User Tag List

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24
  1. #11
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Messaggi
    318
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    "Non fatemi vedere i vostri palazzi ma le vostre carceri - scriveva Voltaire - poiché è da essi che si misura il grado di civiltà di una nazione".
    Non credo nelle ideologie chiuse, da scartare e usare come un pacco che si ritira nell'ufficio postale (Marco Pannella)

  2. #12
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto in carcere 2010: tutte le conferenze stampa
    13 agosto
    Roma,Casa Circondariale di Regina Coeli alle ore 12.00

    Il leader Radicale Marco Pannella sarà in visita alla casa circondariale di Regina Coeli a Roma.

    Parteciperanno alla visita anche il deputato del Pd Antonio Rugghia e Marco Cappato segretario dell’Ass.ne Luca Coscioni.

    Al termine della visita, intorno alle ore 12, la delegazione incontrerà la stampa all’uscita dell’istituto.
    Viterbo, Casa Circondariale di Viterbo alle ore 11.45

    Venerdì 13 agosto, ore 10.30, l'On. Maria Antonietta Farina Coscioni, parlamentare Radicale eletta nelle liste del Pd e Segretario della Commissione Affari Sociali, insieme a Liliana Chiaramello, Segretaria dell'Associazione Radicaliperugia, si recherà in visita presso la Casa Circondariale di Viterbo, terzo istituto penitenziario nella Regione Lazio per numero di detenuti a regime speciale ( 41 bis, detenuti in alta sicurezza e detenuti protetti).
    La scelta di iniziare il giro delle carceri italiane proprio da Viterbo è data anche dalle denunce che ci sono state nei mesi scorsi da parte dei sindacati degli agenti di polizia penitenziaria circa problemi legati alla sicurezza.
    La visita dell'On. Maria Antonietta Farina Coscioni ha dunque un duplice obiettivo: appurare le condizioni dei detenuti e discutere con gli agenti di polizia penitenziaria sulla preoccupante condizione in cui sono costretti a lavorare.
    A seguito della visita, verso le ore 11.45 circa, si terrà una conferenza stampa fuori dalla Casa Circondariale di Viterbo.
    Lucca
    incontro con i giornalisti alle ore 11.45 al Caffè Di Simo a Lucca (via Fillungo, 58)

    Venerdì 13 agosto alle ore 10, i senatori Manuela Granaiola e Andrea Marcucci (PD) ed il deputato Matteo Mecacci (delegazione Radicale nel Pd), l'attrice e documentarista Barbara Cupisti, si recheranno alla casa circondariale San Giorgio di Lucca per una visita ai detenuti e al personale del carcere.

    Grosseto
    incontro con i giornalisti alle ore 11.45 all'uscita della Casa Circondariale di Grosseto (via Aurelio Saffi, 23)

    Venerdì 13 agosto, Mario Staderini, Segretario di Radicali italiani, il Deputato del Pd Luca Sani e il Senatore Radicale Marco Perduca visiteranno la Casa circondariale di GROSSETO
    Firenze (Solliciano)
    incontro con i giornalisti alle 11,30, all'uscita della casa circondariale di via Minervini

    Partecipano: Donatella Poretti (senatrice Radicali), Daniela Lastri ( consigliere regionale toscano del Pd), Massimo Lensi (consigliere Provincia Firenze Pdl), Giuseppe Bianco (magistrato), Valentina Piattelli ( presidente associazione per l'iniziativa radicale Andrea Tamburi)


    Caserta

    - Venerdi 13 agosto dalle ore 10,30 al Carcere C.C. S. MARIA CAPUA VETERE (CE) SS 7Bis Via Appia Km 6500
    On. Dario BARBIROTTI Consigliere Regionale dell’Italia dei Valori, accompagnato da Luca BOVE Segretario dell’Associazione Radicale Casertana “Legalità e Trasparenza” e Gianroberto ZAMPELLA Tesoriere dell’"Associazione Luca Coscioni di Caserta";

    Venerdì 13 agosto dalle ore 17:00 al Carcere C.C.-C.R. CARINOLA (CE) Via San Biagio,6
    On. Dario BARBIROTTI Consigliere Regionale dell’Italia dei Valori, da Luca BOVE Segretario dell’Associazione Radicale Casertana “Legalità e Trasparenza” e Gianroberto ZAMPELLA Tesoriere dell’"Associazione Luca Coscioni di Caserta";


    15 agosto
    Terni, incontro con i giornalisti alle ore 12.30 all'uscita della Casa circondariale TERNI - Strada delle Campore, 32

    Francesco Pullia, della direzione nazionale di Radicali Italiani, e il prof. Marcello Ricci, tesoriere del Circolo radicale “Ernesto Rossi” di Terni, faranno parte della delegazione che si recherà domenica 15 agosto, alle 9,00, alla casa circondariale di Terni.
    Ultima modifica di zulux; 12-08-10 alle 20:59
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  3. #13
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto 2010 in carcere


    Da domani venerdì 13 agosto a domenica 15, in tutta Italia, si terrà su iniziativa dei Radicali la seconda edizione del “Ferragosto in carcere”, una massiccia visita ispettiva nei 216 istituti di pena sul territorio nazionale.


    Oltre 200 tra deputati, senatori, europarlamentari e consiglieri regionali di tutti gli schieramenti politici, garanti per i diritti delle persone private della libertà, ma anche magistrati di sorveglianza, presidenti di tribunali e procuratori generali, nel week-end di Ferragosto si uniranno alla “comunità penitenziaria” per una ricognizione approfondita della difficilissima situazione delle carceri italiane in quello che si sta rivelando l’anno più duro.


    Mai in passato i detenuti ristretti nelle nostre carceri sono stati così tanti (68.206) e il personale di ogni livello così ridotto nel suo organico.

    Ciò ha comportato e comporta che oggi – più che nel passato – il carcere sia sempre di più (e spesso esclusivamente) il luogo della pena che poco o niente ha a che vedere con quanto sancito dall’art. 27 della Costituzione Italiana secondo il quale le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. Anche il ricorso eccessivo, e spesso illegittimo, allo strumento della custodia cautelare in carcere stride con il principio costituzionale in base al quale "l'imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva". Per altro verso, l’art. II-64 della Costituzione Europea, stabilisce che“nessuno può essere sottoposto a tortura, né a pene o trattamenti inumani o degradanti”.

    Dall’inizio dell’anno sono 41 i detenuti suicidi nelle carceri italiane, mentre il totale dei detenuti morti nel 2010, tra suicidi, malattie e cause “da accertare” arriva a 106 (negli ultimi 10 anni i “morti di carcere” sono stati 1.703, di cui 594 per suicidio).

    Nei primi sette mesi del 2009 (anno che ha fatto registrare il “record storico” di suicidi in carcere, con 72 casi), il numero dei detenuti suicidi era attestato a 31. Un numero inferiore, quindi, rispetto a quest’anno. Un trend negativo che, a meno di clamorose inversioni, a fine anno rischia di produrre un numero di decessi in carcere mai visto, né immaginabile fino a pochi anni fa. Ma non sono soltanto i detenuti a “morire di carcere”: da inizio anno già 4 agenti di Polizia penitenziaria si sono tolti la vita e il 23 luglio si è ucciso anche il Provveditore alle carceri della Calabria, Paolo Quattrone.


    Tra i promotori del “Ferragosto 2010 in carcere” anche Radio Radicale, con il direttore Paolo Martini, i capigruppo in Commissione Giustizia alla Camera Matteo Brigandì (Lega), Enrico Costa (PdL), Donatella Ferranti (PD), Elio Vittorio Belcastro (Gruppo misto), Federico Palomba (IdV), Roberto Rao (Udc), oltre al Segretario di Radicali Italiani Mario Staderini.


