User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34
Like Tree6Likes

Discussione: Le droghe

  1. #1
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    24,065
    Mentioned
    494 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Le droghe

    A molti occidentali piace il "viaggio".



    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    24,065
    Mentioned
    494 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Le droghe

    ...fantasticando del/il soma.

    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  3. #3
    Breathe The Universal
    Data Registrazione
    27 Jul 2012
    Messaggi
    3,978
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Le droghe

    Ogni anno per il Maha Shivararti si consuma il Bhang in Nepal, nelle varie tradizioni Jhankri e nel buddhismo newar l'uso dei funghi (considerati Shiva Lingam) o del bhang, che viene dato anche ai bambini, è una via della conoscenza degli Dei. Ma anche nelle scuole Daoiste trovi l'uso di sostanze psicotrope. Shiva inoltre è un protettore della ganja.
    Ucci Do likes this.
    ཨོཾ་མ་ཎི་པ་དྨེ་ཧཱུྃ

  4. #4
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    24,065
    Mentioned
    494 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Le droghe

    Vorrei arrivare a drogarmi di disciplina privativa e ascesi.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  5. #5
    Papessa
    Data Registrazione
    11 May 2009
    Messaggi
    12,698
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Le droghe

    Citazione Originariamente Scritto da Ucci Do Visualizza Messaggio
    Vorrei arrivare a drogarmi di disciplina privativa e ascesi.
    E' una droga anche peggiore delle altre. Cadresti subito.

    Ci vuole la scienza delle bilance per perseguire la pietra dei filosofi.....
    Ucci Do likes this.
    "Così penseremo di questo mondo fluttuante: una stella all'alba; una bolla in un flusso; la luce di un lampo in una nube d'estate; una lampada tremula, un fantasma ed un sogno:"
    (Sutra di diamante)

  6. #6
    Breathe The Universal
    Data Registrazione
    27 Jul 2012
    Messaggi
    3,978
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Le droghe

    Citazione Originariamente Scritto da Ucci Do Visualizza Messaggio
    Vorrei arrivare a drogarmi di disciplina privativa e ascesi.
    Le cose possono andare di pari passo, la cannabis è un'erba sacra di cui Shiva è un protettore, è un aiuto per la moksha e, se in contesti giusti, può essere inserito all'interno di un serio percorso yogico.

    Non solo nel mondo vedico, ma anche nel buddhismo (le cui le pratiche non sono poi così diverse da quelle del sanatanadharma in tantissimi casi) sopratutto la scuola Ngakpa. Ma è come lo yoga del sogno, sono sturmenti che portano ad avere uno stato mentale che permette la consapevolezza dell'insostanzialità degli oggetti mentali.

    Bisogna dire che però l'uso delle droghe non è né necessario né sufficiente, ma può essere un mezzo, esistono sciamani o yogin che non hanno mai bisogno di provare funghi o erba e sconsigliano vivamente l'uso, anche in termini ricreativi, altri invece che dicono di fare tecniche di pranayama dopo aver fumato un cannone o bevuto il bhang (io stesso lo faccio) oppure altri che sono indifferenti, dipende da atteggiamenti mentali di fronte alla sostanza. Io odio fumare per scopi ricreativi, saranno 10 anni che non fumo in giro o con amici, perché mi da effetti molto più asociali che i classici effetti pro sociali. Di conseguenza evito sempre se non per i fatti miei a casa, e massimo una/due volte al mese e solo quando sono sicuro di avere in solitaria 4-5 ore.
    Ucci Do likes this.
    ཨོཾ་མ་ཎི་པ་དྨེ་ཧཱུྃ

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,006
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Le droghe

    Chiedo scusa se posto un riferimento non orientale in un forum dedicato alle filosofie orientali, ma ho più dimestichezza con gli autori occidentali; prendetelo come uno stimolo alla riflessione.
    Massimo Scaligero era nettamente contrario all'utilizzo di sostanze stupefacenti, anche e soprattutto nel caso di coloro che fossero interessati a vie spirituali. Ecco un interessante passo tratto da "il mito della scienza"; non lo posto tutto perché sarebbe troppo lungo, ma tanto basta questo per capire la sua posizione in merito. Il grassetto è mio.


