User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: Chi voteresti in questo scenario ?

Partecipanti
9. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Partito Democratico-Lega Centro (Fassina)

    1 11.11%
  • Lega Popolare per l'Indipendenza (Zaia)

    0 0%
  • Liberaldemocratici di centro (Zaia)

    0 0%
  • Unione Nazionale Repubblicana (Boccia)

    0 0%
  • S.U.D. - Sviluppo,Unità,Democrazia (Scopelliti)

    0 0%
  • Lista De Magistris-Italia dei Valori (Scopelliti)

    0 0%
  • Ecologia Nazionale (Scopelliti)

    0 0%
  • Lista Grillo-Mascia (Mascia)

    0 0%
  • Partito comunista popolare (Rizzo)

    0 0%
  • Radicali Libertari (Della Vedova)

    2 22.22%
  • Casa Italia (Savuto)

    0 0%
  • Forza Fiamma-No Islam (Borghezio)

    2 22.22%
  • Nord per la Secessione (Cota)

    2 22.22%
  • Non voto-Scheda Bianca

    2 22.22%
Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Federalisti ed anti-federalisti

    2010 - Alle elezioni anticipate trionfa l'asse PDL-Lega Nord,il terzo polo di Fini,Casini e Rutelli supera il10%,i tre promettono entro tre anni un nuovo partito.

    Al congresso IDV Di Pietro viene messo in minoranza da De Magistris che presenta una mozione filo-vendoliana,anti-federalista e ultra-ecologista.
    Di Pietro fonda Ordine e Legalità e comincia a dialogare con Bossi.

    2011 - Vasco Errani,Gianmario Spacca,Catiuscia Marini ed Enrico Rossi assieme alle dirigenze ex-DS e a molti cattolici (soprattutto umbri e marchigiani) annunciano la nascita della Lega Centro,formazione federata al Partito Democratico che si impegna a sfidare la Lega sul terreno del federalismo e ad arginare a partire dalle regioni rosse l'avanzata del partito di Bossi.

    In seguito alla semi-scissione della Lega Centro la burocrazia romana del PD è messa in seria difficoltà,Bersani intende chiudere la questione lasciando la Segreteria e schierandosi apertamente per i quarantenni che scalpitano per prendere il potere,Fassina eletto Reggente del partito mettendo al riparo solo Bersani con un discorso durissimo distrugge gli ultimi 15 anni di centrosinistra seppellendo con parole durissime i vari D'Alema,Veltroni,Franceschini,Bindi e avendo parole di rimprovero anche verso Prodi ("non ha avuto la forza di tenere due governi che dovevano reggere per decenni") annuncia "una vera e propria rivoluzione nel partito",che si basa su due punti : nuova posizione più intransigente sui diritti dei lavoratori (vicini alle posizioni della FIOM) e federalismo estremo raccogliendo tutti gli spunti programmatici dalla Lega Centro.

    2012 - Piersilvio Berlusconi sostituisce Bondi come coordinatore del Popolo della Libertà,il padre,stanco,una volta dissolti i processi Mills e Mediaset effettua una staffetta con Tremonti.

    Primarie PD,Fassina piastrella Letta 85 a 15,inizia l'esodo margheritino dal PD verso il terzo polo,alla fine si contano ex-Dc sono nella Lega Centro,guidati da Spacca.

    2013 - Gianni Letta viene eletto Presidente della Repubblica.

    Scompare dallo statuto PDL il triumvirato di coordinatori e viene istituita la Segreteria,Piersilvio Berlusconi viene eletto Segretario per acclamazione.

    Congresso di Unione Nazionale Repubblicana,il nuovo partito di Fini,Casini e Rutelli,vi si federa l'MPA e il redivivo UDEUR,entrano in massa ex-dc e liberali del PD,Casini è Presidente generale, "la nostra missione sarà ostacolare il federalismo".

    2014 - Alle elezioni Europee la Lega effettua il sorpasso sul PDL che crolla al sud,tensioni nella maggioranza,il PD-Lega Centro di Fassina scarnifica le forze di sinistra (Sinistra e libertà e Federazione della sinistra) e dimezzano i voti leghisti nelle regioni rosse,ma perdono la sfida del Sud lasciato ad UNR e alla Lega che comincia a prendere robe tipo il 20% in Lazio,il 30% in Abruzzo,il 17% in Calabria,il 21% in Puglia ecc..
    Flop di Di Pietro all'1%,IDV e Lista Grillo sotto il 4% si sono mangiati i voti a vicenda.

    Sinistra Democratica esce da SEL e torna nel PD,entra nel PD anche il Partito Socialista,sul territorio entrano a valanga interi pezzi di dirigenza sellina e rifondarola,la Federazione della sinistra si scioglie ufficialmente a fine anno.

    2015 - Piersilvio Berlusconi fa delle dichiarazioni ambigue sull'effettiva convenienza del Federalismo,Bossi minaccia di spaccare il governo Tremonti.
    Berlusconi risponde a brutto muso attaccando Bossi e sguinzagliando Mediaset,è crisi di governo.

    Tremonti si dice ormai estraneo alle dichiarazioni del segretario PDL ma ritiene di poter disporre della fiducia del parlamento,il PDL lo espelle.
    Tremonti certifica la crisi,il PdR Letta lo rimanda alle Camere ma i soli voti della Lega non bastano e si va alle elezioni anticipate.

    La Lega modera il suo razzismo e chiede di entrare nel PPE come costola federalista,lo ottiene e cambia nome in Lega Popolare per L'indipendenza,si presenta da sola alle elezioni.

    Le elezioni vedono un sostanziale pareggio tra i due grossi partiti,LPI da una parte e PD-Lega Centro (38,6 a 38,7) dall'altra,con in mezzo quello che rimane del PDL e l'UNR.
    Fassina chiede di guidare un governo di larghe intese per il federalismo,Bossi e Tremonti approvano,Tremonti va all'Economia,Bersani allo sviluppo economico.

    2016 - Piano di piccoli cantieri pubblici ai comuni per il lavoro giovanile.
    PD-Lega Centro e Lega riscrivono i decreti attuativi per il federalismo.

    2017 - il Debito pubblico parallelamente ad una manovra durissima di 70 miliardi di euro viene portato sotto il 100% ma la ripresa è lentissima,si ripiomba in una gravissima crisi occupazionale.

    2018 - Il PDL viene sciolto,la famiglia Berlusconi si ritira dalla politica (De Magistris denuncia un patto Piersilvio B-Fassina,infatti Mediaset e lo strapotere economico-finanziario della famiglia Berlusconi non viene toccato e contemporanemanete Mediaset comincia a lodare il governo).

    Nichi Vendola in una conferenza stampa annuncia di abbandonare gli ideali della sinistra e il progetto "ormai vuoto e senza senso" di Sinistra e libertà e di voler organizzare una nuova formazione politica meridionale completamente trasversale che muova guerra al Federalismo in mancanza di una vera opposizione parlamentare che l'UNR,secondo il pugliese,stenta a fare.

    Vendola annuncia la nuova formazione entro le elezioni del 2020,ma assicura che non sarà lui a guidarla.

    2019 - Luca Zaia diventa segretario federale della Lega Popolare per l'Indipendenza,il Ministro Tremonti ne è il Presidente.

    2020 - La crisi mondiale tocca un nuovo fondo a livello finanziario,la Spagna va in bancarotta,l'Inghilterra esce dall'UE,l'Italia intanto messi a sicuro i conti con una manovra durissima di 80 miliardi e dato lo start al federalismo si prepara alle elezioni.

    I Partiti

    Partito Democratico-Lega Centro

    Formazione ultra-federalista,progressista e socialdemocratica,il Partito nazionale è guidato dagli ex-quarantenni dell'era Bersani,Fassina,Orlando,Orfini ecc..
    Il partito federato è guidato da Enrico Rossi,al secondo mandato di presidente della Toscana.
    A livello di dirigenza territoriale ha mantenuto l'apparato Pd diessino (gli unici DL rimasti sono quelli Umbri e Marchigiani perfettamente inseriti nella Lega Centro) integrandolo con ex-dipietristi in rotta dall'Idv,la quasi totalità di Sel e Fds,strettissimi i rapporti con la CGIL,programmaticamente ha un programma economico-sociale molto radicale ma al governo con la Lega sotto il profilo occupazionale Fassina ha deluso le aspettative della FIOM,ciononostante tutta la (ancora) fortissima macchina da guerra sindacale della CGIL fa campagna elettorale attiva per il PD ciò comporta rapporti avariati e logori con Confindustria.
    E' un partito storicamente fortissimo nelle Regioni Rosse,che si contende il Nord con la Lega Popolare per l'indipendenza,radicamento minore (in seguito alla diaspora margheritina e ad alcune scissioni) al Sud.
    Aderisce al Partito Socialista Europeo e all'Internazionale socialista.
    Il candidato premier è l'uscente presidente del consiglio e Segretario nazionale Stefano Fassina,Presidente nazionale del Partito Sergio Chiamparino.

    Lega Popolare per l'Indipendenza

    Partito ultra-federalista,liberale e laico,evoluzione in senso più moderato (sotto il profilo dell'anti-immigrazionismo) della Lega Nord alla sua prima prova elettorale (in elezioni politiche per il governo) come partito nazionale.
    Ritiene indispensabile andare al governo per mantere salvo il federalismo,ma soprattutto intende arginare la grave crisi economica incentivando le imprese,abbassando le imposte,ma soprattutto (e qui c'è lo scontro durissimo con i Democratici e la CGIL) riscrivendo lo Statuto dei lavoratori,fondamentalmente riducendo diritti ai lavoratori per premiare la produzione.
    Chiede di abolire l'8X1000 e ritiene che anche la Chiesa debba fare i sacrifici del paese per via della crisi,perciò tra le proposte del programma cc'è la reintroduzione dell'ICI sui grandi immobili del Vaticano presenti sul territorio italiano.
    I rapporti con Confindustria sono buoni (soprattutto con l'ala giovanile guidata da Renzo Bossi) ma l'associazione degli Imprenditori non si è mai veramente fidata del federalismo,e i vari Montezemolo e Della Valle (ancora grossi big) confidano in Boccia (UNR).
    Ha accolto una scissione del PD guidata da Penati e Cacciari che intendevano creare una Demo-Lega del Nord su modello della Lega rossa del centro,progetto ostacolato da Rossi e Fassina.
    E' entrato nel partito anche il movimento Ordine e Legalità di Di Pietro.
    E' fortemente radicato al Nord e nel Centro-Sud (Abruzzo,Lazio,Molise,Puglia),ha perso moltissimi consensi della vecchia Lega Nord nelle regioni rosse.
    E' membro del Partito Popolare Europeo,il Presidente è Giulio Tremonti,il Segretario e candidato premier è l'ex-presidente veneto Luca Zaia.

    Unione Nazionale Repubblicana

    Aggregazione centrista,anti-federalista e timidamente liberaldemocratica in economia,vi si ritrovano Futuro e Libertà di Fini,Alleanza per l'Italia di Rutelli,l'UDC di Casini,l'ex PPI e i lettiani che hanno preso il controllo del partito.
    Hanno fatto una opposizione blanda al governo di larghe intese,il loro obiettivo è quello di andare al governo per bloccare il federalismo,la loro ricetta per superare la crisi sta proprio nel concetto di Stato unitario che secondo loro è più giusto ed equo per redistribuire ricchezza al nord come al centro come al sud,quindi primo punto del programma : abolire il processo del federalismo fiscale.
    MPA e UDEUR hanno rescisso il patto federativo per aderire all'iniziativa sudista di Nichi Vendola.
    E' membro del PPE.
    Ottimi i rapporti con Confindustria,soprattutto con i big.
    Il Segretario dell'UNR è il lettiano Francesco Boccia,candidato premier.

    S.U.D.-Sviluppo,Unità,Democrazia

    Aggregazione trasversale,fortemente anti-federalista,meridionalista ed assistenzialista fondata da Nichi Vendola e dalle sue Fabbriche (coordinate da Gennaro Migliore) alla quale hanno aderito Rispetto e Libertà,movimento politico di ex-Pidiellini guidato da Mara Carfagna,Scopelliti e dall'ex-rivale di Vendola Raffaele Fitto,Io Sud di Adriana Poli Bortone,l'MPA di Lombardo,l'UDEUR di Mastella (che hanno chiuso i rapporti federativi con UNR),Sud Crociato scissione dell'UDC capeggiata dal decrepito De Mita,i Democratici del Meridione scissione del PD guidata da Antonio Bassolino,Agazio Loiero,Vincenco De Luca e Nicola Latorre (a cui si è aggiunto anche Alfonso Pecoraro Scanio),l'ex-PDL Sicilia di Miccichè (anch'esso allontanatosi da UNR).
    La guerra al federalismo è il collante di questo movimento di destra-centro-sinistra,non hanno stretto un patto elettorale con Boccia perchè ritengono che l'opposizione portata avanti dai centristi sia stata troppo debole.
    E' ovviamente un partito ben radicato al sud,non ha una collocazione europea.
    Il candidato premier lanciato da Vendola è proprio Scopelliti,al secondo mandato di presidente della Calabria.
    Hanno stretto un patto elettorale con Lista De Magistris-Italia dei valori.
    Ha l'appoggio del Vaticano.

    Lista De Magistris-Italia dei Valori

    Micro-lista populista,giustizialista ed anti-federalista fondata sulla personalità di De magistris,mantiene ancora il simbolo dell'IDV (con il nome del pm di Why not però) e nonostante le grosse riserve sugli uomini messi assieme da Vendola in nome del vecchio sodalizio tra i due ma soprattutto in nome della lotta al federalismo De magistris ha accettato di sostenere Scopelliti.

    Lista Grillo-Mascia

    Frutto di incontro tra il vecchio movimento 5 Stelle del comico genovese e il Popolo Viola anti-berlusconiano,dopo il tradimento di Di Pietro e l'alleanza di De Magistris con i vari Lombardo,Latorre e Bassolino aggregati da Vendola,Gianfranco Mascia,ex-portavoce del Popolo Viola ha deciso di ricominciare l'avventura del popolo della legalità contro ogni forma di corruzione nel mondo della politica,trovando nel comico un guerriero ancora in forma Mascia si candida premier fondando la lista soprattutto sulle capacità comunicative on line.
    Hanno aderito alla lista tra gli altri Marco Travaglio e Sabina Guzzanti.

    Partito comunista popolare

    Minuscolo partito neo-comunista fondato da Marco Rizzo frutto dell'aggregazione di Comunisti-sinistra popolare,Partito comunista dei lavoratori,Sinistra critica e quella dirigenza di SEL (Franco Giordano) e FDS (Ferrero) non passate al PD (o a S.U.D. di Vendola).Hanno chiesto l'alleanza al PD ma sono stati rifiutati per il loro anti-federalismo.

    Radicali Libertari

    Dopo l'abbandono di Pannella e della Bonino,Capezzone (abbandonato il pdl e non voluto da nessuno) e Della Vedova (uscito da Futuro e libertà dopo l'intesa con i democristiani) si sono riuniti per riportare in auge il partito più antico della politica italiana,sono laicisti,federalisti,liberisti e hanno ripreso il leit-motiv dell'attacco alla partitocrazia.

    Ecologia Nazionale

    Partito pluri-ambientalista,progressista,laico e tendenzialmente socialista in economia,evoluzione dei Verdi ad opera di Walter Caporale,leader abruzzese,alleato a S.U.D. e Lista De Magistris.

    Casa Italia

    Partito di destra,anti-federalista,frutto dell'incontro di alcune forze di destra radicali (Forza nuova),di Casa Pound,di Blocco Studentesco,formato per lo più da giovani,non è omofobo ma si ritiene tradizionalista,per il mutuo sociale,nuova edilizia popolare e a favore del ritorno ad una agricoltura più incentivata e sviluppata.
    Guidato da Giuseppe Savuto,non ha alleanze con nessun partito naturalmente.

    Nord per la Secessione

    Imitazione della Lega Nord dei primi tempi messa su dall'ex-presidente del Piemonte Cota,estromesso da Zaia e Bossi dal partito perchè contrario alla svolta e alle adesioni demoleghiste e dipietriste.
    Dato che il federalismo è stato realizzato punta alla secessione di Piemonte,Lombardia e Veneto.
    Il candidato premier è Cota stesso.

    Forza Fiamma!-No Islam

    Alleanza elettorale tra Forza Fiamma frutto del rinnovato sodalizio tra Fiamma tricolore e La Destra e il movimento No Islam,fondato nel 2015 da Mario Borghezio,messo fuori dalla Lega,movimento xenofobo ed omofobo.
    Borghezio è il leader candidato.

    Liberaldemocratici di centro

    Formazione fondata nel 2011 da Beppe Pisanu e Antonio Martino,usciti dal PDL berlusconiano,si sono fusi con il Partito liberale e con alcuni scissionari lettiani e rutelliani di UNR (che ne hanno preso il controllo) in collisione con Boccia sul federalismo,ritengono questo un cammino ormai inevitabile per l'Italia,infatti sono alleati con la Lega Popolare per l'indipendenza.
    Il loro leader è il redivivo Marco Follini (capo appunto di quella scissione di rutelliani e lettiani da UNR).
    Ultima modifica di SteCompagno; 05-08-10 alle 22:25
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Federalisti ed anti-federalisti

    Votate!
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  3. #3
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    34,905
    Mentioned
    351 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: Federalisti ed anti-federalisti

    Toccherà chiedere asilo politico in Turchia.

  4. #4
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Federalisti ed anti-federalisti

    Citazione Originariamente Scritto da SteDiessino Visualizza Messaggio
    Votate!
    Mancano i sondaggi! Comunque io voto i verdi, penoso il tradimento di Vendola! iango:

  5. #5
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Federalisti ed anti-federalisti

    Alla fine ho votato scheda bianca, Dio ce ne scampi da uno scenario simile.

    Ottima trama, comunque!

 

 

Discussioni Simili

  1. Tutti federalisti!
    Di ugolupo nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-07-07, 17:02
  2. Tutti federalisti!
    Di ugolupo nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-11-06, 12:44
  3. federalisti o statalisti
    Di normanno nel forum Destra Radicale
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 25-06-06, 16:33
  4. Temi Federalisti
    Di Delaware nel forum Padania!
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-03-05, 20:06
  5. ma non erano federalisti ?
    Di Lutzianu nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 90
    Ultimo Messaggio: 03-12-04, 21:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226