User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,692
    Mentioned
    999 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito James Strachey Barnes (1890-1955), Inglese, Fascista, amico di Mussolini

    Essendo un appassionato di storia del fascismo e avendo ormai « raschiato il barile » dei personaggi piu’ conosciuti mi imbatto ogni tanto in personaggi minori o poco o nulla conosciuti dal pubblico ma non per nulla meno importanti e che fanno capire i tanti aspetti del fascismo.

    Recentemente ho trovato un diario in inglese di un personaggio, James Starchey Barnes, in realtà italianissimo e fiorentino d’adozione, che copre il periodo durante la seconda guerra mondiale.
    Barnes è nato in India nel 1890 e apparteneva a una nobile famiglia inglese: suo padre era un amministratore coloniale, governatore di una provinciale indiana mentre la madre apparteneva a una famiglia di Lord.

    La madre mori’ giovanissima e il padre affido’ James ai nonni, che, come spesso avveniva alla fine del XIX-inizio XX secolo tra le famiglie altolocate inglesi, si stabilirono a Firenze.

    Questo incontro con l’Italia fu per il giovane James determinante per la sua vita perchè da quel momento egli si senti profondamente italiano nell’animo, anche se divento’ italiano solo verso la fine della sua vita.

    Come si doveva ai giovani di buona famiglia il padre fece rientrare il ragazzo in Inghilterra per gli studi,
    prima le scuole elementari e il liceo a Eaton e poi l’università a Cambridge.

    Nel 1914 si converti’ al cattolicesimo e nel 1915 solo dopo avere appreso che l’Italia avrebbe combattuto a fianco dell’Inghilterra, si arruolo’ volontario nella Royal Flying Corps, che poi divenne la RAF, raggiungendo il grado di Maggiore.

    Subito dopo la guerra entro’ nel Foreign Office inglese ma la sua nostalgia per l’Italia prese il sopravvento e fin dal 1919 si trasferi’ in Italia per il resto della sua vita, qui si sposo’ ed ebbe almeno un figlio.

    Entusiasta del fascismo e amico di Mussolini fin dalla prima ora egli divenne corrispondente per la Reuters da Roma ma alla fine lo cacciarono perchè troppo filo-fascista

    La sua ammirazione per l’Italia fascista e per il fascismo come faro per la civiltà lo portarono a scrivere libri a favore del fascismo italiano ed egli fu uno dei fondatori del partito fascista britannico BUF British union of fascists

    Collaboratore e amico di Ezra Pound fu un convinto assertore dell’idea di un impero italiano in Etiopia mentra saccusava il governo britannico di occuparsi poco e male delle colonie, specialmente dell’India dove era nato e dove suo padre visse fino al 1940

    Egli sosteneva che la burocrazia e il sistema di avanzamento non per meritocrazia ma grazie alle « conoscenze » romani era da condannare e che a Firenze invece era piu’ meritocratica e piu’ sana.

    Nel 1930 egli sposo’ la nibildonna fiorentina Buona Guidotti, cugina di un principe tedesco, nel 1937 la Reuters non gli rinnovo’ il contratto perchè troppo fascista, continuo’ a collaborare per altre agenzie inglesi e contemporaneamente entro’ nel ministero della propaganda italiano.

    Nel 1939 agli scrisse : amo l’Italia e voglio diventare italiano, cio’ naturalmente mi rende sospetto per gli inglesi, ma anche gli italiani mi sospettano, e io non ci posso fare niente

    A partire dal 1940 Barnes collaboro’ con la radio italiana per contrastare la propaganda antiitaliana di Radio Londra condannanto l’ipocrisia e la plutocrazia inglese contro l’asse fortezza a difesa della civiltà europea.

    L’11 settembre 1943 egli si reco’ all’ambasciata tedesca per spiegare che lui era contrario all’armistizio e per dichiarare la sua volontà di continuare a combattere al fianco dell’asse, nel frattempo egli prese contatti col Vaticano perchè sapeva bene di essere nel mirino dello spionaggio inglese che lo avrebbe fucilato come traditore, il Vaitcano gli forni’ un passaporto per poter espatriare in Svizzera ma Barnes e la moglie non li usarono e anzi james barnes si schiero’ immediatamente col nuovo regime fascista di Salo’ fondato da Mussolini e si trasferi’ a Venezia successivamente egli si trasferi’ a Salo’ per collaborare con la Radio repubblicana.

    L’ultimo suo incontro con Mussolini avvenne il 10 aprile 1945 che gli garanti’ che in caso di trasferimento del governo a Milano lo avrebbe avvertito, ma non raggiunse mai Milano ma Merano dove apprese della morte di Mussolini (la cui morte secondo lui « ricorda la passione di Cristo »)

    Intanto gli inglesi gli davano la caccia ma Bernes riusci’ a nascondersi per 4 anni in diversi conventi , la moglie venne piu’ volte interrogata dagli inglesi ma la sua risposta era sempre che non sapeva dove si nascondeva il marito.

    Dopo la fine dell’occupazione inglese dell’Italia nel 1947 e l’inizio della Guerra Fredda, gli inglesi non gli diedero piu’ la caccia e nel settembre 1949 egli poté uscire allo scoperto e stabilirsi a Roma dove trovo’ un impiego in un’agenzia petrolifera e dove finalmente nel 1953 egli ottenne la tanto agognata nazionalità italiana.

    Mori’ nel 1955 a 65 anni, sulla sua tomba si legge « Giacomo Barnes 1890-1955»
    Scommetti su Dio. Se Lui esiste hai fatto un buon affare; se non esiste non hai perso niente (Pascal)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    47,692
    Mentioned
    999 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: James Strachey Barnes (1890-1955), Inglese, Fascista, amico di Mussolini

    Scommetti su Dio. Se Lui esiste hai fatto un buon affare; se non esiste non hai perso niente (Pascal)

 

 
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 12-10-17, 10:25
  2. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 04-12-09, 20:03
  3. Mussolini pagato dall'intelligence inglese
    Di Lupo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 62
    Ultimo Messaggio: 14-10-09, 22:22
  4. Il fascista Ciarrapico grande amico di De Benedetti
    Di blob21 nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-03-08, 14:02
  5. james bond ha liberato james tont
    Di vacanze romane nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 08-06-04, 19:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225