User Tag List

Pagina 31 di 32 PrimaPrima ... 21303132 UltimaUltima
Risultati da 301 a 310 di 315
Like Tree215Likes

Discussione: Osservatorio Venezuela

  1. #301
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,035
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Venezuela, Maduro in conferenza stampa: "‘Bolton sta preparando un nuovo piano per assassinarmi con l'aiuto della Colombia"



    "Più di 730 teppisti armati sono pronti a lanciare provocazioni e ad attaccare basi militari in Venezuela"


    Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha accusato John Bolton, consigliere della sicurezza nazionale degli Stati Uniti, di preparare un complotto per ucciderlo. In questo nuovo colpo di stato in preparazione contro la sua persona, Maduro ha anche chiamato in causa il presidente colombiano Ivan Duque come "complice" di Bolton.

    "John Bolton sta guidando il piano per scatenare la violenza e condurre un colpo di stato per introdurre un governo di transizione" in Venezuela, ha detto Maduro in una conferenza stampa, trasmessa in diretta sulla sua pagina Facebook. "Bolton sta preparando un piano per il mio assassinio." Il consigliere di sicurezza nazionale di Trump ha organizzato la formazione di mercenari e unità paramilitari "in vari luoghi" da utilizzare contro il Venezuela, ha affermato.

    Per proseguire nella lettura: https://www.lantidiplomatico.it/dett...mbia/82_26416/
    don Peppe likes this.
    Contro la destra del denaro e la sinistra delle canne.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #302
    Razzismo ieri,oggi,sempre
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    24,362
    Mentioned
    300 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    Con gli USA ogni battaglia è persa in partenza. Io stavo parlando dei vicini...
    Eh ma i vicini sono appendici degli USA, per quanto il tromba sia attendista al riguardo.
    Hitler or Hell.

  3. #303
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,035
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Citazione Originariamente Scritto da Sparviero Visualizza Messaggio
    Eh ma i vicini sono appendici degli USA, per quanto il tromba sia attendista al riguardo.
    Il Venezuela può contare sull'appoggio di Russia e Cina. In ogni caso: prevenire è meglio che curare.
    Contro la destra del denaro e la sinistra delle canne.

  4. #304
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,035
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Venezuela, la 'legittimità' che piace all'imperialismo



    di Geraldina Colotti

    Il 10 gennaio, in Venezuela, Nicolas Maduro assumerà l'incarico come presidente, dopo essere stato eletto a maggio con oltre 6 milioni di voti. Il suo principale avversario, Henry Falcon, di centro-destra, ne aveva totalizzati meno di due milioni. Maduro ha ricevuto un numero di voti certamente superiore a quelli di altri presidenti di destra, a partire da Trump negli Stati uniti o da Piñera in Cile, senza contare le elezioni in quei paesi, come l'Honduras, dove i brogli e la repressione sono all'ordine del giorno. Eppure, proprio dai presidenti di quei governi che calpestano quotidianamente i diritti basilari dei popoli, arrivano critiche e minacce al Venezuela.


    Il segretario di Stato nordamericano, Mike Pompeo preme sui suoi vassalli del Gruppo di Lima, affinché rompano le relazioni diplomatiche con il Venezuela. E già i media mainstream annunciano che gli Usa potrebbero bloccare anche gli acquisti di petrolio venezuelano. Tutti questi signori contestano la “legittimità” di Nicolas Maduro. Ma da chi dovrebbe arrivare la legittimità di un presidente se non dal mandato popolare? Evidentemente, per l'imperialismo, abituato a designare i presidenti latinoamericani in base ai voleri dell'ambasciata Usa e agli interessi del Fondo Monetario Internazionale, non è così. Per loro, ai popoli non spetta di decidere, ma di eseguire gli ordini, facendoseli anche piacere, e poi cercare un falso nemico su cui sfogare rabbia e malcontento: l'immigrato, il diverso, il povero. E perciò, trovano normale andare dal nazista Bolsonaro, ma chiamano “dittatore” Maduro.


    E così, su tutti i grandi media internazionali è ricominciata una martellante campagna di disinformazione. Menzogne dello stesso tenore, fatte con lo stampino, diffuse in tutte le lingue e nello stesso giorno. L'Italia, come sempre, spicca. Menzogne pacchiane che dovrebbero far vergognare qualunque giornalista che avesse anche solo un minimo di rispetto per il proprio mestiere, una professione nata per essere al servizio della “verità” e che, invece, evidentemente è al servizio della “verità” del padrone: una verità sonante quanto i dollari che le agenzie per la sicurezza nordamericane dispensano agli eserciti di ong e di associazioni cosiddette umanitarie per fornire falsi dati e cifre gonfiate.


    Ma perché ci cascano in tanti, anche in quelle aree che, dall'America latina all'Europa, si dicono di sinistra? E perché chi le menzogne le vede non riesce a farsi sentire con la stessa puntuale ossessività di quella che ci propina il capitalismo?


    Certamente, le forze di cui dispongono coloro che non vivono bene in questo sistema iniquo e guerrafondaio, sono poche. Mancano le televisioni, i canali informativi, il tempo da dedicare a una militanza vera quando si deve lavorare, sia fuori casa che in famiglia. Manca una forza che porti l'anticapitalismo in Parlamento e che organizzi un'opposizione efficace.

    Mancano, purtroppo, anche i luoghi dove ritrovarsi e ritrovare, condividere, organizzare, quella rabbia dei settori popolari che oggi segue false bandiere: le bandiere del razzismo, o delle violenze negli stadi di calcio...

    Mancano, anche, gli strumenti politici, che nel secolo scorso – il secolo delle rivoluzioni – consentivano di capirsi anche senza parlare la stessa lingua. La lingua che parlavano i popoli, allora, era quella della lotta di classe, del compattarsi sempre, oltre le differenze, contro un nemico comune. Perché quel nemico lo si riconosceva nella sua violenza strutturale, così come fa il capitalismo che, pur essendo composto da squali in lotta per il profitto, sa ricompattarsi contro il nemico comune: le classi popolari.


    Invece, dopo la caduta dell'Unione sovietica, è passata l'idea che il massimo a cui possano aspirare le classi popolari sia la difesa del “male minore”. Più persuasive di tutti sono state quelle sinistre occidentali, progressivamente passate dalla difesa degli interessi popolari a quella delle multinazionali. In Italia, lo vediamo con chiarezza oggi. Oltre ai diritti, questo sistema di complicità e di falsi obiettivi ha tolto al proletariato anche le parole per dire che non ne può più del capitalismo, della povertà che produce e delle sue guerre. “Guerra alla guerra”, si gridava invece nelle piazze del secolo scorso, senza timore di perdere la sedia nel salotto buono: perché sembrava ovvio che solo con la lotta di classe si può raggiungere la pace vera. “Guerra al più povero”, grida oggi l'estrema destra deviando il bersaglio. E funziona.


    Nel tempo in cui si cantava che “non è un delitto rubare quando si ha fame”, e che chi rapina una banca è meno colpevole di un banchiere, erano i ricchi ad avere paura. Si rintanavano dentro le loro auto blindate, le loro ville blindate... Oggi, chi lavora per due lire deve pure ringraziare, a fronte dei salari scandalosi dei manager, di parassiti e guerrafondai. Se non si vede a un palmo dal naso, perché si dovrebbe vedere quel che accade davvero in Venezuela?


    Il Venezuela, infatti, è un paradigma di tutto questo, perché nonostante gli attacchi e le sanzioni - quelle sì che violano i diritti umani quando bloccano il pagamento di alimenti e medicine – destina oltre il 70% degli ingressi annuali ai piani sociali. Perché ha consegnato già oltre 2,5 milioni di case popolari, mentre solo a Roma ci sono migliaia di case sfitte, ma ti arrestano se le vai a occupare. Che esista un posto nel mondo – un paese pieno di risorse come il Venezuela - dove la ricchezza si mette al servizio della popolazione, è un pericoloso esempio da demolire. Che esista una rivoluzione vittoriosa che resiste, come Cuba, da sess'antanni, è un pericoloso esempio da demolire. Potrebbe far tornare anche da queste parti, qualche “cattiva idea”.

    Notizia del: 04/01/2019

    https://www.lantidiplomatico.it/dett...mo/5694_26608/
    Kavalerists likes this.
    Contro la destra del denaro e la sinistra delle canne.

  5. #305
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,035
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Venezuela, Maduro: «Il popolo è pronto a difendere la sovranità»




    La grancassa mediatica ha ricominciato a battere contro il Venezuela in vista del prossimo 10 gennaio. Giorno in cui il presidente Maduro inizierà il suo nuovo mandato dopo aver trionfato nelle elezioni presidenziali che si sono tenute a maggio del 2018.



    Attraverso una serie di tweet il presidente operaio ha ribadito ancora una volta un concetto ben chiaro: il popolo venezuelano è pronto a difendere la propria sovranità. Nonostante le minacce degli Stati Uniti e dei suoi vassalli riuniti nel gruppo di Lima.

    per proseguire nella lettura: https://www.lantidiplomatico.it/dett...it/5694_26648/
    don Peppe likes this.
    Contro la destra del denaro e la sinistra delle canne.

  6. #306
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,035
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Spiace ripeterlo: ma oltre alla volontà popolare ci vuole l'assoluta e incondizionata fedeltà dell'esercito.
    don Peppe likes this.
    Contro la destra del denaro e la sinistra delle canne.

  7. #307
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    17,873
    Mentioned
    1182 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    Spiace ripeterlo: ma oltre alla volontà popolare ci vuole l'assoluta e incondizionata fedeltà dell'esercito.
    sono necessari anche le nazionalizazioni delle imprese e delle aziende che finanziano i terroristi dell'opposizione e compiono sabotggi all'economia venezuelana, la chiusura dei media che gli fa propaganda ed il sequesto dei beni ai loro proprietari, in Italia negli anni settanta nessuno si scandalizava quando chiudevano i giornali che facevan propaganda per le brigate rosse o altri gruppi terroristi, in Venezuela da anni è in corso una vera e propria guerra terrorista manovrata sia da stati e capitalisti stranieri, che dal grande capitale venezuelano, tramite attentati, omicidi di medici, inermi cittadini clpevoli di essere dalla parte del governo, distruzione di ospedali, mezzi pubblici ed infrastrutture, beni di prima necessità che la grande distribuzione in mano ai privati impedisce di fare arrivare agli esercizi commerciali, non vedo perché bisognerebbe scandalizarsi per soluzioni estreme nella lotta al terrorismo
    Spirdu and Lord Attilio like this.
    O dio po con le piene e le alluvioni, fai morire i polentoni
    o dio polesine con i tuoi affluenti belli, fai morire solo quelli
    o dio bacchiglione dalle acque blu, fa che dopo le alluvioni non ne nascano più
    Grazie maresciallo Tito

  8. #308
    Battisti l'ho preso io!
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    La Paz
    Messaggi
    12,106
    Mentioned
    180 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Citazione Originariamente Scritto da don Peppe Visualizza Messaggio
    sono necessari anche le nazionalizazioni delle imprese e delle aziende che finanziano i terroristi dell'opposizione e compiono sabotggi all'economia venezuelana, la chiusura dei media che gli fa propaganda ed il sequesto dei beni ai loro proprietari, in Italia negli anni settanta nessuno si scandalizava quando chiudevano i giornali che facevan propaganda per le brigate rosse o altri gruppi terroristi, in Venezuela da anni è in corso una vera e propria guerra terrorista manovrata sia da stati e capitalisti stranieri, che dal grande capitale venezuelano, tramite attentati, omicidi di medici, inermi cittadini clpevoli di essere dalla parte del governo, distruzione di ospedali, mezzi pubblici ed infrastrutture, beni di prima necessità che la grande distribuzione in mano ai privati impedisce di fare arrivare agli esercizi commerciali, non vedo perché bisognerebbe scandalizarsi per soluzioni estreme nella lotta al terrorismo
    Io mi chiedo cosa tentenni Maduro a farlo, considerando che anche se non lo fa viene comunque attaccato con menzogne, falsità e atti terroristici dall'imperialismo. Secondo me ci sono certi elementi moderati nel PSUV se non addirittura possibilmente collaboratori dell'imperialismo che gli impediscono di andare fino in fondo.

  9. #309
    Tankie
    Data Registrazione
    31 Dec 2010
    Località
    Antifaschistischer Schutzwall
    Messaggi
    3,889
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    Io mi chiedo cosa tentenni Maduro a farlo, considerando che anche se non lo fa viene comunque attaccato con menzogne, falsità e atti terroristici dall'imperialismo. Secondo me ci sono certi elementi moderati nel PSUV se non addirittura possibilmente collaboratori dell'imperialismo che gli impediscono di andare fino in fondo.
    Credo che alcuni elementi del PSUV temano che certe nazionalizzazioni possano esacerbare il conflitto con Usa-Nato.
    SOCIALISMO O BARBARIE

  10. #310
    Battisti l'ho preso io!
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    La Paz
    Messaggi
    12,106
    Mentioned
    180 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Re: Osservatorio Venezuela

    Citazione Originariamente Scritto da Spirdu Visualizza Messaggio
    Credo che alcuni elementi del PSUV temano che certe nazionalizzazioni possano esacerbare il conflitto con Usa-Nato.
    Nel PSUV ci sono elementi di rinnegati, gli stessi che hanno preso il potere in Equador contro il gruppo di Correa. Ma questi elementi ci sono pure nei partiti comunisti, abbiamo visto cosa hanno fatto all'Unione Sovietica. Per ora non sembrano essere ancora maggioritari.

 

 
Pagina 31 di 32 PrimaPrima ... 21303132 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Osservatorio sul PD
    Di Gualerz nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 17-11-09, 21:07
  2. Osservatorio e pregiudizio
    Di Ferdinando IV nel forum SS Calcio Napoli
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-10-08, 22:11
  3. Osservatorio PRC
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-06-07, 13:40
  4. [b]osservatorio...[/b]
    Di natoW nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 17-08-06, 22:46
  5. Osservatorio itaglia
    Di Nanths nel forum Padania!
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-08-03, 21:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225