User Tag List

Pagina 2 di 8 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 72
  1. #11
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Mar 2017
    Messaggi
    286
     Likes dati
    116
     Like avuti
    88
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    Che Paolo abbia "inventato" il suo cristianesimo è lui stesso ha riferircelo: "(11) Vi dichiaro, fratelli, che il Vangelo da me annunciato non segue un modello umano; (12) infatti io non l'ho ricevuto né l'ho imparato da uomini, ma per rivelazione di Gesù Cristo. (13) [...] quando Dio [...] si compiacque (16) di rivelare in me il Figlio suo perché lo annunciassi in mezzo alle genti, subito, senza chiedere consiglio a nessuno, (17) senza andare a Gerusalemme da coloro che erano apostoli prima di me, mi recai in Arabia e poi ritornai a Damasco. (18) In seguito, tre anni dopo, salii a Gerusalemme per andare a conoscere Cefa e rimasi presso di lui quindici giorni; (19) degli apostoli non vidi nessun altro, se non Giacomo, il fratello del Signore. (20) In ciò che vi scrivo - lo dico davanti a Dio - non mentisco." Gal (1, 11-20).

    E fu sempre lo stesso Paolo a porre esplicitamente una distinzione tra il proprio Vangelo e quello di Pietro, Giacomo e Giovanni ("le colonne"): "a me [Paolo] era stato affidato il Vangelo per i non circoncisi, come a Pietro quello per i circoncisi" (Gal 2, 7). Se leggiamo la Lettera di Giacomo, fratello di Gesù e capo della Chiesa di Gerusalemme, scopriamo che in essa non è presente alcun riferimento al fatto che Cristo si sarebbe sacrificato per i nostri peccati, che sia resuscitato dai morti o che fosse "Figlio di Dio". L'unico interesse di Giacomo è che la condotta etica sia messa in pratica, concretamente, spogliandosi di ogni ricchezza, mettendo la propria vita al servizio degli ultimi e degli emarginati e criticando aspramente i ricchi.

    E non è assolutamente vero che, nel Nuovo Testamento, sia assente una polemica tra coloro che si rivolgevano alle genti e coloro che si rivolgevano ai fratelli ebrei, anche se, trattandosi di testi apologetici, chiaramente bisogna leggere tra le righe: "(3) Ora neppure Tito, che era con me, benché fosse greco, fu obbligato a farsi circoncidere; (4) e questo contro i falsi fratelli intrusi, i quali si erano infiltrati a spiare la nostra libertà che abbiamo in Cristo Gesù, allo scopo di renderci schiavi; (5) ma a loro non cedemmo, non sottomettendoci neppure per un istante" (Gal 2, 3-5). Paolo li definisce "falsi" ed "intrusi", dalla sua prospettiva, ma si trattava di "cristiani" della Chiesa di Gerusalemme (ancora vicina alle tradizioni ebraiche e norme religiose del giudaismo, compresa la circoncisione) che indubbiamente godevano d'una certa importanza ed esercitavano non poca influenza, dato che Pietro stesso teneva in gran conto il loro giudizio, tanto da temere di contrariarli: "(11) Ma quando Cefa venne ad Antiòchia, mi opposi a lui a viso aperto perché aveva torto. (12) Infatti, prima che giungessero alcuni da parte di Giacomo, egli prendeva cibo insieme ai pagani; ma, dopo la loro venuta, cominciò a evitarli e a tenersi in disparte, per timore dei circoncisi. (13) E anche gli altri Giudei lo imitarono nella simulazione, tanto che pure Bàrnaba si lasciò attirare nella loro ipocrisia." (Gal 2, 11-13)
    "Simone, mi ami tu più di costoro? Pasci le mie pecorelle"

  2. #12
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    1,445
     Likes dati
    1,079
     Like avuti
    290
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da The Palermer Visualizza Messaggio
    È Paolo, fattene una ragione.

