User Tag List

Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 112
Like Tree106Likes

Discussione: L'angolo della risata

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito L'angolo della risata

    Angolo dedicato ai comunicati di partiti e movimenti sedicenti "anticapitalisti" o "comunisti" che, a conti fatti, scrivono solo fregnacce diritto-umaniste, anti-Chavez, anti-Assad, anti-Putin o deliri di varia e spietata natura.
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    ...nel cuore del Mediterraneo
    Messaggi
    19,057
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    37 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    Risate o vomito? perchè dipende, non sempre si può avere la stessa reazione...
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    Subcomandante Marcos

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    Risate o vomito? perchè dipende, non sempre si può avere la stessa reazione...
    Non hai tutti i torti. Comunque anche un po' di conati di vomito vanno bene
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    @Kavalerists potresti svuotare la posta? Dovrei scriverti.
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    CONTRO IL REGIME DISPOTICO DI ASSAD
    Per tutto questo, come marxisti rivoluzionari – sia come Partito comunista dei Lavoratori (Pcl), sia come Coordinamento per la Rifondazione della Quarta Internazionale(Crqi) – abbiamo subito salutato e dato il nostro appoggio incondizionato alla rivolta di massa contro il regime di Assad: una rivolta che acquistava immediatamente il carattere di rivoluzione, inserendosi a pieno nell'ampio processo di rivoluzioni nel mondo arabo, che ha preso il nome di "primavera araba".
    Non ci nascondevamo con ciò i limiti presenti nel processo rivoluzionario: un ruolo autonomo limitato della classe operaia, a differenza di quanto avvenuto in Egitto e, soprattutto, in Tunisia; una coscienza politica anche più arretrata che in questi paesi tra le stesse masse protagoniste della rivolta; la presenza importante tra le forze di opposizione ad Assad di forze reazionarie, fondamentaliste islamiche, e borghesi liberali proimperialiste. Tuttavia tale presenza – esistente, in forma e consistenza diverse, a causa della debolezza storica del marxismo rivoluzionario, in tutti i processi della "primavera araba" – non diminuiva il carattere fondamentalmente progressivo di una rivolta rivoluzionaria di massa contro un regime borghese totalitario.

    PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI: PER UNA SIRIA SOCIALISTA IN UNA FEDERAZIONESOCIALISTA DEL MEDIO ORIENTE
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

  6. #6
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    ...nel cuore del Mediterraneo
    Messaggi
    19,057
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    37 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    @Kavalerists potresti svuotare la posta? Dovrei scriverti.
    Fatto spazio.
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    Subcomandante Marcos

  7. #7
    Socialista pragmatico
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    ...nel cuore del Mediterraneo
    Messaggi
    19,057
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    37 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    CONTRO IL REGIME DISPOTICO DI ASSAD
    Per tutto questo, come marxisti rivoluzionari – sia come Partito comunista dei Lavoratori (Pcl), sia come Coordinamento per la Rifondazione della Quarta Internazionale(Crqi) – abbiamo subito salutato e dato il nostro appoggio incondizionato alla rivolta di massa contro il regime di Assad: una rivolta che acquistava immediatamente il carattere di rivoluzione, inserendosi a pieno nell'ampio processo di rivoluzioni nel mondo arabo, che ha preso il nome di "primavera araba".
    Non ci nascondevamo con ciò i limiti presenti nel processo rivoluzionario: un ruolo autonomo limitato della classe operaia, a differenza di quanto avvenuto in Egitto e, soprattutto, in Tunisia; una coscienza politica anche più arretrata che in questi paesi tra le stesse masse protagoniste della rivolta; la presenza importante tra le forze di opposizione ad Assad di forze reazionarie, fondamentaliste islamiche, e borghesi liberali proimperialiste. Tuttavia tale presenza – esistente, in forma e consistenza diverse, a causa della debolezza storica del marxismo rivoluzionario, in tutti i processi della "primavera araba" – non diminuiva il carattere fondamentalmente progressivo di una rivolta rivoluzionaria di massa contro un regime borghese totalitario.

    PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI: PER UNA SIRIA SOCIALISTA IN UNA FEDERAZIONESOCIALISTA DEL MEDIO ORIENTE
    Ma andassero a spararsi queste bestie, idioti!
    Lupo, io non riesco a ridere quando leggo queste infami stronzate, non ce la faccio.
    LupoSciolto° and don Peppe like this.
    "Il nemico principale oggi è il capitalismo sul piano economico, il liberalismo sul piano politico, l'individualismo sul piano filosofico, la borghesia sul piano sociale, e gli U.S.A. sul piano geopolitico." - A. de Benoist
    Subcomandante Marcos

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    Fintantoché Maduro sarà al governo, lasciando liberi i prezzi, senza risolvere la perversa inflazione, mantenendo i salari in condizioni da fame, licenziando i lavoratori pubblici e peggio di tutto lasciandoci senza cibo per le nostre famiglie mentre paga puntualmente il debito estero ingrassando le casseforti degli investitori stranieri, non ci sarà modo di vivere degnamente.

    Partito di Alternativa Comunista - Progetto Comunista - Lega Internazionale dei Lavoratori - LIT - Fuori Maduro!

    EPPURE I PROLETARI L'HANNO RIELETTO!!
    amaryllide likes this.
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    Claudio Olivieri e Piero Neri | 08 Agosto 2017

    la decadenza feroce del chavista Maduro

    Il Venezuela scosso dalle manifestazioni popolari, dalla repressione cinica di Maduro, dalla crisi economica e dalle crepe nel regime, vive giorni inediti e sanguinosi. Il rais Maduro porta sulla coscienza centinaia di morti, sopravvive con frodi, atti liberticidi e vessatori svelando nel declino in maniera eclatante la sua natura reazionaria ed antipopolare. Appare in tutta la sua brutalità ciò che era inscritto nella genesi e nelle caratteristiche originarie del regime di Chavez: autoritarismo militarista e poliziesco, repressione feroce ogniqualvolta necessario, corruzione, privilegi e menzogna di stato. Ciò che era malamente occultato dalla demagogia populista e da temporanee e parziali concessioni del regime ai ceti popolari possibili grazie ai proventi petroliferi, si svela per l’esplodere della crisi economica, per il progressivo distacco dal regime anche di chi lo aveva sostenuto, per l’odio crescente di tanta parte della popolazione.
    Maduro e Chavez sono della stessa pasta, per questo il chavismo della decadenza non può rinunciare al potere e non può che difenderlo accentuando i suoi tratti più brutali. Una parte significativa della sinistra cosiddetta antagonista ed antimperialista, con la complicità di stati corrotti e presuntamente “progressivi” come il Brasile di Lula, la Bolivia di Evo Morales, l’Argentina di Kirchner, la Cuba dei fratelli Castro hanno permesso che questo regime criminale si ammantasse per anni della patente di “amico” dei popoli e della loro liberazione. Niente di più falso, come la nostra Corrente umanista socialista ha da sempre affermato con nettezza sin dall'ascesa al potere di Chavez, contrastando i suoi tifosi a sinistra.
    Chi a sinistra ha veramente a cuore le sorti dei popoli deve oggi trarre un bilancio onesto e rigoroso su questo regime e sulle complicità di cui ha goduto.
    Le mobilitazioni popolari contro Maduro che da mesi scuotono il Venezuela vedono un eterogeneo e spesso caotico aggregarsi di tante esigenze e tanti protagonisti diversi: da ampli settori popolari, studenteschi e di lavoratori e lavoratrici assieme a settori reazionari e minoranze che cercano di lucrare nel caos.
    E’ evidente che i leader dell’opposizione politica a Maduro - spesso provenienti dalle stesse fila del regime o da altri ambienti reazionari – sono un fattore di inquinamento delle proteste. Non sono affatto un’alternativa: anzi si tratta di personaggi ispirati da una logica speculare ed analoga a quella del caudillo.
    L’autodeterminazione e il riscatto del popolo venezuelano passano per la possibilità di intraprendere un cammino indipendente che consenta di liberarsi del regime reazionario chavista e della trappola delle attuali e nefaste opposizioni politiche.

    la comune online - la comune online
    amaryllide likes this.
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    10,700
    Mentioned
    92 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'angolo della risata

    L’11 luglio 2016 si è saputo che Javier Couso Permuy, di Izquierda Unida, si era recato a Damasco per incontrare il dittatore siriano Bashar al-Assad. Sono andati con lui anche Tatiana Ždanoka, eurodeputata lettone del Gruppo dei Verdi/Alleanza Libera Europea, e Yana Toom, del Partito del Centro dell’Estonia (nella foto con Assad). I tre lo hanno annunciato orgogliosi su Twitter, sottolineando la narrazione di Assad della «lotta contro il terrorismo». Poco dopo, aerei dell’esercito di Assad, appoggiati dall’aviazione russa, bombardavano diversi quartieri di Aleppo lasciando decine di vittime civili ‒ buona parte di queste bambini ‒ in una città che negli ultimi giorni si è trasformata in una trappola per topi per la popolazione che ancora non è potuta fuggire.

    La visita di questi deputati di partiti di sinistra si aggiunge a quella di altri delegati europei, per la maggior parte di partiti di destra o estrema destra, come «Les Républicains» dalla Francia (vedi sull’Express, in francese), che hanno approfittato della loro visita a Damasco per farsi dei selfie con il gruppo di estrema destra «SOS Chrétiens d’Orient» o i membri del Front National francese che ha dichiarato ripetutamente il suo appoggio al regime di Assad

    https://anticapitalista.org/2016/08/...lismo-europeo/

    gli ex (?) amichetti di matteo
    amaryllide likes this.
    Né frikkettoni, né destrorsi! PROLETARI!

 

 
Pagina 1 di 12 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Angolo della risata
    Di venetoimpenitente nel forum Fondoscala
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-04-13, 19:44
  2. L'angolo della risata
    Di Paolo Arsena nel forum Repubblicani
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 02-02-08, 01:30
  3. L'angolo della comicità.
    Di Totila nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-02-06, 20:16
  4. L'angolo Della Risata
    Di nicolap nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-01-05, 16:16
  5. Dilemma sull'interpretazione scritta della risata!
    Di Armonia nel forum Fondoscala
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-04-04, 17:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225