    Tutte le info su: 2° Ferragosto in carcere - Anno 2010 | Radicali italiani


    Il programma dettagliato delle visite, invece, è disponibile a questo link:

    Ferragosto in carcere: il calendario delle visite | Radicali italiani
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  4. #14
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto in carcere/GR: Staderini e Perduca, struttura vecchia da dismettere. Sovraffollamento e locali inidonei. Toscana si doti di garante pei detenuti
    bimbo_incarcere.jpg

    Dichiarazione di Mario Staderini, segretario di Radicali italiani e del Senatore Radicale Marco Perduca al termine della visita ispettiva alla casa circondariale di Grosseto fatta col Deputato del Pd Luca Sani e al consigliere regionale umbro del PdL Michele Monni e una decina di militanti e simpatizzanti radicali:



    "La struttura che dovrebbe ospitare 23 detenuti e che oggi ne aveva 34, di cui l'esatta meta' in attesa di giudizio, dovrebbe essere dismessa perche' non a norma di legge per i metri quadri per detenuti, piccole le finestre, I servizi igienici nello stesso vano della cucina, ne' per l'agibilita' dei locali non detentivi mensa del personale compresa.



    Se rispetto ad altri istituti toscani le condizioni generali son migliori, siamo sempre lontani dagli standard previsti dalle normative europee relativamente agli spazi pei detenuti. Solo l limitato numero di celle, seppur straripanti - 11 mt2 per 5 persone! - consente un rapporto umano colla polizia penitenziaria e i due operatori presenti. Buona la qualita' del servizio sanitario anche se somministrato in veri e propri loculi.



    Da notare che nella vicina Pitigliano viene tenuto chiuso, e sorvegliato, un carcere per una 15ina di persone che se dismesso assieme alla casa circondariale di Grosseto potrebbe consentire la costruzione di una nuova struttura a norma in un terreno gia' identificato dal Comune vicino all'ospedale. Il Dipartimenti per l'Amministrazione Penitenziaria prenda nota.



    Se la Toscana avesse un Garante per I diritti dei detenuti forse la situazione potrebbe essere piu' chiara al provveditorato regionale e al DAP a Roma, consentendo la limitazione dei danni alla dignita' umana e al diritto internazionale perpetrare dalle carceri italiane.
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Carcere di Lucca inumano: intervenga subito il Ministro Alfano
    casacircondariale_lucca.jpg


    Più di cento detenuti oltre la capienza massima (215 contro 99), 98 tossicodipendenti, 50 con problemi psichiatrici, un cronico sotto dimensionamento del personale (74 agenti contro i 130 previsti in organico)e che riguarda anche il direttore che è ad interim e che ha in carico anche la struttura di Pistoia, palestra e biblioteca inagibili, poco spazio nelle celle (meno di tre metri quadri per detenuto, soglia stabilita dalla Corte europea per i diritti umani sotto la quale il trattamento è inumano). In più la piaga della carcerazione preventiva: il 50% dei detenuti al San Giorgio è in attesa di giudizio (106). Il carcere di Lucca è un vero e proprio inferno. Informeremo il ministro Alfano affinchè prenda immediati provvedimenti”.
