User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 35
Like Tree28Likes

Discussione: Difendiamo la Corea socialista!

  1. #1
    Tecnico esperto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Bruxelles
    Messaggi
    7,700
    Mentioned
    77 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Difendiamo la Corea socialista!

    SOLIDARIETÀ E SOSTEGNO ALLA REPUBBLICA POPOLARE DEMOCRATICA DI COREA, AL SUO GOVERNO E AL SUO POPOLO!


    Giovedì 28 dicembre 2017 la Sezione di Milano “Teresa Noce” ha tenuto la terza iniziativa in solidarietà alla Repubblica Popolare Democratica di Corea (RPDC), questa volta in collaborazione con i compagni dello Spazio Ligera e la partecipazione di G.A.Ma.Di (Gruppo Atei Materialisti Dialettici) grazie alla presenza del Direttore R. Gessi de La Voce di G.A.Ma.Di. L’iniziativa era strutturata con un presidio solidale a p.le Loreto, una cena tipica nord coreana con la proiezione di un breve filmato sul Nord Corea. Complessivamente c’è stata una buona partecipazione (erano presenti una ventina di compagni, da varie parti della Lombardia) e anche la proiezione del filmato è stata occasione per confrontarsi su perplessità, domande e questioni aperte che pone la RPDC, visto che la propaganda di regime cerca in ogni modo di screditare il governo nord coreano, di far passare Kim Jong-un come un dittatore pazzo e criminale e il suo popolo come vessato da malattia, fame e miseria (cosa che infastidisce la borghesia imperialista solo negli

    “stati canaglia” perché malattia, fame e miseria nei paesi imperialisti sono condizione quotidiana… ma non per questo viene dichiarata guerra ai governi), tutti pretesti per preparare l’opinione pubblica e per legittimare di fronte all’opinione pubblica un attacco alla RPDC.

    Sia il presidio che la cena e la proiezione del filmato sono stati dei momenti in cui sono emersi alcuni dati importanti:

    Il primo è che c’è una forte volontà di capire se effettivamente Kim Jong-un è un pazzo guerrafondaio, cioè c’è una forte volontà di andare oltre la propaganda di regime e di sentire anche “l’altra campana”, anche fra chi è stato condizionato da quanto viene passato sui quotidiani e ai telegiornali non c’è ostilità ma una ricerca di capire meglio la situazione. Questo è il primo motivo per cui riteniamo fondamentale promuovere iniziative in solidarietà alla RPDC (che siano dibattiti, che siano presidi, che siano altre forme di solidarietà), perché c’è ampio spazio per contrastare la propaganda di regime, fra le fila della classe operaia e delle masse popolari italiane, c’è ampio spazio che deve essere conquistato dalla verità. Togliere il fumo dagli occhi è un’importante arma per dimostrare che i veri nemici delle masse popolari, in Italia come nel mondo, sono i gruppi imperialisti, che foraggiano e promuovono guerre là dove le masse popolari e la classe operaia si ribellano e resistono ai loro diktat e ricatti, i veri nemici delle masse popolari sono i gruppi imperialisti USA, UE, sionisti, il Vaticano. Sono loro il vero nemico della pace nel mondo. La Corea del Nord, con il suo arsenale nucleare, è un baluardo di pace in un contesto di guerre, distruzioni e aggressioni e ricatti (basti vedere la fine che hanno fatto gli stati che non si sono armati in modo decisivo, come l’Iraq, la Libia, la Jugoslavia, l’Afghanistan, basti vedere la Siria o il Venezuela bolivariano che ha subito molteplici tentativi di colpi di stato);
    Il secondo dato è che la volontà di capire è affiancata, da quanti hanno la falce e martello nel cuore, alla volontà di capire come usare l’esperienza dei paesi socialisti per fare la rivoluzione in Italia, c’è la volontà di capire come si cambiano le cose in Italia. Iniziative come questa sono quindi occasione e pretesto per confrontarsi fra compagni su cosa significa instaurare il socialismo, che cos’è il socialismo, quale partito serve per farlo, come lo si fa, di quali armi ci si deve dotare;
    Il terzo dato emerso è la repressione che lo Stato esercita verso questo tipo di iniziative: il presidio è stato inizialmente ostacolato (la comunicazione che è stata inviata in questura è stata considerata come “richiesta da persona sconosciuta” e quindi in un primo momento negato… fatto curioso visto che il compagno che ha mandato la comunicazione sul presidio è ben noto alle forze dell’ordine, avendo a carico tre processi dovuti alla sua militanza), seguito da vicino da sette agenti della Digos e infine alcuni collaboratori che vi hanno preso parte sono stati seguiti fin nei pressi della loro abitazione. Questo dato dimostra che la borghesia ha paura che si moltiplichino iniziative in solidarietà, che la borghesia ha paura della RPDC perché questa dimostra perché la Corea del Nord dimostra che è possibile disobbedire ai ricatti e diktat della comunità internazionale, che lo si può fare contando sulle proprie forze (quelle della classe operaia organizzata). Se la borghesia ha paura e attacca con azioni repressive vuol dire che la strada intrapresa è quella giusta.
    Il nemico della Corea del Nord è lo stesso che opprime gli operai e i lavoratori e che promuove la guerra fra poveri e il razzismo, è lo stesso che attacca i diritti e le conquiste delle masse popolari, è lo stesso che costringe milioni di persone a emigrare dal loro paese per sfuggire alla guerra e alla devastazione dell’ambiente, è lo stesso in tutto il mondo, paese per paese, Italia compresa.

    La solidarietà e l’internazionalismo proletario sono un’arma che rafforza la rinascita del movimento comunista: rafforza i lavoratori e le masse popolari che la usano, in qualunque parte del mondo si trovino, rafforza la posizione di chi resiste e indebolisce il nemico comune. Per questo riteniamo fondamentale promuovere e spingere altri a promuovere iniziative in solidarietà con il governo e il popolo della RPDC, per spazzare via la propaganda di regime e rafforzare la seconda ondata della rivoluzione proletaria che avanza in tutto il mondo!

    Solidarietà e sostegno alla Repubblica Popolare Democratica di Corea, al suo governo e al suo popolo! ? Partito dei CARC
    amaryllide, Kavalerists and Spirdu like this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    AUTO-MODERATORE
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    TELLURILAND
    Messaggi
    7,880
    Mentioned
    49 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    16

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Sostenere la Repubblica popolare in-democratica della Corea del Nord equivale a sostenere una forma di totalitarismo di regime di matrice social imperialista, dove il socialismo imperialista finisce per essere la massima espressione del socialismo. Questo rende coloro che sposano la causa per nulla differenti da coloro che sostenevano appieno i regimi totalitaristi di matrice nazifascista, del resto il dispotismo non fa differenze tra rosso e nero laddove si manifesta.
    Karl Popper:

    Consentire la libertà di parola a coloro che la userebbero per eliminare il principio sul quale loro si basano è paradossale

  3. #3
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    ...nel cuore del Mediterraneo
    Messaggi
    20,929
    Mentioned
    201 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!


    il socialismo imperialista...
    e quale "impero" si sarebbe fatto la Nord Corea, eh?
    dicci, COGLIONICO...

  4. #4
    Tecnico esperto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Bruxelles
    Messaggi
    7,700
    Mentioned
    77 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Citazione Originariamente Scritto da GILANICO Visualizza Messaggio
    Sostenere la Repubblica popolare in-democratica della Corea del Nord equivale a sostenere una forma di totalitarismo di regime di matrice social imperialista, dove il socialismo imperialista finisce per essere la massima espressione del socialismo. Questo rende coloro che sposano la causa per nulla differenti da coloro che sostenevano appieno i regimi totalitaristi di matrice nazifascista, del resto il dispotismo non fa differenze tra rosso e nero laddove si manifesta.
    A me sembra che coloro non si distinguono più dai sostenitori dei regimi di matrice nazifascista siano i mongolibertari e i terroristi dei diritti umani finti illuministi. Comunque se devi venire qua a sostenere ste minchiate sul fatto che il dispotismo è sia rosso sia nero puoi anche cambiare forum, questo è un forum COMUNISTA!
    LupoSciolto° likes this.

  5. #5
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,438
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Definire la Corea del Nord socialista significa non sapere che cos'è il socialismo.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  6. #6
    Tecnico esperto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Bruxelles
    Messaggi
    7,700
    Mentioned
    77 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Definire la Corea del Nord socialista significa non sapere che cos'è il socialismo.
    La Corea popolare è socialista in quanto tende verso quell'obbiettivo che è il socialismo. Se poi invece facciamo la predica ad un paese circondato dagli Stati Uniti e dagli imperialisti, sottoposto ad embargo ed isolato di essere il paradiso in terra che è il socialismo di Marx stiamo belli freschi e ce ne stiamo con la nostra teoria senza niente in mano.
    amaryllide and LupoSciolto° like this.

  7. #7
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,438
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Citazione Originariamente Scritto da Lord Attilio Visualizza Messaggio
    La Corea popolare è socialista in quanto tende verso quell'obbiettivo che è il socialismo.
    La storia ha ampiamente dimostrato che una dittatura minoritaria, tra l'altro in un singolo paese con risorse insufficienti, non porta al socialismo, anzi, porta lontano da esso. Comunque la si pensi, chiamare quella forma di capitalismo (di stato) socialismo è sbagliato e antisocialista.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  8. #8
    Tecnico esperto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Bruxelles
    Messaggi
    7,700
    Mentioned
    77 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    La storia ha ampiamente dimostrato che una dittatura minoritaria, tra l'altro in un singolo paese con risorse insufficienti, non porta al socialismo, anzi, porta lontano da esso. Comunque la si pensi, chiamare quella forma di capitalismo (di stato) socialismo è sbagliato e antisocialista.
    Ma hai deciso a priori che tutti i socialismi reali sono capitalismi di stato?

    Inviato dal mio SM-G355HN utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Kim Jong User
    Data Registrazione
    31 Dec 2010
    Messaggi
    3,638
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    La storia ha ampiamente dimostrato che una dittatura minoritaria, tra l'altro in un singolo paese con risorse insufficienti, non porta al socialismo, anzi, porta lontano da esso. Comunque la si pensi, chiamare quella forma di capitalismo (di stato) socialismo è sbagliato e antisocialista.
    La tesi della dittatura minoritaria non è altro che propaganda liberale finalizzata a screditare ogni forma di antagonismo alla borghesia. Posto che sia lontana dall'aver realizzato il socialismo, non significa ancora che si tratti di uno stato in cui la classe dominante sia la borghesia. Al contrario, la Corea del nord è uno stato proletario, e l'accerchiamento imperialista lo sta a dimostrare.
    FUORI DALL'UE E DALLA NATO PER IL SOCIALISMO

  10. #10
    Tecnico esperto
    Data Registrazione
    06 Mar 2017
    Località
    Soviet di Bruxelles
    Messaggi
    7,700
    Mentioned
    77 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Difendiamo la Corea socialista!

    Citazione Originariamente Scritto da Spirdu Visualizza Messaggio
    La tesi della dittatura minoritaria non è altro che propaganda liberale finalizzata a screditare ogni forma di antagonismo alla borghesia. Posto che sia lontana dall'aver realizzato il socialismo, non significa ancora che si tratti di uno stato in cui la classe dominante sia la borghesia. Al contrario, la Corea del nord è uno stato proletario, e l'accerchiamento imperialista lo sta a dimostrare.
    È anche lo stato sul quale più si concentra la propaganda reazionaria e falsa dell'oligarchia mondialista e dai giornali al suo servizio, neanche Cuba e il Venezuela sono così martoriati da false notizie e palesi invenzioni solo per essere screditati. Il livello ricorda più o meno quello contro l'Unione Sovietica.

    Inviato dal mio SM-G355HN utilizzando Tapatalk

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Il grande Kim apre la Corea socialista al turismo
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Politica Estera
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 06-09-13, 12:22
  2. La Corea socialista per la pace
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-05-13, 13:34
  3. Songun: antimperialismo e identità nazionale nella Corea socialista
    Di Avversario nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-06-12, 14:09
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-01-12, 18:30
  5. Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 10-01-12, 13:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225