User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree2Likes
  • 1 Post By ventunsettembre
  • 1 Post By ventunsettembre

Discussione: Il testamento di Muammar Gheddafi.

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il testamento di Muammar Gheddafi.

    Il testamento di Muammar Gheddafi - World Affairs - L'Antidiplomatico

    Il testamento di Muammar Gheddafi






    in[COLOR=#FFFFFF !important]Condividi
    [/COLOR]


    Il mio figliuolo africano, Obama, vuole uccidermi, togliere la libertà al nostro paese, prendere le nostre case gratuite, la nostra medicina gratuita, la nostra istruzione gratuita, il nostro cibo gratuito e sostituirli con il saccheggio in stile statunitense, chiamato "capitalismo", ma tutti noi del Terzo Mondo sappiamo cosa significa: significa che le corporazioni governano i paesi, governano il mondo, e la gente soffre, quindi non mi rimangono alternative, devo resistere

    da resistenze.org
    In nome di Allah, il Benevolo, il Misericordioso ...

    Per 40 anni, o magari di più, non ricordo, ho fatto tutto il possibile per dare alla gente case, ospedali, scuole, e quando aveva fame, gli ho dato da mangiare convertendo anche il deserto di Bengasi in terra coltivata.

    Ho resistito agli attacchi di quel cowboy di nome Reagan, anche quando uccise mia figlia, orfana adottata, mentre in realtà cercando di uccidere me, tolse la vita a quella povera ragazza innocente.

    Successivamente aiutai i miei fratelli e le mie sorelle d’Africa soccorrendo economicamente l'Unione africana, ho fatto tutto quello che potevo per aiutare la gente a capire il concetto di vera democrazia in cui i comitati popolari guidavano il nostro paese; ma non era mai abbastanza, qualcuno me lo disse, tra loro persino alcuni che possedevano case con dieci camere, nuovi vestiti e mobili, non erano mai soddisfatti, così egoisti che volevano di più, dicendo agli statunitensi e ad altri visitatori, che avevano bisogno di "democrazia" e "libertà", senza rendersi conto che era un sistema crudele, dove il cane più grande mangia gli altri.

    Ma quelle parole piacevano, e non si resero mai conto che negli Stati Uniti, non c’erano medicine gratuite, né ospedali gratuiti, nessun alloggio gratuito, senza l’istruzione gratuita o pasti gratuiti, tranne quando le persone devono chiedere l'elemosina formando lunghe file per ottenere un zuppa; no, non era importante quello che facevo, per alcuni non era mai abbastanza.

    Altri invece, sapevano che ero il figlio di Gamal Abdel Nasser, l'unico vero leader arabo e musulmano che abbiamo avuto dai tempi di Saladino, che rivendicò il Canale di Suez per il suo popolo come io rivendicai la Libia per il mio; sono stati i suoi passi quelli che ho provato a seguire per mantenere il mio popolo libero dalla dominazione coloniale , dai ladri che volevano derubarci.

    Adesso la maggiore forza nella storia militare mi attacca; il mio figliuolo africano, Obama, vuole uccidermi, togliere la libertà al nostro paese, prendere le nostre case gratuite, la nostra medicina gratuita, la nostra istruzione gratuita, il nostro cibo gratuito e sostituirli con il saccheggio in stile statunitense, chiamato "capitalismo", ma tutti noi del Terzo Mondo sappiamo cosa significa: significa che le corporazioni governano i paesi, governano il mondo, e la gente soffre, quindi non mi rimangono alternative, devo resistere.


    E se Allah vuole, morirò seguendo la sua via, la via che ha arricchito il nostro paese con terra coltivabile, cibo e salute e ci ha permesso di aiutare anche i nostri fratelli e sorelle africani ed arabi a lavorare con noi nella Jamahiriya libica.

    Non voglio morire, ma se succede, per salvare questo paese, il mio popolo e tutte le migliaia che sono i miei figli, così sia.

    Che questo testamento sia la mia voce di fronte al mondo: che ho combattuto contro gli attacchi dei crociati della NATO, che ho combattuto contro la crudeltà, contro il tradimento, che ho combattuto l'Occidente e le sue ambizioni coloniali, e che sono rimasto con i miei fratelli africani, i miei veri fratelli arabi e musulmani, come un faro di luce, quando gli altri stavano costruendo castelli.

    Ho vissuto in una casa modesta ed in una tenda. Non ho mai dimenticato la mia gioventù a Sirte, non spesi follemente il nostro tesoro nazionale, e, come Saladino, il nostro grande leader musulmano che riscattò Gerusalemme all'Islam, presi poco per me ....

    In Occidente, alcuni mi hanno chiamato "pazzo", "demente", però conoscono la verità, ma continuano a mentire ; sanno che il nostro paese è indipendente e libero, che non è in mani coloniali, che la mia visione, il mio percorso è, ed è stato chiaro per il mio popolo : lotterò fino al mio ultimo respiro per mantenerci liberi, che Allah Onnipotente ci aiuti a rimanere fedeli e liberi.

    Colonnello Muammar Gheddafi, 5 aprile 2011

    kudlum likes this.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il testamento di Muammar Gheddafi.

    Direi lo stesso spessore del palloncino coccolato dal figliuolo africano.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il testamento di Muammar Gheddafi.

