User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero


    Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero
    Negli ultimi giorni si sono succedute polemiche composite riguardo la spedizione di una lettera, contenente alcune ragioni di merito in favore del “Sì” al referendum del 4 dicembre, a circa 4 milioni di italiani residenti all’estero. Mittenti dell’informativa, una brochure che unisce testo a immagini di repertorio e con in calce la firma del presidente del Consiglio Matteo Renzi, e promotori dell’iniziativa, i comitati favorevoli alla riforma costituzionale nonché il Partito Democratico.
    Referendum costituzionale: italiani all’estero e politica

    Si è molto discusso circa l’opportunità politica dell’invio di una lettera apertamente schierata e sul ruolo del premier che se ne è, di fatto, reso promotore ideale. La doppia funzione di segretario e di presidente del Consiglio ha posto al centro del dibattito l’equilibrio fra la garanzia di un istituto di diritto democratico costituzionalmente sancito, quale per l’appunto il referendum, e la necessità inevitabile di una rappresentanza di parte. La spedizione di missive agli elettori italiani residenti all’estero non rappresenta una novità. Lo fecero già Veltroni e Berlusconi nel 2008, tuttavia nessuno di loro era presidente del Consiglio all’atto dell’invio.
    Spese di spedizione a carico del Partito Democratico
    Qualche giorno fa il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi aveva annunciato la partenza degli opuscoli distinguendo tale tipologia di spedizione da quella che normalmente viene fatta per le schede elettorali da destinare ai nostri connazionali residenti oltralpe. Stando alle parole del titolare del Disegno di legge di riforma costituzionale, nel caso della lettera a sostegno delle ragioni del “Sì”, ogni costo di gestione è stato sostenuto dai comitati e dal Partito Democratico. Non si è però fatto accenno all’ammontare specifico (ciò nonostante Gaetano Quagliariello, senatore di Grandi Autonomie e Libertà e grande critico dell’intera operazione del governo, ha paventato una spesa di circa quattro milioni di euro, più o meno un euro ad epistola). Le cartelle di voto sono invece spedizioni a carico dello Stato che ne amministra anche gli appositi elenchi degli indirizzi di riferimento.


    Referendum costituzionale: la questione degli indirizzi

    Le liste degli indirizzi dei destinatari della lettera sono state in questi giorni il nodo del contendere: centro nevralgico quanto aggrovigliato maglio delle discussioni createsi intorno al prossimo referendum costituzionale. Il ministero dell’Interno, responsabile della salvaguardia nonché dell’organizzazione e della cessione di tali tabellari ai soggetti accreditati che ne facciano richiesta, è stato accusato d’aver tenuto un atteggiamento impari tra le associazioni per il “Sì” e quelle per il “No”. Giuseppe Gargani, parlamentare europeo di Forza Italia e presidente del “Comitato popolare per il No”, ha dichiarato a molti giornali d’aver richiesto l’indirizzario al ministero e di aver però ricevuto soltanto i nomi degli italiani residenti all’estero, senza i recapiti specifici per la spedizione. Venerdì 11 novembre il Viminale ha seccamente smentito tale versione sostenendo d’essersi comportato equamente con entrambi i fronti e di aver ceduto, su richiesta, il medesimo cd di dati a tutti i richiedenti.
    Voto dei residenti all’estero e privacy
    L’istituto del voto per gli italiani residenti in altri Stati, varato dal governo di Silvio Berlusconi nel 2001, è sempre stato fonte di incertezza e ago della bilancia. Da tempo se ne discute la validità morale, specie per ciò che concerne la sua corretta e trasparente applicazione. Strettamente legata al necessario espletamento di questa pratica è anche la questione della privacy che dovrebbe garantire l’inviolabilità della segretezza del voto sovrano anche per le urne più lontane da Roma: inviolabilità che una incauta gestione degli elenchi dei residenti all’estero potrebbe fatalmente far mancare. A tal proposito è intervenuto su Repubblica Antonello Soro, presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, il quale ha asserito la piena liceità della consegna dell’indirizzario a movimenti e partiti politici.
    Riccardo Piazza

    Scritto da: Riccardo Piazza
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    63,373
    Mentioned
    1138 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero

    ho ricevuto la scheda elettorale SENZA LETTERA e ho già votato, quando ricevero' la lettera avro' già votato, allora di cosa vanno bletarando quelli del NO?

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    19,210
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero

    Scusa ma che fai all'estero che sta?

  4. #4
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    63,373
    Mentioned
    1138 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero

    Citazione Originariamente Scritto da bator Visualizza Messaggio
    Scusa ma che fai all'estero che sta?
    io all'estero ci abito da moltissimi anni, e non ho ricevuto nessuna lettera di Renzi, solo la scheda

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    19,210
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero

    Però hanno speso 2 milioni di euro. .. un partito ricco!

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    29 Jun 2009
    Località
    Tv
    Messaggi
    16,001
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum costituzionale: la lettera del Pd e gli italiani all’estero

    Citazione Originariamente Scritto da bator Visualizza Messaggio
    Però hanno speso 2 milioni di euro. .. un partito ricco!
    x spiegare che le tasse scenderanno D

 

 

Discussioni Simili

  1. Ora o mai ai più (l'estro della lettera agli italiani all'estero)
    Di pietro lo iacono nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-11-16, 22:17
  2. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14-11-16, 20:21
  3. Referendum, autogol del Sì con gli italiani all'estero
    Di acquazzurra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 13-11-16, 19:55
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-06-11, 02:29
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-06-03, 20:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226