User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,131
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Il tradimento di Tsipras, riapre le porte agli ordoliberisti ed ai loro pupi

    Il rivale di Tsipras avanti nei sondaggi «Noi generazione del cambiamento»
    Mitsotakis: va difeso l’ideale europeo, il populismo di Syriza ha portato la recessione
    di Federico Fubini



    Kyriakos Mitsotakis deve aver seguito le presidenziali francesi con dentro un misto di aspirazione e identificazione. Mitsotakis, 49 anni, si è dato per la Grecia un obiettivo simile a quello che Emmanuel Macron ha in Francia: schiacciare i populisti con una proposta che non si vergogna di essere filo-europea. Può riuscirci. Da quando lui è il leader Néa Demokratia ha una nuova immagine di forza riformatrice che fa dimenticare lo scandalo dei conti falsi e i patti oscuri con gli oligarchi: è di nuovo in testa nei sondaggi, oltre il 35%.
    Vede in Macron l’affermarsi di una nuova generazione di leader, di cui lei stesso punta a far parte?
    «L’Europa ha bisogno di una nuova generazione che si faccia avanti e difenda l’ideale europeo. Con coraggio. È l’impegno di Macron, ne sono certo. L’ho incontrato un po’ più di un anno fa, prima che esprimesse un interesse per l’Eliseo. All’epoca Politico aveva appena pubblicato un articolo su di me, Macron e Matteo Renzi come esponenti di un cambio di generazione in Europa. A Macron è toccato il compito di difendere la ragione dalle forze del populismo. La sua è una vittoria per la Francia e per l’Europa».
    Atene è stata il laboratorio degli anti-sistema al potere?
    «In una certa misura, sì. Siamo stati i primi e unici nell’area euro a eleggere un movimento populista. E i populisti ovunque siano propongono soluzioni semplici per problemi complessi, pensano sempre che la colpa sia degli altri, si appellano alle emozioni anziché alla ragione, sono euroscettici per natura, sono chiusi invece che aperti. Non hanno una vera esperienza di gestione. La Grecia ha pagato un prezzo elevato. Alla fine del 2014 eravamo l’economia in crescita più rapida dopo il Lussemburgo. Alla fine del 2016, la sola in recessione».
    Pensa che i greci siano vaccinati dal populismo?
    «Se lo non fossero, non sarei mai eletto. Se questo è quello che vuole la gente, può votare per Alexis Tsipras. È un ottimo populista, e un pessimo premier».
    Lei è figlio di un primo ministro: un esempio di come la società resta bloccata, e il privilegio ereditario?
    «Sono fiero dell’eredità politica di mio padre. Ma le garantisco che venire da una famiglie così oggi non è un vantaggio, proprio perché tutti mi fanno questa domanda. Lo è stato all’inizio della mia carriera. Non più. Ho dovuto lavorare due volte più duro per convincere la gente che merito la mia posizione. Quando mi sono candidato come leader del partito, non solo un deputato stava con me. E proprio perché vengo dall’establishment, so cosa c’è di sbagliato in esso».
    Lei è una faccia pulita, un riformatore. I soliti noti del suo partito aspettano che lei vinca per tornare al potere.
    «Può essere, sono un outsider. Potrei avere nemici interni, non sarà una passeggiata. Ma tutti i partiti devono cambiare se non vogliono essere sradicati. Se vinco le elezioni e vinco bene, l’avrò fatto sulla base di una agenda molto chiara e quella sarà l’agenda dei greci».
    L’Italia, dopo la Grecia, ha partiti anti-sistema in crescita e un alto debito. Consigli?
    «L’Italia è un grande Paese. Noi siamo stati obbligati a fare cose difficilissime in condizioni estreme. Tutti devono capire che devono cambiare e aggiustarsi a un mondo in trasformazione prima che le cose finiscano fuori controllo. In Grecia non l’abbiamo fatto. Siamo dovuti finire in bancarotta per capire che il nostro modello non era più tenibile».
    8 maggio 2017 (modifica il 8 maggio 2017 | 233)

    fontelink

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Il Re del Nord
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Udine
    Messaggi
    18,354
    Mentioned
    340 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Re: Il tradimento di Tsipras, riapre le porte agli ordoliberisti ed ai loro pupi

    Va beh facile, andrà a votare tipo l'1% della popolazione da quando in Grecia si è capito che votare non serve a niente.

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Aug 2015
    Messaggi
    15,640
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Il tradimento di Tsipras, riapre le porte agli ordoliberisti ed ai loro pupi

    È divertente vedere i comunisti andare al potere.
    La stanza dei bottoni è così vasta ...

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-11-11, 20:11
  2. Il Papa apre le porte agli anglicani
    Di napici nel forum Cattolici
    Risposte: 96
    Ultimo Messaggio: 06-12-09, 07:04
  3. Così la Ue apre le porte agli immigrati
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-06-05, 15:33
  4. porte aperte agli immigrati
    Di frontista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 12-10-04, 16:10
  5. Calderoli: porte chiuse agli immigrati
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 11-08-04, 03:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226