User Tag List

Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 36
Like Tree7Likes

Discussione: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettarla?

  1. #21
    Forumista
    Data Registrazione
    23 May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    16 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da furioso2013 Visualizza Messaggio
    discriminare (in senso lato) e da cretini. (e questo non vale solo per i gay ma per qualunque atteggiamento discriminatorio)

    bisogna però intendersi sualla parola "discriminare" riferita ad un gay o ad un trans.
    Trattare in modo diverso persone equivalenti.
    E' discriminare differnziare le nozze gay da nozze etero ?
    Sì (v. sotto)
    E' discriminare non consentire l'adozione da parte di gay ?
    Sì, perchè una coppia omosessuale potrebbe essere come e meglio di una coppia etero media, in base a numerosi studi. Inoltre la funzione sociale di una coppia gay è identica a quella di qualsiasi coppia etero, che è tale a prescindere dai figli (e.g. crea ponti solidi tra le famiglie di origine).
    E' discriminare non consentire l'accesso ai bagni/spogliatoi... delle donne a "umomini" che si sentono donne ?
    E' discriminare non consentire l'accesso ai bagni/spogliatoi degli uomini a "donne" che si sentono uomini ?
    Se è a priori, sì. Se qualcuno ha problemi con qualcun'altro in uno spogliatoio non ha che discutere per risolverli. Io sono gay e mi spoglio con altri uomini e so perfettamente controllarmi.
    E' discriminare non volere avere rapporti sessuali con i gay ?
    No, hai come tutti il diritto a decidere con chi avere rapporti (scusami ma questa domanda mi pare un po' ingenua)
    E' discriminare non volere che si "crei" (se già non si è creata) per cui è figo avere un rapporto con un gay o con un trans ?
    Sì, perchè non c'è alcuna ragione che non si faccia lo stesso per il caso etero. Se lo fai per entrambi non è una discriminazione, ma l'affermazione che il rapporto sentimentale e sessuale è nobile e non cosa di cui vantarsi.
    E' discriminare ritenere che si può "diventare" se da piccoli si vive principalemte assieme a gay ?
    Sì, perchè non c'è nulla di male nell'essere gay e pure perchè è falso
    Insomma il discorso è complesso e difficilmente si arriverà ad una soluzione che accontenti tutti.
    Certo, ma si può provare iniziando a mettersi nei panni del prossimo e provando a rispettarlo e capirlo prima di giudicarlo.
    Scipione likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    15,285
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da AlanGiulio Visualizza Messaggio
    Trattare in modo diverso persone equivalenti.

    Sì (v. sotto)

    Sì, perchè una coppia omosessuale potrebbe essere come e meglio di una coppia etero media, in base a numerosi studi. Inoltre la funzione sociale di una coppia gay è identica a quella di qualsiasi coppia etero, che è tale a prescindere dai figli (e.g. crea ponti solidi tra le famiglie di origine).

    Se è a priori, sì. Se qualcuno ha problemi con qualcun'altro in uno spogliatoio non ha che discutere per risolverli. Io sono gay e mi spoglio con altri uomini e so perfettamente controllarmi.

    No, hai come tutti il diritto a decidere con chi avere rapporti (scusami ma questa domanda mi pare un po' ingenua)

    Sì, perchè non c'è alcuna ragione che non si faccia lo stesso per il caso etero. Se lo fai per entrambi non è una discriminazione, ma l'affermazione che il rapporto sentimentale e sessuale è nobile e non cosa di cui vantarsi.

    Sì, perchè non c'è nulla di male nell'essere gay e pure perchè è falso


    Certo, ma si può provare iniziando a mettersi nei panni del prossimo e provando a rispettarlo e capirlo prima di giudicarlo.
    su questo hai ragione, e io rispetto chi è gay.
    ma questo non mi toglie dalla testa il fatto che, un bambino tranne eccezzioni creati da eventi particolari, ha diritto ad avere un mamma femmina ed un padre maschio.
    "Quello che io vedo nella natura, il suo ordine, la sua semplicità, la sua eleganza, mi avvicina all’idea di una mente ordinatrice dietro. La natura è bellissima." Dr Fabiola Gianotti

  3. #23
    Forumista
    Data Registrazione
    23 May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    16 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da furioso2013 Visualizza Messaggio
    su questo hai ragione, e io rispetto chi è gay.
    ma questo non mi toglie dalla testa il fatto che, un bambino tranne eccezzioni creati da eventi particolari, ha diritto ad avere un mamma femmina ed un padre maschio.
    Il genitore perfetto scagli la prima pietra.

    Pochissimi bambini sfortunati cambierebbero i loro genitori per altri. È questo è vero anche per bambini che non sono cresciuti in famiglie tradizionali.

    Prima di stabilire che una persona debba avere un diritto, ti sei chiesto se lo vuole? I bambini cresciuti da genitori omosessuali stanno bene quanto gli altri e, come te, non cambierebbero i loro genitori amorevoli per nessun altro.

