User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow La Toscana al referendum costituzionale si mantiene fedele a Renzi


    La Toscana alla fine non ha tradito Matteo Renzi. Insieme a Emilia Romagna e Trentino Alto Adige infatti anche la Regione di origine del Presidente del Consiglio ha votato in maggioranza per il “Sì” al referendum costituzionale. L’affluenza è stata – e lo è tradizionalmente – molto alta, attestandosi al 74,45% (terzo posto dopo Veneto ed Emilia Romagna). Ma nella regione rossa per eccellenza, il “Sì” non ha vinto dappertutto: tra i dieci capoluoghi di provincia a Grosseto, Livorno, Lucca e Massa-Carrara ha prevalso il “No”. Inoltre, proprio dalla Toscana potrebbe uscire il nome del nuovo segretario del Partito Democratico: quell’Enrico Rossi (oggi Presidente della Regione) che è stato il primo a candidarsi ufficialmente per la Segreteria.
    E’ Firenze la roccaforte di Renzi

    Nella Toscana del premier sei capoluoghi di provincia hanno votato in maggioranza per il “Sì” e i restanti quattro per il “No”. Quelli in cui lo scarto tra i due fronti è stato maggiore sono Firenze e Siena. Matteo Renzi, al contrario di Bersani nel 2013, si può quindi almeno consolare della pesante vittoria ottenuta nella sua città dove lo scarto tra il “Sì” e il “No” è stato di circa 15 punti (57-42%). Distacco che aumenta ancora di più nei due comuni dove il premier è nato e ha il domicilio, ovvero Rignano sull’Arno (58-41%) e Pontassieve (62-37%). Dall’altra parte, a Laterina e a Fivizzano – i comuni di nascita di Maria Elena Boschi e Denis Verdini – i “No” hanno prevalso.

    Referendum, il “No” della costa toscana

    Hanno tradito il premier invece Livorno e Grosseto, due città della costa con tradizioni diverse ma che in comune hanno la sconfitta cocente del Partito Democratico alle ultime elezioni amministrative. Da una parte Livorno che nel 2014 ha eletto per la prima volta nella sua storia un Sindaco non espressione del centro-sinistra, ovvero Filippo Nogarin (M5S). Dall’altra Grosseto, che negli ultimi vent’anni ha conosciuto una virata a destra dopo cinquant’anni di predominio rosso, culminata con l’elezione di Vivarelli Colonna nel giugno 2016.

    La Toscana quindi come croce e delizia del premier. Perché se è vero che la Regione rossa può vantare un primato a livello nazionale nel fronte dei “Sì”, dall’altra parte potrebbe esprimere il primo vero avversario di Renzi alla segreteria del PD. Enrico Rossi, infatti, è un’espressione concreta – ma non si sa quanto credibile – di quella minoranza dem che dal referendum di ieri esce sicuramente più forte. Tanto che, proprio Rossi è stato tra i primi a prendere le distanze dal Presidente del Consiglio, prima ancora che quest’ultimo si presentasse in conferenza stampa a Palazzo Chigi: “Si è espresso un giudizio anche su Renzi, a causa dell’errore di personalizzazione che lui stesso ha ammesso. Ma un’affluenza così alta indica una scelta del popolo tra chi vuole cambiare e chi vuole conservare la Costituzione”.


    Scritto da: Giacomo Salvini
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Oct 2012
    Messaggi
    18,433
    Mentioned
    63 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum, la Toscana e Firenze rimangono fedeli a Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da POL Visualizza Messaggio

    La Toscana alla fine non ha tradito Matteo Renzi. Insieme a Emilia Romagna e Trentino Alto Adige infatti anche la Regione di origine del Presidente del Consiglio ha votato in maggioranza per il “Sì” al referendum costituzionale. L’affluenza è stata – e lo è tradizionalmente – molto alta, attestandosi al 74,45% (terzo posto dopo Veneto ed Emilia Romagna). Ma nella regione rossa per eccellenza, il “Sì” non ha vinto dappertutto: tra i dieci capoluoghi di provincia a Grosseto, Livorno, Lucca e Massa-Carrara ha prevalso il “No”. Inoltre, proprio dalla Toscana potrebbe uscire il nome del nuovo segretario del Partito Democratico: quell’Enrico Rossi (oggi Presidente della Regione) che è stato il primo a candidarsi ufficialmente per la Segreteria.
    E’ Firenze la roccaforte di Renzi

    Nella Toscana del premier sei capoluoghi di provincia hanno votato in maggioranza per il “Sì” e i restanti quattro per il “No”. Quelli in cui lo scarto tra i due fronti è stato maggiore sono Firenze e Siena. Matteo Renzi, al contrario di Bersani nel 2013, si può quindi almeno consolare della pesante vittoria ottenuta nella sua città dove lo scarto tra il “Sì” e il “No” è stato di circa 15 punti (57-42%). Distacco che aumenta ancora di più nei due comuni dove il premier è nato e ha il domicilio, ovvero Rignano sull’Arno (58-41%) e Pontassieve (62-37%). Dall’altra parte, a Laterina e a Fivizzano – i comuni di nascita di Maria Elena Boschi e Denis Verdini – i “No” hanno prevalso.

    Referendum, il “No” della costa toscana

    Hanno tradito il premier invece Livorno e Grosseto, due città della costa con tradizioni diverse ma che in comune hanno la sconfitta cocente del Partito Democratico alle ultime elezioni amministrative. Da una parte Livorno che nel 2014 ha eletto per la prima volta nella sua storia un Sindaco non espressione del centro-sinistra, ovvero Filippo Nogarin (M5S). Dall’altra Grosseto, che negli ultimi vent’anni ha conosciuto una virata a destra dopo cinquant’anni di predominio rosso, culminata con l’elezione di Vivarelli Colonna nel giugno 2016.

    La Toscana quindi come croce e delizia del premier. Perché se è vero che la Regione rossa può vantare un primato a livello nazionale nel fronte dei “Sì”, dall’altra parte potrebbe esprimere il primo vero avversario di Renzi alla segreteria del PD. Enrico Rossi, infatti, è un’espressione concreta – ma non si sa quanto credibile – di quella minoranza dem che dal referendum di ieri esce sicuramente più forte. Tanto che, proprio Rossi è stato tra i primi a prendere le distanze dal Presidente del Consiglio, prima ancora che quest’ultimo si presentasse in conferenza stampa a Palazzo Chigi: “Si è espresso un giudizio anche su Renzi, a causa dell’errore di personalizzazione che lui stesso ha ammesso. Ma un’affluenza così alta indica una scelta del popolo tra chi vuole cambiare e chi vuole conservare la Costituzione”.


    Scritto da: Giacomo Salvini
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|
    Lucca no.

  3. #3
    Rossobruno Federalista
    Data Registrazione
    02 Oct 2008
    Località
    Ducatus Mutinae et Regii
    Messaggi
    585
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum, la Toscana e Firenze rimangono fedeli a Renzi

    Lucca non fa testo, è sempre stata un isola a se...


    02/10/2008 - 02/10/2010 Da dieci anni, sempre in direzione ostinata e contraria.
    Socialfederalismo ed Eurasia, unica via.
    Dios y Federación
    Il futuro dell'occidente, è con Xi e Vladimiro.
    No al colesterolo, Sì all'autonomia.

  4. #4
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,963
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum, la Toscana e Firenze rimangono fedeli a Renzi

    come quando berlusconi stravinceva ovunque, tranne che in toscana...d'altro canto se la civiltà etrusca romana e il rinascimento sono nati lì, un motivo ci sarà...
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    29 Jul 2013
    Località
    Tegetthoffstraße
    Messaggi
    6,231
    Mentioned
    56 Post(s)
    Tagged
    57 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum, la Toscana e Firenze rimangono fedeli a Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da dedelind Visualizza Messaggio
    come quando berlusconi stravinceva ovunque, tranne che in toscana...d'altro canto se la civiltà etrusca romana e il rinascimento sono nati lì, un motivo ci sarà...
    Ci sarà un motivo se è anche uscita dalla storia nel cinquecento

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Oct 2012
    Messaggi
    18,433
    Mentioned
    63 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Referendum, la Toscana e Firenze rimangono fedeli a Renzi

    Citazione Originariamente Scritto da AlleModena89 Visualizza Messaggio
    Lucca non fa testo, è sempre stata un isola a se...
    Ne vado orgoglioso.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Jan 2012
    Messaggi
    10,066
    Mentioned
    337 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: La Toscana al referendum costituzionale si mantiene fedele a Renzi

    La trasformazione del Pd in una sorta di Udeur tosco-emiliana è quasi completa.

    Inviato dal mio SM-G386F utilizzando Tapatalk

 

 

Discussioni Simili

  1. Referendum, la Toscana e Firenze rimangono fedeli a Renzi
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-12-16, 22:43
  2. Referendum costituzionale: Renzi e le quindici bufale
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-11-16, 12:22
  3. I due errori di Renzi sul referendum costituzionale
    Di Rotwang nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-10-16, 21:26
  4. Sondaggi referendum costituzionale: Renzi in affanno
    Di POL nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-08-16, 04:56
  5. Freccero: Renzi a casa con il referendum costituzionale
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-05-16, 17:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226