User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 29
Like Tree23Likes

Discussione: Coccola Negri alle corde

  1. #1
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    29,232
    Mentioned
    212 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Coccola Negri alle corde

    Loading...


    Pubblichiamo volentieri dal profilo del pugile livornese Lenny Bottai questa storia di boxe e antirazzismo.
    Coccola Negri alle corde
    È un post complicato, ma spero serva per delineare una volta per tutte due cose che per me sono diametralmente opposte:
    Forma (cosa che spesso si tinge di retorica e ipocrisia) e sostanza, nella questione dei pregiudizi razziali e dell'utilizzo delle parole.

    In un recente post ho scritto "coccola negri", termine che con alcuni amici usiamo per definire una "deviazione" ideologica che descriverò. Difatti ben tre persone mi hanno scritto in PVT, sia chiaro, in buona fede, cosa di cui non dubito, ma invece dubito fortemente del meccanismo per il quale questi si sono sentiti in "dovere" di scrivermi e chiedermi delucidazioni sul concetto che volevo esprimere con quel termine, ovviamente ironico e ovviamente volutamente forzato come una provocazione.

    Ve lo spiego così:
    Questo è Abdou, un migrante in stanza agli Atleti, ex albergo vicino alla palestra che ne accoglie diversi. Giorni fa mi hanno informato, avendo un rapporto con alcune associazioni, che questo ragazzo appena maggiorenne voleva fare boxe a tutti i costi, allora lo abbiamo preso, portato in palestra e messo in condizione di allenarsi con tutti gli altri.
    Una cosa normale, per uno dei tanti progetti sociali che portiamo avanti da anni, come quelli con case famiglia dalle quali prendiamo ragazzi italiani e stranieri minori non accompagnati.
    Tuttavia non sono e non voglio essere un "coccola negri", ovvero uno che scambia la solidarietà di classe con l'accoglienza pseudo cattolica e gesuita, attitudine che non tollero proprio.

    Questo è il cancro che ha attanagliato un certo ambiente politico nel quale mi guardo bene di includermi o sentirmi vicino, ovvero quel modo di pensare ed agire che, per controbilanciare l'odio, l'intolleranza e la paura, e risolvere la complessità dei conflitti sociali che quotidianamente viviamo, si scatenano nello stucchevole atteggiamento gesuita autolesionista, che in pratica ridurrà sempre di più le persone coscienti e prive di pregiudizi razziali in una sorta di popolazione in via di estinzione.

    Ne conosco sacchetti di elementi così, pronti a ricondividere il primo post che beatifica un immigrato, il quale magari commette un'azione buona, oppure che è vittima di un medesimo atto infame della società odierna come accade a tanti, per il quale però magari quando è subito da altri non si mostra mai troppo interesse. Gente che ha il "poverino" facile come il grilletto di una pistola di un razzista che rivendica di armarsi per difendersi, e crea così più intolleranza dei post di Salvini stesso.

    Ritengo che in buona parte questo atteggiamento è frutto di un complesso di colpa dovuto magari all'appartenenza ad una classe più agiata, oppure appunto a pulsioni represse che riportano a Madre Teresa di Calcutta e le affinità con cui si chiede l'8x1000 nel 2017 (chiedilo a don Mario...); oppure anche semplici paranoie politiche e sociali che ci costringono ad essere "sempre in colpa a prescindere", proprio come vuole la cultura cristiano/cattolica (ma direi religiosa in genere) nei confronti di Dio, perché noi siamo peccatori appartenenti alla sfera di globo abbiente e civilizzata. Perché per controbilanciare in una sorta di competizione e provocazione verso i razzisti, questa lotta stupida, questa corsa all'umanitarismo e alla bontà, crea terreno facile nella vita di tutti i giorni a chi il razzismo lo alimenta.

    In sostanza.
    Il migrante è spesso una vittima solo perché c'è un sistema economico mondiale che gli sottrae futuro dove nasce, e noi non siamo da meno. È quindi esso è si un mio potenziale alleato di classe, ma come non lo è "a prescindere" solo per essere tale un qualsiasi elemento di una classe subalterna come la mia, non lo è neppure lui. Perché non bisogna mai dimenticare che ogni uomo poi è un mondo a sé, c'è una cabala di elementi che determinano il suo essere sociale e politico.
    Pertanto non ho "fratelli negri" e tantomeno "nemici negri" a prescindere. Vivo e mi rivolgo ad esseri provenienti da altri continenti, di qualsiasi colore, orientamento sessuale e religioso, come ad ogni altro essere di qualsiasi provenienza, e per di più mi stucca (mi disturba in livornese) parecchio la gente che si atteggia da "coccola negri" comportandosi in maniera diametralmente opposta a chi ha pregiudizi, eccedendo.

    E lo scrive uno che li porta in palestra "aggratisse" i negri. Ma, (sostanziale ma) non mi illudo mai, perché c'è quello che è amico e ti riporta un portafoglio ritrovato in terra e quello che ti va nel culo e te lo ruba. Al primo lo abbraccio, al secondo gli do un calcio in culo, come a chiunque altro.
    Umanamente, senza pregiudizi e senza sconti.

    Non sono e non voglio essere un prete mancato. Sono un proletario cosciente. Fine. Uso i termini per come li uso, non me ne frega delle interpretazioni, le parole si interpretano, i fatti no.

    Ps mi dispiace aver usato il mio amico Abdou per il post, ma non si offenderà, anzi... e poi è così bello mentre si fa il sacco di buon pro alla faccia di chi lo vede un pericolo aprioristicamente...
    Coccola Negri alle corde
    amaryllide likes this.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Stalinista vegano
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Kosakenland
    Messaggi
    2,048
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Questo articolo è sostanzialmente condivisibile. Ma lo troverei meglio su Politica Nazionale che qua.
    amaryllide likes this.

  3. #3
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    29,232
    Mentioned
    212 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    Questo articolo è sostanzialmente condivisibile. Ma lo troverei meglio su Politica Nazionale che qua.
    L'unico appunto che io farei è che è sbagliato utilizzare il linguaggio fascio-leghista, quantunque il tizio sostenga essere "un'invenzione" del suo gruppo d'amici.
    amaryllide likes this.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  4. #4
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    29,232
    Mentioned
    212 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  5. #5
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    17,900
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Scveik Visualizza Messaggio
    la prima metà dell'articolo è condivisibile, la parte finale no. E' evidente (e Bottai lo dice apertamente) che quel termine è usato in senso sarcastico contro i razzisti che lo accusano, appunto, di essere tale. Fare il pippone sul fatto che solo i neri possono decidere quando usare il termine "negri" è da gente culturalmente succube del politically correct americano.
    Da gente che celebrava il Maidan perchè in un angolo della piazza c'era una tenda di anarchici, "dimenticandosi" del fatto che gli utili idioti sono stati cacciati via a bastonate dai nazi quando hanno ricevuto ordine da Washington di passare ai fatti (e quindi l'esaltazione della piazza democratica vs il regime nella propaganda occidentale doveva passare alla celebrazione degli "eroi" nazi che hanno invaso il parlamento a mitra spianati, oltre che ucciso decine di poliziotti)
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,530
    Mentioned
    90 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    la prima metà dell'articolo è condivisibile, la parte finale no. E' evidente (e Bottai lo dice apertamente) che quel termine è usato in senso sarcastico contro i razzisti che lo accusano, appunto, di essere tale. Fare il pippone sul fatto che solo i neri possono decidere quando usare il termine "negri" è da gente culturalmente succube del politically correct americano.
    Da gente che celebrava il Maidan perchè in un angolo della piazza c'era una tenda di anarchici, "dimenticandosi" del fatto che gli utili idioti sono stati cacciati via a bastonate dai nazi quando hanno ricevuto ordine da Washington di passare ai fatti (e quindi l'esaltazione della piazza democratica vs il regime nella propaganda occidentale doveva passare alla celebrazione degli "eroi" nazi che hanno invaso il parlamento a mitra spianati, oltre che ucciso decine di poliziotti)
    Parole sante!
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

  7. #7
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    29,232
    Mentioned
    212 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    la prima metà dell'articolo è condivisibile, la parte finale no. E' evidente (e Bottai lo dice apertamente) che quel termine è usato in senso sarcastico contro i razzisti che lo accusano, appunto, di essere tale. Fare il pippone sul fatto che solo i neri possono decidere quando usare il termine "negri" è da gente culturalmente succube del politically correct americano.
    Però è un grave errore far proprio, seppure con intento provocatorio, fra proprio il linguaggio dei razzisti.
    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    Da gente che celebrava il Maidan perchè in un angolo della piazza c'era una tenda di anarchici, "dimenticandosi" del fatto che gli utili idioti sono stati cacciati via a bastonate dai nazi quando hanno ricevuto ordine da Washington di passare ai fatti (e quindi l'esaltazione della piazza democratica vs il regime nella propaganda occidentale doveva passare alla celebrazione degli "eroi" nazi che hanno invaso il parlamento a mitra spianati, oltre che ucciso decine di poliziotti)
    Gli anarchici stavano lì con l'intento di portare il loro punto di vista alle proteste, il fatot che siano stati sconfitti non fa di loor degli utili idioti ma delle persone che coerentemente hanno portato avanti il loro punta di vista. Altrimenti anche i comunisti iraniani dovrebbero venir definiti nello stesso modo, visto che inizialmente scesero in piazza fianco a fianco di Khomeini, ma alla fine furono dallo stesso violentemente liquidati.
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  8. #8
    Klassenkampf ist alles!
    Data Registrazione
    31 May 2009
    Messaggi
    17,900
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Scveik Visualizza Messaggio
    il fatot che siano stati sconfitti non fa di loor degli utili idioti ma delle persone che coerentemente hanno portato avanti il loro punta di vista. .
    No, sono delle persone che non si rendono conto che stanno facendo gli utili idioti di un golpe. Bastava il sostegno americano a renderlo evidente anche ai ciechi. Fra l'alto i kretini intervistati da Infoaut rivendicavano che Maidan era stata una cosa positiva DOPO IL GOLPE, non prima. Uno può non capire quello che sta per succedere , ma se dopo insiste, allora o è da TSO, o è complice.
    Quanti compagni del Tudeh DOPO i massacri di Khomeini sostenevano che la "rivoluzione" iraniana era stata un bene? Non penso molti...
    LupoSciolto° and furioso2013 like this.
    "Una vecchia barzelletta sovietica, diceva, cos’è il deviazionismo? È andare dritti quando la linea va a zig zag. Ecco, io sono un deviazionista"

  9. #9
    farabutto
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    29,232
    Mentioned
    212 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da amaryllide Visualizza Messaggio
    No, sono delle persone che non si rendono conto che stanno facendo gli utili idioti di un golpe. Bastava il sostegno americano a renderlo evidente anche ai ciechi. Fra l'alto i kretini intervistati da Infoaut rivendicavano che Maidan era stata una cosa positiva DOPO IL GOLPE, non prima. Uno può non capire quello che sta per succedere , ma se dopo insiste, allora o è da TSO, o è complice.
    Quanti compagni del Tudeh DOPO i massacri di Khomeini sostenevano che la "rivoluzione" iraniana era stata un bene? Non penso molti...
    Posta il link, vorrei rileggere l'intervista. Dubito siano contenti di avere neonazi in giro per le strade o nei palazzi di potere. Dubito ancor di più che siano felicidi doversi guardare le spalle di continuo....
    Chi ha troppe torte non le esponga in vetrina (Maometto)

  10. #10
    Stalinista vegano
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Kosakenland
    Messaggi
    2,048
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Coccola Negri alle corde

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Scveik Visualizza Messaggio
    Posta il link, vorrei rileggere l'intervista. Dubito siano contenti di avere neonazi in giro per le strade o nei palazzi di potere. Dubito ancor di più che siano felicidi doversi guardare le spalle di continuo....
    Ma sta gente è stipendiata da Soros, a loro basta che ci sia la rivoluzione colorata e siano cacciati a pedate i governi autonomi dalla Nato e da Washington. Per il resto può esserci al potere chi vuole, basta che riconosca la grande superiorità del nostro benevolo Occidente sugli altri stupidi popoli fascisti, razzisti e dittatoriali. Capisco essere anarchici (Bakunin e Proudhon mi stanno pure simpatici), ma sti finti rivoluzionari al soldo della CIA e della Open Society sono tutto fuorché anarchici (al massimo anarco-ultra-mega-alquadrato-liberisti).

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La perfida Albione è alle corde !
    Di Affus nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-01-09, 09:59
  2. Il Baath alla riscossa, Marines alle corde
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-11-06, 22:21
  3. Bersani messo alle corde su Repubblica
    Di O'Rei nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 18-09-06, 12:55
  4. Fassino è alle corde
    Di Dragonball (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 18-01-06, 11:09
  5. Il Centrodestra E' Alle Corde Attenti A Non Farlo Uscire
    Di benfy nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 24-11-04, 15:53

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225