Rinnovo contratto statali, ultime notizie: sindacati all’Aran
Martedì 27 giugno, dovrebbe cominciare a sbloccarsi una situazione che dura ormai da quasi 7 anni. Proprio domani, infatti, sindacati e Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) si troveranno faccia a faccia per il primo incontro sui rinnovi contrattuali della stagione 2016-2018.  Sono oltre 3 milioni i lavoratori interessati . Come era emerso qualche giorno fa, tra le questioni a tenere banco soprattutto l’aumento medio a regime di 85 euro al mese.
TERMOMETRO POLITICO È ANCHE SU FACEBOOK E TWITTER
Rinnovo contratto statali, ultime notizie: sindacati all’Aran

Da questo primo incontro, però, non ci si può aspettare altro che l’esposizione dell’indirizzo generale della contrattazione. Insomma, verrà articolata la piattaforma elaborata dal ministro Marianna Madia. Essa servirà da punto di partenza per le proposte delle sigle sindacali. Sergio Gasparini, presidente dell’Aran, è finora apparso fiducioso. “È un passo importante. Prende il via una stagione contrattuale che segna un cambio di rotta con il passato”. È arrivato il momento di inaugurare “nuove politiche del personale e un nuovo modello di relazioni sindacali” ha aggiunto sempre Gasparini.
È stata la Consulta, con una sentenza che bocciava il blocco Fornero, a decretare la riapertura della contrattazione per il pubblico impiego. Due anni fa, venne giudicato incostituzionale il congelamento degli stipendi subito da tutti gli impiegati pubblici. Poi, l’accordo quadro dello scorso 30 novembre. Quando il ministro Madia ha trovato l’intesa con CGIL, CISL e UIL sulle questioni da privilegiare al tavolo dei negoziati. Tra le linee fissate circa 6 mesi fa c’era anche l’aumento salariale concordato di 85 euro. Quest’ultimo punto si annuncia come il primo scoglio da superare. A parte ciò, il negoziato si annuncia lungo e difficile. Ancora sensibile la distanza tra governo e parti sociali su numerosi temi in discussione. Criteri per il merito e strumenti di welfare aziendale tra gli altri.
VISITA IL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

Scritto da: Guglielmo Sano
----------------------------------------------------------------
|Clicca qui per leggere l'articolo|
----------------------------------------------------------------
|Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|