    Lo denunciano i senatori Andrea Marcucci, Manuela Granaiola (PD), il deputato Matteo Mecacci (delegazione radicale nel PD) e la regista Barbara Cupisti, che oggi hanno visitato la casa circondariale San Giorgio di Lucca, accompagnati dal direttore della struttura penitenziaria Francesco Ruello.
    “La situazione è davvero pesante, il carcere è fatiscente, il tetto della palestra è sfondato e quindi la struttura è chiusa- spiegano i parlamentari- le sezioni sono tre, i detenuti (in gruppi di 80) dalle 8 alle 20 hanno un unico corridoio con un solo agente per la sorveglianza, nessuna attività disponibile e condizioni igienico sanitarie davvero preoccupanti”.
    Per i parlamentari che hanno annunciato un dettagliato rapporto che invieranno al ministro Angelo Alfano “il carcere di Lucca è fuori da tutte le convenzioni europee, è fuori da qualsiasi legge, nelle camere singole sono ospitati tre/quattro detenuti, nelle camere per due persone ne trovano ospitalità non meno di quattro fino ad un massimo di sette. L’età media dei carcerati è bassa, dai 20 ai 40 anni, e nonostante questo non sono previsti cicli di istruzione e formazione professionale.
    E’ necessario che tutte le autorità prendano visione della situazione drammatica ed intervengano, dal sindaco di Lucca al prefetto ma il nostro è un appello diretto anche alle associazioni del volontariato. Torneremo presto- concludono i parlamentari- a visitare la struttura, per verificare cambiamenti che sono urgenti: ”.
    La visita alla casa circondariale di Lucca rientra nella campagna di sensibilizzazione “Ferragosto in carcere” promossa a livello nazionale dai Radicali Italiani e che ha già riscosso 220 adesioni di parlamentari ed amministratori regionali che visiteranno in questi giorni 200 istituti di pena sui 220 esistenti in Italia.
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto in carcere: Besi (Ass. Coscioni), a Busto Arsizio inaccettabile situazione di illegalità cronica
    carcere
    Venerdì 13 agosto dalle ore 9.30 Sergio Besi (Associazione Luca Coscioni) ha potuto visitare la struttura grazie alla disponibilità del Consigliere Regionale del partito Democratico Stefano Tosi, che ha aderito all’iniziativa nazionale promossa da radicali italiani denominata “2° Ferragosto in carcere”.
    I Radicali stanno infatti promuovendo in Italia visite ispettive nelle carceri per monitorare le condizioni di vita dei detenuti e il rispetto della legalità.

