User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
Like Tree2Likes

Discussione: Informazione gastronomica

  1. #1
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    58,155
    Mentioned
    359 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito Informazione gastronomica

    Scusate il disturbo, ma è un periodo che sto provando a fare l' olio piccante, la prima prova l' ho fatta usando olio d' oliva e peperoncini secchi, niente, mi salta fuori un olio blandamente piccante, molto meno di quello delle pizzerie.
    Poi ho provato, sempre prendendo dell' olio d' oliva a prendere dei peperoncini freschi (non essicati) ho aperto i peperoncini e ho messo tutti i semini, nell' olio, un poì meglio dell' altro, ma ancora blandamente piccante.
    Dove sbaglio ?
    Grazie
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Bacino del Mediterraneo
    Messaggi
    18,275
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Antonio Banderas Visualizza Messaggio
    Scusate il disturbo, ma è un periodo che sto provando a fare l' olio piccante, la prima prova l' ho fatta usando olio d' oliva e peperoncini secchi, niente, mi salta fuori un olio blandamente piccante, molto meno di quello delle pizzerie.
    Poi ho provato, sempre prendendo dell' olio d' oliva a prendere dei peperoncini freschi (non essicati) ho aperto i peperoncini e ho messo tutti i semini, nell' olio, un poì meglio dell' altro, ma ancora blandamente piccante.
    Dove sbaglio ?
    Grazie
    O nella percentuale di peperoncino, evidentemente ne metti troppo poco, oppure i peperoncini non sono di una qualità molto piccante.
    Credo più la seconda, anche perchè con quello secco spezzettato la "piccantezza" dovrebbe essere maggiore che con quello fresco, perchè più concentrato.
    E poi lo devi far riposare un pò di giorni prima di utilizzarlo, di modo che la capsicina si diffonda ben bene nell'olio ( rigorosamente d'oliva o meglio ancora extravergine ).
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    YES BORDERS!

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    14,719
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    70 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    chiedi quelli calabresi . giusto kav?

  4. #4
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    58,155
    Mentioned
    359 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    O nella percentuale di peperoncino, evidentemente ne metti troppo poco, oppure i peperoncini non sono di una qualità molto piccante.
    Credo più la seconda, anche perchè con quello secco spezzettato la "piccantezza" dovrebbe essere maggiore che con quello fresco, perchè più concentrato.
    E poi lo devi far riposare un pò di giorni prima di utilizzarlo, di modo che la capsicina si diffonda ben bene nell'olio ( rigorosamente d'oliva o meglio ancora extravergine ).
    Intanto ti ringrazio per i consigli, ma abuso della tua gentilezza per chiederti alcine cose.
    la qualità di peperoncino adatto per fare l' olio piccante ha un nome identificativo ?
    Per l' olio extravergine non è un problema, ma la percentuale di peperoncino, diciamo su 100 gr di olio, quanto deve essere ?
    Non ho ben capito cosa sia la capsicina, però mi piacerebbe far diventare l' olio di colore rosso ....
    Ultima cosa, quante settimane devo farlo riposare prima di utilizzarlo ? devo tenerlo al buio, alla luce oppure è indifferente ?
    Grazie Kav
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

  5. #5
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Bacino del Mediterraneo
    Messaggi
    18,275
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Antonio Banderas Visualizza Messaggio
    Intanto ti ringrazio per i consigli, ma abuso della tua gentilezza per chiederti alcine cose.
    la qualità di peperoncino adatto per fare l' olio piccante ha un nome identificativo ?
    Per l' olio extravergine non è un problema, ma la percentuale di peperoncino, diciamo su 100 gr di olio, quanto deve essere ?
    Non ho ben capito cosa sia la capsicina, però mi piacerebbe far diventare l' olio di colore rosso ....
    Ultima cosa, quante settimane devo farlo riposare prima di utilizzarlo ? devo tenerlo al buio, alla luce oppure è indifferente ?
    Grazie Kav
    Guarda, sul nome delle varie qualità non ti saprei dire, qui in Calabria è tutto "peperoncino", ti converrebbe provarlo prima su qualche piatto e valutarne il grado di piccantezza, se è come piace a te. Comunque quelli più piccoli, quanto un'unghia, e molto rossi sono la varietà più piccante tra quelle delle mie parti. Poi puoi trovare le qualità piccantissime, tipo i vari habanero, le vendono anche on line, ma sono d'importazione, e comunque non sono varietà italiane.
    Sulla quantità: io una volta l'ho fatto, col peperoncino secco spezzettato, in una di quelle bottiglie da 750ml col tappo a chiusura ermetica, e diciamo che un buon quarto della bottiglia era pieno di peperoncino tritato...ma anche qui puoi variare le proporzioni in base alla piccantezza del peperoncino che usi.
    L'olio piccante, almeno quello fatto in casa, non diveta rosso come quello comprato, diciamo diventa più sull'arancio dorato; la capsicina è la sostanza che rende il frutto piccante e che con la macerazione viene rilasciata nell'olio.
    Lascialo almeno una decina di giorni, capovogendo la bottiglia chiusa almeno una volta al giorno, di modo che la capsicina si mescoli e si diffonda nell'olio, poi te ne accorgerai quando è pronto per l'uso perchè l'olio diventerà più scuro di colore e sul rossiccio.
    Non tenerlo alla luce diretta, assolutamente, tienilo in un ripostiglio o in dispensa, e soprattutto in una bottiglia ben chiusa ermeticamente.
    E non ne abusare quando lo utilizzi, perchè mi dicevano esperti che non è che sia proprio un toccasana per il fegato, va centellinato, giusto poche gocce ad insaporire e rendere piccanti i piatti, e non va MAI usato per friggere o per lunghe cotture, solo a crudo.

    Di niente, figurati.
    mary ann likes this.
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    YES BORDERS!

  6. #6
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    58,155
    Mentioned
    359 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    Guarda, sul nome delle varie qualità non ti saprei dire, qui in Calabria è tutto "peperoncino", ti converrebbe provarlo prima su qualche piatto e valutarne il grado di piccantezza, se è come piace a te. Comunque quelli più piccoli, quanto un'unghia, e molto rossi sono la varietà più piccante tra quelle delle mie parti. Poi puoi trovare le qualità piccantissime, tipo i vari habanero, le vendono anche on line, ma sono d'importazione, e comunque non sono varietà italiane.
    Sulla quantità: io una volta l'ho fatto, col peperoncino secco spezzettato, in una di quelle bottiglie da 750ml col tappo a chiusura ermetica, e diciamo che un buon quarto della bottiglia era pieno di peperoncino tritato...ma anche qui puoi variare le proporzioni in base alla piccantezza del peperoncino che usi.
    L'olio piccante, almeno quello fatto in casa, non diveta rosso come quello comprato, diciamo diventa più sull'arancio dorato; la capsicina è la sostanza che rende il frutto piccante e che con la macerazione viene rilasciata nell'olio.
    Lascialo almeno una decina di giorni, capovogendo la bottiglia chiusa almeno una volta al giorno, di modo che la capsicina si mescoli e si diffonda nell'olio, poi te ne accorgerai quando è pronto per l'uso perchè l'olio diventerà più scuro di colore e sul rossiccio.
    Non tenerlo alla luce diretta, assolutamente, tienilo in un ripostiglio o in dispensa, e soprattutto in una bottiglia ben chiusa ermeticamente.
    E non ne abusare quando lo utilizzi, perchè mi dicevano esperti che non è che sia proprio un toccasana per il fegato, va centellinato, giusto poche gocce ad insaporire e rendere piccanti i piatti, e non va MAI usato per friggere o per lunghe cotture, solo a crudo.

    Di niente, figurati.
    Grazie di tutto Kav !
    Ma quando dici che bisogna usarlo solo crudo, dici che non lo posso mettere come olio per fare il sugo delle penne all' arrabbiata ?
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

  7. #7
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Bacino del Mediterraneo
    Messaggi
    18,275
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Antonio Banderas Visualizza Messaggio
    Grazie di tutto Kav !
    Ma quando dici che bisogna usarlo solo crudo, dici che non lo posso mettere come olio per fare il sugo delle penne all' arrabbiata ?
    Te l'ho detto, non va usato per cottura specie se lunga; ti conviene mettere poco olio nella padella dove fai cuocere il sugo e poi aggiungere l'olio piccante alla fine, tenendolo giusto qualche minuto a fiamma bassa perchè riscaldi senza cuocere e diffonda tutto il suo sapore nel sugo.
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    YES BORDERS!

  8. #8
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Bacino del Mediterraneo
    Messaggi
    18,275
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    chiedi quelli calabresi . giusto kav?
    Giusto!
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    YES BORDERS!

  9. #9
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    58,155
    Mentioned
    359 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    Te l'ho detto, non va usato per cottura specie se lunga; ti conviene mettere poco olio nella padella dove fai cuocere il sugo e poi aggiungere l'olio piccante alla fine, tenendolo giusto qualche minuto a fiamma bassa perchè riscaldi senza cuocere e diffonda tutto il suo sapore nel sugo.
    Ah, ok, Grazie !!
    La settimana prossima cerco un negozio di prodotti tipici calabresi, acquisto il peperoncino e poi comincio a mettere in pratica i tuoi suggerimenti, al rientro dalle ferie ti dico come mi è venuto ...
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

  10. #10
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Bacino del Mediterraneo
    Messaggi
    18,275
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Informazione gastronomica

    Citazione Originariamente Scritto da Antonio Banderas Visualizza Messaggio
    Ah, ok, Grazie !!
    La settimana prossima cerco un negozio di prodotti tipici calabresi, acquisto il peperoncino e poi comincio a mettere in pratica i tuoi suggerimenti, al rientro dalle ferie ti dico come mi è venuto ...
    Ok, fammi sapere.
    Antonio Banderas likes this.
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    YES BORDERS!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Gara gastronomica
    Di Malandrina nel forum L'Osteria
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 01-08-13, 18:43
  2. Per Teheran la Santa Alleanza Gastronomica non s'ha da fare
    Di L'Europeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 07-02-11, 23:22
  3. Organi di informazione (informazione?)
    Di THE MATRIX nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 03-02-10, 21:02
  4. Proposta Gastronomica.
    Di Il_Grigio nel forum L'Osteria
    Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 05-12-05, 02:16
  5. Giallo: Salta La Festa Gastronomica Del Comitato Di San Siro
    Di qualunquista nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 18-08-04, 20:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225