User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
Like Tree1Likes

Discussione: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

  1. #1
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Lightbulb Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    E' da tempo che mi chiedo perchè si votino al governo partiti o coalizioni di colore diverso ma non cambi mai nulla...
    l'euro c'è e resta a prescindere vincano i "sovranisti" o i partiti dell'establishment, l'immigrazione c'è e resta a prescindere vincano i sovranisti o i partiti dell'establishment, la globalizzazione c'è e resta a prescindere vincano i partiti dell'estavlishment o i sovranisti...
    si ha come la sensazione che le scelte decisive che plasmano la nostra società non dipendano dal voto e nemmeno dai programmi dei partiti ma da qualcos'altro...
    non parlo solo degli aspetti tecnologici, ideologici in generale e anche dei gruppi di pressione che influenzano le scelte della politica, questi sono scontati...
    parlo di qualcosa d'altro...

    noi crediamo, ci illudiamo, di poter influire sulla realtà solo attraverso il voto...
    se questo può essere in gran parte vero nelle votazioni comunali, dove la politica è soprattutto amministrazione del quotidiano e del "tangibile" non è più vero per le Politiche e men che meno per le Europee...
    allora in cosa altro influenziamo la realtà che ci circonda?con le scelte economiche, sopratutto nella veste di consumatori perchè tutti siamo consumatori...

    come possono dei lavoratori indignarsi e manifestare contro la delocalizzazione dell'impresa presso cui lavorano se poi quegli stessi lavoratori, quando sono consumatori, comprano i prodotti esteri perchè costano di meno, seguendo quindi la minimizzazione del costo, legge economica che segue pure l'impresa che vuole licenziarli per delocalizzare all'est?
    e come possono gli elettori leghisti credere davvero nel blocco dell'immigrazione e nell'assimilazionismo se poi vogliono avere manodopera straniera innocua ma avere solo le braccia da sfruttare (come operai, badanti etc) senza la cultura degli stranieri immigrati?
    e come possono, tanti elettori del PD, strillare all'antirazzismo, all'accoglienza, se poi loro appena hanno quattrini scelgono le scuole elitarie whites only e i quartieri benestanti white only
    e gli agricoltori che protestano contro i prodotti stranieri a basso costo come pretendono poi di non avere immigrati?
    la tendenza spontanea dell'essere umano è accumulare soldi, la proprietà privata, l'individualismo e non importa se in cabina elettorale votano altrimenti, le scelte economiche che fanno influenza la realtà più delle scelte politiche
    in molti casi quindi c'è una dicotomia fra il comportamento conscio, quello politico, e quello inconscio, quello delle scelte economiche

    forse l'URSS è implosa anche per questo, l'istinto della massa, anche sotto il comunismo, era la proprietà privata, l'individualismo e l'accumulo di beni/denaro
    la dirigenza cinese invece, più saggia, ha preso atto della natura dell'uomo e modificato la mission del regime.

    quindi non cambia un cazzo?
    no ma bisogna capire che i programmi e gli intenti dei partiti sono un fattore del tutto secondario se non inutile, con questa filosofia capiamo l'enorme difficoltà nell'applicare la Brexit e che al 99% sarà una Brexit a metà...
    e capiamo anche che, se la destra radicale dovesse andare al governo non farà alcuna rivoluzione nazionalistica o simile, l'avete vista la massa di aderenti a Forza Nuova, Fronte Nazionale, CasaPound etc?personaggi ai margini, tendenzialmente ignoranti e borderline col mondo dell'illegalità (eufemismo), secondo voi questi personaggi hanno in cuore la tutela della cultura e dell'identità italiana??
    e dall'altra parte, come possono personaggi alto-borghesi, inseriti nell'establishment europeista, internazionalista, finanziario portare avanti politiche per il lavoro, la redistribuzione, l'eguaglianza etc??
    già abbiamo visto che l'elettorato è tendenzialmente pro domo sua, figuriamoci questi che dovrebbero applicare in concreto certi programmi...
    e come può un cristiano credere che dei divorziati, femministi, abortisti etc portino avanti istanze cristiane solo perchè ne parlano in campagna elettorale?

    In conclusione:
    le scelte economiche incidono sulla realtà più delle scelte politiche
    la politica prende semplicemente atto delle tendenze inconsce del popolo
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Con questo principio si capisce perchè in USA non si sia ancora superata la questione razziale fra bianchi e neri, malgrado leggi, pressioni politiche ed altre iniziative
    i bianchi, compresi i liberals, preferiscono mandare i propri figli in scuole con pochi neri ed abitare in quartieri con meno neri possibile

    c'è un'evidente discrasia fra il lato conscio, il voto Democrat, ed il lato inconscio, un comportamento da segregazionisti

    e alla fine è il lato inconscio cioè quello dei comportamenti non esplicitati, come ad esempio le scelte economiche, a prevalere plasmando la realtà
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  3. #3
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    amaryllide likes this.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  4. #4
    Vero Social-Democratico
    Data Registrazione
    12 Dec 2014
    Messaggi
    21,071
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Beh devo dire che hai fondamentalmente ragione...

  5. #5
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,730
    Mentioned
    26 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Insomma vorreste che si esportasse soltanto.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  6. #6
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Insomma vorreste che si esportasse soltanto.
    sei ot
    il nocciolo è ben più profondo
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  7. #7
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Negli ultimi 20-25 anni una serie di tendenze di lungo corso si è fatta strada in Italia:
    • Invecchiamento della popolazione
    • Aumento dell'immigrazione, sia regolare che clandestina
    • Cessione progressiva della sovranità nazionale ad entità internazionali
    • Degrado delle istituzioni pubbliche
    • Degrado del lavoro
    • Delocalizzazioni imprenditoriali
    • Esternalizzazioni
    • Diminuzione della natalità e sfascio della famiglia


    ed altro

    tutti questi fenomeni sono andati avanti malgrado gli italiani abbiano votato di volta in volta cdx, cdx senza Lega, csx, csx senza Rifondazione, al governo del paese

    la dimostrazione che il solo voto è ininifluente o comunque un fattore estremamente secondario di impatto sulla realtà

    di nuovo, contano di più le scelte economiche ed i comportamenti che attuiamo ogni giorno
    ed ancora di più le scelte economiche di precisi gruppi di potere, organizzazioni e classi dirigenti varie

    questa è la verità, se vogliamo sapere se l'Italia cambierà nei prossimi 10-20 anni possiamo tranquillamente prescindere dallo studio di quali partiti saranno presenti e concentrarci sulla pubblica opinione e sui rapporti di forza economica delle lobbies
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  8. #8
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  9. #9
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    34,939
    Mentioned
    252 Post(s)
    Tagged
    45 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    Quello che sta succedendo negli ultimi mesi è emblematico della questione in discussione
    il consenso per il governo è ai massimi, intorno al 60% quindi 10 punti in più rispetto al 4 marzo anche se ormai sbilanciato verso la Lega...
    eppure lo spread è salito rispetto ad allora e resta eccessivamente alto, ultimamente l'asta per i "BTP Italia" prodotti destinati espressamente alla clientela italica privata (le famiglie, i "risparmiatori") è andata male con richieste molto sotto l'offerta...

    ora uno potrebbe dire che i due elettorati non corrispondono e molto probabilmente la cosa vale per i grillini che in massima parte sono giovani, precari o disoccupati e comunque non appartengono a quel ceto benestante uso ad investire in tds...
    ma la cosa già vale di meno per i leghisti, di cui una buonaparee son benestanti padani altamente patrimonializzati

    quindi oltre ai piddini e ai forzisti c'è sicuramente una parte di leghisti che si sta comportando da ipocrita, a parole dà consenso al governo e alla Lega ma in concreto lo stanno invece indebolendo!
    chi vincerà?
    come detto all'inizio, vincono i comportamenti concreti, quelli economici
    quindi i sondaggi che danno la Lega oltre al 30 e il governo al 60 non sono da tenere in considerazione
    è da tenere in considerazione il tradimento dei leghisti benestanti over 60 sulle aste dei titoli...

    ora, di fronte a questo, un partito consapevole di essere stato, in parte tradito, cosa farebbe?reagirebbe e fare un collocamento forzoso del debitoper esempio
    altrimenti la sua opera continuerà ad indebolirsi
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  10. #10
    Razzismo ieri,oggi,sempre
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    26,621
    Mentioned
    363 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Scelte politiche degli elettori e scelte economiche dei consumatori...

    votare non serve a un cazzo nel 99% dei casi
    la democrazia è una truffa

    ben arrivato
    Hitler or Hell.
    B.T. did nothing wrong.
    #darksunshinelibero

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Intelligenza Artificiale per le scelte economiche?
    Di Amati75 nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 17-07-15, 19:30
  2. Papa: scelte politiche siano coerenti con i valori etici
    Di :Esther: nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 118
    Ultimo Messaggio: 11-05-11, 23:30
  3. Le scelte politiche dei cattolici
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-09-09, 16:29
  4. Gli elettori del PD non condividono le scelte di Veltroni
    Di Neva nel forum Salute e Medicina
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-10-08, 13:49
  5. Il cervello orienta le nostre scelte politiche
    Di goatrance14 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 10-10-07, 12:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226