La Sindaca Appendino stamane ha approvato una delibera che consentirà, anche per il 2017, nel quadro degli indirizzi per la redazione del Bilancio Finanziario dei prossimi tre anni, l’utilizzo degli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente del Comune nonostante i consiglieri grillini, meno di 60 giorni fa, le avessero imposto di non farlo.
Il 28 novembre definimmo in Consiglio Comunale “una porcata politica” la scelta di Appendino di usare i soldi dell’urbanistica per la spesa corrente invece che per gli investimenti. Il gruppo M5S si lavò la coscienza approvando un atto che sosteneva che il 2016 sarebbe stato l’ultimo anno e che non si sarebbe più fatto ricorso agli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente.
Oggi, la nostra Sindaca, che all’epoca condivise la proposta del suo gruppo ne fa carta straccia. Siamo convinti che l’utilizzo dell’urbanistica per fare cassa per la spesa corrente sia una modalità di gestione del territorio speculativa e contro ogni logica di buon senso amministrativo. Se Appendino non è capace di fare il Bilancio 2017 senza ricorrere a questi mezzi farebbe bene a fare altro o a sostituire i suoi assessori al Bilancio e all’ Urbanistica.


cinque anni di cinque stelle ... e della mia povera città rimarrà solo il ricordo