User Tag List

Pagina 3 di 17 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 162
  1. #21
    fronte internazionale
    Data Registrazione
    16 Mar 2011
    Messaggi
    2,159
     Likes dati
    428
     Like avuti
    370
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    esattamente quanto ho detto io.


    anche qua concordo (sei un socialista anche tu?).
    di base credo che qui, tutti, concordiamo su quella che sarebbe la fase ultima del socialismo: la democrazia partecipativa, radicale. ma per arrivare a questo, almeno secondo me, e' fondamentale una fase intermedia. non e' possibile pensare che da un regime capitalista, con tutte le sue caratteristiche non solo economiche (repressione, iper produzione, verticalità, sfruttamento) si possa passare a una democrazia diretta, senza che vi siano problemi.
    l'idea sviluppata da Gian Marina e' fin troppo ottimistica, e io non credo che basi l'avanzamento produttivo e tecnologico attuale per convertire milioni di persone.
    no, non sono socialista. come dico nella mia firma, "la penso come nessun altro al mondo, che io sappia."non la penso come nessun altro e quindi mi sono scritto la mia posizione politica in un file di 5 pagine (circa 13.000 caratteri. la penso così dal 2014) -se vuoi te lo mando, sto anche valutando se pubblicarlo qui (mi frena il timore/certezza che non glene freghi niente a nessuno).
    c'è anche da dire che socialismo è una parola che include al suo interno posizioni molto diverse fra loro, nessuna delle quali è la mia.
    se non fosse per la considerazione che ho fatto sopra, sarei socialista libertario. ma quella considerazione mi impedisce di esserlo, nel senso: se ci fose una vasta maggioranza, o anche una sostanziosa minoranza, io sarei socialista libertario. ma oggi, in questo mondo, no.
    Questo è il programma del Partito per il nuovo ordine mondiale: https://forum.termometropolitico.it/...-mondiale.html

  2. #22
    επικαουρία
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Tortuga
    Messaggi
    10,943
     Likes dati
    333
     Like avuti
    3,375
    Mentioned
    162 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    ma non penso che si aderisca a un'idea solo in base al fatto che ci siano altre persone che la condividano, no?
    da come ti spieghi, al limite, penserei che sei un individualista che ragiona con la propria testa e, al limite, strizza l'occhio ad alcune posizioni.
    se è per questo, anche io la vedo come te. non mi posso dire socialista, perche' non condivido tutto. non mi posso dire anarchico, perche' non condivido l'escatologia rivoluzionaria. sto a metà fra le due cose, e rielaboro una posizione filsofica 'personalizzata', per modo di dire.
    che ti frega se gli altri la condividono o meno?
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

    Je m'exalte, je degresse encore... Je vous ai reperdu mon histoire... Non! Non!
    (L.F. Céline, Maudits soupirs pour une autre fois)

  3. #23
    fronte internazionale
    Data Registrazione
    16 Mar 2011
    Messaggi
    2,159
     Likes dati
    428
     Like avuti
    370
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    ma non penso che si aderisca a un'idea solo in base al fatto che ci siano altre persone che la condividano, no?
    da come ti spieghi, al limite, penserei che sei un individualista che ragiona con la propria testa e, al limite, strizza l'occhio ad alcune posizioni.
    se è per questo, anche io la vedo come te. non mi posso dire socialista, perche' non condivido tutto. non mi posso dire anarchico, perche' non condivido l'escatologia rivoluzionaria. sto a metà fra le due cose, e rielaboro una posizione filsofica 'personalizzata', per modo di dire.
    che ti frega se gli altri la condividono o meno?
    per chiarire, la migliore posizione politica che io conosca è per me il socialismo mondiale di Gian Maria.
    se nel mondo la mia posizione e il socialismo libertario fossero idee politiche con un certo seguito, sceglierei il socialismo libertario.
    solo che non penso abbia serie probabilità di essere implementato a breve, penso che qualcuno prima reinventerà la mia posizione, che non è comunque affatto male ed è più realizzabile
    Questo è il programma del Partito per il nuovo ordine mondiale: https://forum.termometropolitico.it/...-mondiale.html

  4. #24
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    13,233
     Likes dati
    739
     Like avuti
    1,888
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da frameeme Visualizza Messaggio
    mia considerazione sul socialismo libertario.
    ad oggi purtroppo l'dea di una vasta maggioranza mondiale che decide di instaurare il socialismo libertario mondiale è fantascienza, dal momento che questa idea è sostenuta da alcune migliaia di persone in tutto il mondo.
    io credo che alla base di questa bassa adesione vi sia il problema del poca fiducia reciproca degli uomini nella intera umanità.
    è quindi opportuno proporre un'idea intermedia fra qui e il socialismo libertario.
    naturalmente Gian Maria so in anticipo che a te non piacerebbe
    Infatti, perché c'è il grosso rischio di ripetere gli errori del passato.
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  5. #25
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    13,233
     Likes dati
    739
     Like avuti
    1,888
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    l'idea sviluppata da Gian Maria e' fin troppo ottimistica, e io non credo che bas[t]i l'avanzamento produttivo e tecnologico attuale per convertire milioni di persone.
    Secondo me ciò che fa diventare una persona consapevolmente socialista è prima di tutto la personale esperienza di vita (in un capitalismo sempre più spesso in crisi e disastroso) e poi il venire in contatto con socialisti politicamente attivi (discussioni, conferenze, letteratura, siti web, volantini ecc.). Qualsiasi movimento politico rivoluzionario o riformista inizia con poche persone particolarmente motivate e attive.
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  6. #26
    Sognatrice
    Data Registrazione
    07 May 2010
    Località
    Italia
    Messaggi
    55,205
     Likes dati
    5,992
     Like avuti
    11,907
    Mentioned
    1301 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da frameeme Visualizza Messaggio
    "da ognuno secondo le proprie capacità, ad ognuno secondo i propri bisogni."
    "da ognuno secondo le proprie capacità" mi torna benissimo: penso sia vero che, liberi dal bisogno, una buona maggioranza di persone lavorebbe bene e volentieri, anzi bene perchè volentieri. e credo che ci sarebbe anche chi farebbe volentieri i lavori più umili. credo che chi critica questa parte del tuo pensiero sia 'fissato' con il capitalismo. non è il mio caso.

    vedo dei problemi su "ognuno secondo i propri bisogni.". ci mettiamo anche i bisogni fittizzi?
    il caso che mi viene in mente è (fittizio!!) : io a casa mia voglio tenere il riscaldamento a 30 gradi.
    come la mettiamo?
    Ti va di spiegarmi cosa intendi con "ad ognuno secondo i propri bisogni"? Di quali bisogni si tratta? Chi li valuta? In che modo?
    Le cose semplici non possono esser manipolate.
    Sadaharu Aoki

  7. #27
    επικαουρία
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Tortuga
    Messaggi
    10,943
     Likes dati
    333
     Like avuti
    3,375
    Mentioned
    162 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Secondo me ciò che fa diventare una persona consapevolmente socialista è prima di tutto la personale esperienza di vita (in un capitalismo sempre più spesso in crisi e disastroso)
    quanto tu dici sarebbe possibile, se il socialismo non fosse mai apparso nella storia. Essendo un'idea nuova, coinvolgerebbe milioni di persone. Ma il socialismo e' ormai nell'immaginario comune sinonimo di regimi polizieschi e miseria. e il socialismo lbertario e' talmente marginale come idea, che convincere la massa della sua buona fede è abbastanza complessa com ecosa.
    e poi il venire in contatto con socialisti politicamente attivi (discussioni, conferenze, letteratura, siti web, volantini ecc.). Qualsiasi movimento politico rivoluzionario o riformista inizia con poche persone particolarmente motivate e attive.
    cioè fare promozione casa per casa? ma non c'è già chi lo fa? ribadisco il concetto di prima: il socialismo è un movimento "vecchio" , che si è già affacciato sul balcone della storia e non se ne serba un ricordo molto positivo. ciò che dici tu funzionerebbe con idee nuove. se fosse sufficiente la crisi finanziaria del capitalismo a convertire le masse al socialismo, ora avremmo milioni di persone che votano per i movimenti socialisti. Vedo più probabile l'avanzata dei populismi,c ome d'altronde è sempre accaduto in certe fasi (e i partiti socialisti/comunisti non sono mai andati al potere attraverso consensi elettorali)
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

    Je m'exalte, je degresse encore... Je vous ai reperdu mon histoire... Non! Non!
    (L.F. Céline, Maudits soupirs pour une autre fois)

  8. #28
    επικαουρία
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Tortuga
    Messaggi
    10,943
     Likes dati
    333
     Like avuti
    3,375
    Mentioned
    162 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da mary ann Visualizza Messaggio
    Ti va di spiegarmi cosa intendi con "ad ognuno secondo i propri bisogni"? Di quali bisogni si tratta? Chi li valuta? In che modo?
    naturalmente i bisogni sono individuali. c'è chi ha più bisogno (magari i malati o gli anziani) e chi meno. c'è chi ha una famiglia di 4 persone da sfamare, e chi di 2.
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

    Je m'exalte, je degresse encore... Je vous ai reperdu mon histoire... Non! Non!
    (L.F. Céline, Maudits soupirs pour une autre fois)

  9. #29
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    13,233
     Likes dati
    739
     Like avuti
    1,888
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    Vedo più probabile l'avanzata dei populismi,c ome d'altronde è sempre accaduto in certe fasi
    Beh, certo, se quelli che hanno già un certo livello di consapevolezza rimangono aggrappati al loro pessimismo e stanno solo alla finestra a guardare o al massimo vanno a votare i soliti partiti...
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  10. #30
    επικαουρία
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Tortuga
    Messaggi
    10,943
     Likes dati
    333
     Like avuti
    3,375
    Mentioned
    162 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: ad ognuno secondo i propri bisogni?

    Gian_Maria parliamoci chiaro, le tue idee sono romantiche e molto interessanti, ma il metodo della persuasione tramite volantini e manifesti non ha mai funzionato e non funzionerebbe, meno che mai ora.
    per lo meno, a mio avviso.
    Il socialismo (libertario e non) non e' mai stato edificato con metodi di questo tipo, perche' le masse (e la classe operaia) sono troppo vaste e difficili da raggiungere, se all'interno di un regime capitalista e liberaldemocratico, non hai i mezzi di comunicazione adeguati.
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

    Je m'exalte, je degresse encore... Je vous ai reperdu mon histoire... Non! Non!
    (L.F. Céline, Maudits soupirs pour une autre fois)

 

 
Pagina 3 di 17 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Soddisfacimento dei bisogni e assistenzialismo
    Di rioter nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 28-06-06, 13:53
  2. I bisogni della democrazia
    Di antoninocali nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-05, 17:40
  3. « Risposte concrete ai bisogni del Paese »
    Di Guido Di Tacco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-03-05, 02:46
  4. Creare Nuovi Bisogni...
    Di ScimmioneNudo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 14-10-03, 19:36
  5. La Stu, bisogni o guadagni?
    Di nel forum Abruzzo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-11-02, 22:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •