica sull'impreparazione con cui lui e l'intero centrosinistra sono tornati al governo del Campidoglio». E mentre la sua giunta era nel marasma, Marino sceglieva «il vittimismo e accusava il Pd di non aiutarlo». La sua assoluzione per la vicenda delle spese di rappresentanza, conclude l'esponente Pd, «è una buona notizia, ma ha poco a che fare con la conclusione negativa di quell'esperienza di governo romano. Tanti errori sono stati fatti e forse è arrivato il momento che anche Ignazio Marino, grazie alla serenità riconquistata da ieri, riconosca i suoi». Ma l'ex sindaco è di tutt'altra opinione. E, oltre al sostegno di D'Alema, trova anche la solidarietà - non si sa quanto confortante - dell'indagata assessora della giunta Raggi, Paola Muraro: «Non farò la fine di Marino - promette - perché lui non fu appoggiato dal Pd, mentre il M5s mi sta difendendo».

    Marino vuole fare causa al Pd e guida la fronda dem del No - IlGiornale.it

    da spanciarsi dal ridere!!!

    adesso voglio sentire tutti i perfetti boccaloni servetti piddini che fino ad ieri esultavano per Marino redivivo ( dopo averlo fatto dimettere davanti ad un notaio, una cosa al di fuori di ogni immaginazione umana, solo delle teste piene di vuoto dei piddini potevano partorire una cagata simile), li voglio proprio vedere adesso che il marino si schiera per il no e GLI VUOLE FAR CAUSA

    aspetto i servi elnick, Dav, trash, brunik,chicchiricchi.


    sto godendo come un riccio



    [/COLOR]

  4. #4
    Progressismo
    Data Registrazione
    26 Dec 2014
    Messaggi
    1,959
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Marino vuole fare causa al Pd e guida la fronda dem del No

    Mi spiace per marino perchè ci ha rimesso molto, ma deve rendersi conto che in quel periodo ha dimostrato la sua totale debolezza politica. Si era attirato addosso polemiche su polemiche, ma ci siamo dimenticati i viaggi e le dichiarazioni del Papa addirittura?
    Poi la panda e gli scontrini sono stati solo una delle tante polemiche, che poi si sono rivelate inesistenti... ma lui doveva liberarsene a quei tempi, non ora.

    Marino... ritirati, potrai avere ragione, ma non hai consensi, rassegnati

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 426
    Ultimo Messaggio: 14-10-16, 21:47
  2. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 26-10-15, 07:51
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-09-15, 11:24
  4. Roma: arrestato il Sindaco di Marino
    Di standing bull nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-04-15, 14:00
  5. La roma del sindaco marino.......
    Di paulhowe nel forum Cronaca
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-07-14, 13:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226