    Dichiarazione di Besi:
    Il carcere di Busto Arsizio, fatta eccezione per una lodevole recente iniziativa di cui si parlerà alla fine, rispecchia abbastanza fedelmente quella che è la situazione nazionale di “illegalità cronica” degli Istituti di pena.
    Negli ultimi anni sono state infatti effettuate frequenti visite alla Casa Circondariale di Busto Arsizio, visite che hanno evidenziato e denunciato diverse lacune che negli anni sono restate tuttavia assolutamente irrisolte.
    A titolo di esempio, il problema tipicamente più sentito, quello del sovraffollamento. A fronte di una capienza regolamentare di 167 posti e di una capienza “tollerata” inferiore a 300, si contano oggi 413 detenuti (ma solo due mesi fa si era arrivati a 452!), un valore simile a quello registrato nel 2004. Le celle, inizialmente previste come singole e nelle quali ci sono sempre almeno 3 detenuti, non garantiscono i 3 metri quadrati (calpestabili) fissati dalla Corte europea per i diritti dell'Uomo, figuriamoci i 7mq per ogni detenuto stabiliti dal Comitato europeo per la prevenzione della tortura.
    Altrettanto cronica appare essere la annosa questione della carenza di personale penitenziario. Sempre nel 2004 si denunciava la mancanza di 80 unità rispetto alle 280 previste, alla data odierna la differenza registrata tra le unità previste dalla pianta organica e quelle effettivamente in servizio è ancora di 78 unità. Non sorprende quindi che il reparto che dovrebbe ospitare detenuti disabili è pronto da anni ma continua ad essere chiuso causa carenza di personale, costituendo un clamoroso caso di sperpero di denaro pubblico.
    Altro caso di spreco di soldi dei contribuenti è quello relativo ai metal detector che continuano a non funzionare, così come l’apparecchiatura medica acquistata per poter effettuare radiografie direttamente in carcere continua a non essere utilizzata perché non è mai stato raggiunto un accordo con l’Ospedale di zona per l’invio in carcere di un radiologo.
    Come rilevato anche in occasioni di precedenti visite, per problemi infrastrutturali permane la carenza di acqua (i detenuti anche in estate possono fare la doccia al massimo un giorno su due) e continuano ad esserci aree del carcere che necessitano di urgenti interventi straordinari di manutenzione: su tutte l’area di isolamento (che non viene di conseguenza utilizzata se non in caso di estrema necessità), l’infermeria, il piano terra della Sezione dei tossicodipendenti.
    Nelle celle il bagno è correttamente separato dal resto della cella da parete e porta, però in molte celle ci sono, oltre alle sbarre, delle griglie a maglie strette che ostacolano allo stesso tempo ventilazione, illuminazione naturale e visuale verso l’esterno.
    Fatta eccezione per una sezione, il periodo che i detenuti possono trascorrere fuori dalle celle (meno di 5 ore al giorno) non è in linea con gli standard indicati dal Comitato Europeo per la prevenzione della tortura (che prevedono un minimo di 8 ore al giorno), una situazione di illegalità cronica che non può più essere tollerata. Quest’ultima carenza è decisamente grave, è infatti noto che la scarsa possibilità di poter trascorrere tempo fuori dalla propria cella e il sovraffollamento sono i principali fattori che causano episodi di violenza.
    A causa della vicinanza all’Aeroporto di Malpensa, i detenuti stranieri sono il 64% del totale contro il 33% a livello nazionale e si contano ben 40 etnie diverse.
    Va ricordato inoltre che oltre la metà delle persone che si trovano dietro le sbarre a Busto Arsizio (242 su 413) sono considerate, per la nostra Costituzione, non colpevoli essendo ancora in attesa di giudizio.
    Nonostante il dato sia migliore rispetto a quello registrato nel vicino carcere di Varese, resta insufficiente il numero di detenuti che lavorano all´interno della Casa Circondariale (100 su 413), numero però destinato ad aumentare a seguito del recente avvio di un progetto estremamente interessante, la creazione di un vero e proprio laboratorio di pasticceria e cioccolateria interno al carcere grazie ad una convenzione con una società privata. Il progetto si pone come obiettivo quello di formare dei pasticceri e dare la possibilità a 40 detenuti di essere assunti nella cioccolateria del carcere, che venderà i propri prodotti in Lombardia, Piemonte, Liguria e nel Triveneto.
    E’ senza dubbio altresì positivo che il "piano socialità", ovvero l'area in cui ci sono le aule, il teatro, la palestra e i laboratori, resti quest’anno aperto per tutto luglio e la prima e l'ultima settimana di agosto grazie alla disponibilità dei volontari a collaborare nell’organizzazione di diverse attività quali corsi di recupero per chi in inverno frequenta la scuola, corsi di alfabetizzazione di italiano, gruppi di lettura dei quotidiani, cineforum, ceramica.
    In conclusione, nonostante gli sforzi della direzione del carcere e delle organizzazione di volontariato i detenuti continuano a sopportare supplementi di pena dovuti alle pietose condizioni in cui versano questi luoghi “di recupero”. Le numerose e gravi illegalità riscontrate rischiano di restare tali negli anni in attesa che una consistente e seria opposizione a tale situazione si manifesti.
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  7. #17
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto in Carcere: mancata visita presso la casa circondariale Torre del Gallo di Pavia



