User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree5Likes
  • 1 Post By liberalsocialista
  • 1 Post By Kavalerists
  • 2 Post By Ronnie

Discussione: Thread di presentazione delle liste elettorali

  1. #1
    Dall'Inferno
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Cimitero
    Messaggi
    55,291
    Mentioned
    379 Post(s)
    Tagged
    39 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Thread di presentazione delle liste elettorali

    In qualità di Ministro degli Interni apro il thread dedicato alla presentazione delle liste elettorali.Detto thread resterà aperto fino alle ore 23 del 18 settembre 2018 .
    Undertaker
    Ultima modifica di [email protected]; 17-09-18 alle 11:31
    Primo Ministro di TPol...[MENTION]
    Proudly member of the Bilderberg Group-Chtulhu Section..

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    50,176
    Mentioned
    729 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)

    Predefinito Re: Thread di presentazione delle liste elettorali

    Lista elettorale del Partito Cristiano delle Famiglie - RN per la Camera dei Deputati di POL

    Sigla ufficiale PCF


    ELENCO CANDIDATI alla Camera:

    1)Haxel (30.936 post) candidato del PCF
    2)Maria Vittoria (14.011 post) candidata del PCF
    3)FlavioGiulio (3285 post)candidato del PCF
    4)Giò (111.208 post) candidato indipendente
    5)Baboden (9.446 post)Candidato indipendente
    6)Undertaker (44.372 post)Candidato di Rinnovamento Nazionale



    link del thread in cui i candidati accettano la candidatura

    https://forum.termometropolitico.it/...l#post16902473






    programma elettorale del PCF 2018






    Programma di tematiche di politica reale


    Proposta di ristrutturazione totale e permanente del fisco e del welfare italiano in funzione di due obiettivi principali: riduzione del debito pubblico e rilancio della natalità
    Disciplina lmitazione e regolamentazione dell'immigrazione
    modifiche di miglioramento alla riforma sul federalismo fiscale
    riforma dello sport
    8xmille
    riforma finanziaria
    normativa per permettere a madri e padri di potersi occupare dei propri neonati e bambini fino a 5 anni di età, secondo il modello francese
    normativa per la lotta all'eutanasia e aborto, sia in senso economico che morale
    campagna di sensibilizzazione contro il divorzio, droga e prostituzione
    sul lavoro lotta al precariato e attuazione dello stipendio minimo
    piano di partecipazione genitoriale alle attività di studio educazionale del proprio figlio


    Candidato Presidente Maria Vittoria (37870 post)
    Candidato Vicepresidente Giò
    (11.208 post)


    Liste elettorali alleate che sostengono i candidati presidenti e vicepresidenti sopracitati

    Partito Cristiano delle Famiglie - RN Progetto Liberale
    Ultima modifica di [email protected]; 19-09-18 alle 08:55

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    06 Dec 2009
    Messaggi
    257
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Thread di presentazione delle liste elettorali

    lista elettorale: Partito Comunista
    sigla ufficiale: (PC)



    candidati camera:
    liberalsocialista 249 post
    lordattilio 8910 post
    seven77 8129 post

    link di accettazione candidature
    https://forum.termometropolitico.it/...unista-56.html

    programma elettorale:

    programma elettorale:

    LAVORO,FISCO, DIRITTI e SVILUPPO :

