User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sacconi-Roccella-Fazio alla guerra bioetica: senza opposizione

    Sacconi-Roccella-Fazio alla guerra bioetica: senza opposizione
    Venerdì, 20 August, 2010 - 15:29

    «Riaffermiamo con forza che l'embrione non è un oggetto su cui si possano compiere esperimenti»: così è scritto nell'Agenda bioetica del governo presentata da Sacconi, Fazio e Roccella, che favoleggiano di una "via italiana alle staminali". Cioè di una ricerca scientifica amputata della sperimentazione sulle staminali embrionali.
    Non importa, a loro, il fatto che nemmeno la legge 40 proibirebbe quel filone di ricerca, o che la Food and Drug administration statunitense abbia autorizzato la sperimentazione sull'uomo. Né importano loro i passi avanti della ricerca sulle embrionali in tutto il mondo (l'ultima notizia di ieri arriva da Edimburgo, dove da una linea di staminali embrionali sono stati ottenuti globuli rossi). L'importante per il governo sono i proclami ideologici, accompagnati da una gestione discriminatoria dei finanziamenti alla ricerca, dai quali gli esperimenti sulle embrionali sono esclusi. È la stessa tecnica ricattatoria applicata da Sacconi e Formigoni nei confronti delle cliniche disponibili a rispettare le sentenze della magistratura nei confronti di Eluana e Beppino Englaro. E infatti, l'Agenda bioetica se la prende con le decine di Comuni che hanno scelto di fornire un servizio ai loro cittadini che vogliono redigere il proprio testamento biologico: non importa, a loro, il fatto che quei cittadini stiano semplicemente esercitando un diritto costituzionale, come la giurisprudenza nei casi Welby e Englaro ha confermato.
    Che al governo tutto ciò non importi, non può stupire, vista l'evidente strumentalità dell'operazione per rinsaldare i rapporti con il Vaticano e mettere in difficoltà Fini. Che al loro fianco si schieri l'Udc dei Volonté neanche stupisce, e nemmeno che ci sia un pezzo di Partito democratico, dai Fioroni ai D'Ubaldo, che scelgono di salutare come fatto positivo il "dialogo" proposto da Sacconi su questi temi. Se tutto ciò è (quasi) scontato, la domanda che resta da fare è: dov'è l'opposizione? E non è un quesito che sollecita l'elaborazione di posizioni ufficiali "condivise", cioè espressione di mediazioni ottenute attraverso ambiguità lessicali.
    Ciò che manca, è la voce e l'azione di chi intende opporsi alla realizzazione concreta di un progetto che, per quanto propagandistico, può aggravare le già penose condizioni della ricerca e della libertà di scelta in Italia. Gli unici a contrastare nei fatti l'Agenda bioetica sono i soggetti politici della galassia del Partito radicale, condannati all'inesistenza dalla televisione del regime di destra e di sinistra, ai quali si aggiungono voci coraggiose di Futuro e libertà, come quella del radicale Benedetto Della Vedova.
    L'assenza di confronto nel Pd e nella sinistra, la rinuncia persino a cercare al proprio interno compromessi seri, cioè basati su proposte e iniziative concrete, è il prodotto inevitabile di una strategia che vede i tanti capi delle opposizioni ufficiali molto attivi nel gioco della simulazione di futuribili nuove maggioranze, ma incapaci di imporre nell'agenda politica obiettivi ampiamente "condivisi" (qui ci sta bene) dai propri elettori e non solo, come nel caso della laicità. In questo modo, le opposizioni in generale, e il Partito democratico in particolare, si autoriducono a un ruolo subalterno rispetto al governo, allontanando ulteriormente l'interesse dei cittadini rispetto agli esiti delle manovre politicistiche. Contrapporre all'Agenda da stato (bio)etico un'Agenda laica della ricerca e della medicina sarebbe una delle strade da seguire per dare un contenuto alla tanto invocata, e per nulla praticata, strategia dell'alternativa.

    Articolo di Marco Cappato pubblicato su Europa, il 20/08/10

    Sacconi-Roccella-Fazio alla guerra bioetica: senza opposizione | Marco Cappato

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    L'estremista moderato
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Messaggi
    1,794
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Sacconi-Roccella-Fazio alla guerra bioetica: senza opposizione

    voglio proprio vedere cosa faranno i c.d. "finiani";
    "Dopo Einaudi cominciò per l'Italia la Repubblica delle pere indivise"

 

 

Discussioni Simili

  1. Sacconi-Roccella-Fazio alla guerra bioetica: senza opposizione
    Di Burton Morris nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-08-10, 22:01
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-11-09, 00:04
  3. Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 02-11-09, 20:17
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-07-06, 17:58
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-07-06, 17:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226