User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    06 Sep 2013
    Messaggi
    46,941
    Mentioned
    512 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Torino.I revisori contabili si dichiarano non in grado di esprimersi sul bilancio

    Torino, 20 dic – Chiara Appendino ha ricevuto l’ennesimo schiaffo dai revisori contabili che hanno bocciato il bilancio del comune di Torino. Il revisore dei conti di Pwc, Piero De Lorenzi, si è detto non in grado di esprimere un giudizio sul bilancio al 30 settembre del 2017 della Fct Holding, la finanziaria del Comune di Torino. La dichiarazione di impossibilità a esprimersi è stata allegata al bilancio di Fct del 17 novembre 2017, ma è stata resa pubblica ieri. Le parole di De Lorenzi pesano come macigni: “Non esprimiamo un giudizio sul bilancio di esercizio della Fct Holding spa. Non siamo stati in grado di acquisire elementi probativi sufficienti ed appropriati su cui basare il nostro giudizio sul bilancio di esercizio”. Il buco nero nelle finanze della città della Mole è rappresentato dalla Gtt (Gruppo torinese trasporti), ossia l’azienda del trasporto locale del capoluogo piemontese interamente controllata dal Comune attraverso Fct e sull’orlo del dissesto. I grillini hanno cercato di nascondere la polvere sotto il tappeto. Il trucco però era fin troppo evidente per non essere scoperto. Infatti, se la Gtt stava redigendo un piano industriale 2017-2021 connesso alla situazione di tensione finanziaria, come poteva fornire dati reali sul bilancio di esercizio? Questo è un mistero che può essere svelato solo da chi crede nelle scie chimiche.

    Purtroppo non è la prima volta che la giunta pentastellata incappa in questi errori. Il collegio dei revisori dei conti ha bocciato le variazioni al documento previsionale 2017-2019 approvate a novembre dal Consiglio comunale. Due i principali rilievi mossi dai revisori dei conti: “Il mancato recepimento delle prescrizioni per ripianare il disavanzo del 2016, da 313 milioni di euro e, soprattutto, la mancata copertura di un debito da cinque milioni di euro”. La mala gestio, però, non è passata inosservata. Lo scorso diciassette ottobre, la procura di Torino aveva contestato alla sindaca il reato di falso ideologico in atto pubblico. Secondo gli inquirenti Chiara Appendino e il suo staff avevano depennato un debito di cinque milioni di euro che il Comune aveva nei confronti della società Ream, per la riqualificazione dell’area ex Westinghouse. Per contestualizzare il fatto è bene fare un passo indietro.

    Nel 2012 l’amministrazione vuole costruire un centro congressi. L’immobiliare Ream sgr (società partecipata dalle principali fondazioni bancarie piemontesi, fra cui Compagnia di San Paolo e Crt) presenta un’offerta versando 5 milioni di caparra. Un anno dopo la Amteco-Maiora scalza la concorrenza versando al Comune circa venti milioni. A questo punto la Ream chiede la restituzione della caparra. La giunta invece preferisce avviare una trattativa con il creditore. Il capo di gabinetto di Chiara Appendino, Paolo Giordana, vuole tenere fuori dal bilancio 2017 il debito con Ream, con cui ritiene di avere un accordo. I revisori, però, si oppongono anche se autorizzano la posticipazione del debito al 2018. Secondo la Procura, quel documento, e in particolare la data, sarebbero stati modificati illecitamente a penna e poi siglati dai revisori, senza che questi ultimi se ne rendessero conto. La Banda degli Onesti pentastellata colpisce ancora.
    Le plus grand soin d’un bon gouvernement devrait être d’habituer peu à peu les peuples à se passer de lui.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Eretico Impenitente
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    Purgatorio
    Messaggi
    33,975
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Torino.I revisori contabili si dichiarano non in grado di esprimersi sul bilancio

    Leggevo poco fa che vendendo pezzi di iren ricavano plusvalenze per ricapitalizzare Atac.

  3. #3
    Antisomarista
    Data Registrazione
    23 Jun 2016
    Messaggi
    7,018
    Mentioned
    73 Post(s)
    Tagged
    23 Thread(s)

    Predefinito Torino.I revisori contabili si dichiarano non in grado di esprimersi sul bilancio



    “Difficoltà di comunicazione, disagi e pressioni”. Dopo gli scontri e le polemiche degli scorsi mesi, il Collegio dei revisori dei conti del Comune di Torino ha rassegnato le proprie dimissioni. Nel motivare la decisione, gli esperti contabili parlano di “difficoltà nello scambio di comunicazioni e ostacoli nell’attività di raccordo” tra l’Ente e il Collegio e tra questo e il Consiglio comunale. “L’assenza di collaborazione e le pressioni ricevute – si legge nella lettera – sono state fonte anche di disagi operativi e di incomprensioni”. Le dimissioni sono irrevocabili.

    La scelta di rottura è arrivata dopo settimane di divergenze sui conti dell’amministrazione comunale, “nell’interesse dell’Ente” e “al mero fine di agevolare la necessaria ricreazione di un clima di collaborazione reciproca”. Nelle scorse settimane l’organo di revisione, presieduto da Herri Fenoglio, aveva ingaggiato con l’amministrazione pentastellata un vero e proprio braccio di ferro sul debito Ream, la caparra di 5 milioni di euro che la Città di Torino deve restituire alla società nell’ambito del progetto Westinghouse. I revisori hanno inoltre bocciato il bilancio di previsione finanziario 2017-2019 e il bilancio consolidato 2016.

    “Revisori poco credibili, non ci fidiamo più”, avevano sostenuto i consiglieri pentastellati, che si erano detti “rammaricati” del parere dei revisori, mentre l’assessore al Bilancio Sergio Rolando ha sempre sostenuto “l’applicazione della legge” da parte dell’amministrazione. Di qui le dimissioni dell’Organo di Controllo che, ricordano i revisori, “è per definizione estraneo alle dinamiche politiche interne dell’Ente e deve essere dotato del supporto adeguato per lo svolgimento della sua attività di vigilanza e collaborazione alle funzioni di controllo e di indirizzo dell’organo consiliare”.
    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...isagi/4088343/

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-03-17, 13:15
  2. Concorsi pubblici: la Consob cerca 5 revisori contabili
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-03-17, 13:15
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-12-16, 17:35
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-12-16, 08:33
  5. Associazione Nazionale dei Revisori Contabili: Comunicato Stampa
    Di News Online nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-10-06, 10:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226