User Tag List

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 14 di 14
Like Tree2Likes

Discussione: Presentazione proposte di Legge - Deposito unico

  1. #11
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    47,870
    Mentioned
    516 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)

    Predefinito Re: Presentazione proposte di Legge - Deposito unico

    In qualità di decano presento a norma dell'articolo 32 comma 3
    Costituzione di POL
    Articolo 32
    3. L'iniziativa legislativa presso la Camera Alta spetta in via esclusiva ad ogni membro ed al Governo.
    alla Camera Alta la seguente proposta di riforma Costituzionale dell'articolo 22

    Costituzione


    Articolo 22
    Il rinvio delle Leggi

    1. Il Presidente, prima di promulgare un atto della Camera Alta o della Camera, può rinviare il testo in esame all'aula per motivi di merito politico o di legittimità, i quali devono risultare adeguatamente in calce all'atto rinviato.
    2. La Camera Alta o la Camera riesaminano e si pronunciano nuovamente sul testo rinviato dal Presidente non prima di dieci giorni dal rinvio stesso.
    3. Se la Camera Alta o la Camera approvano nuovamente il medesimo testo il Presidente è tenuto a promulgare la legge.
    4 Se una mozione della Camera dei deputati rinviata è nuovamente approvata dai tre quinti dei deputati, il Presidente ha l’obbligo di promulgare la mozione.
    Ultima modifica di C@scista; 23-11-17 alle 10:07

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    55,636
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Presentazione proposte di Legge - Deposito unico

    Come capogruppo di polprog presento la seguente mozione:

    Mozione dell'opposizione sulla politica nazionale a sostegno della maternità e della paternità

    Premessa
    Analisi e motivazioni

    Uno dei principali problemi del mondo e del mercato del lavoro italiano è legato alla mancanza di misure a tutela della maternità e paternità.
    Questo problema assume dimensioni drammatiche laddove si opera un semplice confronto con le misure e gli strumenti che negli altri paesi europei sono messi a disposizione dei genitori-lavoratori in un periodo estremamente delicato sia della loro vita, sia della vita dei loro figli.
    Va inoltre considerata l'alta incidenza che le mancanze di queste tutele hanno sull'occupazione femminile sul mercato italiano piuttosto che gli effetti drammatici che possono avere sulla crescita dei bambini.
    Infine vanno considerati gli effetti economici di queste mancanze: in assenza di tutele accessibili gratuitamente parte del reddito dei genitori viene naturalmente destinato alla cura dei figli durante l'orario lavorativo, con l'effetto di ridurre le risorse economiche dei lavoratori.

    Per colmare queste gravi lacune sociali e politiche si invita il Governo ad adottare misure forti ed incisive sul modello già adottato con successo in altri paesi europei, tenendo conto però delle particolarità e della situazione difficile del mercato del lavoro e dell'economia italiana.

    Si propone nello specifico di adottare un pacchetto di misure che si traducono sia in diretti interventi pubblici, sia in misure di detassazione completa o si incentivi fiscali parziali per quelle imprese che adottino privatamente e spontaneamente misure aziendali in favore dei propri dipendenti, sia in alcune modifiche delle norme sul lavoro preesistenti.

    Art. 1
    Viene prevista la detassazione completa delle spese sostenute dalle aziende italiane per la costruzione ed il mantenimento di asili aziendali, il cui accesso sia garantito gratuitamente ai figli di tutti i dipendenti, indifferentemente dal tipo di contratto di lavoro esistente con l'azienda, per tutta la durata dell'orario lavorativo contrattuale.
    Art. 1.1.
    Affinchè la detassazione di cui all'Art. 1 sia applicata è indispensabile che gli asili aziendali rispondano a specifici requisiti di sicurezza, salubrità e qualità, che verranno specificati con appositi regolamenti ministeriali.
    Art. 2
    Si suggerisce l'adozione della direttiva UE 18/2010 per quel che riguarda i congedi parentali e la paternità/maternità
    http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/...13:0020:en:PDF
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  3. #13
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    55,636
    Mentioned
    218 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Camera dei Deputati di Pol IV seduta - (XIX Legislatura)

    Citazione Originariamente Scritto da C@scista Visualizza Messaggio
    In ogni caso visto che il gruppo Lista Progressista ha già elaborato un emendamento (o forse una mozione alternativa) concedo a partire da ora a tutti 48 ore (due giorni) per presentare emendamenti alla Mozione sul Veneto
    Naturalmente a richiesta sarà possibile la concessione di una proroga ulteriore di tempo per presentare emendamenti
    Si, Presidente: presento qui il nostro testo alternativo.

    Mozione Garat sul referendum costituzionale veneto e sul federalismo differenziato

    Considerata la procedura costituzionale prevista per l'attribuzione di competenze dallo Stato alle regioni italiane prevista dall'art. 116 comma 3 della Costituzione Italiana;

    Considerato il risultato del referendum sull'autonomia svoltosi nella regione Veneto, oltre alle altre richieste di altre regioni di maggiore autonomia, è indice di un determinato indirizzo politico richiesto dalla cittadinanza;

    Il Parlamento di POL invita il Presidente della Regione Veneto ad aprire la procedura di trattativa con lo Stato per l'attribuzione di maggiori competenze amministrative alla regione, in pieno accordo con i principi e le modalità previste dalla Costituzione stessa.
    Il Parlamento di POL invita altresi il Governo a fissare sin da subito e in totale trasparenza, i limiti alle competenze da attribuire tenuto conto della necessaria unitarietà di talune materie al fine di tutelare gli interessi nazionali, ed a cooperare con la Regione Veneto affinchè si possa giungere in tempi certi e ragionevoli ad un accordo che soddisfi le richieste del popolo veneto e le necessità del Governo italiano.
    Il Parlamento di POL invita infine il Parlamento italiano a garantire una discussione proficua e tempistiche dedicate, compatibilmente con i lavori parlamentari, al fine di poter permettere alle Camere di votare la legge di attribuzione di maggiore autonomia speditamente e con la maggior partecipazione possibile.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  4. #14
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    47,870
    Mentioned
    516 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)

    Predefinito Re: Presentazione proposte di Legge - Deposito unico

    In qualità di semplice deputato del gruppo PCF presento la seguente Mozione
    Mozione del PCF per sanzionare i ritardi nei pagamenti della pubblica amministrazione

    - Tenuto conto che il ritardo dei pagamenti aille imprese private da parte delle pubbliche amministrazioni (ad esempio: ministeri, ASL, Regioni, comuni, ospedali, università pubbliche) non è stato risolto nonostante tra 2013 e 2015 i governi abbiano varato provvedimenti sblocca-debiti che hanno mobilitato 50 miliardi di euro e avviato una complicata architettura di prestiti per gli enti pubblici morosi da restituire al governo centrale in 30 anni

    - Preso atto che Nel 2017, quattro anni dopo l’emersione del problema, il 62% degli enti pubblici (206 su 333, mentre di altri 16 l’indicatore non è disponibile) paga strutturalmente in ritardo rispetto alla scadenza scritta nella fattura, e nei casi più gravi continuano a essere parecchie centinaia i giorni che si inanellano prima del bonifico

    Il Parlamento di POL INVITA

    A varare una legge che preveda una penale pari al 20% dell’importo da pagare a carico dell’ente pubblico che ritarda più di 60 giorni i pagamenti dovuti agli imprenditori

 

 
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. Presentazione proposte di legge - deposito unico
    Di C@scista nel forum Parlamento Virtuale
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 23-05-17, 13:15
  2. Proposte di Legge - deposito unico
    Di Ronnie nel forum Parlamento Virtuale
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 16-05-16, 13:21
  3. Il Deposito Unico Nazionale e la maledizione del nucleare italiano
    Di MaIn nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-01-16, 22:59
  4. 3d di presentazione delle proposte di legge - XVI legislatura
    Di Ronnie nel forum Corte Costituzionale e Archivio di Stato
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-06-14, 04:16
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-01-04, 03:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225