User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44
Like Tree10Likes

Discussione: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

  1. #1
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    31,624
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    454 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Riguardo agli pseudoanarchismi (così Scveik è felice).
    Come da titolo.
    .

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    28,460
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Lars Visualizza Messaggio
    Riguardo agli pseudoanarchismi (così Scveik è felice).
    Come da titolo.
    NO, nemmeno pseudoanarchismo. E' stata un avventura in cui ci sono stati anche elementi anarchicheggianti.
    amaryllide likes this.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    equatoria
    Messaggi
    8,393
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Non si può definire anarchica Fiume perche' vi era una forma di Stato, seppur libero e non burocratico, ma certamente vi parteciparono molti anarchici e non solo artisti ed avventurieri come molti pensano. Cafiero, Carli, lo stesso Malatesta, salutarono Fiume come una rivoluzione libertaria che perpetuava lo spirito del primo movimento bolscevico. Quindi, al netto delle minchiate anti-dannunziane, anche se non si può paragonare alla resistenza Catalana o ai Kurdi, Fiume è stato un esperimento libertario che piaceva agli anarchici. Patriottico e non nazionalista. D'Annunzio era internazionalista (come gli anarcosindacalistie De Ambris), ma ovviamente non c'era ancora il fascismo, ed essere patriottici e libertari o comunisti non era considerato, come nel dopoguerra, una roba da ambigui.
    Kavalerists and Nemo like this.
    In me c'è sempre stato un uomo buono, però per molto tempo sono riuscito a farlo stare zitto.

  4. #4
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    28,460
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    Non si può definire anarchica Fiume perche' vi era una forma di Stato, seppur libero e non burocratico, ma certamente vi parteciparono molti anarchici e non solo artisti ed avventurieri come molti pensano. Cafiero, Carli, lo stesso Malatesta, salutarono Fiume come una rivoluzione libertaria che perpetuava lo spirito del primo movimento bolscevico. Quindi, al netto delle minchiate anti-dannunziane, anche se non si può paragonare alla resistenza Catalana o ai Kurdi, Fiume è stato un esperimento libertario che piaceva agli anarchici. Patriottico e non nazionalista. D'Annunzio era internazionalista (come gli anarcosindacalistie De Ambris), ma ovviamente non c'era ancora il fascismo, ed essere patriottici e libertari o comunisti non era considerato, come nel dopoguerra, una roba da ambigui.
    Bè non esagerare.... si guardò con interesse a quanto accadeva a Fiume, ma che fu salutata da tutto il movimento anarchico come una nuova rivoluzione libertaria forse è troppo.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    equatoria
    Messaggi
    8,393
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Scveik Visualizza Messaggio
    Bè non esagerare.... si guardò con interesse a quanto accadeva a Fiume, ma che fu salutata da tutto il movimento anarchico come una nuova rivoluzione libertaria forse è troppo.
    non so da dove tu raccogli le fonti, ma Malatesta stimava d'Annunzio e Cafiero andò a Fiume.
    In me c'è sempre stato un uomo buono, però per molto tempo sono riuscito a farlo stare zitto.

  6. #6
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    28,460
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    non so da dove tu raccogli le fonti, ma Malatesta stimava d'Annunzio e Cafiero andò a Fiume.
    Dubito che Cafiero ci sia mai andato visto che è morto nel 1892.
    Su malatesta fornisci le fonti (fu Vella ad andare a Fiume per intervistare D'Annunzio per il giornale malatestiano...).
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  7. #7
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    28,460
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    A proposito di fonti o di cazzate, ecco cosa riporta un articolo di anarcotico.net

    Nella succitata intervista stampata da "Umanità Nova" il 9 Giugno 1920, all'ingenuo malatestiano Vella che gli aveva chiesto, stupito: "Lei è per il comunismo?", D'Annunzio aveva replicato impassibile e senza scomporsi, con aristocratico distacco: "Nessuna meraviglia, poichè tutta la mia cultura è anarchica, e poichè è radicata in me la convinzione che, dopo quest'ultima guerra, la storia scioglierà un novello volo verso un audacissimo lido. E' mia intenzione di fare di questa città un'isola spirituale dalla quale possa irradiare un'azione eminentemente comunista verso tutte le nazioni oppresse. Io ho bisogno di non essere calunniato da voi sovversivi; poi vedrete che la mia opera non è nazionalista".
    Con la consueta supponenza arrogante e settaria, l'organo che sarebbe poi diventato l'attuale bollettino rivoltante e nauseabondo della F.A.I., per mezzo di una nota redazionale chiosava, quello stesso giorno e a commento dell'intervista, che sarebbe stato meglio se D'Annunzio fosse andato "a far dei versi". Notazione ineccepibile, sempre che coloro che l'avessero fatta fossero stati poi in grado di fare quella Rivoluzione di cui si accusava il Poeta di essere incapace di attuare, perso nelle sue "fisime medievali". Ma in ogni momento, e quindi anche in quello, i malatestiani dimostrarono di non smentirsi mai; e in un certo qual modo, la coerenza della loro costante miopia va pertanto riconosciuta.


    Quindi, come vedi, caro @Dean M., il giornale malatestiano Umanità Nova ( e quindi immagino lo stesso Malatesta), non espresse alcun compiacimento rivoluzionario sull'impresa fiumana ma solo un certo vago interesse.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    equatoria
    Messaggi
    8,393
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Scveik Visualizza Messaggio
    A proposito di fonti o di cazzate, ecco cosa riporta un articolo di anarcotico.net

    Nella succitata intervista stampata da "Umanità Nova" il 9 Giugno 1920, all'ingenuo malatestiano Vella che gli aveva chiesto, stupito: "Lei è per il comunismo?", D'Annunzio aveva replicato impassibile e senza scomporsi, con aristocratico distacco: "Nessuna meraviglia, poichè tutta la mia cultura è anarchica, e poichè è radicata in me la convinzione che, dopo quest'ultima guerra, la storia scioglierà un novello volo verso un audacissimo lido. E' mia intenzione di fare di questa città un'isola spirituale dalla quale possa irradiare un'azione eminentemente comunista verso tutte le nazioni oppresse. Io ho bisogno di non essere calunniato da voi sovversivi; poi vedrete che la mia opera non è nazionalista".
    Con la consueta supponenza arrogante e settaria, l'organo che sarebbe poi diventato l'attuale bollettino rivoltante e nauseabondo della F.A.I., per mezzo di una nota redazionale chiosava, quello stesso giorno e a commento dell'intervista, che sarebbe stato meglio se D'Annunzio fosse andato "a far dei versi". Notazione ineccepibile, sempre che coloro che l'avessero fatta fossero stati poi in grado di fare quella Rivoluzione di cui si accusava il Poeta di essere incapace di attuare, perso nelle sue "fisime medievali". Ma in ogni momento, e quindi anche in quello, i malatestiani dimostrarono di non smentirsi mai; e in un certo qual modo, la coerenza della loro costante miopia va pertanto riconosciuta.


    Quindi, come vedi, caro @Dean M., il giornale malatestiano Umanità Nova ( e quindi immagino lo stesso Malatesta), non espresse alcun compiacimento rivoluzionario sull'impresa fiumana ma solo un certo vago interesse.
    Con la consueta supponenza arrogante e settaria, l'organo che sarebbe poi diventato l'attuale bollettino rivoltante e nauseabondo della F.A.I.,[B] per mezzo di una nota redazionale chiosava

    mi basta questo.
    Malatesta stimava il Vate.
    Così come molti altri anarchici.
    Fiume fu anarchica? No, c'era uno stato con una costituzione.
    Fu un esperimento di democrazia libertaria e diretta? si.
    Si ispirava alle pòlis greche e al decentramento popolare.
    D'Annunzio era anarchico? No.
    Era un libertario con aspirazioni nietzscheane, assolutamente non fascista.
    Questo è quanto.
    Nemo likes this.
    In me c'è sempre stato un uomo buono, però per molto tempo sono riuscito a farlo stare zitto.

  9. #9
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    28,460
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    Citazione Originariamente Scritto da Dean M. Visualizza Messaggio
    Con la consueta supponenza arrogante e settaria, l'organo che sarebbe poi diventato l'attuale bollettino rivoltante e nauseabondo della F.A.I.,[B] per mezzo di una nota redazionale chiosava

    mi basta questo.
    Malatesta stimava il Vate.
    Così come molti altri anarchici.
    Fiume fu anarchica? No, c'era uno stato con una costituzione.
    Fu un esperimento di democrazia libertaria e diretta? si.
    Si ispirava alle pòlis greche e al decentramento popolare.
    D'Annunzio era anarchico? No.
    Era un libertario con aspirazioni nietzscheane, assolutamente non fascista.
    Questo è quanto.
    Sei un cazzaro, questo è quanto sì.
    Innanzitutto hai soprasseduto sulla figuraccia su Cafiero, che hai dipinto quasi come un legionario quando invece era morto da tempo...in secondo luogo, anarcotico.net sostiene che l'intervista di Randolfo Vella a D'Annunzio viene chiosata con un giudizio non del tutto lusinghiero sul vate, il che lascia supporre che il pensiero di Malatesta non fosse poi tanto distante. Se tu pensi il contrario, puoi fornirci le prove? hai delle fonti o dobbiamo fidarci della tua parola? quelli che mostrarono vero interesse per l'impresa fiumana furono gli anarco-individualisti e non i comunisti-anarchici, tanto è vero che dopo il Natale di sangue ci furono alcuni attentati dinamitardi compiuti da alcuni di loro (tra cui il fratelli di Bruno Filippi) in solidarietà alla "comune fiumana" e contro i suoi repressori.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  10. #10
    Misantropia dilagante
    Data Registrazione
    31 Aug 2017
    Messaggi
    302
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il fiumanesimo è una forma di nazional-anarchismo?

    In parte, ma alcuni considerano i nazional-anarchici o anarcoidentitari come una forma di fascismo mascherato, perché molti provengono dalle file della destra come Southgate
    Chi scrive per gli stupidi è sempre sicuro di avere un vasto pubblico.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. A proposito del Nazional Anarchismo
    Di Nihil88 nel forum Socialismo Libertario
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 01-09-13, 23:22
  2. Gabriele D'Annunzio precursore del nazional-anarchismo
    Di Nihil88 nel forum Socialismo Libertario
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-09-13, 23:21
  3. Nazional-anarchismo
    Di IlDige nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 91
    Ultimo Messaggio: 23-07-08, 17:28
  4. NAZIONAL ANARCHISMO link
    Di METALLO nel forum Destra Radicale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-05-08, 10:46
  5. Nazional anarchismo, Nazionalisti antifascisti...
    Di Ben90 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 16-11-07, 20:22

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225