    Anche a Pavia, nell’ambito dell’iniziativa “Ferragosto in carcere”, promossa da Radicali Italiani e finalizzata al monitoraggio delle effettive condizioni detentive delle persone incarcerate, ci siamo recati presso la Casa Circondariale Torre del Gallo.

    Non avendo raccolto la disponibilità di parlamentari e consiglieri regionali ci siamo rivolti al Vescovo di Pavia, Monsignor Giovanni Giudici, titolare del diritto di visita in forza della normativa sull’Ordinamento Penitenziario e al Pastore Valdese Jan Koole, anch’egli titolare dello stesso diritto in base all’Intesa tra il Governo Italiano e la Tavola Valdese del 1984.

    Mentre il Vescovo si è limitato a plaudire all’iniziativa, il Pastore, oltre a plaudire, si è reso subito disponibile per consentirci l’effettiva realizzazione dell’iniziativa.

    Nonostante questo l'amministrazione del Carcere ci ha impedito l’ingresso nell’istituto dal momento che, non informata dal Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, non era a conoscenza della normativa succitata.

    Ci auguriamo che si tratti di un errore per ignoranza e non di una discriminazione su base religiosa. Ad ogni modo abbiamo scritto al Prefetto di Pavia per ottenere chiarimenti.
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  8. #18
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto in Carcere, Berardo: nel Lazio situazione sempre peggiore
    Dichiarazione di Rocco Berardo, consigliere regionale della Lista Bonino Pannella

    Con una delegazione radicale composta da Virginia Fiume Riccardo Magi Valeria Manieri abbiamo visitato in queste ore le carceri di Frosinone, Cassino, Paliano e Latina in occasione dell'iniziativa radicale "FERRAGOSTO IN CARCERE". Nel Lazio la situazione vede un sovraffollamento non sostenibile in uno stato di diritto: i dati forniti a marzo 2010 dal DAP (6138 detenuti, 1500 in più della capienza regolamentare) sono ulteriormente peggiorati: sicuramente a Frosinone dove sono passati dai 503 di marzo ai 528 di oggi, mentre là capienza regolamentare sarebbe di 325, stessa situazione a Cassino dove oggi sono arrivati a 173 i detenuti lì reclusi. A Latina la situazione della struttura carceraria è assolutamente fatiscente, da abbattere e ricostruire altrove essendo peraltro al centro della città. Detenuti, oltre il limite, sono oggi 146 contro gli 86 regolamentari. Un'oasi nel deserto là struttura di Paliano ricavata da una fortezza del 1500 e dedicata a una sola tipologia di detenuti.
    C'è da augurarsi che i parlamentari e i consiglieri regionali degli altri partiti possano prendere coscienza delle condizioni degli istituti penitenziari e decidere il prima possibile per pene alternative che riescano per un minimo a ripristinare una legalità che oggi non c'è.
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  9. #19
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    Ferragosto in carcere: il 15 agosto Radicali e Idv visitano le carceri umbre



    206 su 216 gli istituti penitenziari visitati in Italia; oltre 200 tra deputati, senatori, europarlamentari e consiglieri regionali di tutti gli schieramenti politici, garanti per i diritti delle persone private della libertà, ma anche magistrati di sorveglianza, presidenti di tribunali e procuratori generali che nel week-end di Ferragosto si sono uniti alla “comunità penitenziaria” per una ricognizione approfondita della difficilissima situazione delle carceri italiane in quello che si sta rivelando l’anno più duro. L’iniziativa promossa dai Radicali nasce dall’esigenza di richiamare l’attenzione di governatori e uomini eletti nelle istituzioni ma anche dell’ opinione pubblica in generale su una delle più drammatiche realtà del nostro paese in cui il carcere sempre più diventa il luogo della pena che poco o niente ha a che vedere con quanto sancito dall’art. 27 della Costituzione Italiana secondo il quale ‘ le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato’.
    E in Umbria, mentre venerdì Emma Bonino, Vice Presidente del Senato ed esponente storica del Partito Radicale, ha visitato il carcere di Orvieto, domani nel carcere di Terni si recheranno l’On. Maurizio Turco, parlamentare Radicale e Francesco Pullia della Direzione Nazionale di Radicali Italiani. Capanne di Perugia sarà visitato sempre nella mattinata di domani dall’On. Niccolò Rinaldi, Europarlamentare dell’IDV, Carla Casciari, Vicepresidente della Provincia di Perugia e Liliana Chiaramello, Segretaria dell’Associazione Radicali Perugia. Ha aderito all'iniziativa in questione anche il Magistrato di Sorveglianza del Tribunale di Perugia Carminantonio Esposito.
    Per info: 328 33 63 206
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

  10. #20
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!

    CARCERE SOVRAFFOLLATO A PORDENONE, LA NOTIZIA E' CHE IN UN ANNO NULLA E' CAMBIATO

    Articolo pubblicato il 14/08/2010

    Anche a Pordenone si è tenuta l'iniziativa del “Ferragosto in carcere”,con la visita visita ispettiva nella casa circondariale sita nel capoluogo di provincia.

    leggi tutto

    Fonte: CARCERE SOVRAFFOLLATO A PORDENONE, LA NOTIZIA E' CHE IN UN ANNO NULLA E' CAMBIATO | Associazione Radicali Friulani
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!
    Di zulux nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-08-10, 21:05
  2. FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!
    Di zulux nel forum Lega
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-08-10, 10:48
  3. FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!
    Di zulux nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-08-10, 22:36
  4. FERRAGOSTO IN CARCERE 2010!
    Di zulux nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-08-10, 00:05
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-08-09, 19:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •