User Tag List

Pagina 136 di 136 PrimaPrima ... 3686126135136
Risultati da 1,351 a 1,360 di 1360
  1. #1351
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    35,069
     Likes dati
    42,520
     Like avuti
    25,163
    Mentioned
    662 Post(s)
    Tagged
    141 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    Citazione Originariamente Scritto da Sparviero Visualizza Messaggio
    Ma la roba che sento dall'Italia è vera?
    Se sì, mette brutta...
    purtroppo è così.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  2. #1352
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    35,069
     Likes dati
    42,520
     Like avuti
    25,163
    Mentioned
    662 Post(s)
    Tagged
    141 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    MINACCIA ESTREMA
    di Guido Cappelli
    NOV 24, 2021di SOLLEVAZIONE



    Ci stanno trasformando in codici QR. No, non è una boutade retorica. Stiamo proprio incorporando il codice QR – con tutte le potenzialità di controllo che contiene – alla vita di tutti giorni, alle funzioni più elementari. Questo è il fatto da cui partire.

    Faremmo bene a prenderne atto, così forse, per frenare questa mutazione, letteralmente, esiziale, impareremo più in fretta a relazionarci tra noi in modo più rispettoso, più amichevole, più complice di quanto ci consentissimo nella vita precedente. Le classiche suddivisioni sociali stanno sfumando fino quasi a scomparire. Le tradizionali classificazioni in classi, ceti, funzioni, professioni, ruoli sociali, perfino quelle tra vecchi e giovani, stanno scomparendo nell’indistinto dell’obbedienza biopolitica.

    Al loro posto, microidentità create e alimentate ad arte, sulla base di una finta “scienza” sociale: generi, razze, preferenze sessuali e relative sotto-tribù illimitate… dispositivi che frammentano la società, la polverizzano in tanti surrogati di identità pubblica, che pubblica non è: perché non fa che portare nella sfera del pubblico, e del politico, l’aspetto intimo di ciascuno – cioè proprio ciò che pubblico e politico non è non deve essere.

    Tante pseudo-identità l’una contro l’altra armate, che alla fine si risolvono – per la gioia del potere, delle élites, uniche a beneficiarsene – in singoli individui, impauriti, sospettosi, l’uno potenziale stalker, potenziale accusatore, potenziale competitore, e, al culmine del delirio psico-sanitario, potenziale killer dell’altro. Questo è il motivo per cui questo progetto, in via di realizzazione non si sa quanto irreversibile, è e deve essere chiamato distopia.

    Invertire questo processo, o almeno frenarlo, complicarlo, è imperativo ma estremamente difficile. Ma il motivo principale di questa difficoltà non sta nella colossale disparità dei rapporti di forza (che pure è un macigno), ma, prima di ogni altra, nel nostro modo di stare al mondo. Perché alla distopia si può opporre solo una politicità radicalmente nuova, e questo esige da ciascuno di noi, a livello personale, una revisione a fondo del modo di intendere sia i rapporti personali che la politica come tale.

    La minaccia estrema forse ci aiuterà a potenziare la nostra capacità di empatia, di comprensione dell’altro, e a ridurre la carica di aggressività e affermazione personale che ha caratterizzato i nostri modi di fare, chi più chi meno, nei tempi della vita “normale” – cioè fino allo sconvolgimento, al terremoto esistenziale e collettivo, che va sotto il nome di “emergenza Covid-19”.

    Solo così saranno messi in condizione di funzionare quei comitati, quella galassia di realtà, quel coacervo di movimenti libertari, umanisti, politicamente coscienti, a partire dai quali sarà possibile un modo nuovo e veramente partecipativo di costruire il consenso e le decisioni collettive.

    * Guido Cappelli, docente di Letteratura Italiana presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, firmatario dell’appello “Docenti no Green Pass”

    https://www.sollevazione.it/2021/11/...-cappelli.html

    --------------------------------------

    Finale fin troppo ottimista per come vedo io l'attuale situazione, ma spero sempre di sbagliarmi.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  3. #1353
    Pursuit of dead niggers
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    45,312
     Likes dati
    180,061
     Like avuti
    41,510
    Mentioned
    864 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    "La minaccia estrema forse ci aiuterà a potenziare la nostra capacità di empatia, di comprensione dell’altro, e a ridurre la carica di aggressività"

    Magari, invece succede il contrario.
    Paranoia, ostilità, isolamento, rottura dei legami...
    Hitler or Hell.

    Dai monti ai piani, / un grido risale:
    "Governo d'infami / e DRAGHI MAIALE!"

  4. #1354
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    17,140
     Likes dati
    6,216
     Like avuti
    5,681
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    Organizzare manifestazioni di protesta nel Draghistan è "istigazione a delinquere"?




    https://www.lantidiplomatico.it/dett...e/29296_44052/
    Socialismo patriottico

  5. #1355
    Pursuit of dead niggers
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    45,312
     Likes dati
    180,061
     Like avuti
    41,510
    Mentioned
    864 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    "il governo non è fascista" (cit.)
    Hitler or Hell.

    Dai monti ai piani, / un grido risale:
    "Governo d'infami / e DRAGHI MAIALE!"

  6. #1356
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    17,140
     Likes dati
    6,216
     Like avuti
    5,681
    Mentioned
    160 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    Citazione Originariamente Scritto da Sparviero Visualizza Messaggio
    "il governo non è fascista" (cit.)
    Beh , però anche voi fascisti dovreste mettervi d'accordo. Sento dire che il fascismo è morto nel '45 e che nessuna esperienza di destra o di sinistra, per quanto autoritaria, ha più incarnato gli ideali mussoliniani

    Scritto ciò, per me questo governo ha assunto atteggiamenti anticostituzionali e in buona parte discriminatori. Lo considero certamente nemico, anche se non me la sentirei di parlare di fascismo.
    Socialismo patriottico

  7. #1357
    Pursuit of dead niggers
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    45,312
     Likes dati
    180,061
     Like avuti
    41,510
    Mentioned
    864 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    Il fascismo del ventesimo secolo l'hanno ammazzato.
    Il suo spirito vive ancora, grazie a Dio.

    Il cadavere, beh quello a quanto pare l'ha trovato un bancario europeista e lo sta indossando come seconda pelle.

    Non le idee, ma i modi dell'attuale regime sono in linea col temibile nazifascismo di cui si dovrebbe tutti aver paura.

    Chiaro adesso?
    Hitler or Hell.

    Dai monti ai piani, / un grido risale:
    "Governo d'infami / e DRAGHI MAIALE!"

  8. #1358
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    35,069
     Likes dati
    42,520
     Like avuti
    25,163
    Mentioned
    662 Post(s)
    Tagged
    141 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    Citazione Originariamente Scritto da Sparviero Visualizza Messaggio
    Il fascismo del ventesimo secolo l'hanno ammazzato.
    Il suo spirito vive ancora, grazie a Dio.

    Il cadavere, beh quello a quanto pare l'ha trovato un bancario europeista e lo sta indossando come seconda pelle.

    Non le idee, ma i modi dell'attuale regime sono in linea col temibile nazifascismo di cui si dovrebbe tutti aver paura.

    Chiaro adesso?
    Ecco, il punto per me è proprio questo, che "i modi dell'attuale regime sono in linea col temibile nazifascismo" ma le sue idee, che poi sono i suoi obiettivi concreti, sono mille volte peggiori.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  9. #1359
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    35,069
     Likes dati
    42,520
     Like avuti
    25,163
    Mentioned
    662 Post(s)
    Tagged
    141 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    IMPLACABILE VENDETTA
    di Moreno Pasquinelli
    NOV 25, 2021



    Preceduto da una virulenta quanto mendace campagna d’intimidazione, il governo Draghi ha varato il decreto sul cosiddetto “Green Pass Rafforzato”. In pratica una nuova stretta autoritaria. E’ lo Stato di Polizia 4.0. Chi non si vaccina sarà sottoposto ad un regime di esclusione e segregazione sociale.

    Chi non si vaccina, se era già escluso dal disporre di fondamentali diritti di libertà, è oggi condannato ad un regime di formale apartheid sociale. Sbagliano coloro i quali affermano si tratti di una “misura medievale”. Davanti alla peste si segregavano gli appestati per proteggere i sani. Oggi, posto che il “vaccino” non immunizza e che i vaccinati possono infettare, vengono confinati e isolati anche coloro che scoppiano di salute, ovvero quelli che sono portatori di un gravissimo morbo sì, ma quello di non inginocchiarsi ai piedi del sovrano rifiutando i suoi diktat. Questa è dunque la vera pandemia che il governo vuole debellare: quella della ribellione sociale.

    La misura del “Green Pass Rafforzato”, spacciata come atto ex ante di “prevenzione sanitaria”, è dunque squisitamente politica, è un provvedimento di condanna e castigo ex post per tutti quei sudditi che hanno sin qui disobbedito alla richiesta del sovrano di disporre dei loro corpi. Condanna che è l’equivalente profano e secolare della scomunica di una volta, l’atto con cui la Chiesa oltre ad escludere il battezzato dalla comunità dei fedeli, gli infliggeva la pena dell’inferno nell’al di là.

    Ma questo della segregazione sociale della minoranza, della parte dal resto, per quanto inusitato, è solo una faccia del regime bio-politico. Quest’ultimo chiama in causa anzitutto tutti gli altri, la maggioranza dei disciplinati, le stesse legioni dei kapò e dei disciplinatori. E’ grazie alla loro accondiscendenza che il sovrano ha potuto finalmente oltrepassare la linea oltre la quale esso riesce a requisire e ad impadronirsi, assieme alla carne, dell’anima stessa dei cittadini.

    Il non-vaccinato viene sì privato di alcuni essenziali diritti di libertà, ma egli trattiene a sé, con il libero arbitrio, la propria dignità e indipendenza di pensiero; il vaccinato invece, come conseguenza dell’atto di obbedienza e di sottomissione al regime bio-politico, per poter godere di alcuni diritti formali di libertà, deve consegnare al sovrano dignità, coscienza e libero arbitrio — in cambio di una parte si aliena quindi del tutto, ciò che appunto distingue l’essere umano dagli altri esseri senzienti. Mentre il non-vaccinato è condannato a subire un’oppressione reale, il vaccinato ne deve sopportare una rafforzata, metafisica.

    Acune finali considerazioni politiche. Non commetta, la nostra minoranza, l’errore di auto-isolarsi, di cercare la via di fuga. Non insegua l’illusione che la salvezza possa consistere nell’esodo comunitaristico. Non c’è alcun altrove, alcuna Terra Promessa. A ben vedere l’idea dell’esodo, quella di trovare rifugio in piccole società appartate e auto-governate, ammesso e non concesso che possano effettuarsi, testimonia che si fa strada la convinzione che la Resistenza è destinata alla sconfitta. In effetti la sconfitta è altamente probabile. Saremo retorici ma siamo obbligati a ribadire che nella guerra (e la nostra lo è) si può perdere non una ma più battaglie. Per dirla alla Mao Zedong: “La vittoria strategica è il risultato di una serie di sconfitte tattiche”.

    Ogni minoranza, quando è costretta dal nemico allo scontro in campo aperto, è destinata alla sconfitta. E’ la rotta disordinata che va evitata, così da poter riorganizzare le proprie forze. La nostra è una lotta di lunga durata. La vittoria dipenderà da diversi fattori. Primo fattore: dovremo rafforzarci anche ove fossimo obbligati alla ritirata. Secondo fattore: il nemico non è imbattibile, in preda alle vertigini del successo, commetterà errori gravi, ciò che ci consentirà di passare alla controffensiva. Terzo fattore: il nemico ha sempre un suo Tallone d’Achille, e questo punto debole è costituito proprio dall’eterogeneo blocco sociale che lo sostiene. Questo blocco si sfalderà poiché proprio la maggioranza che oggi ubbidisce sopportando un’oppressione metafisica, vorrà redimersi dal proprio disonore e riscattare la sua libertà. Quello sarà il momento della nostra implacabile vendetta.

    «Riguardo ai tempi e ai momenti, fratelli, non avete bisogno che ve ne scriva; infatti sapete bene che il giorno del Signore verrà come un ladro nella notte».

    [San Paolo, 1Ts5, 1-11]

    https://www.sollevazione.it/2021/11/...squinelli.html
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  10. #1360
    Pursuit of dead niggers
    Data Registrazione
    12 Dec 2015
    Località
    Arciconfraternita di Santo Manganello
    Messaggi
    45,312
     Likes dati
    180,061
     Like avuti
    41,510
    Mentioned
    864 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: Situazione politica italiana (dal 2018 a oggi)

    Il governo ha studiato benissimo la lezione sul nazismo, l'ha imparata a memoria, però non sono sicuro che l'abbia capita.

    Gli ebrei cacciati tornarono in Germania vendicandosi con orrori centuplicati delle discriminazioni subite, senza andare molto per il sottile.
    Questa gente che stanno mettendo con le spalle al muro e costringendo ad ingoiare merda ne avrà di conti da saldare, e non a tarallucci e vino.
    Hitler or Hell.

    Dai monti ai piani, / un grido risale:
    "Governo d'infami / e DRAGHI MAIALE!"

 

 
Pagina 136 di 136 PrimaPrima ... 3686126135136

Discussioni Simili

  1. Situazione economica-politica italiana, uno spaccato.
    Di ciano.scuro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-07-20, 06:53
  2. Quadro della attuale situazione politica e legislativa italiana.
    Di PhyroSphera nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-11-16, 12:56
  3. La situazione politica italiana....dite la vostra!
    Di Giò nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-12-07, 20:41
  4. Card. Ruini: la situazione politica italiana
    Di krentak the Arising! nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-05-04, 09:28
  5. Idea pazza...sulla situazione politica italiana..
    Di Max Kool nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-10-03, 22:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •