User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree3Likes
  • 1 Post By Scipione
  • 1 Post By 8hell8
  • 1 Post By Saturno

Discussione: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

  1. #1
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    39,597
    Mentioned
    121 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Stretta del ministero: sospese 47 scuole. Sull'assalto dei privatisti al Voltaire di Napoli indagano i pm, ma quest'anno sono già decine gli istituti bocciati dagli ispettori.


    DOCENTI non pagati, locali inadeguati, il sospetto su voti alti e titoli facili, troppo. Regalati o comprati a caro prezzo. Sono 47 gli istituti paritari sospesi quest'anno. Rischiano la revoca dello status. Dopo il caso dei 250 privatisti al Voltaire di Napoli, sul quale indaga la Procura, riemerge con forza lo scandalo del mercimonio sui diplomi, ma anche delle condizioni di lavoro "fuorilegge" dei docenti. Da viale Trastevere continua la controffensiva, anche se è una lotta tutta in salita, come svuotare il mare col cucchiaino.

    Il piano straordinario di controlli avviato dal ministero all'Istruzione nel 2015 ha portato quest'anno a 326 visite ispettive in tutte le regioni, su circa 1.700 istituti superiori paritari, contro le 288 avviate lo scorso anno. "Una quindicina di ispezioni in media ogni regione, a settembre porteremo i dati in parlamento - dichiara il sottosegretario Gabriele Toccafondi - partiamo dalle scuole a piramide rovesciata, laddove hai iscritti regolari per cinque anni e un boom di privatisti all'esame. C'è da capire come stringere di più le maglie. Ma il lavoro da fare è culturale per evitare che a un'offerta corrisponda una domanda". Toccafondi si rivolge ai genitori, ma fa appello anche ai commissari esterni inviati per la Maturità negli istituti paritari: "Vigilate".

    Leggi l'intervista "Se provi a dare un'insufficienza sei licenziato"

    I sindacati continuano a raccogliere denunce di irregolarità in un sistema, quello paritario, finanziato con 500 milioni, che accoglie 940mila alunni, dalla materna alle superiori, e fa lavorare 180mila docenti e bidelli. "In alcune realtà occorrerebbe una task force di ispettori, perché ci sono istituti che vanno monitorati nel tempo, altrimenti la battaglia è persa e si danneggia un sistema con gestori di qualità", osserva Lena Gissi, segretaria della Cisl scuola. "A noi arrivano i racconti di docenti solo formalmente pagati, perché poi sono costretti, se vogliono lavorare, a restituire lo stipendio".

    Le denunce raccolte in questi mesi da Paolo Latella, segretario Unicobas Scuola della Lombardia autore del libro nero sui diplomifici in Italia, riguardano tre istituti privati paritari di Palermo e uno - "non il Voltaire" - in provincia di Napoli. "Neolaureate a cui viene detto: niente stipendio, avrete il punteggio - racconta - Sino alla richiesta di pagare 350 euro per insegnare. Casi recenti che testimoniano il fatto che è sempre peggio, anche perché non si sa nulla dei controlli".

    Eppure questi ci sono e arrivano a colpire. A febbraio 2016, tra Milano, Pavia e Como, quattro strutture facenti capo alla società "Da Vinci" sono state chiuse. Nello stesso anno a Ragusa sono stati denunciati 80 insegnanti, dirigenti e studenti per truffa: un diploma arrivava a costare sino a 3.500 euro. A Cuneo l'istituto Vespucci ha perso la parità: gli esami erano preparati a pagamento in una società controllata dalla scuola. Dal 2010 al 2015 è stata revocata la parità a 26 scuole private superiori, e in tre (il Pacioli e il Vittorio Emanuele di Nola, e l'Achille Lauro di Torre Annunziata) sono scattati i controlli della Finanza durante le prove d'esame.

