User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree2Likes

Discussione: Il Satana buddhista

  1. #1
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Il Satana buddhista

    Una figura simile a Satana nel Buddhismo è Māra (in sanscrito significa uccisore), il Deva (dio) che cerca di distogliere Gautama Buddha dal raggiungimento del Risveglio, cioè l'illuminazione spirituale, prima cercando di sedurlo con l'apparizione delle sue bellissime tre figlie Bramosia, Noia e Passione, poi cercando di spaventarlo con l'apparizione di dieci eserciti di esseri mostruosi e diabolici, corrispondenti ai dieci tipi di ostacoli di una vita spirituale:

    1. Piacere sensuale
    2. Frustrazione
    3. Fame e sete
    4. Desiderio
    5. Pigrizia
    6. Terrore
    7. Dubbio
    8. Presunzione/Ingratitudine
    9. Guadagno/Fama ingiusti
    10. Esaltazione di se stessi/Denigrazione degli altri

    Māra è il tentatore, colui che distrae gli esseri dalla pratica di Liberazione dal Saṃsāra (la dottrina indiana del ciclo di vita, morte e rinascita), rende mondana e seducente la vita e fa sembrare il negativo come positivo. Rappresenta, in modo più generale, la Morte spirituale, tutto ciò che ostacola la via al Risveglio.





    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,925
    Mentioned
    105 Post(s)
    Tagged
    35 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    l'esatto contrario del Buddha, in opposizione dell'Ottuplice Pensiero

    un analogia la troviamo con il passo del Vangelo
    Ucci Do likes this.
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  3. #3
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Non è molto citato nel buddhismo o sbaglio?

  4. #4
    Papessa
    Data Registrazione
    11 May 2009
    Messaggi
    12,638
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Mara E' il samsara. Con tutte le sue lusinghe ed i suoi inganni. L'uomo è impotente di fronte a lui. Mara è il Costruttore di ogni EGO, il perpetuatore di ogni dukkha.

    Solo il qualificato può impugnare la situazione. Solo lui è in grado di dire:


    "153 Innumerevoli vite ho attraversato
    cercando invano il costruttore
    di questo edificio di ossa e di carne.
    Doloroso è continuare a rinascere.

    154 Ma ora ti ho trovato, costruttore,
    e non ricostruirai mai più questa mia dimora.
    La trave di colmo è spezzata,
    le travi sono rotte.
    Ogni desiderio è estinto
    e la mente riposa nel nirvana."
    Marietto likes this.
    "Così penseremo di questo mondo fluttuante: una stella all'alba; una bolla in un flusso; la luce di un lampo in una nube d'estate; una lampada tremula, un fantasma ed un sogno:"
    (Sutra di diamante)

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    426
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Citazione Originariamente Scritto da primahyadum Visualizza Messaggio
    Mara E' il samsara.
    È anche una condizione mentale: mentre Buddha è colui che ha raggiunto l'illuminazione, Māra è colui che se ne è massimamente allontanato.

  6. #6
    Papessa
    Data Registrazione
    11 May 2009
    Messaggi
    12,638
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    È anche una condizione mentale: mentre Buddha è colui che ha raggiunto l'illuminazione, Māra è colui che se ne è massimamente allontanato.
    Mara è davvero assimilabile a quello che per il cristiano è il "princeps huius mundi". La seduzione dell'esistere, la lusinga del mondo, colui che ti propina l'illusione mortifera mascherandola di bene.

    Oggi mi è giunto l'accorato tweet di un monsignore che così diceva:

    "Oggi Satana sta usando una strategia diabolicamente satanica. Si sta vestendo con la veste della misericordia, della pietà, della compassione, dell’accoglienza, della carità. Si sta vestendo con le vesti di un Dio misericordioso, pietoso, ricco di amore, pieno di compassione."

    Questo è Mara.

    Questo monsignore è uno dei pochi svegli che ha capito il gioco ingannevole in cui i più sono caduti. Poichè sarebbe troppo facile identificare il demone dalle vesti terrifiche e crudeli. Infinitamente più difficile smascherarlo sotto le spoglie seduttive dei comportamenti falsamente edificanti che travisano, manipolano, abbacinano con parole e gesti accattivanti e attrattivi che nascondono l'insidia forte della maya.
    "Così penseremo di questo mondo fluttuante: una stella all'alba; una bolla in un flusso; la luce di un lampo in una nube d'estate; una lampada tremula, un fantasma ed un sogno:"
    (Sutra di diamante)

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    426
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Citazione Originariamente Scritto da primahyadum Visualizza Messaggio
    Mara è davvero assimilabile a quello che per il cristiano è il "princeps huius mundi".
    Non sono affatto d'accordo, più tardi spiegherò perché.

  8. #8
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    426
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    In questo sutta, persino un santo (arhat) racconta, a Māra, di essere stato Māra, a riprova del fatto che è una condizione mentale.

  9. #9
    Papessa
    Data Registrazione
    11 May 2009
    Messaggi
    12,638
    Inserzioni Blog
    9
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    In questo sutta, persino un santo (arhat) racconta, a Māra, di essere stato Māra, a riprova del fatto che è una condizione mentale.
    A me non sembra che il pezzo significhi quello che tu dici. A me salta agli occhi questa similitudine:

    Nel brano da te indicato:

    "Or così vuoi tu Mâro, afferrare,
    Divorar vuoi colui ch’è compiuto:
    Ma te stesso soltanto distruggi,
    Pari a stolto, che stringer vuo’ ‘l fuoco."

    Nel vangelo di Giovanni:

    "Viene il principe di questo mondo
    ma in me non troverà nulla di suo"


    Nel primo brano si parla del Compiuto, nel secondo è il Christòs, sul quale il principe del mondo non può nulla perchè "nihil suum inveniet", non troverà nulla di suo. E questo perchè? Perchè il Christòs, l'Unto, è vuoto di mondo e il suo principe non ha nulla su cui poter consistere.

    Dunque il segreto è l'esser vuoti di mondo. Condizione cui solo il qualificato accede, divenendo inattaccabile.

    E' questo anche uno stato della mente? Certo che si, lo è...tutto è mente, la creazione stessa è mente. Nel buddhismo si dice addirittura che samsara e nirvana sono solo orientamenti mentali equivalenti. Su questo ho qualche dubbio, poichè la Tradizione c'insegna che di equivalente nel mondo degli opposti non c'è nulla. Ma comunque nel buddhismo lo si asserisce.
    "Così penseremo di questo mondo fluttuante: una stella all'alba; una bolla in un flusso; la luce di un lampo in una nube d'estate; una lampada tremula, un fantasma ed un sogno:"
    (Sutra di diamante)

  10. #10
    Forumista
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    426
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il Satana buddhista

    Citazione Originariamente Scritto da primahyadum Visualizza Messaggio
    A me non sembra che il pezzo significhi quello che tu dici.

    Vedendolo dinanzi a lui, l’on. Mahâmoggallâno gli parlò così: “Molto tempo addietro, maligno, io sono stato una volta Mâro, e mi chiamavo Dûsî, avevo una sorella che si chiamava Kâlî; tu eri suo figlio e mio nipote. In quel tempo era comparso nel mondo Kakusandho il Sublime, il Santo, il perfetto Svegliato.

    [...]

    E Kakusandho si guardò intorno con lo sguardo dell’elefante:

    ‘Mâro davver non ebbe qui misura.’

    A quello sguardo si disfece Dûsî il Mâro [- che ero io -] all’istante e riapparve in un arcinferno, in un inferno che è chiamato con tre specie di nomi: inferno dei sei sensi, inferno della lanciafissa e inferno dell’intima pena. Allora mi si avvicinarono custodi infernali e parlarono: ‘Ogni volta che s’incrociano due lance nel tuo cuore, sappi, che sono trascorsi mille anni del tuo strazio infernale’. E così io soffrii molti millenni in quell’arcinferno: dieci millenni solo io soffrii nella palude infernale, provando, come si dice, l’estremo delle sensazioni. E il mio corpo era allora quasi come quello d’un uomo, e il mio capo quasi come quello d’un pesce.




    Citazione Originariamente Scritto da primahyadum Visualizza Messaggio
    Nel buddhismo si dice addirittura che samsara e nirvana sono solo orientamenti mentali equivalenti. Su questo ho qualche dubbio, poichè la Tradizione c'insegna che di equivalente nel mondo degli opposti non c'è nulla. Ma comunque nel buddhismo lo si asserisce.
    Lo si asserisce nel buddhismo (o, meglio, nei buddhismi) Mahāyāna.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cosmologia buddhista
    Di MaIn nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-04-16, 21:38
  2. Un buddhista dei nostri
    Di Robert nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 03-06-14, 23:25
  3. consiglio monastero buddhista
    Di MaIn nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-02-13, 03:35
  4. Logica buddhista e indù
    Di Malaparte nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-01-13, 00:38
  5. Iconografia buddhista: chi può aiutarmi?
    Di Ormriauga nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 16-08-07, 21:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225