    - Nazionalizzazione di tutta la grande industria e imprenditoria e di tutte le banche.
    - Sostituzione dell'imprenditore e del padrone di fabbrica con un membro dal consiglio degli operai e dei tecnici.
    - Istituzione di una Banca di Stato per il piccolo credito e l’economia, in grado di dare ossigeno alle famiglie in difficoltà e alle piccole imprese
    - Rimettere al centro il valore del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e difenderlo da qualsiasi svuotamento o depotenziamento
    - Innalzamento della percentuale di prelievo dell’Imposta sulle Grandi Ricchezze, tassazione progressiva
    - Legge sulle 35 ore di Lavoro
    - Politiche salariali migliorative introducendo un meccanismo di indicizzazione e di recupero automatico dell’inflazione (scala mobile). Aumento salario minimo
    - Difesa delle grandi aziende pubbliche e dei servizi pubblici locali riguardanti i beni comuni, rifiuto delle Privatizzazioni selvagge atte solo a far fare maggior profitto ai grandi gruppi privati
    - Soppressione di tutte le aziende interinali sostituite da Centri per l'impiego comunali, che si occuperanno di offrire e trovare lavoro per inoccupati e disoccupati e creare una area per offrire lavoro anche a pensionati che,rifiutando parte del compenso pensionistico, vorranno partecipare fino a un massimo di 65 anni, a una nuova professione a scelta fra full o part time. Abolizione leggi precarizzanti (Da Pacchetto Treu a Jobs Act),
    I centri per l'impiego avranno filiali e succurssali in tutti i comuni superiori ai 15mila abitanti
    - Un piano nazionale di lavoro pluriennale per aggredire la disoccupazione (specialmente quella giovanile e femminile), per l’obiettivo della piena e buona occupazione. Disoccupazione almeno sotto il 3%
    - Aumento della franchigia per l'IMU sulla prima casa e aumento delle rendite catastali per seconda, terza e quarta casa
    - Abolizione del ticket e sanità pienamente pubblica, abolizione sanità privata
    - Scuola e Università pienamente gratuite, abolizione scuole paritarie
    - Assunzione di 2 milioni di dipendenti pubblici
    - Azzeramento del debito pubblico detenuto da banche e fondi speculativi

    2) WELFARE e POLITICHE SOCIALI

    - Istituzione del Reddito Sociale Garantito per un sistema di welfare che tuteli giovani precari, inoccupati, disoccupati e pensionati al minimo
    - Pensioni : rifiuto del passaggio al contributivo pro-rata per tutti, integrare comunque dalla fiscalità generale le pensioni future che non raggiungono il 60% della retribuzione media
    - Pensioni : rifiuto dell’innalzamento dell’età pensionabile indiscriminato, analizzare in maniera seria i diversi tipi di lavoro, salvaguardare le Pensioni di anzianità e “quota 40”
    - Pensioni : netta opposizione alle tempistiche brusche (scaloni) di innalzamento dell’età pensionabile, specialmente nei confronti delle donne
    - Pensioni : salvaguardare e rimodulare le indicizzazioni dei redditi da pensione sull’inflazione, calcolandola sulla base di un paniere di beni e servizi essenziali più realistico rispetto all’inflazione programmata
    - Finanziarie ed approntare un piano di investimenti pubblici destinato alla creazione di nuovi Asili pubblici, specialmente nelle aree più in difficoltà che soffrono maggiori disuguaglianze sociali
    - Rilancio dell'edilizia popolare rivisitando la costruzione di nuovi quartieri popolari con l'aggiunta di servizi e negozi,verde pubblico e attività per il tempo libero e la ricreazione
    - Rilancio dell’edilizia popolare : Il nuovo piano per la realizzazione di strutture edilizie popolari prevederà che i nuovi quartieri popolari siano completamente autosufficienti con servizi e negozi,gli edifici oltre ad ospitare i nuclei abitativi a tassi agevolati avranno la possibilità di ospitare piccoli negozi alimentari,di vestiario e di altro genere,in modo da evitare che i residenti siano costretti a spostarsi. I commercianti pagheranno un affitto a canone ridotto/agevolato e la possibilità di riscattare (comprare) il locale pagando una quota allo stato che,periodicamente chiederà agli esercenti e ai residenti se vogliono,in qualsiasi momento acquistare il negozio o la casa in cui risiedono.
    Non solo i nuovi quartieri popolari avranno anche centri ricreativi,di associazione e svago e succursali di polizia e carabinieri di Pir che avranno il preciso ordine di garantire ordine e sicurezza all'interno dei quartieri popolari.


    3) POLITICHE AMBIENTALI ed ENERGETICHE

    - Tassa sulle emissioni di C02
    - Un grande piano nazionale per l’occupazione giovanile nella messa in sicurezza del territorio dal rischio sismico ed idro-geologico
    - Bloccare i lavori della TAV Torino-Lione e destinare i finanziamenti ad un piano di miglioramento ed efficienza delle reti ferroviarie già esistenti, per l’acquisto di nuovi treni per i pendolari
    - Varo del Grande Piano Energetico Nazionale. Il territorio italiano dovrebbe essere diviso in settori ed in base alla conformazione geografica ogni settore dovrebbe sviluppare le energie alternative maggiormente consone al proprio territorio. Dall'energia solare in Sicilia, all'energia eolica nel nordest, passando alla produzione di gas dalle biomasse e dalle deiezioni in alcune zone montane. Una 'Road Map per l'Energia Alternativa' stabilirebbe le tappe per far crescere l'utilizzo delle fonti rinnovabili nei prossimi anni.
    - Netto NO alla politica di ritorno al nucleare, nel pieno rispetto della volontà dei cittadini.
    - Promozione di un piano energetico di energie alternative, chiusura dell'ILVA con trasferimento degli operai ad altro stabilimento, annullamento progetti TAV e TAP