    Al Voltarie è in corso anche l'indagine amministrativa che potrebbe portare alla revoca del riconoscimento statale. "Esame a rischio? Siamo vigili sul suo andamento", assicura Luisa Franzese, alla guida dell'ufficio regionale della Campania. "Attendiamo le risposte ai nostri rilievi, ma stiamo facendo verifiche anche in altri istituti". Nell'indirizzo linguistico il Voltarie è 39esimo su 40 istituti napoletani nella classifica Eduscopio della Fondazione Agnelli. "Il caso del Voltarie è possibile perché non c'è un esame di Stato standardizzato", ragiona il direttore Andrea Gavosto. "Il ministero poi dovrebbe informare di più sulla qualità delle scuole. Ma allarmante è la ricerca del titolo a qualsiasi costo da parte delle famiglie, non ha senso: devono contare le competenze, quello che un ragazzo sa, non il pezzo di carta".

    In Emilia Romagna quest'anno sono state visitate dagli ispettori tutte le superiori paritarie. "Basterebbe applicare la legge - dice Elena Ugolini, ex sottosegretario all'istruzione e preside del Malpighi di Bologna - è semplice capire se una scuola è vera o esiste solo sulla carta".

    FONTE
    amaryllide likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Feb 2017
    Località
    Ouédraogo
    Messaggi
    4,954
    Mentioned
    33 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Dov'è iohannes ora? a nascondersi?
    amaryllide likes this.
    Federalismo , Socialismo , Multiculturalismo , Giustizia intransigente e manganellate. Semplice ricetta per un' Italia migliore.

  3. #3
    Liberista selvaggio
    Data Registrazione
    18 Dec 2014
    Località
    Roma, (purtroppo ancora) Italia
    Messaggi
    13,136
    Mentioned
    235 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Citazione Originariamente Scritto da 8hell8 Visualizza Messaggio
    Dov'è iohannes ora? a nascondersi?
    Eccomi fratello

    Dunque... vediamo... atteniamoci ai fatti. L'Italia è l'unico paese civile senza buono-scuola. In compenso abbiamo un sacco di diplomifici. Le due cose sono collegate? Cioè, se mettiamo il buono-scuola poi spariscono i diplomifcii?

    Sarebbe interessante sapere se, per esempio in Svezia, o in Francia, o in Svizzera, o in Spagna, o in Olanda, o in Slovenia, o in Germania, o in Inghilterra, etc, dove c'è il buono-scuola, esistono anche i diplomifici. E se esistono, in che percentuale.

    Tra l'altro, questo articolo si limita ai diplomifici privati. Ce ne sono anche di pubblici, e in numero ben maggiore. Anche la preside della scuola in cui insegna la mia metà VIETA TASSATIVAMENTE agli insegnanti di bocciare. Tutti promossi. Se vuoi ti do tutto quello che ti serve (scuola, nomi, etc), poi giri le info a Repubblica e vediamo se quel giornalaccio sinistro (che vuole continuare a segregare i figli dei poveri nelle scuolacce di periferia) fa qualche "scoop" contro le scuoel statali, invocandone la chiusura. Ci stai?

    Comunque, una cosa è certa: in Italia esistono i diplomifici e non esiste il buono-scuola. Nei paesi civili deve essere il contrario.
    L'Italia deve essere commissariata.

  4. #4
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    11,330
    Mentioned
    167 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Conosco chi lavora inquesto mondo e mi ha confermato che è uno schifo. Anche le università private a parte qualche eccezione come LUISS, Bocconi e Sant'Anna nn sono tanto diversi.
    amaryllide likes this.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    11 Mar 2012
    Messaggi
    13,976
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Citazione Originariamente Scritto da Iohannes68 Visualizza Messaggio
    Eccomi fratello

    Dunque... vediamo... atteniamoci ai fatti. L'Italia è l'unico paese civile senza buono-scuola. In compenso abbiamo un sacco di diplomifici. Le due cose sono collegate? Cioè, se mettiamo il buono-scuola poi spariscono i diplomifcii?

