Napoli, ferragosto col pienone: boom di turisti tra i vicoli e il mare | Il Mattino

Nonostante il caldo, nonostante la cattiva fama, nonostante il mare non sia proprio bellissimo, quest’anno a ferragosto i turisti premiano Napoli. Nel centro cittadino non c’è angolo che non sia stato preso d’assalto dai visitatori di tutte le nazionalità. È come se ci fosse stato un cambio di popolazione: i napoletani sono in vacanza e al loro posto sono accorsi da tutto il mondo.

Non si conoscono ancora bene i dati di questa estate ma all’assessorato al turismo si prevedono numeri da record. «Basta guardarsi intorno – dice con soddisfazione l'assessore Nino Daniele – ci sono file davanti a tutti i monumenti, i ristoranti e i bar sono pieni ma soprattutto le strutture alberghiere sono quasi tutte esaurite. Per non parlare dei B&B: è davvero difficile trovare a Napoli posto per dormire».

Un successo che conferma il boom di Pasqua e Pasquetta quando in città si segnalò il tutto esaurito. Per avere numeri certi bisognerà aspettare ancora qualche settimana ma per il momento un dato è sicuro: negli ultimi cinque anni il turismo in Campania è aumentato del 1,6%, ponendo la regione al primo posto per numero di visite tra quelle del Sud Italia. Sono questi i dati del Rapporto sul Turismo 2017 fatto da UniCredit e Turing Club Italia che sono molto incoraggianti soprattutto per quanto riguarda Napoli: la preferiscono il 64% di chi sceglie la Campania per le proprie vacanze. «Praticamente si è capovolta quella situazione mordi e fuggi che c’era fino a qualche anno fa – ha spiegato Daniele – adesso si parte da Napoli e poi si va a visitare la Costiera, Pompei, Capri e le altre bellezze regionali, non viceversa».



Cosa ha reso Napoli una meta appetibile negli ultimi anni? «È cambiata molto la percezione che si ha della nostra città – ha detto l’assessore al turismo – e poi si sta diffondendo sempre di più nell’immaginario collettivo l’essere napoletano grazie a tanti scrittori, registi e artisti». Per esempio Elena Ferrante. Chiunque essa sia ha certamente il merito di aver portato a Napoli frotte di turisti in cerca dei suoi personaggi e dei suoi luoghi. E lo stesso hanno fatto altri scrittori come Maurizio De Giovanni o registi come Gianni Amelio.

Probabilmente Napoli non è mai stata così piena di turisti a ferragosto. Per non deludere le aspettative sono numerosi gli eventi e le attività da fare durante l’arco della giornata. Fino a sera, quando sul lungomare si svolgerà la notte della Tammorra con tanti artisti della tradizione folkloristica partenopea. Verso la mezzanotte i fuochi d’artificio a mare, come quelli di Capodanno, coloreranno la notte di chi ha scelto per le vacanze Napoli.