    Dialettica e possessione mentale
    Il sentimento che domina il pensiero - in quanto il pensiero smarrisce l'originaria autonomia
    nell'identificarsi con il processo discorsivo - e perciò utilizza il pensiero, assumendone la veste
    formale, ma escludendone il moto ideativo, così da prevalere come non gli è dato nell'immediata
    manifestazione di sé, emotiva e psichica, riuscendo di conseguenza a legittimare la vita istintiva nel
    veicolo della regolarità espressiva, è la DIALETTICA: termine che ormai - come già si è accennato
    - per ragioni logiche non può più essere usato nel senso che ebbe da Platone e dagli svolgitori del
    logos socratico, sino agli idealisti europei, i quali ultimi nel pensiero erano ancora capaci di intuire
    un movimento recante in sé germinalmente ogni forma logica. Oggi, la dialettica è la retorica del
    realista, scienziato o politico, ma parimenti dello psicologo, del mistico, dello spiritualista: il guscio
    vuoto della razionalità.
    La situazione odierna del dialettismo formalmente è la persuasione di esprimere qualcosa che sia
    pensiero, e perciò assunzione obiettiva di un tema, mentre in realtà è divenuta l'esigenza del mentale di esprimere la propria possessione da parte di un processo estraneo: che non è errore in sé, come non è errore un male fisico, ma opera nel mondo come errore, dandosi proiezione di pensiero:
    apparendo forma di un contenuto di pensiero che in verità non c'è. Il problema è scoprire quale
    effettivo contenuto operi.
    Allorché, per esempio, un cultore di scienze morali o psicologiche afferma la possibilità di
    conseguire esperienze elevate della coscienza mediante uno stupefacente, o un «allucinogeno», adeguatamente dosato e usato, in realtà, non esprime il pensiero indipendente da tale esperienza, ma il pensiero sollecitato da essa, per il fatto che non dispone di un'attività interiore capace di considerare l'effetto della sostanza sui centri cerebrali, ponendosi fuori di essi, ma inconsapevolmente lascia agire i processi fisiologici eccitati da tale sostanza, come produttori del suo stesso giudizio
    . Uno sperimentatore dotato di indipendenza rispetto ai processi cerebrali, che intendesse sperimentare su sé gli effetti della mescalina, o della psilocibina, o dell'acido lisergico -
    non certo per conseguire una lucidezza di cui dovrebbe non aver bisogno - li percepirebbe come processi insorgenti dal piano fisiologico contro le sue facoltà di coscienza, per un inversione del rapporto tra mente e corporeità, onde dovrebbe lottare energicamente contro di essi. Si troverebbe dinanzi a processi tendenti a menomare l'organo del pensiero.
    Sarebbe ingenuo obiettare che una simile lotta diverrebbe creativa per lo spirito, in quanto
    stimolerebbe un «in più» del suo potere ordinatore. Le cose, per chi sperimenti con senso di
    responsabilità in questo campo, stanno esattamente all'opposto.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,483
    Mentioned
    88 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Le droghe

    Citazione Originariamente Scritto da Southern Comfort Visualizza Messaggio
    Ogni anno per il Maha Shivararti si consuma il Bhang in Nepal, nelle varie tradizioni Jhankri e nel buddhismo newar l'uso dei funghi (considerati Shiva Lingam) o del bhang, che viene dato anche ai bambini, è una via della conoscenza degli Dei. Ma anche nelle scuole Daoiste trovi l'uso di sostanze psicotrope. Shiva inoltre è un protettore della ganja.
    cosa è il buddhismo newar?
    io sapevo che il buddhismo fosse quantomeno scettico, anzi contrario, all'uso di droga

  9. #9
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    24,065
    Mentioned
    494 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Le droghe

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    cosa è il buddhismo newar?
    io sapevo che il buddhismo fosse quantomeno scettico, anzi contrario, all'uso di droga
    Se vai in birmania si...se vai in nepal....om bambulè.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  10. #10
    Breathe The Universal
    Data Registrazione
    27 Jul 2012
    Messaggi
    3,978
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Le droghe

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    cosa è il buddhismo newar?
    io sapevo che il buddhismo fosse quantomeno scettico, anzi contrario, all'uso di droga
    è una forma di buddhismo vajrayana praticato nel nepal, un sincretismo puro di buddhismo e induismo. Ma direi anche nel mondo yogico e mahayana trovi molti punti di contatto. Non vuol dire che sono la stessa cosa, ma che molte pratiche tantriche sono indistinguibili.

    Nel buddhismo tantrico si è fatto e si fa tanto uso della Datura (erba del diavolo in occidente )e della cannabis, il Mahakala tantra prevede ad esempio l'uso di cannabis e di datura per guarigione e purificazione o come il Cakrasamvara Tantra, che prevede l'uso della cannabis invece per siddhi mondani e sovramondani. Questi due tantra sono i più famosi, ma ne esistono tanti altri.

    perché non è contrario al precetto? Perché il precetto rientra nel intossicare la mente a scopi di offuscamento. Ricordiamo che nel buddhismo è fondamentale la volontà e la motivazione di un gesto, non il gesto in sé e per sé. Il karma dell'azione è determinato dalla motivazione.
    MaIn likes this.
    ཨོཾ་མ་ཎི་པ་དྨེ་ཧཱུྃ

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Risposte: 202
    Ultimo Messaggio: 12-09-13, 22:05
  2. Droghe. Ne fai uso?
    Di albisca nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 12-10-06, 01:13
  3. droghe
    Di Silvioleo nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 100
    Ultimo Messaggio: 05-11-04, 15:42
  4. Fate uso di droghe?
    Di DrugoLebowsky nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 15-12-03, 22:54
  5. Droghe...
    Di soviet999 nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-09-03, 22:10

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225