User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
Like Tree4Likes

Discussione: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Sinistra, Grasso prende guida nuovo soggetto: 'Io ci sono per l'alternativa' - Politica - ANSA.it

    A sinistra nasce 'liberi e uguali', Grasso: 'A noi il voto utile'
    Politica.
    All'Atlantico Live di Roma per l'assemblea dei delegati di Mdp, Si e Possibile, che daranno vita a una lista unitaria alle prossime elezioni. Il presidente del Senato: 'Progetto aperto e accogliente'

    Sinistra, Grasso prende guida nuovo soggetto: 'Io ci sono per l'alternativa'
    Assemblea dei delegati di Mdp, Si e Possibile, che daranno vita a una lista unitaria alle prossime elezioni. D'Alema: 'Appelli a unità tardivi e incoerenti'. Speranza: 'Siamo quelli del 4 dicembre'

    Pietro Grasso all'assemblea della sinistra © ANSA FOTO

    "Fare politica è un onore, non una vergogna. C'è in gioco il futuro dell'Italia e questa è la nostra sfida: battersi perché tutti, nessuno escluso siano liberi e uguali, liberi e uguali". Lo dice il presidente del Senato Pietro Grasso, chiudendo l'assemblea unitaria della sinistra, citando per la prima volta il nome del nuovo soggetto: "liberi e uguali".

    "Serve un'alternativa - sottolinea - e allora tocca noi offrire una nuova casa a chi non si sente rappresentato, difendere principi e valori che rischiano di perdersi, su lavoro, scuola, diritti e doveri. Tasse più giuste e progressive, una vera parità di genere. Per tutto questo io ci sono". Lo dice il presidente del Senato Pietro Grasso, chiudendo l'assemblea unitaria della sinistra e prendendo la guida del nuovo soggetto.

    "Il nostro è un progetto più grande di come finora lo hanno raccontato e se ne accorgeranno presto. Non facciamo scoraggiare di chi parla di rischi di sistema, favori ai populismi, voto utile. L'unico voto utile è chi costruisce speranze portando in Parlamento i bisogni e le richieste della metà d'Italia che non vota. E' questo il voto utile".

    "Siamo qui - ha detto Grasso - culture e persone diverse, ma tutti uniti per difendere principi e valori in cui crediamo". "Dare le dimissioni dal gruppo Pd è stata una scelta politica e anche personale, frutto, di un'esigenza interiore. Ho ricevuto tante telefonate, mi hanno chiesto di fermarmi un giro, fare la riserva della Repubblica: mi spiace, questi calcoli non fanno per me".

    "Ho scelto ottimi compagni di viaggio, ma tanti altri arriveranno. Il nostro progetto è aperto e accogliente", ha detto il presidente del Senato. "Costruiremo una nuova alleanza tra cittadinanza attiva, sindacati, forze intermedie".

    "No a inaccettabili intimidazioni: mi ha colpito la rabbia di quei quattro fascisti. Fascisti, diciamolo. C'è un'onda nera che monta. A partire dalle periferie delle nostre città. E allora è da lì che dobbiamo tornare, è da lì che dobbiamo ripartire".

    Nasce - dunque - la lista unitaria della sinistra e, dal palco dell'Atlantico Live a Roma arrivano segnali di chiusura a un eventuale dialogo con il Pd. "Altri - dice Pippo Civati rivolgendosi a Pisapia - stanno allestendo coalizioni da incubo, in cui c'è dentro tutto: Minniti con Bonino, Merkel con no euro. Noi saremo rigorosi". "C'era chi diceva 'mai con Alfano', patrimoniale, ius soli. E allora perché poi va con Alfano, con chi non vuole lo ius soli, con chi quando nomini la patrimoniale gli viene un colpo? Il mio appello è: Giuliano, dove campo vai?", aggiunge parlando a Giuliano Pisapia.

    "Il nostro progetto - dice il leader di Possibile, primo big a parlare dal palco - non è solo mettere insieme la sinistra, che è un'impresa titanica mai riuscita, il nostro progetto è cambiare l'Italia, la sua politica, i suoi rapporti di potere". "E' stato un processo lungo e non scontato. Mi piace pensare che oltre a Libertà e uguaglianza ci sia anche una fratellanza tra noi, un comune sentire".

    Anche D'Alema boccia gli appelli all'unità del centrosinistra: "Sono tardivi e non accompagnati da scelte politiche e programmatiche conseguenti. Renzi - sottolinea - aveva detto che noi eravamo elettoralmente irrilevanti, quindi questi appelli contraddittori". "La gran parte degli elettori che voteranno per noi, non voterebbero per i candidati del Partito Democratico, quindi noi non portiamo via nulla a loro. Aggiungiamo, recuperiamo persone che altrimenti non voterebbero per il Pd", conclude D'Alema.

    Sul palco tre vele di colore giallo, blu e rosso, compaiono su un maxischermo accanto alla scritta: "C'è una nuova proposta".

    Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana, attacca citando il caso della bandiera neonaziosta esposta a una finestra di una caserma dei carabinieri a Firenze. "La destra - dice - si è lanciata nella costruzione di una rivoluzione liberista, dei Reagan, della Thatcher e oggi dei Trump. Ma hanno concimato il terreno su cui oggi crescono i fascisti. Che nell'ufficio di un Carabinieri venga appesa la bandiera nazista, ci dice di quanto dobbiamo alzare l'attenzione".

    "Ringrazio la Cgil - ha detto in un altro passaggio - che ieri è scesa in piazza per difendere le persone e il loro diritto ad avere una pensione che in Italia sono un problema, soprattutto per i giovani, umiliati due volte". "La questione giovanile - aggiunge - è la vera emergenza di questo Paese. Con Pippo Civati e Roberto Speranza abbiamo dato vita a un rapporto vero di fratellanza per costruire uno spazio democratico, per fare un passo indietro nel nome dell'unità e dell'umiltà".

    "Noi siamo quelli della difesa della Costituzione. Siamo quelli del 4 dicembre. C'è chi ha dimentica la lezione di quel giorno e presto ne avrà un'altra". Lo ha detto Roberto Speranza, facendo riferimento a Matteo Renzi, ma senza citarlo.

    "Il Pd - ha attaccato Speranza - non può lanciare una manifestazione" contro il fascismo "e poi pensare di andare al governo con Berlusconi, che corre con Salvini".



    L'attesa - ha detto Grasso a margine dei lavori - "è una bella cosa. Ci proietta verso qualcosa di positivo". E si ferma a salutare diversi dei delegati seduti nelle prime file, da Massimo D'Alema, che è in seconda fila, a Claudio Fava e Nichi Vendola. Defilato Pier Luigi Bersani, che siede in sesta fila. In platea si vedono, tra gli altri, Vincenzo Visco, Gavino Angius, Fabio Mussi, Alfredo D'Attorre, Federico Fornaro, Miguel Gotor, Stefano Fassina, Loredana De Petris, Arturo Scotto.

    Grasso, Grasso!
    Per te vale quanto scrissi a suo tempo.
    E per i sinistri quanto scritto nel titolo.
    Nulla è cambiato nè può cambiare.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,913
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    I sinistri non cambiano mai , per loro è la realtà ad avere torto .Glielo ricordo spesso sul lavoro , con frasi tipo "mai conosciuta una persona di sinistra in buonafede " .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,929
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!



    Non ho trovato l'immagine, di ieri l'altro, con la mano destra sul torace sotto la giacca.
    La posa massonica è durata solo per qualche attimo, ma sufficiente per mandare il segnale ai fratelli di loggia.
    ventunsettembre and Freezer like this.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    E a quelli di mafia.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Liberi-Uguali: 'Ok fine vita ma anche ius soli'

    E così si presentano.
    Leggi da altissimo tradimento e per ottenerle l'arma del ricatto.
    Meravigliosi!
    Grassi!
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,306
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    I sinistri non cambiano mai , per loro è la realtà ad avere torto .Glielo ricordo spesso sul lavoro , con frasi tipo "mai conosciuta una persona di sinistra in buonafede " .
    I sinistri sono da sempre suprematisti, è per questo motivo che sono ostili a tutti i suprematisti come quello bianco, tranne i suprematisti femministi e altri che per loro non sono un problema.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    05 Oct 2010
    Messaggi
    2,306
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Citazione Originariamente Scritto da eridano Visualizza Messaggio


    non ho trovato l'immagine, di ieri l'altro, con la mano destra sul torace sotto la giacca.
    La posa massonica è durata solo per qualche attimo, ma sufficiente per mandare il segnale ai fratelli di loggia.
    un intrallazzato.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,913
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Citazione Originariamente Scritto da psico Visualizza Messaggio
    I sinistri sono da sempre suprematisti, è per questo motivo che sono ostili a tutti i suprematisti come quello bianco, tranne i suprematisti femministi e altri che per loro non sono un problema.
    Bramano l'inferno sulla terra , nel loro profondo .Ed detestano chi gli è contro , le cose che gli sono contro, idee arte, storia, scienza.Sopportano più un negro che gli stupra la figlia che un libro che nega l'esistenza dell'olocausto.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  9. #9
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    48,929
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Scopo dei sinistricoli è distruggere; ogni cosa che è bella, che funziona, che fa del bene.
    Freezer likes this.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,585
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Liberi e uguali. I sinistri non saranno MAI uomini liberi!

    Chiedo scusa ma ho capito solo ora di aver commesso un errore, penso per eccesso di acredine verso i sinistri.
    In effetti non potranno mai essere uomini liberi, ma LIBBERI si, almeno a sentire Grasso.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Nasce a sinistra 'Liberi e Uguali'
    Di Rotwang nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 206
    Ultimo Messaggio: 12-12-17, 11:59
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-01-16, 17:48
  3. Uomini liberi
    Di Nadir nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 09-12-07, 05:16
  4. Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 05-04-03, 15:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226