User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Trionfo e declino di Silvio Nostro

    Fini intende aprire la crisi a Settembre e quindi i suoi non votano la mozione di sfiducia dell'opposizione,il governo passa indenne l'estate.

    Crescono le adesioni alla Camera e al Senato per Futuro e Libertà,molti parlamentari PDL (anche ex-Forza Italia) sono convinti che Berlusconi sia politicamente alla frutta.

    Si arriva a contare 52 Deputati e 19 senatori,numeri che mettono in grave difficoltà il governo.
    A Settembre,pochi giorni dopo la riapertura delle Camere,il PDL ri-presenta il Processo Breve per chiudere definitivamente i guai giudiziari di Berlusconi.

    Futuro e Libertà avanza subito perplessità e critiche,il Popolo Viola con l'aiuto di PD,IDV,CGIL,Sinistra e Libertà e Federazione della sinistra organizza un No Berlusconi Day Parte II,stavolta Bersani scende in piazza,ci sono tutti,partecipano a titolo personale anche Tabacci (API) e Pierluigi Mantini (ex-Margherita,ex-PD,UDC),il giorno dopo Il Giornale spiattella in prima pagina una foto della manifestazione nella quale si intravede un uomo molto molto simile al finiano Granata titolando "Ormai Odiano Silvio",Granata non smentisce e non conferma.

    Berlusconi forza la mano e impone la fiducia sul provvedimento,Fini annuncia "cosi il governo si fa lo sgambetto da solo,nel programma non c'è il processo breve e noi eravamo stati chiarissimi".
    Il Processo breve viene ritirato,Berlusconi decide di tentare il tutto per tutto,sicuro che con le sue televisioni potrà bombardare a fare a pezzi qualsiasi governo di transizione al punto di farlo odiare al paese e si dimette.

    Bossi da una Sagra della Polenta attacca Berlusconi "con le dimissioni salta il federalismo,Silvio ha fatto una pazzia,il popolo del Nord è pronto a scendere a Roma".
    Il 17 Settembre viene allestita la manifestazione a Piazza San Giovanni "No alla Crisi,Si al Federalismo" della Lega,un flop,si contano non più di 2000 persone,ovviamente la piazza è deserta con quei numeri e non c'è affatto il solito balletto delle cifre tra organizzatori e questura (anche se inizialmente Calderoli ci prova facendo intendere che la questura di Roma è storicamente finiana).
    Comunque alla fine della manifestazione,Bossi annuncia la corsa solitaria della Lega in eventuali elezioni anticipate, "il federalismo ce lo prendiamo da soli,basta traditori".

    Il Giornale e Libero partono con gli attacchi alla Lega,un dossier su cene poco chiare con imprenditori del nord implicati in faccende di Mafia ripescato ad hoc da Feltri fa tremare Calderoli e Castelli.
    I rapporti tra PDL e Lega si incrinano,Berlusconi annuncia di non potersi più fidare di nessuno.

    Napolitano apre le consultazioni,PDL e Lega Nord sono per le elezioni anticipate immediate a Novembre,PD,UDC,Mpa,API,Futuro e Libertà per un governo tecnico da affidare a Pierferdinando Casini (gradito a tutti),la passa passa all'IDV,Di Pietro con la base in rivolta e De Magistris che scalpita per rovesciarlo dalla guida del partito sceglie di andare da Napolitano con la stessa posizione di PDL e Lega : elezioni a novembre.

    Bersani e tutto lo stato maggiore del PD sono furiosi,tutti,anche i veltronian-franceschiniani,tranne Marino che annuncia di ritenere "immorale e da cretini appoggiare un governo di transizione con Casini e Fini",con un intervento durissimo alla Direzione Nazionale del PD Bersani annuncia che alle votazioni per la fiducia a Draghi chiunque voterà contro nel campo dell'opposizione ha chiuso i rapporti con il PD e con il centro-sinistra.

    Casini si presenta alle camere,PDL,Lega,IDV,3 deputati e 2 senatori del PD (tra cui Marino stesso) gli negano la fiducia.
    Il giorno dopo Bersani annuncia l'espulsione di Marino e i suoi dal PD,Marino "non riesco più a capire quale sia il PD o il PDL,me ne dispiaccio".

    Si verso le elezioni,tra le più confusionarie degli ultimi decenni.
    Lega e PDL si presentano autonomi,al centro si coalizzano Futuro e Libertà,UDC,API ed MPA in un cartello elettorale chiamato Unità Nazionale e candidano Fini che sentenzia "il vero centro-destra siamo noi",il centro-sinistra si divide in due,da una parte PD,Sinistra e Libertà (Vendola pur essendo d'accordo con Di Pietro nel non aver votato Casini ritiene criminale il dividere il centrosinistra),Verdi,Federazione della Sinistra e Partito Socialista,impossibilitati a fare le primarie hanno tutti accettato Bersani candidato, dall'altra il polo alternativo dipietrista-grillino con IDV (tra i candidati l'ex-PD Marino e il temuto Travaglio) e Movimento 5 Stelle di Grillo nel cartello Liste Pulite-Nuova Italia,il candidato è ovviamente Di Pietro.

    La campagna elettorale è la più sfacciata da parte di Berlusconi che intende andare al governo da solo senza avere più fastidi e alleati litigiosi e per questo mobilita a spron battuto tv e giornali.
    I risultati sono questi :

    Destra radicale (La destra e fiammelle varie) 1%
    --------------------------------------------------------------
    Lega Nord 7%
    ------------------
    Popolo della Libertà 46,5%
    ----------------------------
    Unità Nazionale 3,3%
    ----------------------------
    PD 27,1%
    Sinistra e Libertà 6,4%
    Verdi e Socialisti 1,2%
    Federazione della sinistra 1,5%
    ----------------------------------
    Liste Pulite-Nuova Italia 6%

    Berlusconi torna in sella per altri 5 anni,a sinistra è la guerra nucleare contro Di Pietro e Grillo,migliaia di iscritti PD assediano il quartier generale elettorale di Nuova Italia chiedendo spiegazioni e criticando aspramente i due leader anti-berlusconiani,una buona parte della base IDV chiede le dimissioni di Di Pietro e dello stato generale del partito,Di Pietro risponde a brutto muso dicendo "è Bersani che deve andare a casa",di fatto anche con una alleanza tra Bersani,Di Pietro e Grillo Berlusconi avrebbe avuto la maggioranza ma per giorni la dirigenza di PD e SEL (che è evidente ha beneficiato della corsa solitaria di Nuova Italia facendo l'alleato di Bersani meno peggio da votare) incolpa l'ex-pm e il comico.

    Ma se la sconfitta del centro-sinistra diviso era prevedibile,è terribile il risultato di UN di Fini,Casini,Rutelli e Lombardo,un progetto di cui si parlava da almeno un anno (anche se di grande centro se ne parlava da 10 anni almeno)che doveva sostituire la destra populista e aziendale di Berlusconi ridotto all'extraparlamentarismo.
    Quasi tutto l'apparato di FeL e del MPA sul territorio entrano nel PDL,Rutelli,Tabacci e tutta l'API tornano nel centrosinistra,l'UDC rimane autonoma al centro.

    ....

    2013 - Si apre una crisi virtuale,Tremonti prende il posto di Berlusconi al governo e Berlusconi viene eletto Presidente della Repubblica.
    Viene votato il Lodo LUPI,la Corte Costituzionale non lo boccia,Berlusconi in qualità di PdR è al riparo da tutto.

    2016 - Viene trovato morto al Quirinale il Presidente della Repubblica Berlusconi,l'autopsia accerta overdose da cocaina,era in corso un festino con Escort e Droga.
    Il PDL viene investito da una vera e propria bufera politica,Tremonti (che aveva vinto anche le elezioni del 2015) si dimette e si va alle elezioni anticipate.

    i partiti.

    Nuova Democrazia

    Partito di Destra che raccoglie tutta la ex-destra radicale (La Destra,Fiamma Tricolore e Forza Nuova),tutti gli ex-AN che erano nel PDL (Gasparri e company) e anche esponenti di spicco della defunta FeL (Granata e Bocchino).
    E' un partito simile alla vecchia Alleanza Nazionale ma molto più duro sull'immigrazione,è anti-liberista,anti-federalista,giustizialista,omofobo e xenofobo.
    Il leader è Ignazio La Russa.
    Il partito punta a raccogliere tutta l'eredità elettorale del PDL e della Lega Nord,non ha alleanze elettorali con Rinnovamento e Libertà.

