User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    04 May 2010
    Località
    "Il est partout"
    Messaggi
    334
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori

    A proposito di Chavez..notizia dell'anno scorso ma sempre validissima..

    Assioma: se gli emigrati emigrano in Italia, e se il governo non è dei "progressisti", allora progressisti e UNHCR, UE, Onu, etc. tuoneranno contro il governo Berlusconi (o di chiunque altro) sempre, comunque, e a prescindere.
    Se invece gli emigrati sono italiani giunti da generazioni in Venezuela dove governa il "progressista" Hugo Chavez, allora la musica cambia. Si suona il Silenzio.
    Il mio articolo pubblicato oggi su L'Opinione :

    Mentre in Italia destra e sinistra si lanciano accuse sull'emigrazione e l'uso del potere, in Venezuela c'è chi fa sul serio, con la dittatura e con gli emigrati italiani. E su Chavez ormai anche il PD ha maturato un'opinione negativa.

    Viste le notizie, il Governo e tutta la politica dovrebbero attivarsi immediatamente, con la Magistratura e il Ministro degli Esteri, per bloccare la confisca di beni e le vessazioni contro i nostri connazionali che subiscono -oggi, non nel Ventennio- la sventura di vivere sotto una dittatura.

    A L'Opinione è arrivata una lettera firmata, proveniente dallo stato più ricco del Venezuela, lo Zulia dove ci sono ricchi giacimenti di petrolio, attorno alla vastissima laguna di Maracaibo. Ecco alcuni passaggi:

    "Sapete se il governo italiano cercherà di dare una mano agli italiani di Maracaibo? Pochi giorni fa Chavez ha confiscato quasi tutte le imprese di logistica della costa orientale del lago di Maracaibo, molte delle quali sono state aperte da italiani piu di cinquanta anni fa. Si tratta di ditte di trasporto su acqua, cantieri navali piccoli e medi. Si dice che poi verrà il turno delle cliniche, dei distributori di benzina... e di tutto ciò che potranno arraffare. Qualcuno aveva detto che sarebbe venuto un ministro italiano... ma è solo un "rumor"... Qui si respira aria di tragedia... sono venuti come pirati e hanno preso tutto, mancava solo che cominciassero a violentare le nostre donne...
    Il lavoro è paralizzato e c'è tanta paura: nessuno paga i conti, nessuno ordina lavori, nessuno fa progetti. E' la morte economica. Noi abbiamo diviso il personale in due gruppi da mezza giornata, ma presto non potremo pagare neanche quella, il governo ha la palese intenzione di strangolarci...Abbiamo bisogno di sapere se importiamo qualcosa al governo di Roma!".

    Un altro emigrato ha scritto alla redazione di L'Altra Molfetta, suscitando le reazioni di molti cittadini parenti di emigrati in Venezuela e una prossima interrogazione della senatrice Poli Bortone. La lettera era firmata da Vito Tridente Sgherza, figlio di emigranti di Molfetta:

    "...La mia azienda è stata fondata nel 1964 ed è costata sudore, lacrime e sangue. Adesso è stata espropriata. Ogni giorno che passa il governo diventa più comunista. Il presidente nei suoi discorsi dice che il capitalista è un animale che deve scomparire dalla terra. ... In 10 anni di governo si è appropriato della Camera dei Deputati, dei tribunali... di tutto... Siamo in presenza di una dittatura con una facciata di democrazia.Ritornando alle nostre aziende, dopo un discorso del presidente, si è promulgata una legge per l'espropriazione delle ditte legate al settore petrolifero. Per adesso sono 39 aziende: di queste ce ne sono 4 di molfettesi e una di un barese. Ma ci sono anche altri italiani...L'8 Maggio sono entrati nelle nostre aziende e, possiamo dirlo, col fucile in mano ci hanno fatto abbandonare le nostre proprietà, dove non possiamo più entrare.

    La nostra preoccupazione è che non pagheranno il giusto prezzo per le nostre ditte, vista la situazione difficile, e aggiungo che ci hanno fatto lavorare 6 mesi senza darci un soldo, e si dice che vogliono un ribasso del 40%. Abbiamo lavorato perchè chi si ferma è considerato terrorista, contro-rivoluzionario, etc. Mai vista una situazione cosi. Tutti noi siamo lavoratori, immigranti e figli di gente che ha lavorato onestamente. Il console italiano in Maracaibo sta informando l'ambasciata di Caracas...".

    Oltre alle aziende, Chavez ha espropriato anche 2,5 milioni di ettari di terreno. Il Gruppo dei 400, dell'opposizione democratica venezuelana, ha indirizzato una lettera a José Miguel Insulza, segretario dell'Organizzazione degli Stati Americani. Nella lettera si ricorda la risoluzione adottata dal Parlamento Europeo lo scorso 7 maggio, a proposito di Manuel Rosales, ex governatore dello Zulia e candidato alla presidenza sconfitto da Chavez. L'Europa parla di "preoccupante deriva autoritaria", in particolare per la persecuzione giudiziaria nei confronti di Rosales e dell'ex ministro della Difesa, generale Baduel. Si denuncia anche l'annullamento -di fatto- dell'elezione del sindaco di Caracas (un oppositore), col trasferimento dei poteri a un Capo del Distretto federale nominato dal governo. Per non parlare delle minacce e delle violenze contro professori, imprenditori e giornalisti.
    Mentre a Roma si discute, il Venezuela continua a essere espugnato da un tetro despota e i nostri emigrati perdono il frutto della fatica di generazioni.

    AGGIORNAMENTO: Le aziende "italiane" sequestrate e confiscate nel frattempo sono diventate 74, da 39. In un giorno...

    Scempio di emigrati italiani, in Venezuela - La Pulce di Voltaire

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori

    Roba vecchia,ne avevamo già discusso ed era venuto fuori che si trattava di una coglionata.
    W Chavez e il socialismo del 2000.



    Ultima modifica di Nazionalistaeuropeo; 26-07-10 alle 11:34

  3. #3
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori


  4. #4
    Forumista
    Data Registrazione
    04 May 2010
    Località
    "Il est partout"
    Messaggi
    334
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    Chi si somiglia si piglia,contento tu.

  5. #5
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    17,067
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori

    insomma è vera o no questa cosa degli espropri?
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    04 May 2010
    Località
    "Il est partout"
    Messaggi
    334
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori

    Citazione Originariamente Scritto da dedelind Visualizza Messaggio
    insomma è vera o no questa cosa degli espropri?
    accidenti se è vera,se segui il collegamento sopra puoi constatare di persona,nostri fratelli espropriati e trattati come bestie e per giunta derisi dalla marmaglia chic terzomondista tutta interna,bleha.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    2,963
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Chavez caccia gli italiani colonialisti e sfruttatori

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    Roba vecchia,ne avevamo già discusso ed era venuto fuori che si trattava di una coglionata.
    ]
    distruggere i fattori microeconomici e' stata una koglionata dei komunisti...Ripeterlo e' quindi da arci-koglioni...chavez e' un "arcikoglione " ?:mmm:

    bisognerebbe pero' capire anche il ruolo politico di questi borghesi italiani nella politica antichavista della borghesia" internazionalista " venezuelana, che e' tuttaltro che un ceto produttivo, e che si e' pure espressa in paio di tentativi di colpo di stato ..

    normale che chavez voglia poi " limare le unghie " a questi soggetti.... questo e' molto piu' "nazionalismo" che "comunismo"
    Ultima modifica di larth; 27-07-10 alle 00:50
    vulgus vult decipi

 

 

Discussioni Simili

  1. Chavez caccia l'ambasciatore Usa
    Di Dan O'Neadran nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12-09-08, 12:18
  2. Colonialisti buoni e colonialisti cattivi
    Di Zfrantziscu nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-02-08, 16:22
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-01-08, 22:54
  4. italiani brava gente e bravi sfruttatori
    Di shuren nel forum Politica Estera
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 28-09-06, 03:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226