È entrata in vigore in Slovenia la legge sulle partnership che riconosce alle coppie dello stesso sesso gli stessi diritti del matrimonio, con esclusione del diritto all'adozione e all'accesso alle tecniche di fecondazione medicalmente assistita.
Molti ricorderanno che nel 2011 e nel 2015 due referendum avevano impedito l'entrata in vigore del matrimonio egualitario. Una simile iniziativa referendaria è stata invece ritenuta non legittima contro la legge che è appena entrata in vigore.
In Slovenia dal 2005 le coppie dello stesso sesso avevano il riconoscimento di alcuni diritti.