    4) UGUAGLIANZA : Diritti civili, Immigrazione, Società

    - Riteniamo opportuno che il nostro paese esprima un parere chiaro e netto sulla EUTANASIA.
    Ogni persona affetta da malattie terminali e che, in condizioni di non autosufficienza, ritenga di voler porre fine alla propria esistenza dovrebbe poter vedere esaudito il proprio desiderio. Le regolamentazioni di tale procedimento dovrebbero prevedere un periodo di tempo variabile (in base alla patologia) tra la richiesta della persona e la realizzazione della richiesta. Tempo utile per poter garantire una effettiva consapevolezza della decisione. Le strutture sanitarie pubbliche (e solo esse) sarebbero chiamate ad effettuare tali procedure, con annesse consulenze di operatori sociali, in totale gratuità.
    - Garantire appieno lo Stato di diritto applicandolo là dove è fallace nel nostro Paese: certezza della pena, testamento biologico, eguaglianza vera davanti alla legge.
    - Applicare una legge che dia la possibilità a tutti i cittadini maggiorenni,in base al proprio credo religioso,senso etico e morale la possibilità autonoma e indipendente di scegliere se proseguire o meno le cure in caso di situazione vegetativa permanente.
    La scelta sarà libera e insindacabile e dovrà essere attuata dal medico sollevando lo stesso da ogni responsabilità.
    - Favorire l'immigrazione legale sveltendo le procedure per i permessi di soggiorno a quanti hanno un lavoro e risiedono stabilmente in Italia. Garantire la cittadinanza a tutti coloro che nascono nel nostro Paese (ius solis) e a quanti abbiano lavorato regolarmente in Italia per almeno 5 anni.
    Cessione di visti temporanei sullo stile australiano (1 anno alla ricerca di un lavoro e imparando la lingua) ed eventuale espulsione con rimpatrio per quanti non soddisfino i requisiti al termine del visto.
    -Incoraggiamento e legge sulle adozioni anche per copie omosessuali, ma netto contrasto a pratiche di maternità surrogata.
    - Presenza nelle strutture ospedaliere di un sufficiente numero di medici non obiettori, siccome l'elevata presenza di obiettori impedisce il pieno svolgersi della legge sull'aborto.
    - Confisca dei beni del Clero e annessione del Vaticano, abolizione della massoneria.

    5) ISTRUZIONE, UNIVERSITA' e RICERCA

    -Attuazione di una riforma completa del sistema scolastico: creazione di tre cicli differenti, il primo elementare della durata di 6 anni, il secondo medio di 4 anni il terzo superiore di 3 anni. Creare un sistema trasparente e chiaro di valutazione degli insegnanti, investire nell'aumento degli stipendi dei meritevoli e nel disincentivo a quanti non riescono ad insegnare con efficacia. Investimenti nell'edilizia scolastica massicci, ma anche riorganizzazione di classi e scuole, nella salvaguardia dei piccoli centri abitati. Aumento dell'obbligo scolastico ai 18 anni. Forte ristrutturazione e modernizzazione degli istituti tecnici e professionali, semplificazione dei licei in un'unico istituto.
    - Riforma universitaria che introduca un ampio fondo a salvaguardia dei meritevoli, con borse di studio complete. Garanzia di un reddito minimo agli studenti fuori sede qualora presentino le ricevute degli affittuari, creazione di un sistema più trasparente dei concorsi per i docenti universitari, con cessazione immediata del rapporto lavorativo per quanti truffino lo Stato truccando le gare.
    -Scuola e Università pienamente gratuite, abolizione scuole paritarie

    6)POLITICA ESTERA : Pace, auto-determinazione e cooperazione internazionale

    -Uscita da euro, UE e NATO
    - Rispettare l’articolo 11 della Costituzione e ritirare i nostri soldati dagli scenari di Guerra
    -Politica estera di multilateralità, ovviamente nel pieno rispetto dei diritti dei lavoratori, quindi nessun trattato di libero scambio con paesi capitalistici.
    -Promozione di un'allenza europea, sul modello dell'ALBA latino-americana, che riunisca governi socialisti e progressisti nella messa in discussione delle politiche imperiali, gangsteriste e austeritarie dell'Unione Europea.
    -Esplusione degli ambasciatori di Israele fino a che il regime sionista non avrà ritirato le truppe e le colonie dai territori occupati e iniziato un processo di dialogo per la costituzione di uno stato plurinazionale di Palestina, con capitale Gerusalemme.
    -Espulsione degli ambasciatori ucraini finchè permane il massacro contro il Donbass, espulsione degli ambasciatori delle monarchie del Golfo fino a che continuanano a finanziare gruppi terroristici.
    -Miglioramento dei rapporti economici e diplomatici bilaterali coi seguenti stati: paesi latinoamericani dell'ALBA, BRICS, Repubblica socialista di Cuba e Repubblica Popolare Democratica di Corea, paesi africani

    7) QUESTIONE MORALE : Politica, Costi, Giustizia

    - Soppressione delle maxi-liquidazioni per i manager pubblici
    - Riduzione a due gradi di giudizio per i processi civili e penali
    - Tutte le Carceri dovrebbero prevedere un programma di 'reindirizzamento sociale'. Ogni istituto prenitenziario dovrebbe specializzarsi nella produzione di oggetti o servizi da far svolgere ai propri detenuti in base alle attitudini dei singoli. L'incasso della fornitura di servizi e prodotti (dal vino, all'olio, alla costruzione di strade etc) dovrebbe essere impiegato per il miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti e per il sostentamento degli istituti penitenziari stessi.

    In questo modo i detenuti avrebbero la possibilità di poter imparare un mestiere una volta 'riconsegnati alla libertà' e lo stato spenderebbe meno per il mantenimento delle carceri.
    - Lotta dura alla Mafia, partendo dai suoi beni economici. Inasprimento delle pene, maggiori poteri a forze dell'ordine e Magistratura e, soprattutto, maggiori risorse. Pena di morte per i mafiosi.
    - Riduzione del 50% degli stipendi dei parlamentari, dei ministri, dei sottosegretari e di tutto l'apparato. Spending rewiew su tutte le consulenze alla P.A. con forti limitazioni, soppressione delle province e diminuzione consiglieri regionali e comunali.
    - Eliminazione di molti centri di spesa, creandone unici in ciascun settore della P.A. con cessazione delle disparità di spesa tra le regioni al fine di evitare che una cosa costi in Emilia X e in Calabria 2X.

    candidato presidente lordattilio 8910 post
    candidato vice presidente liberalsocialista 249 post

    lista collegate alticket presidenziale: PC - partito comunista
    Ultima modifica di [email protected]sta; 19-09-18 alle 09:01
    [email protected] likes this.

  4. #4
    Socialista descamisado
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Enotria, nel cuore del Mediterraneo
    Messaggi
    21,807
    Mentioned
    211 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Thread di presentazione delle liste elettorali

    LISTA ELETTORALE DEL PARTITO SOCIALISTA DEMOCRATICO DEI LAVORATORI

    per la Camera dei Deputati di TP-POL

    Sigla ufficiale: PSDL


    Simbolo:






    Questi, in sintesi, gli obiettivi e le idee per cui ci batteremo, questo
    IL NOSTRO PROGRAMMA ELETTORALE:

    POLITICHE FISCALI ED ECONOMICHE

    1) Inasprimento delle pene per i reati di evasione fiscale.
    2) Nazionalizzazione della Banca d'Italia.
    3) Nazionalizzazione di tutti gli enti speculativi.
    4) Confisca nei casi più gravi di corruzione della PA.
    5) Fine di ogni privilegio fiscale della Chiesa Cattolica e di tutte le istituzioni religiose.
    6) Sostanziali limitazioni e tasse alle aziende e multinazionali che sfruttano i lavoratori limitando la concorrenza e creando situazioni di monopolio.

    LAVORO

    1) Salvaguardia dei diritti del Lavoratore, messa fuori legge di tutte le forme di caporalato.
    2) Piani di cooperazione scuola-azienda per l'inserimento del giovane fuori dalla logica degli stage e tirocini non retribuiti.
    3) Paga chi sbaglia, non i lavoratori. Intervento statale nei casi di fallimento, socializzazione degli utili se il lavoratore acconsente.
    4) Lotta senza quartiere a qualsiasi forma di lavoro in nero e/o sfruttamento.
    5) Tassazione verso tutte le aziende che trasferiscono all'estero.

    INDUSTRIA

    1) Piano di sviluppo per la salvaguardia dell'industria italiana.
    2) Nazionalizzazione dei soggetti industriali d'interesse nazionale.
    3) Ridiscussione delle priorità industriali italiane per bilanciare sviluppo e sostenibilità ambientale.

    WELFARE

    1) Piano di investimento sulle politiche sociali per la maternità, aumento del bonus sul secondo figlio, leggi a favore dell'assistenza della madre e del padre.
    2) Politiche d'integrazione verticale tra pubblica amministrazione e privati sociali, cooperative, volontariato.
    3) Casa come indiscutibile diritto del cittadino, politiche volte all'assistenza sociale sull'acquisto della prima casa.
    4) Pensionamento progressivo e in conformità alle mansioni svolte dal lavoratore.
    5) Meno flessibilità per l'accertamento dell'invalidità (falsi invalidi), aumento del pensionamento per i casi di invalidità grave.
    6) Istituzione di un Fondo

    ISTRUZIONE

    1) Riforma della scuola pubblica, taglio del personale non docente in eccesso. A 14 anni è difficile essere certi del proprio futuro: riforma della scuola media, ampliamento a 5 anni della Scuola media inferiore e a 3 della Scuola media superiore.
    2) Gratuità dell'insegnamento e della scuola.
    3) Limitazioni al privato e alle scuole "pay to graduate", politiche per la meritocrazia scolastica.
    4) Ampliamento degli istituti tecnici, troppo pochi in Italia.
    5) Forti limitazioni alle facoltà/specchietto dove l'inserimento nel mondo del lavoro è pressochè nullo.
    6) Stop ai cervelli in fuga, più fondi a ricerca e sviluppo.
    7) Abolizione dell'ora di religione. Gli istituti possono decidere in autonomia su quale ora assegnare tra le materie presenti. L’adesione del singolo studente è facoltativa.

    SANITA'

    1) Nazionalizzazione del settori farmaceutici di rilevanza.
    2) Abolizione di ogni ticket e di ogni forma di privatizzazione.
    3) Assistenza al disabile garantita.

    DIFESA E SICUREZZA

    1) Diminuzione del personale militare in eccesso, investimenti mirati su tecnologie militari non obsolete, taglio completo agli sprechi a favore dei produttori di armamenti.
    2) Città e confini sicuri. Aumento dell'efficienza della polizia interna, dei dipartimenti antimafia, guardia costiera. Taglio di tutto il personale in eccesso della Forestale e della GdF.
    3) Stop al nepotismo e democratizzazione delle FF.AA e FF.OO tramite istituzione di organi di supervisione popolare.
    4) Certezza della pena, opposizione a qualsiasi forma di scarcerazione per i reati più gravi, aumento degli spazi e delle strutture carcerarie.
    5) Ergastolo senza condizioni per qualsiasi forma di affiliazione criminale, specialmente di stampo mafioso, pedofilia, attentati contro la sicurezza nazionale e per alto tradimento.
    6) Militarizzazione delle zone di mafia.

    IMMIGRAZIONE

    In estrema sintesi : “metodo Australia”.
    1) Capillare controllo e selezione in entrata.
    2) Visti di soggiorno temporanei, espulsione e rimpatrio coatto per chi entra o cerca di entrare clandestinamente in Italia.
    3) Blocco totale dei flussi migratori nei periodi di crisi ed in ogni altra situazione di insostenibilità economica.
    4) Tolleranza zero verso chi commette reati e chi pretende di stare in Italia per vivere di espedienti, crimine, o accattonaggio.
    5) Espulsione dal territorio italiano, e divieto di attracco in tutti i porti italiani per le loro navi, per tutte le ONG non autorizzate e coinvolte nel traffico e nell’importazione illegale di clandestini sul suolo nazionale.

    POLITICA ESTERA


    1) Fine/ridiscussione di tutti i trattati che penalizzano l'Italia dal punto di vista della sovranità nazionale.
    2) Basta morti per le guerre altrui. Ritiro immediato di tutto il personale combattente dalle missioni estere, in conformità con l'art. 11 della Costituzione.
    3) Politiche di assistenza e cooperazione coi paesi mediterranei in particolar modo con la Libia.
    4) Opposizione a qualsiasi forma d'intervento militare se non quando espressamente richiesto dal paese ospitante e quando i cittadini, gli interessi e la sovranità nazionale siano messi seriamente a repentaglio.
    5) Ridiscussione della presenza dell'Italia nell'alleanza atlantica NATO.

    POLITICA EUROPEA

    1) Veto italiano su tutte le politiche commerciali e finanziarie contrarie agli interessi della Repubblica.
    2) Ridiscussione a lungo termine della moneta unica, una speculazione dalla quale l'Italia ha solo avuto da perdere, con possibilità di uscirne in maniera concordata ma senza dover subire ricatti.
    3) Ridefinizione dell’attuale UE nel senso di una Confederazione di stati sovrani.

    INFORMAZIONE E MEDIA

    1) Democratizzazione della RAI come ente statale del cittadino e per il cittadino, stop temporaneo al pagamento del canone, riforma delle reti RAI come organo apolitico, di cultura e informazione. Stop alla deriva demenziale della TV pubblica con reality show e volgarità.
    2) Connessione internet minima garantita e gratuita.
    3) Informatizzazione degli apparati della PA, informatica facile per giovani e non.
    4) Controllo completo dello Stato su piattaforme sociali (Facebook, Twitter, Youtube etc.) per la tutela dell'utenza, degli interessi e della sicurezza collettivi.

    Candidati alla Camera:

    1) HYNKEL
    (7.340)
    2) KAVALERISTS (21.704)
    3) RIBELLEINESILIO (4,923)
    4) TRAIANO (11.429)

    Candidati presidente e Vicepresidente
    1) Traiano ( Presidente )
    2) Kavalerists ( Vice Presidente )

    link al thread con l'accettazione delle candidature:
    https://forum.termometropolitico.it/...l#post17330324
    Ultima modifica di [email protected]; 19-09-18 alle 13:20
    [email protected] likes this.
    L'odierna sinistra rosapallido..."utili idioti, antifascisti in assenza di fascismo per non essere anticapitalisti in presenza di capitalismo." -D.Fusaro
    http://sollevazione.blogspot.com/
    Ria, Ria, Hungária!
    http://hoxhaismocarnivoro.blogspot.com

  5. #5
    Fiamma dell'Occidente
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Nei cuori degli uomini liberi. ---------------------- Su POL dal 2005. Moderatore forum Liberalismo.
    Messaggi
    38,019
    Mentioned
    115 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Thread di presentazione delle liste elettorali

    Lista elettorale di
    Progetto Liberale - lista Liberale, Liberista e Libertaria di Politica Online

    Sigla ufficiale: PL

    SIMBOLO



    ELENCO CANDIDATI alla Camera - circoscrizione Forum:

    1) Ronnie (38.019post)


    link del thread in cui i candidati di PL accettano la candidatura
    https://forum.termometropolitico.it/...l#post17331933


    CANDIDATO PRESIDENTE
    Maria Vittoria
    CANDIDATO VICEPRESIDENTE
    Giò


    Partiti collegati: Partito Cristiano delle Famiglie - RN


    PROGRAMMA

    NOI Liberali crediamo che il liberalismo debba svilupparsi concretamente in tutti gli aspetti della vita politica, civile, sociale ed economica di un essere umano.
    Le libertà civili sono inscindibili dalle libertà economiche, ciascuna libertà può emergere solo in presenza delle altre libertà.

    NOI Liberali affermiamo che esistono dei diritti naturali ed inalienabili, e che pertanto lo Stato non può legittimamente legiferare su tali diritti, ma che debba limitarsi a riconoscerli, ed impegnarsi a tutelarli, senza poter votare alcuna legge che li limiti.

    “Il Congresso non promulgherà leggi per il riconoscimento ufficiale di una religione, o che ne proibiscano la libera professione, o che limitino la libertà di parola, o di stampa; o il diritto delle persone di riunirsi pacificamente in assemblea, e di fare petizioni al Governo per la riparazione di torti” [I emendamento della Costituzione USA]

    NOI Liberali quindi crediamo nell'esistenza di diritti fondamentali ed inviolabili facenti capo all'individuo, ed all'eguaglianza dei cittadini davanti alla legge.

    NOI Liberali crediamo che i poteri dello Stato debbano incontrare limiti ben precisi, per non ledere i diritti e le libertà dei cittadini. Ne deriva il rifiuto, di volta in volta, dell'assolutismo monarchico, del clericalismo, del totalitarismo ed in generale di ogni dottrina che proclami il sacrificio dell'individuo, in nome di fini esterni a esso.

    NOI Liberali crediamo nel principio che, nei rapporti tra lo Stato ed i privati, debbano valere per entrambe le parti le medesime leggi; senza che la pubblica amministrazione sia in una posizione di privilegio o supremazia. Noi siamo cittadini, e non sudditi.

    NOI Liberali difendiamo la proprietà privata, l'iniziativa individuale, la libertà d'opinione, il libero scambio delle idee, delle notizie, delle merci e dei servizi tra le Nazioni, e la libertà di movimento all'interno di ogni Stato e tra Stato e Stato, senza gli ostacoli costituiti dalla censura, dalle barriere commerciali protezionistiche e dalle restrizioni sui cambi.

    NOI Liberali crediamo che un'economia basata sulle regole del libero mercato conduca a una più efficiente distribuzione di ricchezza e risorse, incoraggi l'innovazione e promuova la flessibilità.

    NOI Liberali ci dichiariamo "politicamente laici", pur rispettando e difendendo la libertà di culto di tutte le religioni, riteniamo che queste debbano rimanere circoscritte alla sola sfera privata dell'individuo, senza interferire nella vita pubblica o privata di chi non li condivide.

    « Nessuno mi può costringere ad essere felice a suo modo (come cioè egli si immagina il benessere degli altri uomini), ma ognuno può ricercare la felicità per la via che a lui sembra buona, purché non rechi pregiudizio alla libertà degli altri di tendere allo stesso scopo - Immanuel kant»

    NOI Liberali crediamo che la soppressione della libertà economica conduca inevitabilmente alla scomparsa della libertà politica. Noi ci opponiamo a tale soppressione, tanto se sia conseguenza della proprietà o del controllo statale, quanto se risulta da monopoli, cartelli o trusts privati. Noi ammettiamo la proprietà di Stato solo per le imprese che vadano oltre le possibilità dell’iniziativa privata o là dove la concorrenza non abbia più modo di operare.

    NOI Liberali crediamo che l'individuo si perfeziona solo se è libero di realizzarsi come meglio crede; il liberalismo educa gli esseri umani perché insegna loro ad autorealizzarsi. La meritocrazia risulta strettamente connessa ad un'economia di mercato; l'individuo più competente o creativo può rendere migliore l'azienda e la sua Nazione, quindi è giusto che sia premiato e faccia carriera.

    NOI Liberali, organizzati in partito ci prefiggiamo, attraverso l’azione politica, di porre precisi limiti al potere ed all’intervento dello Stato, al fine di proteggere i diritti naturali, di salvaguardare i diritti di libertà e, si conseguenza, promuovere l’autonomia creativa dell’individuo.

    NOI Liberali facciamo appello a tutti gli uomini e donne liberi, che accettano questi ideali e principi, perché si uniscano a noi per ottenere la loro affermazione in tutto il mondo.
    _
    P R E S I D E N T E_D I_P O L
    * * *

    Eletto dalla Comunità il 22 Giugno 2016 e confermato per un secondo mandato il 29 giugno 2017

 

 
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-06-16, 19:32
  2. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-06-16, 19:24
  3. Thread di presentazione delle liste elettorali
    Di Rolling Stone nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 22-05-14, 23:09
  4. Commenti al thread di presentazione delle liste elettorali
    Di Rick Hunter nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 21-11-13, 10:55
  5. Commenti al thread di presentazione delle liste elettorali
    Di azerty nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 12-12-07, 18:05

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225