User Tag List

Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 105
  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    3,011
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREMIER

    CIARPAME SENZA PUDORE: UNA RACCOLTA DELLE FRASI DELL’ATTUALE PORTAVOCE DEL PDL, MAGGIORDOMO ALLA CORTE DEL SOVRANO… ECCO CHI DOVREBBE INSEGNARCI COME SI STA A DESTRA

    Ecco cosa diceva Capezzone prima di percepire il lauto stipendio dal Pdl, a dimostrazione che, quanto a coerenza di vita, non esiste limite al peggio


    1) Berlusconi ha pagato i magistrati
    “In nessun paese al mondo avremmo un premier così. Per essere chiaro, voglio prescindere dall’esito dei processi di ieri e di oggi, e perfino, se possibile, dalla rilevanza penale dei fatti che sono emersi. Ma è però incontrovertibile che Silvio Berlusconi, prescrizione o no, abbia pagato o fatto pagare magistrati.Così come da Palermo, quale che sia la qualificazione giuridica di questi fatti, emergono fatti e comportamenti oscuri di cui qualcuno, Berlusconi in testa, dovrà assumersi la responsabilità politica”. Lo ha dichiarato Daniele Capezzone a proposito della sentenza di condanna nei confronti di Marcello Dell’Utri. 11 dicembre 2004.

    2) Berlusconi più ricco grazie alla politica
    “Silvio Berlusconi è entrato in politica con 5mila miliardi di debiti (di lire, o del vecchio conio, come direbbe Bonolis), e con le banche che - indegnamente, lo sottolineo - tentavano di strozzarlo; oggi (essendosi misurato con…come si chiama? Ah sì, il perfido regime comunista…), vanta 29mila miliardi di attivo (sempre in lire), ed è entrato nel G7 dei sette uomini, appunto, più ricchi del pianeta. Ecco questa è una cosa che è cambiata in questi 12 anni. Il resto - conclude riferendosi alle riforme promesse dal premier - un po’ meno”. 29 ottobre 2005

    3) Da Berlusconi solo leggi ad personam”
    Tre anni fa - ha detto Daniele Capezzone, segretario dei Radicali Italiani -i Radicali proposero tre referendum che avrebbero cambiato il sistema giudiziario. Ci fu chi si oppose legittimamente, ma Berlusconi invitò a non votare perché tanto lui avrebbe fatto le riforme. In questi tre anni non è stato fatto nulla, solo leggi di interesse personale, che non funzioneranno e che molto probabilmente verranno dichiarate incostituzionali”. 14 novembre 2003

    4) L’Italia non può avere altri cinque anni di Berlusconi
    “L’Italia non può permettersi altri cinque anni di governo di Silvio Berlusconi: non sarebbero”ecosostenibili” Lo ha detto nella sua relazione introduttiva al Congresso
    dei Radicali Italiani il segretario Daniele Capezzone “In questa legislatura - ha aggiunto Capezzone - Berlusconi ha avuto a disposizione una maggioranza parlamentare amplissima (”più 100″ deputati e “più 50″senatori): eppure, le riforme non si sono viste. Dall’economia alla giustizia, è enorme il divario tra le promesse di cinque anni fa e le cose effettivamente realizzate. Per non parlare di ciò che è accaduto sul terreno
    dei diritti civili, con un’autentica aggressione contro le libertà personali: contro il divorzio breve (eppure, anche tanti leader del centrodestra sono tutti divorziati.), contro l’aborto, contro i pacs, contro la fecondazione assistita e la libertà di ricerca scientifica, fino all’ultimo tentativo di sbattere in carcere i ragazzi per qualche spinello”. 29 ottobre 2005

    5) Il Premier a Vicenza? Lo ’sciancato di Arcore’
    Dopo la performance di Silvio Berlusconi al convegno di Confindustria il commento più velenoso è quello dell’editorialista di Markette, alias segretario dei radicali Italiani,Daniele Capezzone: “Dopo la ‘cieca di Sorrento’, la ‘muta di Portici’, e lo “smemorato di Collegno’, arriva lo ’sciancato di Arcore’”. 18 marzo 2006

