User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
Like Tree5Likes

Discussione: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

  1. #1
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica


    Il blindato usato dai Serenissimi per assaltare il campanile di Venezia nella notte fra l'8 e il 9 maggio del 1997

    Il consiglio regionale, a maggioranza Lega e centrodestra, ha approvato il contestato ddl 116. I funzionari pubblici per ottenere il posto dovranno ottenere una "patente di veneticità" e dimostrare di conoscere la "lingua veneta", definizione sulla quale nemmeno linguisti e storici concordano
    di GIAMPAOLO VISETTI

    VENEZIA - "Venexit": anche i veneti, come i sudtirolesi, pretendono di essere una minoranza nazionale dello Stato italiano e annunciano l'addio al Paese. Dopo aver dato una spallata decisiva al referendum costituzionale e al governo Renzi, aver affossato la riforma Madia sulla pubblica amministrazione e aver confermato che la prossima primavera si terrà un altro referendum per ottenere l'autonomia speciale regionale, Venezia si dimostra sempre più lontana da Roma.

    Il consiglio regionale, a maggioranza Lega e centrodestra, ha approvato oggi il contestato disegno di legge 116 che ridefinisce il "popolo veneto" come "minoranza nazionale", aprendo la strada alla dichiarazione di appartenenza etnica, al patentino di bilinguismo, all'insegnamento del veneto nelle scuole e all'uso del dialetto negli uffici pubblici e nella toponomastica, cartelli stradali compresi. Il Veneto vuole così che lo Stato applichi in regione la Convenzione quadro europea varata dal Consiglio d'Europa per tutelare le minoranze storiche, come quella dei rom, ratificata anche dall'Italia nel 1997.

    La legge, dopo l'ennesimo rinvio tra le polemiche una settimana fa, è infine passata con 27 voti a favore, 16 contrari e 5 astenuti. A schierarsi dalla parte dei veneti minoranza e del bilinguismo i consiglieri di Lega, Lista Zaia e gruppo Tosi: contro Pd, 5 Stelle, Lista Moretti e un tosiano, astenuti Forza Italia e Fratelli d'Italia. Il disegno di legge era stato proposto da quattro Comuni, Grantorto, Segusino, Santa Lucia di Piave e Resana e ha trovato il sostegno dell'Istituto della lingua veneta, che vede tra i responsabili uno degli "eroi" storici del venetismo, Franco Rocchetta.

    In base alla legge, i Comuni veneti potranno ora imporre l'uso della "lingua veneta" nel proprio territorio, mentre le scuole dell'obbligo dovranno offrire lezioni di "dialetto". I funzionari pubblici, a partire da quelli non nati in Veneto, per ottenere il posto dovranno superare un esame, ottenere una "patente di veneticità" e dimostrare di conoscere la "lingua veneta", definizione ancora vaga su cui nemmeno linguisti e storici concordano.

    "Si tratta di un passo importante per dare maggior forza alla richiesta di autonomia speciale del Veneto - ha detto il relatore Riccardo Barbisan, capogruppo della Lega - e ora vogliamo gli stessi diritti e le stesse risorse finanziarie che lo Stato riconosce a Sudtirolo e Trentino". Scosso il Pd, che fino all'ultimo ha tentato di evitare quella che considera "un'umiliazione per tutti i veneti, che non sono affatto una minoranza, ma un'operosa maggioranza italiana che ha dato il sangue per la patria". Secondo l'opposizione, ma pure secondo illustri giuristi, la legge approvata è "chiaramente incostituzionale e verrà bocciata dalla Consulta", ottenendo il solo risultato di "coprire di ridicolo tutti i veneti". Contestato, in particolare, il fatto di trasformare i veneti in una minoranza etnico-linguistica e di "inventare una lingua veneta" che in realtà nessuno conosce e nessuno parla, essendoci in regione decine di dialetti che segnano province e comuni.

    Altro motivo di scontro, la data di applicazione della legge. Secondo la maggioranza, compreso il presidente della Regione Luca Zaia, il bilinguismo e la dichiarazione di appartenenza etnica devono partire subito ed essere applicati fino ad un eventuale pronunciamento contrario della Corte costituzionale. Pd e opposizione chiedono invece che prima di "sostenere oneri pubblici assurdi" e promuovere "discriminazioni" si attenda l'eventuale via libera della Consulta. Ciò che è certo è che da oggi il Veneto è un altro passo più
    lontano da Roma e che le spinte separatiste, che non riconoscono l'annessione al regno d'Italia del 1866, hanno ottenuto un riconoscimento senza precedenti. La "Venexit", fissata con il referendum regionale sull'autonomia, tra pochi mesi può diventare una realtà.

    Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica - Repubblica.it
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    birra al popolo
    Data Registrazione
    17 Dec 2004
    Messaggi
    9,527
    Mentioned
    167 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Ben venga la Venexit ma che non si sognino di imporre Venezia come capitale e il gonfalone di San Marco come bandiera.
    Come capitale vedrei bene Ficarolo.
    Per quanto riguarda l'inesistenza della lingua veneta l'articolista ha, purtroppo, ragione.

  3. #3
    gigiragagnin@gmail.com
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,499
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    le differenze tra i vari vernacoli veneti che vanno da Verona a parecchie zone del Friuli VG e a tutto il Trentino e all'Istria e Dalnazia è minima e la mutua intelligibilità è completa. una delle differenze è nella /L/ che in parecchie zone (se intervocalica) viene eliminata, a Trieste suona quasi /gli/ (come gli slavi pronunciano Ljubljana) e in zone del Friuli occidentale e del bellunese come /L/ normale. come grafia basterebbe scrivere una /L/ tagliata e ciascuno la legge come era solito fare.
    Juv likes this.

  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    20 Apr 2016
    Messaggi
    565
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Scosso il Pd, che fino all'ultimo ha tentato di evitare quella che considera "un'umiliazione per tutti i veneti, che non sono affatto una minoranza, ma un'operosa maggioranza italiana che ha dato il sangue per la patria".
    I veneti sono maggioranza in Italia? Ma cosa si fumano i piddini?

    Contestato, in particolare, il fatto di trasformare i veneti in una minoranza etnico-linguistica e di "inventare una lingua veneta" che in realtà nessuno conosce e nessuno parla, essendoci in regione decine di dialetti che segnano province e comuni.
    Quanti parlavano l'italiano nel 1861?

  5. #5
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,740
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Citazione Originariamente Scritto da Agnosta Visualizza Messaggio
    Quanti parlavano l'italiano nel 1861?
    i toscani e poco più

    di certo per i Savoia era una lingua straniera mentre garibaldo parlava ligure o francese

    il Manzoni doveva andare a "sciacquare i panni in Arno" per scrivere correttamente

    ad oggi, in certe regioni è ancora difficile sentire un itagliano grammaticamente corretto (per non parlare delle dizioni)

    e aggiungo che affermare che il Veneto o il Lombardo Occidentale non siano lingue in quanto presentano varianti locali fa ridere i polli quando da sempre l'itagliano non è mai stata omogeneo

  6. #6
    fascista nervoso
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Monza
    Messaggi
    3,773
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Eh già, sono questi i problemi del Veneto: fra poco parleranno tutti il dialetto e di colpo la crisi sparirà e diventeranno tutti ricchi

    Se c'è qualche veneto in questo forum vorrei che mi spiegasse come fa a non incavolarsi vedendo di essere rappresentato da politici così imbecilli e perditempo.
    Saturno and Robert like this.

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,740
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Citazione Originariamente Scritto da angelo64 Visualizza Messaggio
    Eh già, sono questi i problemi del Veneto: fra poco parleranno tutti il dialetto e di colpo la crisi sparirà e diventeranno tutti ricchi

    Se c'è qualche veneto in questo forum vorrei che mi spiegasse come fa a non incavolarsi vedendo di essere rappresentato da politici così imbecilli e perditempo.

    certo i veneti risolverebbero anche qualche problema economico rendendosi indipendenti in modo da poter ridurre peso fiscale e burocrazia che uccidono i pochi investimenti economici rimasti

    ma non credo che lo si possa fare con una semplice legge regionale

    comunque la preservazione della propria cultura/lingua/tradizioni NON è mai un male, se fatti intelligentemente... ai nostri nipoti non possiamo lasciare solo fabbriche, banche e colate di cemento
    Juv and Luis Molina like this.

  8. #8
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Citazione Originariamente Scritto da angelo64 Visualizza Messaggio
    Eh già, sono questi i problemi del Veneto: fra poco parleranno tutti il dialetto e di colpo la crisi sparirà e diventeranno tutti ricchi

    Se c'è qualche veneto in questo forum vorrei che mi spiegasse come fa a non incavolarsi vedendo di essere rappresentato da politici così imbecilli e perditempo.
    Riguardo il "perditempo" al massimo bisognerebbe lamentarsi perchè ci sono voluti anni per fare questa legge.

    Meglio tardi che mai.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  9. #9
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    52,841
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Secondo me hanno aspettato di essere a fine mandato.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  10. #10
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Venexit, il Veneto vuole il bilinguismo e lo status di minoranza etnica

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Secondo me hanno aspettato di essere a fine mandato.
    Veramente ci sono ancora 3 anni e passa di legislatura regionale. Io ritengo che andasse fatta già dall'anno 2000. Ma come detto, meglio tardi che mai. E la saluto contento.
    Non è nemmeno detto che la Consulta bocci tutte le parti. E comunque darebbe il via ad un confronto con lo stato centrale che potrebbe portare a nuovi consensi per le forze venetiste.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 31-05-11, 00:40
  2. Il sindaco leghista di Verona vuole la pulizia etnica
    Di Myrddin-Merlino nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 167
    Ultimo Messaggio: 07-06-07, 16:40
  3. [Nepal] 25 morti in scontri tra maoisti e minoranza etnica
    Di 22Ottobre nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-03-07, 23:23
  4. Meteo, Veneto vuole la devolution
    Di Monica70 nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-06-06, 17:46
  5. La Liga Fronte Veneto vuole il csx?
    Di krumiro nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-02-05, 16:15

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226