User Tag List

Pagina 4 di 13 PrimaPrima ... 345 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 127
Like Tree21Likes

Discussione: Gli anarchici e lo Stato

  1. #31
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    8,283
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    59

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da furioso2013 Visualizza Messaggio
    quindi l'nanarchico è (dovrebbe essere) una p.iva ?
    Per quanto mi riguarda no, sarebbe come quei comuistelli radical chic che girano con il Rolex al polso, oppure qualche altro orologio costoso.

    Uno che possiede una partita iva non è un anarchico ma un padrone benestante e pure capitalista.
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    8,283
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    59

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Appartenere ad una gerarchizzazione di classe agiate economicamente, ed essere a favore dell'abolizione delle classi sociali per un uguaglianza economica sociale, sarebbe un controsenso.

    Coloro che sono economicamente agiati ci sguazzano in questo sistema, e proprio attraverso la suddivisione in classi sociali che ne traggono i propri vantaggi: loro non vorrebbero che le classi meno abbiette potessero arrivare al loro pari.
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

  3. #33
    Anti-comunitarista
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    37,230
    Mentioned
    477 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da GILANICO Visualizza Messaggio
    Per quanto mi riguarda no, sarebbe come quei comuistelli radical chic che girano con il Rolex al polso, oppure qualche altro orologio costoso.

    Uno che possiede una partita iva non è un anarchico ma un padrone benestante e pure capitalista.
    benestante non direi, solo se ha successo, altrimenti è un povero.

    Insomma l'anarchico può fare solo il mendicante o il coltivatore autosufficiente, ma senza vendere i prodotti
    Non essere diverso da quello che sei.

  4. #34
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    8,283
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    59

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Essere anarchico non significa fare i propri interessi economici attraverso la propria redditizia attività, avendo magari dei lavoratori (tuoi sottoposti) che di certo non sono li per fare i propri interessi, ma quelli del proprio padrone. Almeno per quanto mi riguarda.
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

  5. #35
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    8,283
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    59

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da GILANICO Visualizza Messaggio

    Io sono del parere che il denaro non andrebbe abolito, ma legalizzato e distribuito equamente ogni mese a tutto il popolo, attraverso la Zecca, che in una società anarchica non apparterrebbe più allo Stato, ma al popolo (tutto). In questo modo si produrrebbe denaro ogni qual volta ce ne fosse il bisogno, senza dover per forza di cose attendere il benestare di un potere autoritario che sta al di sopra del popolo.
    Credo che ci sia differenza tra un anarchico che vorrebbe la libertà solo per se stesso, e uno che invece vorrebbe la libertà per tutti. Tenendo presente che la libertà di un presunto anarchico borghese, riguarda solamente l'aspetto economico, mentre io, per esempio, penso che ci siano libertà che vadano oltre l'aspetto economico.

    Non servirebbe a nulla legalizzare il denaro e distribuirlo equamente a tutto il popolo, se poi esso continua imperterrito a ostentare ideologie reazionarie e repressive. Oltre a questo, bisognerebbe mettere in atto un processo di civilizzazione anarchica (oltre che laica), che comprenda anche il rispetto dell'individuo, e che sia mirato ad eliminare alla radice tutte le ideologie ritenute dispotiche e reazionarie.
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

  6. #36
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,573
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Secondo me un anarchico per vivere può benissimo fare il lavoratore dipendente o avere una sua attività in proprio. Non può invece fare parte delle forze armate dello stato.
    Jerome likes this.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  7. #37
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    8,283
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    59

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Secondo me un anarchico per vivere può benissimo fare il lavoratore dipendente o avere una sua attività in proprio. Non può invece fare parte delle forze armate dello stato.
    Non puoi passare dalla parte dei padroni, fare i propri egoistici interessi economici (capitalistici), attraverso la propria attività e poi venirmi a dire di essere un anarchico, perché il tuo status economico sociale sarebbe in netto contrasto con la stessa ideologia anarchica.

    Io non vedo anarchismo in siffatte persone, ma soltanto puro egoismo economico, perché vorrebbero solamente arricchirsi, mediante la propria attività, senza l'obbligo delle imposte Statali: la loro libertà (puramente economica) gira attorno al sistema tributario statale, dalla quale vorrebbero liberarsi. Ebbene, io penso che l'anarchismo sia tutt'altro, e che non debba essere uno strumento che venga usato da capitalisti borghesi - interessati solamente a fare i propri egoistici interessi economici.
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

  8. #38
    Marxista per Beto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Apolide finanziario
    Messaggi
    10,588
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da GILANICO Visualizza Messaggio
    Più che altro bisogna vedere dove si collocherebbe lo Stato all'interno di una società anarchica: io opterei per uno Stato miniarchista con eventuale tassazione minima, per coprire i costi di manutenzione e mantenimento del sistema sanitario / ospedaliero, quello scolastico e quello della infrastrutture stradali e ferroviarie, con annesse i servizi ad esse associati, ovvero i treni e gli autobus, ma anche le metropolitane e cosi via.. Purtroppo anche il sistema carcerario e giudiziario, visto che non siamo in paradiso..

    Io sono del parere che il denaro non andrebbe abolito, ma legalizzato e distribuito equamente ogni mese a tutto il popolo, attraverso la Zecca, che in una società anarchica non apparterrebbe più allo Stato, ma al popolo (tutto). In questo modo si produrrebbe denaro ogni qual volta ce ne fosse il bisogno, senza dover per forza di cose attendere il benestare di un potere autoritario che sta al di sopra del popolo.

    In questo modo si che il sistema capitalistico attuale crollerebbe in un istante.
    Cioè vuoi il socialismo, non l'anarchia...

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  9. #39
    Marxista per Beto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Apolide finanziario
    Messaggi
    10,588
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da GILANICO Visualizza Messaggio
    Un operaio, al di là della sua ideologia, dovrebbe pretendere l'eliminazione del sistema gerarchico padronale all'interno dell'azienda dove lavora, ma una anarchico non può dirsi tale per poi finire a lavorare nei centri statali o parastatali, proprio perché l'anarchico, a differenza del comunista, il quale pretende il riconoscimento di certi diritti (mantenendo intatto il sistema statale vigente), vuole l'eliminazione del sistema statale - autoritario - gerarchico e castale, oltre al riconoscimento di pari dignità e diritti per tutti. E' qui che nasce il paradosso.

    Tra l'altro, a dirla tutta, l'operaio comunista vorrebbe solo più soldi in busta paga e diritti (sacro santi), ma senza toccare il sistema gerarchico e padronale, mentre quello anarchico vorrebbe l'assenza totale di padroni - padroncini e capireparto.
    L'operaio comunista vuole più soldi in busta paga? Ma che idea avete del comunismo?

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

  10. #40
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    8,283
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    59

    Predefinito Re: Gli anarchici e lo Stato

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    L'operaio comunista vuole più soldi in busta paga? Ma che idea avete del comunismo?

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    Trovami un operaio che non vorrebbe più soldi in busta paga..
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

 

 
Pagina 4 di 13 PrimaPrima ... 345 ... UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Su Marx, gli anarchici e l'estinzione dello stato.
    Di LupoSciolto° nel forum Anticapitalismo, Sovranità, Socialismo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 01-09-17, 20:49
  2. Anarchici in Siria
    Di Jerome nel forum Anarchismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-04-17, 11:07
  3. Anarchici al governo
    Di Nihil88 nel forum Socialismo Libertario
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-02-14, 11:23
  4. Grillo come gli anarchici
    Di pacatamente (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 02-12-08, 18:13
  5. Anarchici
    Di Muntzer (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-03-06, 20:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225