User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
Like Tree4Likes

Discussione: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso vero

  1. #1
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso vero

    Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso vero”
    L’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia è nel Carroccio dai primi anni Novanta, come il segretario

    Gianni Fava, 49 anni, assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia



    Pubblicato il 11/04/2017
    Ultima modifica il 11/04/2017 alle ore 201
    ANDREA CARUGATI
    «L’idea federalista e indipendentista è più attuale oggi di vent’anni fa. Molti militanti hanno paura che la Lega smetta di essere la Lega, che perda le sue radici. Per questo ho deciso di candidarmi come segretario». Gianni Fava, 49 anni, assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, è nel Carroccio dai primi anni Novanta, come Salvini. E ora ha deciso di sfidarlo.

    Una sfida in salita, contro un leader molto popolare.
    «Sono realista, e vedo la disparità delle forze in campo. Ma noi siamo nati come un movimento post-ideologico, né di destra né di sinistra, che difende gli interessi del Nord. Un progetto nazionalista e lepenista non mi appassiona, e così tanti militanti a cui voglio dare voce. Dopo la crisi economica, l’insofferenza verso Roma e il centralismo è ancora più forte. Non solo tra i nostri militanti ma nel popolo che rappresentiamo, gli artigiani, le partite Iva».

    Salvini ha preso un partito in agonia e l’ha portato sopra il 10%. Difficile scalzarlo.
    «Per ora si tratta di sondaggi. Non nego i risultati che ha raggiunto, ma ora è giusto misurarsi in un congresso, discutere su dove vogliamo portare la Lega. Voglio un congresso vero, con un solo candidato sarebbe stato di plastica e senza contenuti. La svolta lepenista è un dato di fatto, noi vogliamo fermarla. Il Front National è uno dei blocchi più centralisti e conservatori d’Europa, cosa c’entra con noi? Non siamo mai stati di estrema destra. I dirigenti del Fn hanno quasi tutti il doppio cognome, noi siamo il partito degli straccioni. Ricordo un vecchio artigiano che mi disse: ‘Sbrighiamoci a fare la Padania, che io voglio tornare a votare a sinistra’. Questa era la Lega e lo deve essere ancora».

    Lei è stato tra i colonnelli di Maroni che lo aiutò a detronizzare Bossi. Ora potrebbe ritrovarsi sulla barricata proprio con il Senatur?
    «Con Bossi non ho parlato, ma la sua mi sembra una battaglia personale contro Salvini, la mia no. Io non cerco strappi. Anzi, Matteo dovrebbe ringraziarmi perché con la mia battaglia cerco di tenere dentro molti militanti che sono pronti ad andarsene».

    Non vogliono il listone unico con la Meloni?
    «Il punto non è solo il listone, ma la perdita del nostro dna indipendentista. Io non rimprovero a Salvini di andare a cercare voti al sud, anche se non mi pare che ne stia trovando molti. Anch’io in passato sono andato a sud, ci siamo persino alleati con l’Mpa, ma sempre come Lega per l’indipendenza della Padania».

    Maroni la sosterrà?
    «Non ho parlato con lui e non mi aspetto niente. La mia non è la battaglia dei colonnelli, ma dei soldati semplici. I dirigenti spesso sono impegnati a garantire se stessi».

    La sua può passare come una battaglia difensiva. Si dice che Salvini voglia far fuori la vecchia guardia maroniana. E anche i militanti con le ampolle non gli servono più.
    «In oltre trent’anni l’unica vera forza della Lega sono stati i militanti, lo zoccolo duro. Non credo gli convenga disfarsi del nostro popolo».

    Magari vuole rottamare voi dirigenti…
    «Se la base non sente più nessuno in giro che parla dei temi del Nord se ne va. Per questo la mia scelta sta riscuotendo un riscontro sopra le aspettative. Anche a chi alla fine voterà Matteo fa piacere che ci sia un pazzo visionario che fa da contrappeso. E io sono corpulento…».