    Rinnovamento e Libertà

    Federazione liberista,cattointegralista,moderatamente federalista e populista che raccoglie i berluscones di Forza Italia (Formigoni,Giulio Tremonti,Piersilvio Berlusconi,Sandro Bondi,Cicchitto ecc..),è federato con la Lega ormai in crisi di consenso e di identità dopo il ritiro dalla politica di Bossi e anche con l'UDC di Casini e Cesa,ormai fantasmi politici.
    La leader è Mara Carfagna.

    Federazione Democratica

    Dopo le elezioni del 2010 il PD si è spaccato in tre Partiti,Rutelli ha riunito i moderati della ex-Margherita e la sua API nel Movimento Moderato e Riformista,Veltroni e Franceschini in Progetto Democratico,D'Alema e Bersani in Democrazia e Socialismo.
    Ovviamente i tre movimenti hanno deciso di rimanere legati e infatti alle elezioni si presentano con il simbolo dell'Ulivo sotto il nome di Federazione Democratica,ma nei vertici di coalizione con il partito di sinistra radicale,i 3 gruppi si presentano ognuno per conto suo.
    Dopo aver perso anche le elezioni del 2015 tutta la dirigenza storica (Bersani,Veltroni,Franceschini,Fassino,Bindi,Rutel li ecc...) è fuori gioco e non ricopre alcun ruolo di dirigenza apparte D'Alema che è riuscito a farsi eleggere Presidente del Partito da Zingaretti in cambio del suo appoggio alle primarie,Zingaretti guida il centrosinistra e la FD assieme al triumvirato di federazione Renzi-Serracchiani-Raciti,il primo divenuto leaders dei moderati ex-PPI e API,la seconda punto di riferimento degli ex-veltronian-franceschiniani,l'ex-segretario GD è il leaders dei dalemian-bersaniani.

    Sinistra-La Fabbrica di Nichi

    Vendola è divenuto il padre-padrone dei partiti a sinistra del PD,ha buttato alle ortiche il progetto di SEL,inglobandola dentro le sue Fabbriche personali e leaderistiche assieme a Verdi,Socialisti,Rifondazione e Pdci.
    Sinistra-La Fabbrica di Nichi è un partito di sinistra radicale populista ed ecologista,è una fedele alleata del PD.

    Nuova Italia

    Il progetto unitario tra IDV e M5* dopo i duri attacchi a Di Pietro e Grillo è passato definitivamente nelle mani di Marco Travaglio ormai leader indiscusso del giustizialismo anti-berlusconiano e anti-centrosinistra duro e puro,Travaglio gestisce il partito in maniera autoritaria e il codice etico del movimento è durissimo,lui e De Magistris sono le uniche vere autorità del partito,non vengono svolti congressi o assemblee,tutte le decisioni vengono prese in delle cene a due tra il giornalista e l'ex-pm,tutto ripreso via web e poi riportato sulle pagine de il Foglio Quotidiano ovviamente,riga per riga,parola per parola.
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,858
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Rif: Trionfo e declino di Silvio Nostro

    Citazione Originariamente Scritto da SteDiessino Visualizza Messaggio
    Bossi da una Sagra della Polenta
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

 

 

Discussioni Simili

  1. Silvio Berlusconi, il nostro uomo della Provvidenza?
    Di AgnusDei nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 08-10-13, 21:57
  2. TRionfo di Silvio
    Di Llorente nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-06-11, 16:29
  3. Trionfo e declino di Silvio Nostro
    Di SteCompagno nel forum FantaTermometro
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 18-08-10, 20:09
  4. Festeggiamo l'anniversario del trionfo di Silvio
    Di brunik nel forum Fondoscala
    Risposte: 50
    Ultimo Messaggio: 13-04-09, 16:17
  5. Il trionfo di Silvio
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 02-02-07, 19:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226