    Tali persone al posto del diritto che tu vorresti fargli avere direbbero che ogni bambino ha diritto ad una coppia di genitori che lo ami, ed è questo che è importante, come hanno constatato pediatri, psicologi e assistenti sociali con modalità e numeri talmente convincenti che anche la Corte Suprema della Florida ha sancito questa realtà.

  4. #24
    Anticristiano militante ⊕
    Data Registrazione
    02 Jun 2014
    Località
    Landa anti-democratica.
    Messaggi
    3,482
    Mentioned
    16 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da AlanGiulio Visualizza Messaggio
    3) E' frequente al 50% tra gemelli omozigoti, 25% se eterozigoti, 10% tra fratelli. E' chiaro che la genetica ha un peso (v. Prof. Michael Bailey).
    Se', vabbe', ci sono decine di studi ed ognuno dà i suoi numeri: https://books.google.it/books?id=Eft...=PA87&lpg=PA87

    Per ora l'omosessualità è non genetica, fine della storia.
    "Per rendere migliore il mondo - Se agli insoddisfatti, ai malinconici, ai brontoloni si impedisse di riprodursi, già la terra si trasformerebbe come per incanto in un giardino di felicità." [MA, II, I, 278]

  5. #25
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    37,840
    Mentioned
    62 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da Pestis nigra Visualizza Messaggio
    Se', vabbe', ci sono decine di studi ed ognuno dà i suoi numeri: https://books.google.it/books?id=Eft...=PA87&lpg=PA87

    Per ora l'omosessualità è non genetica, fine della storia.
    Anche l'eterosessualità, per lo stesso motivo.
    L’uomo veramente libero è colui che rifiuta un invito a pranzo senza sentire il bisogno di inventare una scusa. (Jules Renard).

    La metà della vita di un uomo è passata a sottintendere, a girare la testa e a tacere.(Albert Camus)

  6. #26
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    15,285
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da AlanGiulio Visualizza Messaggio
    Il genitore perfetto scagli la prima pietra.

    Pochissimi bambini sfortunati cambierebbero i loro genitori per altri. È questo è vero anche per bambini che non sono cresciuti in famiglie tradizionali.

    Prima di stabilire che una persona debba avere un diritto, ti sei chiesto se lo vuole? I bambini cresciuti da genitori omosessuali stanno bene quanto gli altri e, come te, non cambierebbero i loro genitori amorevoli per nessun altro.

    Tali persone al posto del diritto che tu vorresti fargli avere direbbero che ogni bambino ha diritto ad una coppia di genitori che lo ami, ed è questo che è importante, come hanno constatato pediatri, psicologi e assistenti sociali con modalità e numeri talmente convincenti che anche la Corte Suprema della Florida ha sancito questa realtà.
    guarda che io non dico che i genitori etero sono bravi mentre gli omosessuali sono persone cattive.
    dico che, a mio parere, un bambino ha dei diritti.
    1) avere dei genitori
    2) avere un papà maschio e una mamma femmina
    3) poi ci sono casi particolari (es, morte dei genitori) per cui preferisco venga affidate ad uno zio/zia (nonni/nonne) anche se gay piuttosto che a degli estranei.
    4) non sostengo che il mio pensiero deve essere giusto in valore assoluto, dico che io la penso così e per me sarebbe giusto così. Sono comunque convinto che fra qualche decina d'anni le cose andranno come vorresti tu, ma quesot non cambia il mio pensiero.
    "Quello che io vedo nella natura, il suo ordine, la sua semplicità, la sua eleganza, mi avvicina all’idea di una mente ordinatrice dietro. La natura è bellissima." Dr Fabiola Gianotti

  7. #27
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    15,285
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da AlanGiulio Visualizza Messaggio
    Il genitore perfetto scagli la prima pietra.

    Pochissimi bambini sfortunati cambierebbero i loro genitori per altri. È questo è vero anche per bambini che non sono cresciuti in famiglie tradizionali.

    Prima di stabilire che una persona debba avere un diritto, ti sei chiesto se lo vuole? I bambini cresciuti da genitori omosessuali stanno bene quanto gli altri e, come te, non cambierebbero i loro genitori amorevoli per nessun altro.

    Tali persone al posto del diritto che tu vorresti fargli avere direbbero che ogni bambino ha diritto ad una coppia di genitori che lo ami, ed è questo che è importante, come hanno constatato pediatri, psicologi e assistenti sociali con modalità e numeri talmente convincenti che anche la Corte Suprema della Florida ha sancito questa realtà.
    guarda che io non dico che i genitori etero sono bravi mentre gli omosessuali sono persone cattive.
    dico che, a mio parere, un bambino ha dei diritti.
    1) avere dei genitori
    2) avere un papà maschio e una mamma femmina
    3) poi ci sono casi particolari (es, morte dei genitori) per cui preferisco venga affidate ad uno zio/zia (nonni/nonne) anche se gay piuttosto che a degli estranei.
    4) non sostengo che il mio pensiero deve essere giusto in valore assoluto, dico che io la penso così e per me sarebbe giusto così. Sono comunque convinto che fra qualche decina d'anni le cose andranno come vorresti tu, ma quesot non cambia il mio pensiero.
    "Quello che io vedo nella natura, il suo ordine, la sua semplicità, la sua eleganza, mi avvicina all’idea di una mente ordinatrice dietro. La natura è bellissima." Dr Fabiola Gianotti

  8. #28
    Forumista
    Data Registrazione
    23 May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    16 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da Pestis nigra Visualizza Messaggio
    Se', vabbe', ci sono decine di studi ed ognuno dà i suoi numeri: https://books.google.it/books?id=Eft...=PA87&lpg=PA87

    Per ora l'omosessualità è non genetica, fine della storia.
    Infatti io non ho mai detto che sia genetica, ma epigenetica. Nessuno può scegliere o cambiare le proprie impronte digitali, eppure sono diverse anche nei gemello omozigoti, che hanno sostanzialmente lo stesso DNA.

    Se non fosse questione innata ma dipendesse unicamente da eventi o addirittura da scelte, non si osserverebbero fenomeni come la maggiore frequenza sul ramo materno, tra i fratelli minori o differente frequenza tra gemelli omozigoti o eterozigoti.

    Mi preme solo dire che anche quando una caratteristica non è "genetica" in senso stretto, non è detto che non sia congenita (v. "Minireview: hormones and human sexual orientation." Endocrinology 152.8 (2011): 2937-2947).

    La storia è quindi piuttosto complessa.
    Pestis nigra likes this.

  9. #29
    Forumista
    Data Registrazione
    23 May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    16 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da furioso2013 Visualizza Messaggio
    guarda che io non dico che i genitori etero sono bravi mentre gli omosessuali sono persone cattive.
    dico che, a mio parere, un bambino ha dei diritti.
    1) avere dei genitori
    2) avere un papà maschio e una mamma femmina
    3) poi ci sono casi particolari (es, morte dei genitori) per cui preferisco venga affidate ad uno zio/zia (nonni/nonne) anche se gay piuttosto che a degli estranei.
    4) non sostengo che il mio pensiero deve essere giusto in valore assoluto, dico che io la penso così e per me sarebbe giusto così. Sono comunque convinto che fra qualche decina d'anni le cose andranno come vorresti tu, ma quesot non cambia il mio pensiero.
    Hai certamente diritto al tuo pensiero, come io ho il diritto a dirti che è un pregiudizio, che da esso potrei essere discriminato, in nome di presunti diritti di qualcuno, quando essi non sono richiesti dagli stessi presunti soggetti di tale diritti.

    Quindi ti chiedo: perchè la pensi così? In base a quale dato concreto?

  10. #30
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    23,564
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    445 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Se l'omosessualità fosse una malattia, non sarebbe un motivo in più per rispettar

    Citazione Originariamente Scritto da AlanGiulio Visualizza Messaggio
    E' molto probabile che nei prossimi anni saranno più chiare le basi epigenetiche di molti tratti umani e sarà possibile modificarli. Un caso analogo è stato, negli ecosistemi, la possibilità di introdurre o eliminare una specie che -si credeva- avrebbe fatto meglio ad esistere o scomparire.

    Risultato? Ecosistemi distrutti e biodiversità persa. Piante e creature che forse possedevano molecole cruciali per comprendere e curare una patologia o inventare una nuova rivoluzionaria tecnica biotecnologica (come la PCR da Thermus aquaticus che ha permesso il sequenziamento del genoma umano o CRISPR che viene dai batteri).

    Poter fare qualcosa non significa comprenderla a fondo, ovvero comprendere tutte le sue implicazioni. Se, contro la banale intuizione, un comportamento apparentemente in contrasto con la riproduzione non è stato cancellato dall'evoluzione, ma anzi ha un preciso insieme di caratteristiche predisponenti, vuol dire che un motivo c'era.

    Ciò che va capito dell'omosessualità è che essa è da rispettare in quanto biodiversità, ricchezza naturale e genetica e che il giudizio va applicato ad ogni singolo individuo per quello che fa e non ad una caratteristica biologica e questo lo abbiamo già imparati con gli errori dell'eugenetica della prima metà del secolo scorso, unito alla chiara realizzazione che di biologia sistemica ed eco-sistemica sappiamo veramente molto ma molto e osservare e rispettare è la cosa più opportuna da fare.
    Sono d'accordo: il giudizio va applicato ad ogni singolo individuo per quello che fa.

    Non sappiamo invece se , come concludi, l'omosessuale sia "affetto" (non in senso dispregiativo ma lessicale) da una caratterizzazione biologica
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

 

 
Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-07-06, 13:59
  2. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 108
    Ultimo Messaggio: 26-07-06, 10:42
  3. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 13-07-06, 13:09
  4. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Destra Radicale
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 09-07-06, 16:22
  5. L'omosessualità è una malattia?
    Di fabiostella nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-07-06, 14:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225