User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Tremonti e le banche

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Tremonti e le banche

    http://www.corriere.it/economia/09_m...44f02aabc.shtm

    IL MINISTRO DELL'ECONOMIA: «INTERESSE PER I TREMONTI-BOND MOLTO DISTACCATO»
    Tremonti ai banchieri: «Le banche italiane allineino i tassi a quelli europei»
    La replica al presidente dell'Abi che lamentava uno scarso gradimento della clientela
    ROMA - «Un suggerimento al sistema bancario italiano per aumentare il gradimento: allineare i tassi a quelli europei». Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, risponde così, in occasione del Credit and liquidity day, al presidente dell'Abi (L'Associazione bancaria italiana), Corrado Faissola, che lamentava uno scarso gradimento della clientela nei confronti delle banche italiane. L'invito battuta del ministro dell'Economia arrivava al termine di una schermaglia verbale con Faissola. «Sono molto soddisfatto delle misure che sono state prese», esordisce proprio Faissola che viene subito interrotto dal ministro: «Non essere troppo soddisfatto, se lo sei mi preoccupo...». Pronta la stoccata del leader dell'Abi: «Ti preoccupi per la campagna elettorale...».
    TREMONTI-BOND - L'interesse per i Tremonti-bond è «molto distaccato» e con un «certo grado di relax» sottolinea ancora Tremonti. L'utilizzo dei bond, spiega Tremonti, «è stato finora oggettivamente piuttosto progressivo, solo lunedì è arrivata una richiesta dello strumento da parte di una grande banca». La grande banca, come detto successivamente dallo stesso Tremonti, è Unicredit. Il ministro dell'Economia ricorda quindi che quando questi «strumenti ibridi non c'erano arrivavano le sollecitazioni, da quando ci sono si nota un certo interesse, ma molto distaccato, con un certo grado relax. Questo non coincide con lo spirito dello strumento che non era quello di migliorare i bilanci delle banche ma di migliorare la situazione delle imprese. Forse un'assunzione di responsabilità, considerando che è strumento che non serve per rifare il look alle banche ma per finanziare le imprese».

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Tremonti e le banche

    Alcune settimane or sono Tremonti asseriva di voler fornire alle Banche i Tremonti bond.
    Su questi le banche avrebbero pagato circa l’8,5% di interesse.
    Continuava affermando che un tale interesse non era gravoso, perché con la cifra dei Bond le banche avrebbero potuto fare crediti per 15 volte il loro valore, e in pratica l’interesse pagato sui Bond, all’atto pratico, si diminuiva ad un quindicesimo.

    Fu quella affermazione storica il massimo della sincerità sul sistema mondiale bancario.

    Con il famigerato Basilea 2 le banche potevano, alla fine di tutti i giri, concedere prestiti fino a circa 50 volte il capitale che avevano nei conti. Comunque facilmente si poteva superare le 30 volte.

    In tal modo gli utili delle banche sono apocalittici e permettono anche delle perdite finanziarie.
    Anzi le perdite erano necessarie affinché la ricchezza mondiale non venisse assorbita in pochi anni dal sistema bancario.

    Ma adesso le banche hanno perduto dei capitali enormi in vari modi,.
    Tante banche sono fallite.

    Però le banche italiane, uniche nel sistema, non possono fallire.

    Se falliscono sorgerebbe subito un movimento di timori che, aprendo gli occhi ai risparmiatori,porrebbe le basi per una paura in sviluppo geometrico e salterebbe lo stato.
    L’italia è uno stato occidentale che non ha in se la forza di mantenersi unito.

    Così le banche italiane sono sopravvissute.

    27 secoli di furbizia latina insegnano.
    Gia da moltissimi anni le banche italiane, forse uniche al mondo, avevano stabilito un rapporto con la clientela in modo tale che, chi si recava a ritirare molto denaro in contante, doveva avvertire molto tempo prima.
    Pertanto quando a novembre vi fu la paura , se qualcuno andava in banca a ritirare i contanti gli riferivano di ripassare come una prassi normale.

    Se questa affermazione fosse proferita in qualsiasi stato occidentale, determinerebbe code paurose davanti alle banche.
    I funzionari bancari italiani, con tante argomentazioni, crearono subito una diga.

    Il momento brutto per le banche è passato,
    Si intende che per i cittadini i momenti brutti sono ancora da incominciare. .

    Ora le banche devono solamente rifarsi delle perdite, il cui valore resterà sempre un mistero. Devono mantenere alti gli interessi dei prestiti ai clienti, e nello stesso tempo essere molto oculate per non incorrere in prestiti sofferenti.

    Tremonti è inutile che spinga le banche a praticare interessi bassi,.
    E i suoi bond vengono snobbati dai più. .
    Le banche con l’interesse succhieranno altra ricchezza e in pochi mesi (qualche decina?) ricupereranno il tutto.
    Ossia le banche si comportano come la partitocrazia, per mettersi a posto aspettano di dissanguare il sistema economico

    E l’economia?.
    L’economia come è concepita attualmente deve morire.

    Gli extracomunitari che arrivano, il popolo del futuro, della sofisticata economia occidentale non sanno cosa farsene.

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226