Il Presidente di POL
On. Ronnie

Ricevute le richieste di nomina dell'On. Primo Ministro Occidentale;

Constatato che per il momento mancano - ma saranno certamente presto adottate - sia la legge organica sui poteri costituzionali del Governo di cui all'art. 31 Cost. che il Regolamento del Governo di cui all'art. 30 Cost. e che non sembra potersi ritenersi vigente alcun regolamento diverso;

Considerando che ai sensi della Costituzione deve essere richiesta al Presidente la nomina o la revoca dei Ministri, restando implicitamente rimessa al Consiglio dei Ministri ogni incombenza relativa ad eventuali incarichi grado inferiore, e ritenendo che ciò dipenda dal rilievo dei poteri di voto in seno al CdM che i soli Ministri hanno;


Considerando che è ben possibile che un Ministro ricopra due dicasteri, esercitando quindi due voti, anche alla luce del fatto che lo stesso Primo Ministro ha esplicitamente indicato se stesso come Ministro anche a più di uno specifico altro dicastero;

Ritenuto quindi che, se alla nomina dei Ministri sono connessi i voti disponibili nell'organo e se il numero dei Ministri logicamente consegue a una ripartizione di competenze operata dal Primo Ministro (o in futuro dalla legge), si debba tenere per principio informatore del numero di voti disponibili il numero di competenze in generale così ripartite nel Governo;


Interpreta la richiesta di nomina, che prevede anche due interim e diverse "deleghe" ulteriori, salvo diverso chiarimento da parte del Primo Ministro, come riferita in ogni caso ad un incarico di Ministro, e dunque ad un potere di voto unitario, per ogni delega, anche ad interim, come sopra intesa quale insieme coerente di materie, o come competenza a sostituire il PM, attribuiti alle personalità indicate, per le quali si elencano quindi in successione gli incarichi Ministeriali di ognuna;

Considerando l'indisponibilità recentemente manifestata in aula alla Camera dall'On. Tojo a ricoprire l'incarico di Ministro dei Trasporti (I), delle Comunicazioni (II) ed Infrastrutture (III), causa momentaneo congedo per ragioni personali dalle attività parlamentari, e la necessità di procedere eventualmente a una nuova nomina o attribuzione di interim dopo le indicazioni del caso da parte del Primo Ministro @occidentale;

Valuta quindi positivamente i nomi presentati ed il complessivo bilanciamento del Governo che si intende presentare alle Camere, e pertanto, salva la riserva sottolineata, da sciogliersi entro 24 ore indicando eventuali specificazioni diverse della richiesta di nomina, a decorrere da quest'ora ed entro la medesima di domani, 20 luglio 2017,



nomina i seguenti Ministri


Ministro degli Affari Esteri (I) e Comunitari (II)
l'On. FLAVIOGIULIO

Ministro degli Interni e della Sicurezza (I) e della Coesione Territoriale ed Affari Regionali (II)
l'On. UNDERTAKER

Ministro della Giustizia
l'On. [email protected]


Ministro dell'Economia (I) delle Finanze (II) e delle attività produttive (III)
l'On. PANAGULIS

(ad interim) Ministro della Difesa (I) e per i rapporti con il Parlamento (II)
l'On. OCCIDENTALE

Ministro dell'Educazione (I) Università e Ricerca (II)
l'On. HAXEL

Ministro della Sicurezza Sociale(I) e delle Pari Opportunità (II)
l'On. DIEGOL22


Ministro della Salute
l'On. MARIA VITTORIA

Ministro del Turismo (I) e dell'Ambiente (II)
l'On. BABODEN



dato in POL addì 19- VII - 2017
RONNIE