User Tag List

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 36
  1. #11
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Disfattisti. Secondo i sondaggi (e non secondo jotsecondo) la lega oscilla tra il 10 e l'11 per cento a livello nazziunale. È un'ascesa irresistibbola. Se continua di questo passo tra 142 anni abbiamo la maggioranza e siamo liberi. Vivabbozzivivabbozzi!
    Non si è parlato che la lega perde i voti , ma la coalizione PDL- lega al Senato, (per il tipo di legge elettorale), viene a soffrire per le ripartizioni e perderebbe 27 senatori.

    Però fatti salvi due fattori.
    .
    Che Fini riesca a fermarsi ai danni dell'alloggio di Montecarlo e non esca dell'altro..
    Secondo che Fini si unisca a Casini e si presenti al Senato in un solo simbolo e non apparentati con ciascuno il proprio simbolo.
    .
    Pur essendo un calcolo teorico si potrebbe conteggiare che Fini prenda con la sua nuova creatura dal 3% a circa il 5% a seconda delle regioni e sottragga i voti al Cavaliere e li aggiunga ai voti di Casini.

    Le quattro regioni che farebbero la grossa differenza nella assegnazione dei seggi senatoriali sono Piemonte, Sicilia, Lazio e Lombardia.

    In Lombardia vincerà sempre il centrodestra ma nell'ultima tornata elettorale politica ( 2008) il Centrodestra aveva preso in tale regione il 55,1% dei voti che però corrispondevano al 63,2% dei voti validi per il riparto. Pertanto il centrodestra invece di ottenere il numero di senatori spettanti alla maggioranza ( numero 26) ne prese di più e precisamente 30.
    Adesso con il nuovo partito di centro che entra nella spartizione, e calando leggermente i voti della coalizione, 3 dei senatori in più il centrodestra li perde.

    Tuttavia la maggioranza a roma si gioca in Sicilia.
    Ultima modifica di jotsecondo; 12-08-10 alle 15:18
    O si taglia o il caos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    phasing out
    Data Registrazione
    08 Nov 2009
    Messaggi
    1,615
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Ovviamente celiavo :-)
    L'occasione fa l'uomo italiano

  3. #13
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da semipadano Visualizza Messaggio
    Ovviamente celiavo :-)
    Ma è servito per parlare delle previsioni elettorali in caso di votazione entro breve tempo alla luce della situazione odierna.
    Situazione favorevole perché Fini non ha diviso la destra ma ha diviso l'antiberlusconismo.
    Ad aiutarlo nella divisione si è messo persino Grillo che nella medesima settimana ha dichiarato di entrare nell'agone politico.

    Ma la legge elettorale non perdona.
    Se si va a votare oggi non esiste più la maggioranza in Senato. .
    Però domani con le esplosioni politiche che avvengono ogni giorno può cambiare.


    Il centrodestra perde:
    il Piemonte ed essendo in minoranza deve dividere con l'assegnazione di un seggio ai Fin-Casini, e pertanto perde 5 seggi rispetto alla situazione attuale.

    il Lazio, e dovendo dividere la minoranza con i Fin-Casini ( 2 seggi) perde 5 seggi.

    la Liguria, e andando in minoranza perde 2 seggi

    L'Abruzzo, e andando in minoranza perde 1 seggio

    In Veneto il centrodestra non supera più il 60% dei voti validi per il conteggio e perde un seggio rispetto al 2008.

    In Lombardia supera di poco il 57% dei voti validi per il conteggio e pertanto perde 3 seggi del surplus ottenuto nel 2008.

    In Emilia il centrodestra resta in minoranza ma deve dividere con i Fin-Casini ( 1 seggio) e perde un seggio

    In Toscana la sinistra perde un seggio, non potendo più superare il quorum del 55% dei voti validi per il calcolo, e i Fin-Casini prendono tale seggio.

    La sinistra in Campania perde 2 seggi, in Puglia perde 2 seggi, in Calabria perde 1 seggio che vanno tutti ai Fin-Casini.

    Poi vi è la Sicilia ma è un discorso da fare a parte, perché in realtà la Sicilia è un altro stato. Che è legato temporaneamente a roma da un accordo federativo controfirmato dagli USA.
    Ultima modifica di jotsecondo; 12-08-10 alle 18:32
    O si taglia o il caos

  4. #14
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,700
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da jotsecondo Visualizza Messaggio
    Se si va a votare oggi non esiste più la maggioranza in Senato. .
    Però domani con le esplosioni politiche che avvengono ogni giorno può cambiare.


    Il centrodestra perde:
    il Piemonte ed essendo in minoranza deve dividere con l'assegnazione di un seggio ai Fin-Casini, e pertanto perde 5 seggi rispetto alla situazione attuale.

    il Lazio, e dovendo dividere la minoranza con i Fin-Casini ( 2 seggi) perde 5 seggi.

    la Liguria, e andando in minoranza perde 2 seggi

    L'Abruzzo, e andando in minoranza perde 1 seggio

    In Veneto il centrodestra non supera più il 60% dei voti validi per il conteggio e perde un seggio rispetto al 2008.

    In Lombardia supera di poco il 57% dei voti validi per il conteggio e pertanto perde 3 seggi del surplus ottenuto nel 2008.

    In Emilia il centrodestra resta in minoranza ma deve dividere con i Fin-Casini ( 1 seggio) e perde un seggio

    In Toscana la sinistra perde un seggio, non potendo più superare il quorum del 55% dei voti validi per il calcolo, e i Fin-Casini prendono tale seggio.

    La sinistra in Campania perde 2 seggi, in Puglia perde 2 seggi, in Calabria perde 1 seggio che vanno tutti ai Fin-Casini.

    Poi vi è la Sicilia ma è un discorso da fare a parte, perché in realtà la Sicilia è un altro stato. Che è legato temporaneamente a roma da un accordo federativo controfirmato dagli USA.
    infatti al senato senza, la componente "finiana", è dura per PdL avere il premio di maggioranza in parecchie regioni, poi le elezioni in realtà non le vuole nessuno: troppa paura di perder la tanto amata cadrega

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    infatti al senato senza, la componente "finiana", è dura per PdL avere il premio di maggioranza in parecchie regioni, poi le elezioni in realtà non le vuole nessuno: troppa paura di perder la tanto amata cadrega
    Se si votasse adesso alle politiche al Senato per la Sicilia potrebbe succedere di tutto.

    Nelle votazioni del 2008 in Sicilia il centro destra con il MPA prese 15 senatori e la minoranze ottennero gli altri 11 (8 la sinistra e 3 Casini.)

    Però adesso che la UDC è aumentata, che il Mpa vole allearsi con la medesima aggiungendo i finiani ed eventuali dissidenti del PDL, determinerebbe che il PDL , anche per poco, non prenda la maggioranza e conseguentemente invece di 15 senatori ( premio di maggioranza) ne prenda solo 6 ( parte della minoranza di 11)
    Così i PDL perderebbe 9 senatori .
    E qui salta la maggioranza al Senato.

    In Sicilia è sempre tutto da vedere, nessuna previsione si può fare perché i voti non li decide la popolazione, ma la Mafia.

    Ecco perché per la insicurezza del risultato tutti non vogliono le votazioni.
    Non le vogliono i parlamentari che non hanno ancora maturato il vitalizio per questa legislatura, non li vuole Berlusconi perché sa che non ha più la maggioranza al Senato, e deve essere appoggiato dai Fin-Casini.

    Non le vuole la confindustria perché crollerebbe l'economia nel periodo lungo prima delle votazioni e il tempo dell'incertezza dopo.
    Non li vuole l'Europa e in caso di pasticcio diventerebbe meno accondiscendente nel debito pubblico.

    Non li vuole il sistema che minaccia velatamente, che se i politici non si mettono subito in accordo, fanno entrare in campo Montezemolo. E questo sarebbe una comica.

    Cioè dalla casa regnante dei Savoia si passa dopo molti decenni alla casa regnante degli Agnelli.
    E dalle case regnanti che fingono di essere piemontesi bisogna sempre diffidare.
    Ultima modifica di jotsecondo; 13-08-10 alle 08:57
    O si taglia o il caos

  6. #16
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Jotsecondo, hai rotto le balle, adesso ti da ragione anche il Furmiga

    Federalismo/ Formigoni: E' il nuovo nome dell'unità d'Italia

    Centralismo ha esaurito sua funzione, nel 2011 i festeggiamenti

    Il "centralismo ha esaurito la sua funzione", quindi il paese è pronto per una "nuova unità d'Italia" che si potrà festeggiare già il prossimo anno, in occasione dei festeggiamenti per 150 anni dell'unità. E' la proposta di Roberto Formigoni, presidente della Lombardia. "Il federalismo - dice Formigoni a margine di una conferenza stampa dal Meeting di Cl a Rimini - è una grande occasione, difficile da cogliere, ma che spetta a noi cogliere. E' il nuovo nome dell'unità di Italia". "Non si tratta di abbandonare l'unità d'Italia - continua - ma di rendersi conto che la nuova unità d'Italia non potrà più essere centralizzata" perché "il centralismo ha esaurito la sua funzione, è dannoso per il Nord e per il Sud". "Il nuovo nome dell'unità è Federalismo - spiega il Governatore -. Si tratta di un organismo non più ingessato ma che si articola, che si muove valorizzando le eccellenze del Nord e del Sud e di ciascuna regione. Questa è l'occasione storica. Dobbiamo per questo continuare a confrontarci". "Sarebbe bello e simbolico festeggiarlo nel 150 anniversario dell'unità d'Italia - continua Formigoni - si passa da un'unità centralista ad un'unità federalista, una nuova unità in cui tutti i cittadini possano riconoscersi. La vecchia Italia centralizzata e ingessata cede il passo a una nuova giovane Italia articolata e capace di garantire a tutti i diritti di cittadinanza in una maniera che si proietta nei decenni a venire".

    http://notizie.virgilio.it/notizie/p...,25767283.html
    Ultima modifica di Furlan; 27-08-10 alle 10:41

  7. #17
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,700
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    formigoni è 20 anni che parla a vanvera di federalismo, ma non sa nemmeno cos'è
    l'unico risultato del suo pluri-mandato da governatore è nelle casse piene di soldi della CDO e dei loro accoliti
    Ultima modifica di sciadurel; 27-08-10 alle 11:43

  8. #18
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Jotsecondo, hai rotto le balle, adesso ti da ragione anche il Furmiga
    E' una miniera di informazioni il Jot
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  9. #19
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    formigoni è 20 anni che parla a vanvera di federalismo, ma non sa nemmeno cos'è
    l'unico risultato del suo pluri-mandato da governatore è nelle casse piene di soldi della CDO e dei loro accoliti
    Ma ho la vaga impressione che la DC, o una sua parte, poteva anche diventare federalista, o almeno più della lega,

    pure per questo la fecero fuori.
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

  10. #20
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    336 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Rif: Clamoroso: Zaia avvalla le tesi di Jotsecondo

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Jotsecondo, hai rotto le balle, adesso ti da ragione anche il Furmiga

    Federalismo/ Formigoni: E' il nuovo nome dell'unità d'Italia
    Centralismo ha esaurito sua funzione, nel 2011 i festeggiamenti

    Il "centralismo ha esaurito la sua funzione", quindi il paese è pronto per una "nuova unità d'Italia" che si potrà festeggiare già il prossimo anno, in occasione dei festeggiamenti per 150 anni dell'unità. E' la proposta di Roberto Formigoni, presidente della Lombardia. "Il federalismo - dice Formigoni a margine di una conferenza stampa dal Meeting di Cl a Rimini - è una grande occasione, difficile da cogliere, ma che spetta a noi cogliere. E' il nuovo nome dell'unità di Italia". "Non si tratta di abbandonare l'unità d'Italia - continua - ma di rendersi conto che la nuova unità d'Italia non potrà più essere centralizzata" perché "il centralismo ha esaurito la sua funzione, è dannoso per il Nord e per il Sud".
    Sono federalisti Formigoni, Cacciari, la lega....è fatta allora

    "Il nuovo nome dell'unità è Federalismo - spiega il Governatore -. Si tratta di un organismo non più ingessato ma che si articola, che si muove valorizzando le eccellenze del Nord e del Sud e di ciascuna regione.
    - continua Formigoni - si passa da un'unità centralista ad un'unità federalista, una nuova unità in cui tutti i cittadini possano riconoscersi. La vecchia Italia centralizzata e ingessata cede il passo a una nuova giovane Italia articolata e capace di garantire a tutti i diritti di cittadinanza in una maniera che si proietta nei decenni a venire".
    Federalismo/ Formigoni: E' il nuovo nome dell'unità d'Italia - Politica - Virgilio Notizie
    Qua il federalismo pare il comunismo come lo spiegava Togliatti agli operai,
    che nessuno capiva cos'era ma tutti sapevano che era buono,
    sappiamo com'è finita.....

    Così il federalismo pare, non si sa bene, una specie di Eden, di cuccagna, di rinascimento artistico, quasi un Festival di San Remo per tutti....
    però nessuno parla dei soldi. hefico:
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

 

 
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ciao jotsecondo
    Di Eridano nel forum Padania!
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 05-12-13, 10:49
  2. Zaia, Zaia, Zaia.....
    Di kappa nel forum Lega
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-07-13, 08:29
  3. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 12-09-12, 01:26
  4. per: jotsecondo
    Di langbard_pavia nel forum Padania!
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-08-07, 18:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226