  3. #13
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Mar 2017
    Messaggi
    286
     Likes dati
    116
     Like avuti
    88
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    È Paolo, fattene una ragione.
    Scusami, spesso dimentico che ognuno la può pensare come vuole sulla scrittura.
    "Simone, mi ami tu più di costoro? Pasci le mie pecorelle"

  4. #14
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    1,445
     Likes dati
    1,079
     Like avuti
    290
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Sicuramente, il cristianesimo (così come esiste oggi) non ci sarebbe stato senza Paolo che esplicitamente ed inequivocabilmente ha affermato, nella sua lettera, di non averlo ricevuto, né imparato da uomini, bensì direttamente da Gesù Cristo, per mezzo di rivelazione divina (intesa in senso evidentemente letterale, non metaforico). Sempre Paolo, esplicitamente ed inequivocabilmente, ha affermato che, subito ha iniziato a predicare per tre anni, senza aver prima incontrato nessuno degli apostoli. Solo dopo questi tre anni, si reca a Gerusalemme, dove incontra Pietro ed, in un secondo momento, Giacomo (e nessun altro), i quali gli consentono di predicare in nome di Cristo, purché aiuti i poveri.

  5. #15
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Mar 2017
    Messaggi
    286
     Likes dati
    116
     Like avuti
    88
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    "Simone, mi ami tu più di costoro? Pasci le mie pecorelle"

  6. #16
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    Sicuramente, il cristianesimo (così come esiste oggi) non ci sarebbe stato senza Paolo che esplicitamente ed inequivocabilmente ha affermato, nella sua lettera, di non averlo ricevuto, né imparato da uomini, bensì direttamente da Gesù Cristo, per mezzo di rivelazione divina (intesa in senso evidentemente letterale, non metaforico). Sempre Paolo, esplicitamente ed inequivocabilmente, ha affermato che, subito ha iniziato a predicare per tre anni, senza aver prima incontrato nessuno degli apostoli. Solo dopo questi tre anni, si reca a Gerusalemme, dove incontra Pietro ed, in un secondo momento, Giacomo (e nessun altro), i quali gli consentono di predicare in nome di Cristo, purché aiuti i poveri.
    appunto, per tre anni, poi incontra gli Apostoli che stranamente non hanno nulla da ridire al suo operato eppure dovrebbero essere i veri portatori della dottrina di Cristo
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  7. #17
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Mar 2017
    Messaggi
    286
     Likes dati
    116
     Like avuti
    88
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    Sicuramente, il cristianesimo (così come esiste oggi) non ci sarebbe stato senza Paolo che esplicitamente ed inequivocabilmente ha affermato, nella sua lettera, di non averlo ricevuto, né imparato da uomini, bensì direttamente da Gesù Cristo, per mezzo di rivelazione divina (intesa in senso evidentemente letterale, non metaforico). Sempre Paolo, esplicitamente ed inequivocabilmente, ha affermato che, subito ha iniziato a predicare per tre anni, senza aver prima incontrato nessuno degli apostoli. Solo dopo questi tre anni, si reca a Gerusalemme, dove incontra Pietro ed, in un secondo momento, Giacomo (e nessun altro), i quali gli consentono di predicare in nome di Cristo, purché aiuti i poveri.
    Si va avanti a suon di panzanate incredibili.
    Paolo non ha incontrato gli altri Apostoli, il cosiddetto concilio di Gerusalemme prova l'esatto contrario, infatti anche per te:

    Il concilio di Gerusalemme o concilio apostolico fu, stando alla testimonianza degli Atti degli Apostoli, un'importante riunione delle cosiddette colonne della chiesa cristiana del periodo apostolico ed ebbe luogo intorno al 49.
    Tra la Chiesa di Gerusalemme e Paolo di Tarso si giunse all'accordo ufficiale sulla ripartizione delle missioni: i gerosolimitani (i seguaci di Giacomo «fratello del Signore») e Pietro per i giudeo-cristiani circoncisi e Paolo per i cristiani provenienti dal paganesimo. Il concilio viene presieduto da Giacomo e da Pietro, quest'ultimo dopo un'accesa disputa tra le diverse fazioni, l'una che vorrebbe imporre la legge mosaica ai pagani convertiti e l'altra che considera questa un «giogo» iniquo, richiama tutto il collegio a rispettare la volontà di Dio, chiaramente manifestatasi in occasione della sua visita a Cornelio, dove lo Spirito Santo era disceso anche sui pagani non facendo «alcuna distinzione di persone».
    "Simone, mi ami tu più di costoro? Pasci le mie pecorelle"

  8. #18
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    1,445
     Likes dati
    1,079
     Like avuti
    290
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da The Palermer Visualizza Messaggio
    Si va avanti a suon di panzanate incredibili.
    Paolo non ha incontrato gli altri Apostoli, il cosiddetto concilio di Gerusalemme prova l'esatto contrario, infatti anche per te:
    Non ho scritto che Paolo non ha mai incontrato gli apostoli.

    Se sono "panzanate", sono le panzanate di Paolo.

  9. #19
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Jan 2015
    Messaggi
    1,445
     Likes dati
    1,079
     Like avuti
    290
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    appunto, per tre anni, poi incontra gli Apostoli che stranamente non hanno nulla da ridire al suo operato eppure dovrebbero essere i veri portatori della dottrina di Cristo
    Che non avessero nulla da ridire è stato già dimostrato che è falso: una polemica c'era eccome (come tu stesso hai dovuto ammettere), poi (come detto) si tratta di testi apologetici con fini teologici (e non di cronache storiche) e dunque bisogna leggere tra le righe.

    Il fatto è che la tradizione della Chiesa di Giacomo (fratello di Gesù), non si è tramandata: un motivo ci sarà stato! Non è che siamo proprio cretini, eh! Evidentemente, coloro che avevano conosciuto personalmente Gesù, erano portatori di un messaggio che la Chiesa di Roma ha ritenuto opportuno non venisse veicolato.

  10. #20
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: cattolici, testimoni di geova e religioni - similitudini ed uguaglianze di fondo

    Citazione Originariamente Scritto da Marietto Visualizza Messaggio
    Che non avessero nulla da ridire è stato già dimostrato che è falso: una polemica c'era eccome (come tu stesso hai dovuto ammettere), poi (come detto) si tratta di testi apologetici con fini teologici (e non di cronache storiche) e dunque bisogna leggere tra le righe.

    Il fatto è che la tradizione della Chiesa di Giacomo (fratello di Gesù), non si è tramandata: un motivo ci sarà stato! Non è che siamo proprio cretini, eh! Evidentemente, coloro che avevano conosciuto personalmente Gesù, erano portatori di un messaggio che la Chiesa di Roma ha ritenuto opportuno non venisse veicolato.
    si, ma questo sarebbe significato come minimo uno scisma, cioè una cosa bella grossa, eppure niente gli Apostoli lo confermano addirittura

    non ho negato che non ci fossero polemiche, ma che tali polemiche non hanno creato nessuna divergenza a livello dottrinale in maniera così contrastante che " la dottrina originale" è stata falsata

    come ha ricordato anche Palmer tutto è spiegato nel Concilio di Gerusalemme, perché gli Apostoli avrebbero dovuto accettare una dottrina contrastante alla loro?
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

 

 
Pagina 2 di 8 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 10-11-15, 21:59
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29-07-13, 16:57
  3. Arrestato l'inventore dei «T-red»
    Di Claude nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 29-01-09, 16:13
  4. Cristo, cristianesimo e Paolo
    Di millenomi nel forum La Filosofia e il Pensiero Occidentale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 16-03-07, 14:59
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-11-06, 14:02

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •