User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Pezzi di merda......

  1. #1
    QUANTRILL
    Data Registrazione
    11 Feb 2010
    Località
    PULASKI - TENNESSEE
    Messaggi
    8,574
     Likes dati
    1,906
     Like avuti
    3,066
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Pezzi di merda......

    IL BORAS DJURPARK HA SOPPRESSO GLI ANIMALI NONOSTANTE FOSSERO IN PERFETTA SALUTE: «ERANO TROPPI». PROTESTA DEGLI ANIMALISTI

    Nove cuccioli di leone uccisi in uno zoo svedese perché «in esubero»Il Boras Djurpark ha soppresso gli animali nonostante fossero in perfetta salute: «Erano troppi». Protesta degli animalisti
    15 Gennaio 2018





    Uno zoo svedese, Boras Djurpark, vicino a Goteborg, ha pubblicamente ammesso di aver ucciso alcuni degli animali ospiti per impossibilità di mantenerli.

    Pensate che negli ultimi cinque anni sono stati “soppressi” nove cuccioli di leone in buona salute. Il motivo? Lo zoo ha dichiarato che richiedevano troppe risorse tra cibo e cure. Quindi addio cuccioli.

    Solo due dei 13 cuccioli presenti nella struttura (erano nati da tre diverse cucciolate), infatti, sono ancora in vita, due leoni sono morti per cause naturali e i rimanenti cuccioli sono stati uccisi.

    I responsabili della struttura hanno spiegato la cosa all'«Independent» con questi termini:

    «Abbiamo cercato di venderli o trasferirli in altri zoo ma non abbiamo trovato nessuno e gli animali erano troppi». Dura la reazione degli animalisti, infuriati non solo perché lo zoo ha ucciso i leoncini. Non si tratta, purtroppo di un episodio isolato.

    Quella degli animali soppressi perché «in esubero» è una pratica abbastanza diffusa, in quanto le povere bestiole diventano spesso cibo per altri animali o sono coinvolte in brutali dimostrazioni: un esempio tristemente famoso è quello del cucciolo di giraffa Marius, ucciso e macellato dinnanzi a un pubblico di adulti e bambini, per essere dato in pasto ai leoni nello zoo di Copenaghen.

    La cosa ci sembra davvero assurda, tanto da rendere il “ruggito” degli animalisti più che mai giustificato.

    QUESTA PORCATA FA IL PALO CON QUELLE MERDE DI DANESI CHE HANNO MACIULLATO UN CUCCIOLO DI GIRAFFA E UN LEONE DAVANTI A UN PUBBLICO DI ADULTI E BAMBINI A SCOPO DIDATTICO
    MI AUGURO CON TUTTO IL CUORE CI SIA QUALCUNO CHE PRIMA O POI VE LA FACCIA PAGARE CRIMINALI CHE NON SIETE ALTRO...






    QUESTI SONO GLI ZOO...ZOO CHE CONTINUERANNO A DELINQUERE ANCHE GRAZIE A GENITORI COGLIONI ED AI LORO BIMBOMINKIA
    PER SALVARE LA VITA DEGLI ANIMALI, BISOGNA PRIMA ROVINARE QUELLA DEGLI AGUZZINI

    CON LA BANDIERA ROSSA MI CI PULISCO IL CULO...SEMPRE CHE IL CULO NON SI OFFENDA

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    29 Apr 2015
    Messaggi
    904
     Likes dati
    348
     Like avuti
    268
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Pezzi di merda......

    O cos'è questo silenzio di parole? Ma vi sembra normale ?
    Mi sembra di sognare, che cazzo vuol dire?! Non si possono uccidere gli animali così, già mi sembra indeceente che vengano uccisi cani e gatti "di troppo" nei canili e nei gattili, figuriamoci dei leoni e delle giraffe che in Africa ce ne sono sempre meno grazie ai bracconieri e grazie ai coglioni che vanno a fare i safari..
    http://entrainfantasia.blogspot.it/

    "In tempi passati alberi e uomini erano buoni amici" Hayao Miyazaki

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    16 Mar 2020
    Messaggi
    659
     Likes dati
    482
     Like avuti
    506
    Mentioned
    20 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Jan 2010
    Messaggi
    6,681
     Likes dati
    5,660
     Like avuti
    4,824
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Pezzi di merda......

    https://www.msn.com/it-it/viaggi/not...partan-dhp-fee

    Aquile reali in pericolo: esemplare ucciso mentre cova
    De Agostini 9 ore fa
    Bellaria Ige


    Dopo i casi di uccisione di due rari esemplari di aquila del Bonelli nel sud della Sardegna e nelle campagne agrigentine, è ora arrivato il triste momento di registrare anche la recente morte di due aquile reali per mano di bracconieri: una sui Monti Sibillini e una in Val Pusteria.

    Aquila reale uccisa a colpi di fucile Monti Sibillini
    A fine maggio è stato rinvenuto il corpo di un esemplare di aquila reale, centrato da quattro pallini. Il fatto è avvenuto nel Parco nazionale dei Monti Sibillini nelle Marche, in particolare a Montefortino, in provincia di Fermo.

    L’aquila reale, del tutto indifesa, è state colpita per puro divertimento da un cacciatore, nonostante il rapace sia una specie protetta.

    Mamma aquila uccisa mentre covava in Val Pusteria
    L’8 giugno 2020 è invece accaduto un fatto ancor più grave: a Gais, in Val Pusteria, un bracconiere ha colpito un’aquila reale mentre covava due uova pronte a schiudersi.

    Un gesto incomprensibile ed efferato, condannato da più parti, che con una sola fucilata ha eliminato tre aquile: la madre e i due pulcini che stavano per nascere.

    Aquila reale: un rapace diurno capace di incredibili acrobazie aeree
    L’aquila reale è uno dei rapaci diurni più attraenti e maestosi, caratterizzata da un piumaggio bruno castano con striature dorate sul capo che spiegano l’origine del suo nome scientifico: "Aquila chrysaetos" significa appunto “Aquila d’oro”.

    Il peso di un esemplare adulto in media va dai 4 ai 7 chilogrammi, la lunghezza (dal becco alla coda) è compresa tra gli 83 e i 92 cm e l’apertura alare spesso raggiunge i 2,4 metri.

    Questo uccello selvatico è in grado superare in picchiata i 200 chilometri orari, realizzando improvvise virate e persino capriole in volo.

    Aquila reale: specie protetta
    L’aquila reale è una delle ottanta specie protette da una legge internazionale: il suo stato di conservazione nel nostro paese viene classificato come “inadeguato”, a causa della riduzione del suo habitat.

    La popolazione italiana di aquila reale conta oggi tra le 622 e le 724 coppie presenti sia sulle Alpi che sugli Appennini: uccidere anche un solo esemplare costituisce un atto gravissimo che ha gravi ripercussioni sulla conservazione di questo rapace diurno.




    Per puro divertimento se ne vanno in giro a sparare alle aquile...

  5. #5
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,211
     Likes dati
    40,063
     Like avuti
    24,061
    Mentioned
    582 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Pezzi di merda......

    Citazione Originariamente Scritto da vanni fucci Visualizza Messaggio
    https://www.msn.com/it-it/viaggi/not...partan-dhp-fee

    Aquile reali in pericolo: esemplare ucciso mentre cova
    De Agostini 9 ore fa
    Bellaria Ige


    Dopo i casi di uccisione di due rari esemplari di aquila del Bonelli nel sud della Sardegna e nelle campagne agrigentine, è ora arrivato il triste momento di registrare anche la recente morte di due aquile reali per mano di bracconieri: una sui Monti Sibillini e una in Val Pusteria.

    Aquila reale uccisa a colpi di fucile Monti Sibillini
    A fine maggio è stato rinvenuto il corpo di un esemplare di aquila reale, centrato da quattro pallini. Il fatto è avvenuto nel Parco nazionale dei Monti Sibillini nelle Marche, in particolare a Montefortino, in provincia di Fermo.

    L’aquila reale, del tutto indifesa, è state colpita per puro divertimento da un cacciatore, nonostante il rapace sia una specie protetta.

    Mamma aquila uccisa mentre covava in Val Pusteria
    L’8 giugno 2020 è invece accaduto un fatto ancor più grave: a Gais, in Val Pusteria, un bracconiere ha colpito un’aquila reale mentre covava due uova pronte a schiudersi.

    Un gesto incomprensibile ed efferato, condannato da più parti, che con una sola fucilata ha eliminato tre aquile: la madre e i due pulcini che stavano per nascere.

    Aquila reale: un rapace diurno capace di incredibili acrobazie aeree
    L’aquila reale è uno dei rapaci diurni più attraenti e maestosi, caratterizzata da un piumaggio bruno castano con striature dorate sul capo che spiegano l’origine del suo nome scientifico: "Aquila chrysaetos" significa appunto “Aquila d’oro”.

    Il peso di un esemplare adulto in media va dai 4 ai 7 chilogrammi, la lunghezza (dal becco alla coda) è compresa tra gli 83 e i 92 cm e l’apertura alare spesso raggiunge i 2,4 metri.

    Questo uccello selvatico è in grado superare in picchiata i 200 chilometri orari, realizzando improvvise virate e persino capriole in volo.

    Aquila reale: specie protetta
    L’aquila reale è una delle ottanta specie protette da una legge internazionale: il suo stato di conservazione nel nostro paese viene classificato come “inadeguato”, a causa della riduzione del suo habitat.

    La popolazione italiana di aquila reale conta oggi tra le 622 e le 724 coppie presenti sia sulle Alpi che sugli Appennini: uccidere anche un solo esemplare costituisce un atto gravissimo che ha gravi ripercussioni sulla conservazione di questo rapace diurno.




    Per puro divertimento se ne vanno in giro a sparare alle aquile...
    Servirebbe qualcuno che per puro divertimento se ne andasse in giro a sparare a loro...
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    29 Apr 2015
    Messaggi
    904
     Likes dati
    348
     Like avuti
    268
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Pezzi di merda......

    io ci sono, la mia pietà è finita tanti anni fa.
    http://entrainfantasia.blogspot.it/

    "In tempi passati alberi e uomini erano buoni amici" Hayao Miyazaki

 

 

Discussioni Simili

  1. Brutti pezzi di merda, fottutissimi
    Di Oli nel forum Fondoscala
    Risposte: 44
    Ultimo Messaggio: 09-01-07, 00:19
  2. Domande di merda , per affermazioni di merda....(petrolifere)
    Di "Il Ventennio" nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-03-03, 18:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •