User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree1Likes
  • 1 Post By kudlum

Discussione: Ecco un vero imprenditore: Brunello Cucinelli

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    08 Sep 2013
    Messaggi
    4,122
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Ecco un vero imprenditore: Brunello Cucinelli

    Ecco un bell'articolo su Brunello Cucinelli, per certi versi un visionario nel gestire il rapporto con i propri dipendenti e con il proprio territorio.

    https://www.google.it/amp/www.ilpost...cucinelli/amp/

    umanistico” di Brunello Cucinelli

    I suoi dipendenti non lavorano mai dopo le 5 e mezza, sono vietate le mail di lavoro serali, e la società ha investito moltissimo nel piccolo borgo umbro dove ha sede

    In questi giorni un articolo di Bloombergripreso anche da Business of Fashion, uno dei più autorevoli giornali di moda del mondo, racconta il modello aziendale di Brunello Cucinelli – l’azienda produttrice di capi in cashmere che porta il nome dell’imprenditore italiano 62enne che l’ha fondata più di 35 anni fa. In particolare l’articolo di Bloombergracconta della filosofia imprenditoriale che Cucinelli stesso ha chiamato “capitalismo umanistico”, che prevede orari di lavoro limitati per i dipendenti e investimenti per migliorare la vita nel paesino umbro che ospita la società. Bloomberg però scrive anche che i meno impressionati da questo modello aziendale sono gli analisti, dal momento che, dopo anni di ottimi affari e risultati economici notevoli, per l’azienda le cose sono un po’ peggiorate, a causa di costi di produzione alti e margini operativi più bassi della media.

    L’azienda di Brunello Cucinelli è stata fondata nel 1978 dopo che lui aveva lasciato gli studi alla facoltà di ingegneria e aveva cominciato a produrre maglioni in cashmere colorati, diventando famoso proprio per questa scelta, che ai tempi era inusuale. Nel 2012 la società – che oggi ha circa 1.400 dipendenti e opera in oltre 50 paesi – si è quotata in borsa con successo, aumentando i profitti netti del 52 per cento, fino a 43,9 milioni. Nel 2014 le vendite sono aumentate del 10,4 per cento, fino a 472,8 milioni, e ora l’azienda ha un valore di mercato di circa un miliardo di euro. La società ha sede a Solomeo, un borgo medievale con 406 abitanti, frazione del comune di Corciano, in provincia di Perugia, in Umbria, ed è conosciuta, oltre che per i suoi vestiti, per i buoni risultati economici e per una filosofia molto sensibile alla vita privata dei suoi dipendenti e al miglioramento delle condizioni del paese che la ospita.

    Brunello Cucinelli, ad esempio, vuole che i suoi impiegati finiscano il lavoro alle cinque e mezza e non si mandino email di lavoro fuori orario, per “conservare la propria energia creativa”.  Sull’importanza di non esagerare con il lavoro Cucinelli ha detto in diverse occasioni: «Se ti faccio lavorare troppo, ti rubo l’anima». Anche per questo motivo i suoi dipendenti fanno una pausa pranzo di un’ora e mezza all’una, durante la quale possono mangiare nella mensa convenzionata. La Brunello Cucinelli negli anni ha investito molto anche nel paese di Solomeo, finanziando diversi progetti culturali e di restauro. Prima di tutto Cucinelli ha restaurato il castello medievale che è stato la prima sede dell’azienda, nel 1987; poi – quando la produzione è stata spostata in altre strutture a causa della crescita dell’azienda – nel castello, dove sono rimasti gli uffici amministrativi, è stata creata la “Scuola dei mestieri”, dove si insegnano materie come “rammendo e rimaglio”, “taglio e confezione”, “sartoria e arti murarie”.

    Il prossimo progetto di Cucinelli prevede la costruzione di tre parchi (Parco Agrario, Parco dell’Oratorio Laico e Parco dell’Industria, dove ci saranno vigneti, frutteti e uno stadio) nella valle sotto la collina di Solomeo. I parchi verranno realizzati con le risorse della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli (creata nel 2014 ) che, scrive Bloomberg, si finanzierà con la vendita, avvenuta a gennaio, di azioni del valore di 62,9 milioni di euro.