    La Lega di Salvini strizza l’occhio sia a Trump che a Putin.
    «Non vado matto per nessuno dei due. Ma di certo scelgo gli Usa, che restano un avamposto liberale. Matteo ha deciso di dare una politica estera alla Lega, ma i risultati non mi paiono entusiasmanti. In Siria stiamo con Trump o Putin? Io sono frastornato. Sarebbe meglio tornare a occuparci delle nostre aziende in crisi».

    E’ un candidato nostalgico dei vecchi riti?
    «Ma per carità. Quello è folklore del passato che non seve più. Abbiamo molti argomenti per essere credibili agli occhi del ceto medio, senza bisogno di ampolle o pochette verdi sulla giacca».

    Maroni sostiene che Zaia sarebbe meglio di Salvini come candidato premier. Concorda?
    «Matteo ha carisma, ma non so se sarebbe vincente. Se provochi, la gente spesso ti dà ragione. Ma poi non è detto che ti voti…».

    Fava: ?Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso vero? - La Stampa
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    31,248
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    289 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    Uno XXXXXXXXXXXXXXXXXXX che dichiara di scegliere gli USA, e' contro la deriva Lepeniana e rivuole la Padania, dovrebbe essere dimesso dagli incarichi di partito e' mandato nudo coperto di pece e piume a bussare alle porte del suo partito di riferimento:
    il PD

    Questi sono gli indipendentisti padani!
    Ultima modifica di kappa; 10-05-17 alle 01:18
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  3. #3
    Semplificare!
    Data Registrazione
    18 Dec 2010
    Messaggi
    13,316
    Mentioned
    93 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    L'ho pensato anch'io, questo è del PD...

    Ma di certo scelgo gli Usa, che restano un avamposto liberale.
    Cristo è un ****** e pregare lui è come pregare la *****.
    Hai cattivo gusto. Peggio per te!


    (Pestis nigra)

  4. #4
    come killer
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    MILANO CAPITALE
    Messaggi
    3,107
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    Apprezzo il coraggio, sperando che non sia solo un gioco delle parti.
    In ogni caso non sarà certo il buon Fava a guidare i padani verso l'indipendenza.
    Con tutto il rispetto...
    "Padano di riva e di golena, di boschi e di sabbioni, figlio legittimo del Po' e della Lombardia" G. Brera

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    31,248
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    289 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    se poi odiate cosi' tanto Salvini come mai continuare a scrivere su un forum della lega Nord, di cui Matteo e' segretario, fino a prova contraria.
    C'e' il forum ad personam di Padania retto e gestito dal Grande vecchio che puo' dare sfogo alle vostre contestazioni.
    E' veramente triste vedere che il forum di riferimento del partito trovi solo-e pochissimi- interventi di detrattori del partito stesso.
    Ci si fa' sempre riconoscere per una litigiosita' e invidia che portera' poco lontano...ed i fatti lo dimostrano!
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    31,248
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    289 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    farebbe piacere un intervento di Juv, persona equilibrata e stimabile...e non e' captatio benevolentia...mi puo^mandare anche a dare via il tucül, ma l'opinione non cambierebbe
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  7. #7
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    Allora, il mio è un giudizio si disinteressato, dato che essendo (da anni) solo SOS, non voterò al Congresso. Prima o poi sanerò la cosa, ma dopo una scottatura presa con un ex segretario provinciale di origini campane, non ho mai voluto impegnarmi quanto dovrebbe fare un militante e no ho mai chiesto di ritornare SOM.

    Detto questo, io ritengo la candidatura di Fava positiva.

    Salvini mi piace per lo stile e la politica estera che condivido quasi integralmente. Mi piace perché tiene botta sull'immigrazione, in un periodo dove i giornalisti non fanno altro che spiegarci che "refugee are welcome", senza dover usare toni stupidi del tipo "spariamo ai barconi".
    Di Salvini non mi piace la sua idea di organizzazione dello Stato. Io ho colleghi, parenti acquisiti e amici meridionali e non ci sono storie. Loro sono loro e noi siamo noi. Per lingua, storia, mangiare e soprattutto approccio al lavoro. (quantomeno nelle famiglie del Nord vecchio stampo come la mia). Se ci parliamo e più che altro perchè lo stato italiano ha imposto la stessa lingua. Ma basta diventare un po' "fluent", per accorgerti che puoi intenderti con il resto del mondo, senza per questo considerarli tuoi compatrioti, nel senso di gente che ha gli stessi "Padri". Questo per dire, che non ho mai apprezzato l'antimerdionalismo di certi soggetti minoritari ma appariscenti. Sul dialogare con loro, specie con la tanta gente per bene che ha scelto di vivere qui da noi, Salvini ha ragione.
    Ma, se il piano di Salvini è rifondare la repubblica italiona, non mi appassiono. (E a dire il vero, non ci si capisce molto, a Pontida ci ha raccontato di Miglio, Prima era per "Padania is not italy" adesso non mi è chiaro che cosa voglia per l'italia.). Per quanto mi riguarda, la sua strategia non porterà frutti. I voti, come si è visto nel 2015 o nel 2016, si prendono dalla Toscana in su, dove la nostra gente si identifica nel concetto "Nord" che per loro significa "casa mia". Lì non ci votano e non ci voteranno. E come potrebbero? Salvini è un forestiero che cerca, dall'alto, di creare un movimento politico. E i Movimenti politici di successo, nascono dal basso. Che siano la Lega all'inizio o il M5S. Il successo arriva perchè c'è un bisogno dal basso e i capi si limitano a raccoglierli. Inoltre, esperienze come la Catalogna o la Scozia, dimostrano che si può avere tanto successo e tanti voti, standosene a casa propria.

    Cosa mi piace di Fava? Che c'è e che la da un taglio al plebiscitarismo con cui la Lega ha vissuto ai tempi di Bossi. Un falso unanimismo che ha prodotto yes man e cerchi magici. I movimenti vivi, (senza essere aprossisitci come il PD) sono quelli dove c'è una dialettica interna. E ci vuole qualucno che ricordi che la Lega è "Nord". E che tenga dentro e dia spazio a chi ha sempre lottato per lAutonomismo, l'Indipendenza e la tutela delle culture locali.
    Cosa non mi paice di Fava? La politica estera.

    Cosa mi auguro. Un buon consenso di Fava. Salvini contineurà a fare il Segretario, ma almeno sarà chiaro che non può pensare di trasformare la Lega, (sempre che sia davvero questo il suo piano) senza colpo ferire.
    @animal Grazie della stima
    shadows likes this.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    31,248
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    289 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    Ottimo ed esauriente outing, di fatto un bigino su come un fervido militante possa essersi rotto le pelotas e abbandonato, nel concreto, la partita.
    Stesso mio percorso, anche se in tempi e modalita' diverse, con l'aggiunta che io , per coerenza ho anche abbondonato la Padania e l'ex paese do sole!
    Ho appena finito di vedere Salvini dalla rossa bolzanina, e mi sono fatto forza a dovere stare dentro quel contenitore, anche se la bilderbergessa e' stata calma ed ha lasciato parlare Matteo!

    I punti sono chiari Lega nord e Noi con Salvini sono due tracciati paralleli ma che non necessariamente debbono intercarsi, od ancor peggio sovrapporsi.
    L'I-taglia e' vista come una fortezza comune da difendere, chi il lato su, chi quello nord, chi il ponte levatoio, chi il mastio, un po' cone nella battaglia di lepanto dove genovesi si allearono con i Veneziani, ma solo in quella sacra battaglia.

    Salvini pensa che sia doveroso difendere i confini, liberarsi dal capio delle banche d'affari e battere moneta e comunque e' sempre tenacemente contro questra europa, a differenza di gran parte di leghisti ed indipendentisti padani , ma non solo ( vedesi catalani e scozzesi).
    Cosa c'e' di peggio di volere la separazione dal proprio stato centrale per buttarsi nelle braccia avide di Brusselle, passare da un oppressore fastidioso e ingannevole certo, ma pur sempre abbastanza provinciale nelle alchimie e dinamiche politiche rispetto al tentacolare abbraccio mortale della Piovra europea in salsa tedesca e filamenti anglo$ionisti!

    Non c'e' storia chiunque voglia il percorso europeo della padania non e' un vero pattriota, Bossi in primis che continua a blaterare di europa europa ....
    Se e qualora Salvini potesse governare, e fosse libero di governare, pur in un concetto unitario del paese lascerebbe spazio ad istanze autonomiste , da qualunque parti esse arrivino.

    Non vorrebbero essere i padani tutti sud tirolesi o valdostani?
    Addiritura i primi accettano l'appartenenza ad uno stato non loro, e non richiedono di ritornare con l'austria tanti sono i vantaggi del loro sitema di governo; possibile che un lombardo od un veneto non possa accettare un minimo di sovranita' nazionale , ma disponendo della leva fiscale, giudiziaria, bancaria e di politica economica?

    Il centrosud, pur diverso puo' portare valori positivi e necessita di crescere e sfruttare le sue tante risorse.
    Non trattiamoli da nemici, ma facendogli capire che il nord non e' piu' terreno di conquista di magistrati, cancellieri insegnanti e prefetti, tendiamogli una mano affinche' , credendo nel sogno utopistico di una ritrovata sovranita' ci si possa sedere ad un tavolo insieme per ridisegnare una nuova forma di stato federale, che permetta alle decine di popoli che in esso abitano di rispettare le proprie tradizioni, peculiarita' , difendendo ed onorando cio' che abbiamo ereditato, ed e' tanto, da parte di chi ci ha preceduto.
    novis and shadows like this.
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  9. #9
    Comunitarista
    Data Registrazione
    19 May 2011
    Località
    Blut und Toscana
    Messaggi
    2,073
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    Citazione Originariamente Scritto da Juv Visualizza Messaggio
    Allora, il mio è un giudizio si disinteressato, dato che essendo (da anni) solo SOS, non voterò al Congresso. Prima o poi sanerò la cosa, ma dopo una scottatura presa con un ex segretario provinciale di origini campane, non ho mai voluto impegnarmi quanto dovrebbe fare un militante e no ho mai chiesto di ritornare SOM.

    Detto questo, io ritengo la candidatura di Fava positiva.

    Salvini mi piace per lo stile e la politica estera che condivido quasi integralmente. Mi piace perché tiene botta sull'immigrazione, in un periodo dove i giornalisti non fanno altro che spiegarci che "refugee are welcome", senza dover usare toni stupidi del tipo "spariamo ai barconi".
    Di Salvini non mi piace la sua idea di organizzazione dello Stato. Io ho colleghi, parenti acquisiti e amici meridionali e non ci sono storie. Loro sono loro e noi siamo noi. Per lingua, storia, mangiare e soprattutto approccio al lavoro. (quantomeno nelle famiglie del Nord vecchio stampo come la mia). Se ci parliamo e più che altro perchè lo stato italiano ha imposto la stessa lingua. Ma basta diventare un po' "fluent", per accorgerti che puoi intenderti con il resto del mondo, senza per questo considerarli tuoi compatrioti, nel senso di gente che ha gli stessi "Padri". Questo per dire, che non ho mai apprezzato l'antimerdionalismo di certi soggetti minoritari ma appariscenti. Sul dialogare con loro, specie con la tanta gente per bene che ha scelto di vivere qui da noi, Salvini ha ragione.
    Ma, se il piano di Salvini è rifondare la repubblica italiona, non mi appassiono. (E a dire il vero, non ci si capisce molto, a Pontida ci ha raccontato di Miglio, Prima era per "Padania is not italy" adesso non mi è chiaro che cosa voglia per l'italia.). Per quanto mi riguarda, la sua strategia non porterà frutti. I voti, come si è visto nel 2015 o nel 2016, si prendono dalla Toscana in su, dove la nostra gente si identifica nel concetto "Nord" che per loro significa "casa mia". Lì non ci votano e non ci voteranno. E come potrebbero? Salvini è un forestiero che cerca, dall'alto, di creare un movimento politico. E i Movimenti politici di successo, nascono dal basso. Che siano la Lega all'inizio o il M5S. Il successo arriva perchè c'è un bisogno dal basso e i capi si limitano a raccoglierli. Inoltre, esperienze come la Catalogna o la Scozia, dimostrano che si può avere tanto successo e tanti voti, standosene a casa propria.

    Cosa mi piace di Fava? Che c'è e che la da un taglio al plebiscitarismo con cui la Lega ha vissuto ai tempi di Bossi. Un falso unanimismo che ha prodotto yes man e cerchi magici. I movimenti vivi, (senza essere aprossisitci come il PD) sono quelli dove c'è una dialettica interna. E ci vuole qualucno che ricordi che la Lega è "Nord". E che tenga dentro e dia spazio a chi ha sempre lottato per lAutonomismo, l'Indipendenza e la tutela delle culture locali.
    Cosa non mi paice di Fava? La politica estera.

    Cosa mi auguro. Un buon consenso di Fava. Salvini contineurà a fare il Segretario, ma almeno sarà chiaro che non può pensare di trasformare la Lega, (sempre che sia davvero questo il suo piano) senza colpo ferire.
    @animal Grazie della stima
    A meno che non sia un bugiardo (e tutto può essere) salvini sul federalismo mi pare chiaro e piuttosto costante:

    DOMANDA - Sono marchigiano e POTENZIALE elettore della lega. Ciò che mi lascia perplesso è il presentarsi al Sud con un'altra lista. Non le sembra assurdo e velleitario? Date l'idea lampante di considerare sempre due Italie. Rimango convinto che sino a quando, vicino al verde, non metterete il bianco ed il rosso e toglete NORD dal simbolo' non avrete alcuna possibilità a livello nazionale. Capisco gli equilibri interni, l'elettorato storico delle valli, ma penso anche che sia arrivati il momento di un Suo atto di coraggio. Non crede?

    Ted

    RISPOSTA - Caro Ted, quale sarà il simbolo per le elezioni è una questione che ti confesso mi interessa poco, al contrario il tema di fondo che poni nella tua domanda è esattamente ciò che mi appassiona da quando distribuivo volantini fuori dal mio liceo. Tu mi chiedi se esistono due Italie? Io ti rispondo che ne esistono almeno venti, una per regione, senza contare i diffusissimi casi in cui le differenze si sono radicate addirittura tra città e città fin dai tempi in cui si formarono i liberi comuni nel Rinascimento. In Italia convivono popoli antichissimi e particolarità che vogliono superare la retorica turistica delle sagre e del folclore perché pretendono una seria riorganizzazione politica dello Stato. Serve un'Italia improntata ai principi del federalismo che avvicini il potere al cittadino e responsabilizzi gli amministratori locali conferendo competenze e risorse adeguate a chi deve affrontare la trincea della concretezza ogni giorno. Solo se riusciremo a dare sovranità ai territori potremo creare una vera comunità nazionale in cui riconoscerci come un grande popolo dei popoli.

    Matteo Salvini 
    http://www.affaritaliani.it/politica...tml?refresh_ce

    Che poi pensi che per vincere serva sbandierare altri temi con più appeal è un altro discorso..

    Inviato dal mio LG-K120 utilizzando Tapatalk
    Moglie e buoi dei paesi tuoi.

    'Il liberalismo è la trasformazione dell'umanità in bestiame."
    (Nietzsche)

  10. #10
    fascista nervoso
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Monza
    Messaggi
    3,773
    Mentioned
    15 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Fava: “Sfido Salvini perché la Lega non perda le sue radici. Voglio un congresso

    Citazione Originariamente Scritto da FRUGALE Visualizza Messaggio
    [...]

    Ma di certo scelgo gli Usa, che restano un avamposto liberale.
    Che vomito.
    Ultima modifica di Juv; 19-04-17 alle 12:44 Motivo: Niente insulti.
    animal likes this.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 22-11-15, 22:19
  2. Lega Nord, Matteo Salvini: Voglio incontrare Renzi
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-11-15, 22:53
  3. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12-06-14, 15:53
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-06-14, 17:20
  5. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 16-12-13, 00:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226