User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Sep 2015
    Messaggi
    2,911
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Un altro pezzo di Piacenza che scompare

    Piacenza, parco regina Margherita a metà:

    Chiederó all'autista della corriera per la val Tidone se ci sono davvero, come ho sentito dire da qualcuno, 8 km di allungo per la deviazione sul ponte Paladini a causa dei lavori di ripristino del ponte sul Trebbia (sí, quello costruito da Maria Luigia ma trascurato dall'Italia post unitaria). Se sí, gli diró che sono dei benefattori, perché il biglietto della corsa è rimasto inalterato da mesi, dall'inizio dei lavori. Siccome si paga per avere qualcosa.....
    Mesi e mesi di stasi non fanno la Storia. Ho sentito dire persino che la navetta dall'ospedale di Piacenza alla stazione ferroviaria e alla Lupa è inattiva. Ma anche questo potrebbe non essere vero...potrei chiedere a Cesare Zilocchi storico cittadino se avesse voglia di parlarne casomai fosse provato, o se non gli sembra troppo contemporaneo..
    Guardate quest'epopea garibaldina , stazione di Piacenza. La siepe può esser seccata per incuria, piscio di passanti o acqua che non c'è.
    La siccità spiega l'inondazione. Non è che i territori devono sopportare siccità in estate e piogge in eccesso in autunno: l'acqua in più e la siccità sono legate. L'acqua che uccise tre persone in provincia e periferia di Piacenza a settembre 2015 proveniva dal Brugneto. In estate gli invasi di Molato e Mignano sono vuoti, e la regione Emilia a luglio 2017 ha chiesto acqua alla diga di Brugneto, sul territorio ligure, che rifornisce la città di Genova. I favori si ricompensano. E Piacenza sopportó, mentre pioveva, l'acqua in più della diga Brugneto che poteva essere divisa con la Liguria, perché in Liguria a Genova già c'era stata un'inondazione da svasamento diga piena fatta passare per alluvione. Tutto si tocca e alla diga che uccise e fece danni ora si chiede di aiutare. Non importa che lí c'era un Dosi del Pd e ora invece una Barbieri di Fi, e dall'altro lato un Foti di cdx. Gli aiuti e gli accordi si concedono, camuffandoli da guerre, da io non voglio dare questo (in realtà, i governanti di tutti i colori si aiutano e si sdebitano. Non si potrebbe negare l'acqua alla stoica Piacenza che se n'è presa tanta per evitare guai peggiori a Genova e Liguria: ora lo confermano amministratori diversi, che agiscono allo stesso modo, prestandosi guai e prebende, di quando c'erano i piddini da una sponda e dall'altra, regione e l'altra. Bonaccini=Foti). Ignorando migliorando. E la Lega si fa portavoce dell'accordo interregionale transpartitico, dell'inciucio per necessità che conviene a tutti e convive con le sopravvivenze di tutti. "Se non ci danno più dei 4 milioni di metri cubi per l'irrigazione, non prendiamo più i rifiuti solidi genovesi nel nostro inceneritore di Borgoforte (Pc), come se i rifiuti degli altri non fossero soldi per noi società enti regionali e manager privati (ma loro dicono che servono per ridurre le tasse dei comuni che tollerano, che sopportano, su cui c'è un inceneritore che lavora per tutti, come quello che c'è anche a Parma). Infatti la stessa società (Iren) gestisce controlli ambientali, acqua rifiuti ed emissioni.
    Funzionerebbero le società per tutti i posti utilità e stagioni e la stessa politica nazionale fatta di insospettabili (s-eppure sempre uguali) sinergie se non ci fossero le cittadine ligie come Piacenza che si prestano a tutto?
    l'azzardo è basato sulla comprensione, sulla democrazia e la discussione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Sep 2015
    Messaggi
    2,911
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un altro pezzo di Piacenza che scompare

    per dimostrare che gli estremi si toccano, facciamo un giochino: inventiamo due grandi categorie, una denominata "Siccità", semplice e genuina, l'altra "Inondazione" (non "alluvione", come dicono; anche se sempre di "evento calamitoso" si tratta), deliziosa da inzuppare.
    Sotto "Siccità" mettiamo: senza olio di palma; senza grassi idrogenati; senza aromi e sale aggiunto. Sotto "Inondazione", invece, aggiungiamo stoltamente (come volgendo Aristofane) un "senza" alle qualità conosciute, (quel "senza" che anni fa, poniamo nel 1960, non era necessario aggiungere sotto -in stato di- "siccità"), di modo che avremo senza latte fresco alta qualità; senza farina di grano tenero; senza uova fresche.


    Prodotto tipico del posto. Anche mia zia che non c'è più le mangiava queste ciambelline. Ma non c'era scritto senza. Quindi (non è sacrilegio) le ciambelline sono imbelli, come il posto che rappresentano.
    "Nella gruviera Lubitsch ogni buco è geniale". Nella diga (dei sapori, della genuinità, del "prima e dopo, come sempre") Ilaria (o Iren) ogni senza* è uguale a 100% italiano.

    *ogni con di senza, ogni niente fatto che si apparire più che qualcosa**, coi Comuni che pagano profumatamente

    **che si fa apparire (più che qualcosa,...)tutto
    l'azzardo è basato sulla comprensione, sulla democrazia e la discussione.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Sep 2015
    Messaggi
    2,911
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un altro pezzo di Piacenza che scompare

    senza aggiunto o tolto, senza che passa agli altri, nell'altro campo semantico (siccità contro inondazione, vogliono dirci), mantenendo lo stesso significato che "con noi".
    Mancata cosa fatta ed effettiva cosa non fatta (ad esempio pena applicata) uguali non sono: https://forum.termometropolitico.it/...l#post16445172 come vorrebbero dirci.
    La bambina delle ciambelline Ilaria sembra tanto presa da qualche favola di Lewis Carrol (sí, proprio lui, quello che vuole, deve passare -e passa- anche per fotografo).
    l'azzardo è basato sulla comprensione, sulla democrazia e la discussione.

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    15 Sep 2015
    Messaggi
    2,911
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un altro pezzo di Piacenza che scompare

    Citazione Originariamente Scritto da pietro lo iacono Visualizza Messaggio
    Lewis Carrol fotografo
    il reato (gravissimo) che diventa merito, virtù, attività, campo di applicazione. L'infanzia, come scusa, copre tutto. You kept it hidden well.
    l'azzardo è basato sulla comprensione, sulla democrazia e la discussione.

 

 

Discussioni Simili

  1. un altro pezzo di Piacenza che scompare
    Di pietro lo iacono nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-07-17, 13:42
  2. Fli perde un altro pezzo
    Di salvo.gerli nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 11-03-11, 07:17
  3. Un'altro pezzo di storia che se ne va.
    Di etops nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 22-01-05, 10:52
  4. Un altro pezzo di storia...
    Di Il_Siso nel forum Auto & Moto
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-03-03, 19:27
  5. Il Governo si perde un altro pezzo
    Di Patch nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-10-02, 12:58

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226