    Cucinelli ha spiegato che la sua filosofia aziendale deriva dalla sua esperienza familiare. Suo padre abbandonò la vita di campagna per un lavoro in fabbrica e Cucinelli ha raccontato di ricordarsi di lui esausto e spesso umiliato dalle prese in giro da parte degli altri lavoratori per i suoi vestiti da contadino e di aver visto in Solomeo l’occasione di creare l’ambiente di lavoro che suo padre non ha potuto avere, oltre a rivitalizzare un posto che gli abitanti avevano abbandonato. Negli anni Cucinelli ha costruito a Solomeo un teatro e un anfiteatro; una biblioteca aperta agli impiegati, con i libri di alcuni dei suoi pensatori preferiti (tra i quali Immanuel Kant e John Ruskin); ha restaurato edifici, vie, piazze, giardini, spazi pubblici e diverse costruzioni adiacenti al centro storico. Brunello Cucinelli è stato anche il presidente del Castel Rigone Calcio dal 1998 al 2014, applicando la stessa filosofia aziendale e facendo conoscere la squadra per avere raggiunto risultati insperati.

    Anche se fino allo scorso anno le cose sono andate bene per la Brunello Cucinelli, Bloomberg scrive che il valore delle azioni della società, dopo aver raggiunto il picco nel gennaio 2014, è diminuito di un terzo, privando Cucinelli dello status di “miliardario” ottenuto nel 2013. Bloomberg ha anche spiegato che il margine operativo dell’azienda di Cucinelli – cioè, semplificando, il profitto che l’azienda ottiene dalla vendita – è del 13,8 per cento, più basso rispetto alla media del 17 per cento dei marchi simili. Allo stesso tempo Luca Solca, analista di BNP Paribas, si è chiesto se il marchio abbia le caratteristiche giuste per mantenere i suoi prezzi alti a lungo (un maglione da uomo di Cucinelli costa dai 600 ai 2000 euro circa).

    Cucinelli ha risposto a queste perplessità spiegando che il margine operativo più basso rispetto ad altri concorrenti della sua società è una scelta precisa – «Compreresti un prodotto sapendo che il produttore ne guadagna un profitto enorme e insensato?» – e ha aggiunto che i prezzi dei suoi vestiti sono il risultato della sua produzione iperlocale, dell’artigianalità e dell’utilizzo di materie prime che provengono da fonti sostenibili, dalla Mongolia e dal nord dell’India, oltre al fatto che l’azienda paga i suoi dipendenti il venti per cento in più rispetto alla media italiana dei salari dell’industria manifatturiera.



    Inviato dal mio E5823 utilizzando Tapatalk
    Kavalerists likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Mar 2015
    Messaggi
    18,257
    Mentioned
    1110 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Ecco un vero imprenditore: Brunello Cucinelli

    Qualche anno fa capitai dalle parti di Solomeo per qualche ora e devo dire che ad un'occhiata veloce e superficiale si notava proprio l'intenzione di sfruttare le risorse del territorio restituendo l'equivalente in altre risorse per lo stesso territorio. Il borgo è molto carino e ben ristrutturato.
    La morte significava ben poco per me. Era l'ultimo scherzo in una serie di pessimi scherzi. Charles Bukowski
    {;,;}

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    26,204
    Mentioned
    243 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Ecco un vero imprenditore: Brunello Cucinelli

    Se ogni imprenditore facesse cosi' nella realta' in cui opera si potrebbe pensare ad un nuovo modello di sviluppo sostenibile.
    ma la presenza di milionate di balubba ed allogeni piu' o meno europei impedira' questo dato che ci sta africanizzando e questi esempi rimarranno sempre piu' circoscritti fino a scomparire al massimo in dieci anni!
    Meglio nascere Animali che druuni

 

 

Discussioni Simili

  1. La colazione di Brunello (di montalcino)-)))
    Di Undertaker nel forum Fondoscala
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-09-12, 22:25
  2. Brunello di Montalcino
    Di frank67 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 18-07-08, 19:24
  3. Ecco perchè un imprenditore berlusconista dovrebbe votare a sinistra.
    Di Eyes Only (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-04-08, 11:19
  4. Brunello di Montalcino
    Di Alberich nel forum L'Osteria
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 03-07-06, 17:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226