    6) Berlusconi, altro che don Sturzo. E’ don Lurio”
    Silvio Berlusconi non è l’erede di don Sturzo, ma di don Lurio” Così Daniele Capezzone, segretario dei Radicali italiani ha commentato le parole di oggi del Presidente del Consiglio che in un discorso aveva rivendicato l’eredita del fondatore del Partito Popolare Italiano Don Luigi Sturzo. 12 novembre 2005

    7) Berlusconi al Congresso Usa, come Totò e Peppino
    “Sto ascoltando l’esordio del discorso di Silvio Berlusconi al congresso Usa, pronunciato in lingua inglese, o almeno questa doveva essere l’intenzione… Torna alla mente, ascoltandolo in questa che appare per lui un’improba fatica, l’immortale scena di Totò e Peppino a Milano col colbacco, che si rivolgono al vigile dicendo: ‘Noio volevàn savuar…’ Così Daniele Capezzone, segretario dei Radicali Italiani ha commentato il discorso del Presidente del Consiglio italiano al Congresso USA. 1 marzo 2006

    8) Berlusconi è Wanna Marchi e Tremonti il mago do Nascimento
    Lo afferma Daniele Capezzone, della direzione della Rosa nel Pugno. “Berlusconi aveva detto: ‘Abolirò l’Irap e ridurrò a due le aliquote’. Non lo ha fatto, e invece - aggiunge Capezzone - ha aumentato tariffe, bolli, tasse sul gasolio. Tutte cose particolarmente odiose, perché colpiscono anche la parte più debole del paese”. “Dopo che, in queste ore, sono stati resi noti i dati della trimestrale di cassa, il paragone appare quanto mai calzante. Quello (il mago) dava ‘numeri personalizzati’ alle sue televittime; Tremonti fa lo stesso con tutti gli italiani. Fuor di scherzo (anche perché c’è poco da scherzare), c’è da segnalare una specie di ‘taroccamento continuativo’ deidati”. 1 aprile 2006

    9) Noi coglioni? È Berlusconi che si è fatto una canna
    “Dopo l’ultima sortita di Berlusconi che pensa bene di trattare da ‘coglioni’ la maggioranza degli italiani, mi sorge il dubbio che si sia fatto una canna”. È quanto afferma in una nota Daniele Capezzone, della segreteria della Rosa nel pugno. “Ma forse una canna normale non avrebbe prodotto effetti simili: e allora che gli ha dato lo spacciatore per fargli dire una cosa del genere?”. 4 aprile 2006

    10) Berlusconi ha finito i tappeti
    Meglio Prodi, mentre il “venditore di tappeti” Berlusconi ha dato l’impressione di aver esaurito la mercanzia: Daniele Capezzone, della segreteria della Rosa nel pugno, ritiene che sia stato il leader dell’Unione a vincere la sfida tv. “A mio avviso, è andato molto meglio Romano Prodi, che quindi, secondo me, ha vinto il confronto. La prima impressione è che il grande venditore Berlusconi abbia esaurito la scorta dei suoi tappeti. E la piccola valanga di cifre sciorinate è sembrato unmodo per non affrontare un tema reale, e cioè la situazione difficile del Paese che gli italiani hanno sotto gli occhi”. 3 aprile 2006

    11) Berlusconi in bandana, povero Blair
    “Esprimo tutta la mia solidarietà a Tony Blair e a sua moglie”. Lo ha affermato il segretario radicale Daniele Capezzone a proposito della festa organizzata in Sardegna in onore del premier britannico e di sua moglie dal Presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Berlusconi fa una politica estera da quarta elementare” Siamo alla trasposizione su scala internazionale del ‘t’aspetto fuori’, che va bene, forse, per le liti in quarta elementare, ma funziona meno, temo, in contesti un po’ più articolati e complessi”. Lo ha detto oggi a Bruxelles il segretario dei radicali italiani, Daniele Capezzone, riferendosi esplicitamente alla recente intervista concessa dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al NewYork Times. Berlusconi - ha sostenuto il leader
    radicale - avrebbe parlato di “Comunità delle democrazie” riducendola “al meccanismo per cui se c’è un dittatore, prima lo si minaccia e poi lo si picchia. Anzi, lo picchia il fratello americano, che è più grosso, mentre noi siamo gracilini”. 7 dicembre 2003

    12) Berlusconi? Lo difenderanno Bondi, Cicchitto e Cornacchione
    “L’odierna performance televisiva del Cavaliere è francamente indifendibile, anche perché denota proprio l’atteggiamento psicologico di chi non è più abituato a interloquire, a rispondere, a fronteggiare una domanda. Penso che a difenderlo resteranno in tre: Bondi, Cicchitto e Cornacchione…”. Lo afferma l’esponente della segreteria della Rosa nel Pugno, Daniele Capezzone. 12 marzo 2006

    13) Con Putin Berlusconi dimentica il comunismo
    “Berlusconi vede ovunque comunisti, o, se non comunisti già in servizio, quanto meno possibili comunisti. Curiosamente, però, il Premier dimentica la sua vena anticomunista solo quando incontra qualcuno che è nato e cresciuto all’interno del Kgb, e che questi metodi continua a usare per governare la Russia: VladimirPutin”. Lo afferma Daniele Capezzone, 29 marzo 2006

    destra di popolo

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    2,544
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    Ottimo, molte non le ricordavo.


  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Apr 2010
    Messaggi
    143
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    capezzone è diventato un clown
    tristemente

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    3,011
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    non è il primo purtroppo....

  5. #5
    Libre Penseur
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,548
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    In un sistema mercenario, se sei pagato per far quello lo fai, altrimenti non prendi lo stipendio. Nulla di strano....

    Per il buddismo zen, quando ci si trova davanti ad un’alternativa binaria, a possibilità di risposte solo dualistiche, bisogna passare oltre...

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    3,011
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    Citazione Originariamente Scritto da Shambola Visualizza Messaggio
    In un sistema mercenario, se sei pagato per far quello lo fai, altrimenti non prendi lo stipendio. Nulla di strano....
    I radicali pagavano poco ....

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    5,853
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    Se applicata diversamente avrebbe una faccia tosta invidiabile.
    Invece è solo un piccolo verme.
    "Odiare i mascalzoni è cosa nobile, onora gli onesti"

  8. #8
    Presidente uscente di POL
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Località
    Genova, Italy
    Messaggi
    28,181
    Mentioned
    72 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    Citazione Originariamente Scritto da destradipopolo Visualizza Messaggio
    I radicali non pagavano....

    fixed :giagia:
    "La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile" (Corrado Alvaro)

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Messaggi
    4,937
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    che farà capezzone quando berlusca non sarà più al governo ?

    karakiri ? :mmm:

  10. #10
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Rif: CAPEZZONE INVITA FINI A DIMETTERSI PER “COERENZA”: ECCO COSA DICEVA LUI DEL PREM

    Citazione Originariamente Scritto da Gauss Visualizza Messaggio
    che farà capezzone quando berlusca non sarà più al governo ?

    karakiri ? :mmm:
    Quello che fa da anni: il salto della quaglia. Diventando desinistra o finiano in base a quale delle due parti risulterà più probabilmente vincente.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

 

 
Pagina 1 di 11 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ecco cosa diceva B. qualche anno fa...
    Di DUKE nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-08-13, 16:58
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 20-04-12, 19:02
  3. Tutto daccapo. Capezzone non vota la fiducia ed invita altri a seguirlo
    Di italoconservatore nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 499
    Ultimo Messaggio: 27-02-07, 19:53
  4. Ecco cosa diceva un guardalinee sull'Inter...
    Di bianconero (POL) nel forum FC Inter
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-05-06, 22:10
  5. Ecco cosa dicevano di Andreotti nel1993 Fini & C.
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25-04-06, 20:15

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226