    Sarebbe interessante sapere se, per esempio in Svezia, o in Francia, o in Svizzera, o in Spagna, o in Olanda, o in Slovenia, o in Germania, o in Inghilterra, etc, dove c'è il buono-scuola, esistono anche i diplomifici. E se esistono, in che percentuale.

    Tra l'altro, questo articolo si limita ai diplomifici privati. Ce ne sono anche di pubblici, e in numero ben maggiore. Anche la preside della scuola in cui insegna la mia metà VIETA TASSATIVAMENTE agli insegnanti di bocciare. Tutti promossi. Se vuoi ti do tutto quello che ti serve (scuola, nomi, etc), poi giri le info a Repubblica e vediamo se quel giornalaccio sinistro (che vuole continuare a segregare i figli dei poveri nelle scuolacce di periferia) fa qualche "scoop" contro le scuoel statali, invocandone la chiusura. Ci stai?

    Comunque, una cosa è certa: in Italia esistono i diplomifici e non esiste il buono-scuola. Nei paesi civili deve essere il contrario.
    Una preside che "vieta tassativamente di bocciare" è inadatta al suo ruolo. Mi meraviglia che nessun suo docente non abbia fatto un esposto al Provveditorato.
    Perché ciò influisce sulla libertà d'insegnamento, strenuamente difesa (e a ragione) dagli inseganti.

    Evidentemente ciò fa comodo anche agli insegnanti (per non parlare dei genitori e degli alunni).

    Non posso fare il confronto con la mia classe, composta da 31 alunni al primo liceo e da 13 al terzo, perché sono passati 50 anni.

  6. #6
    Liberista selvaggio
    Data Registrazione
    18 Dec 2014
    Località
    Roma, (purtroppo ancora) Italia
    Messaggi
    13,136
    Mentioned
    235 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Citazione Originariamente Scritto da Corrado Visualizza Messaggio
    Una preside che "vieta tassativamente di bocciare" è inadatta al suo ruolo. Mi meraviglia che nessun suo docente non abbia fatto un esposto al Provveditorato.
    Perché ciò influisce sulla libertà d'insegnamento, strenuamente difesa (e a ragione) dagli inseganti.

    Evidentemente ciò fa comodo anche agli insegnanti (per non parlare dei genitori e degli alunni).
    Quando vuoi, parliamo delel scuole serali (statali). Ci lavora un mio amico. Il prossimo anno si mette pure part time (verticale, 6 mesi all'anno), a conti fatti perderà solo un paio di centinaia di euro al mese (meno tasse, isee basso, etc). Ah, e nessuno si azzardi a pensare che quei sei mesi all'anno farà qosa in nero! Se ne starà a casa tutto il giorno, a preparare le impegnativissime lezioni per i sei mesi successivi.

    (Chissà se Repubblica farà mai qualche "scoop" su queste scuole statali.)

    Non posso fare il confronto con la mia classe, composta da 31 alunni al primo liceo e da 13 al terzo, perché sono passati 50 anni.
    È passato il 68. I sinistri hanno vinto. La Fedeli è ministra dell'istruzione. Roba da pena di morte!
    L'Italia deve essere commissariata.

  7. #7
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    39,597
    Mentioned
    121 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti facili e docenti non pagati, l'inferno dei diplomifici

    Citazione Originariamente Scritto da Corrado Visualizza Messaggio
    Una preside che "vieta tassativamente di bocciare" è inadatta al suo ruolo. ....
    Alle elementari è la norma...

 

 

Discussioni Simili

  1. e se per legge i consulenti pagati dalla PA fossero pagati con i voucher ?
    Di parassita calabrese nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-02-17, 12:00
  2. Elezioni Sicilia, Belcastro accusa: “Voti pagati 300 euro”
    Di Leviathan nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 03-11-12, 20:19
  3. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 02-11-12, 18:49
  4. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 01-11-12, 14:20
  5. Ocse: «Docenti pagati poco e meno laureati che in Cile»
    Di pietroancona nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 10-09-08, 12:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226