    RICERCA
    Ecco perché hanno ammazzato Gheddafi.
    Le email Usa che non vi dicono

    © Sputnik. Andrey Stenin PUNTI DI VISTA 169 13.08.2016(aggiornato 11:17 18.08.2016) URL abbreviato 4013204714

    Il 31 dicembre scorso, su ordine di un tribunale, sono state pubblicate 3000 email tratte dalla corrispondenza personale di Hillary Clinton, transitate sui suoi server di posta privati anziché quelli istituzionali, mentre era Segretario di Stato. © FLICKR.COM/ THIERRY EHRMANN Attacco dell'Islam radicale in Europa: lungimirante la “profezia” di Gheddafi Un problema che rischia di minare seriamente la sua corsa alla Casa Bianca. I giornali parlano di questo caso in maniera generale, senza entrare nel dettaglio, ma alcune di queste email delineano con chiarezza il quadro geopolitico ed economico che portò la Francia e il Regno Unito alla decisione di rovesciare un regime stabile e tutto sommato amico dell'Italia, come laLibia di Gheddafi. Ovviamente non saranno i media mainstream generalisti a raccontarvelo, né quelli italiani né quelli di questa Europa che in quanto a propaganda non è seconda a nessuno, tantomeno a quel Putin spesso preso a modello negativo. A raccontarvelo non poteva essere che un blog, questa voltaScenari Economici di Antonio Rinaldi e del suo team, a cui vanno i complimenti. "Due terzi delle concessioni petrolifere nel 2011 erano dell'ENI, che aveva investito somme considerevoli in infrastrutture e impianti di estrazione, trattamento e stoccaggio. Ricordiamo che la Libia è il maggior paese produttore africano, e che l'Italia era la principale destinazione del gas e del petrolio libici. La email UNCLASSIFIED U.S. Department of State Case No. F-2014-20439 Doc No. C05779612 Date: 12/31/2015 inviata il 2 aprile 2011 dal funzionario Sidney Blumenthal (stretto collaboratore prima di Bill Clinton e poi di Hillary) a Hillary Clinton, dall'eloquente titolo "France's client & Qaddafi's gold", racconta i retroscena dell'intervento franco-inglese. La Francia ha chiari interessi economici in gioco nell'attacco alla Libia. Il governo francese ha organizzato le fazioni anti-Gheddafi alimentando inizialmente i capi golpisti con armi, denaro, addestratori delle milizie (anche sospettate di legami con Al-Qaeda), intelligence e forze speciali al suolo. Le motivazioni dell'azione di Sarkozy sono soprattutto economiche e geopolitiche, che il funzionario USA riassume in 5 punti: Il desiderio di Sarkozy di ottenere una quota maggiore della produzione di petrolio della Libia (a danno dell'Italia, NdR), Aumentare l'influenza della Francia in Nord Africa Migliorare la posizione politica interna di Sarkozy Dare ai militari francesi un'opportunità per riasserire la sua posizione di potenza mondiale Rispondere alla preoccupazione dei suoi consiglieri circa i piani di Gheddafi per soppiantare la Francia come potenza dominante nell'Africa Francofona. Ma la stessa mail illustra un altro pezzo dello scenario dietro all'attacco franco-inglese, se possibile ancora più stupefacente, anche se alcune notizie in merito circolarono già all'epoca.

    https://youtu.be/w_EW43JfiYM

    Gheddafi video completo dalla cattura alla morte lultima ora del colonnello


    La Motivazione Principale Dell'attacco Militare Francese Fu Il Progetto Di Gheddafi Di Soppiantare Il Franco Francese Africano (CFA) Con Una Nuova Valuta Pan Africana. In sintesi Blumenthal dice: Le grosse riserve d'oro e argento di Gheddafi, stimate in 143 tonnellate d'oro e una quantità simile di argento, pongono una seria minaccia al Franco francese CFA, la principale valuta africana. L'oro accumulato dalla Libia doveva essere usato per stabilire una valuta pan-africana basata sul dinaro d'oro libico. Questo piano doveva dare ai paesi dell'Africa Francofona un'alternativa al franco francese CFA. La preoccupazione principale da parte francese è che la Libia porti il Nord Africa all'indipendenza economica con la nuova valuta pan-africana. L'intelligence francese scoprì un piano libico per competere col franco CFA subito dopo l'inizio della ribellione, spingendo Sarkozy a entrare in guerra direttamente e bloccare Gheddafi con l'azione militare.
    Fonte: sapereeundovere.com

    Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/punti_di_...mail-gheddafi/


    https://it.sputniknews.com/punti_di_...mail-gheddafi/

    Come scritto da sempre da noi qui.

    Mai dimenticare che l'intervento itagliano fu ordinato dal napuli traditore contro la volontà del Presidente del Consiglio eletto, Berlusconi.


    Ultima modifica di Eridano; 22-10-16 alle 08:45
    kudlum likes this.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #4
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,929
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il testamento di Muammar Gheddafi.

    Hitler lo ha fatto senza oro, senza debito, senza interessi.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,913
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il testamento di Muammar Gheddafi.

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Hitler lo ha fatto senza oro, senza debito, senza interessi.
    In effetti dimostra perché gli europei stanno ancora più sul cassero agli illuminati degli africani e mi si permetta di dubitare che la moneta panafricana fosse la motivazione della eliminazione di gheddafi , così costruita non avrebbe liberato nessuno da nulla ,era sempre nel sistema oro-valuta mondialista .Il motivo per me è sotto gli occhi , lo stato libico era un freno all'immigrazione dall'africa .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 

Discussioni Simili

  1. La donna libica ai tempi di Muammar Gheddafi
    Di Kavalerists nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-08-15, 21:30
  2. Muammar Gheddafi - Il profeta dell'Africa Unita
    Di Legionario nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 36
    Ultimo Messaggio: 16-02-15, 20:19
  3. Disinformazione sulla Libia di Muammar Gheddafi - video
    Di Moutassim nel forum Politica Estera
    Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 15-03-14, 19:35
  4. Il linciaggio di Muammar Gheddafi
    Di sitoaurora nel forum Eurasiatisti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-11-11, 17:31
  5. In morte di Muammar Gheddafi, capo di Stato resistente
    Di Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-10-11, 18:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226