User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
Like Tree20Likes

Discussione: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    12,674
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    https://www.maurizioblondet.it/se-la-kommissione-innesca-lorribile-arma-segreta-italiana-lotto-settembre/


    Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Maurizio Blondet
    16 maggio 2018

    Un finlandese, un lettone e un greco ci hanno ingiunto di obbedire all’Europa. Katainen ci ha detto che l’Europa non cambia il Patto di Stabilità. Dombrovskis, che il nuovo governo continui a ridurre il debito ed anche il deficit (che riduciamo da 20 anni). Avramopoulos vuole che non cambiamo la politica sui migranti.

    Insomma continuano a pretendere che obbediamo alle misure, basate su una teoria sbagliata del debito pubblico, che ci hanno portato alla rovina.

    A loro bisognava mostrare questa tabella: la curva di povertà a cui ci ha ridotto la UE, con la complicità dei nostri politici.


    La divergenza della miseria. Il punto di rottura è vicino.
    Siccome sono profondamente stranieri, ed ignoranti della storia europea, a maggior ragione della italiana, non sanno quello che provocano obbligandoci a tener fede, costi quel che costi, agli arbitrari diktat europei.

    Non sanno che abbiamo una orribile arma segreta, autodistruttiva ma distruttiva degli “alleati”, quando ci si obbliga a faccia al muro. L’Otto Settembre. O se volete, Caporetto. La rottura del fronte, della linea, la resa in milioni, il tutti a casa o in prigionia.

    Il meccanismo è semplice e ricorrente: i nostri politici e governi (imprevidenti, pressapochisti e incapaci) impegnano il popolo italiano in obblighi ardui e impegnativi, ferree alleanze, irrealistiche gabbie internazionali, senza darci i mezzi per tener duro, e ignorando ogni volta che la nostra fibra morale, la nostra cultura, la nostra stessa posticcia e fragile unità nazionale non sono in grado di reggere.

    Il popolo, passivo, regge e regge, finché non ce la fa, e allora si spezza; divincola, fugge, abbraccia il nemico che lo prende prigioniero (lo raccontò Rommel, quando da capitano ruppe a Caporetto). E’ vergognoso, ma è l’istinto animale e vitale, di una plebe senza intelligenza, ma con il buon senso di non farsi ammazzare fino all’ultimo uomo. Per Badoglio, poi….

    Quando i politici ci hanno fatto entrare nell’euro, dovevano avvertirci: da oggi dovete diventare tedeschi. Ossia: i sindacati si devono accordare con Confindustria per non avanzare aumenti di salario, anzi accettare riduzioni: disciplina, si tratta di diventare competitivi rispetto agli alleati.

    La casta pubblica deve diventare onesta, sparagnina, patriottica, insomma efficiente. Perché la moneta è il ritratto del popolo, della sua psicologia e dei suoi vizi e virtù – la lira le esprimeva e la lasciava fiorire; l’euro, moneta tedesca, ci fa semplicemente asfissiare e morire.

    Il momento del nuovo Otto Settembre è vicino, come mostra la tabella. I baltici che comandano a Bruxelles dovrebbero intravvedere quel che si avvicina, ed offrirci vie d’uscita. Ascoltare gli scricchiolii del fronte italiano, ascoltare le nostre proposte – nel loro steso interesse, l’interesse dell’Europa monetaria.

    Invece: tenete duro! Riducete il debito! Patto di stabilità! Immigrati a milioni! Avete votato male, rimettete il governo che vi avevamo messo sulla testa prima!

    Il risultato sarà l’Otto Settembre. Che, siccome siamo un paese grosso – non grande ma grosso – farà collassare noi, ma insieme, gli altri stati dell’eurozona. Perché se l’Italia deve uscire dall’euro “alla Caporetto” invece che in modo riflesso e concordato, la Germania e la Francia sono fritte.

    Perché l’euro mica solo è dannoso per noi. Anche alla Francia si apre un abisso nel rapporto debito-pil rispetto alla Germania.


    Francia: rapporto debito/Pil rispetto a Germania. E Macron sogna la “convergenza”.

    Il sogno di Macron – di Attali e delle banche internazionali che l’hanno eletto – di spingere Berlino ad accettare “convergenze e trasferimenti”, è un puro sogno: nessun cancelliere riuscirà mai a convincere i tedeschi a riempire quella voragine coi propri surplus. Anche qui, il problema non è politico; come il nostro 8 Settembre, è “culturale”, profondamente insito nelle carni.

    Quel surplus tedesco sulle esportazioni, del resto, prossimamente si ridurrà (basta che Trump metta dazi sulle BMW): Berlino avrà la scusa di aver meno mezzi di prima per convergenze e trasferimenti.

    Del resto, l’amico Mazzalai pensa che la Caporetto, il vero crack, possa cominciare dalla Germania. Dalla Deutsche Bank da cui i tedeschi cercano di distrarre puntando il dito sul debito pubblico italiano. Ma le azioni Deutsche hanno perso il 34% nell’ultimo anno.

    “Il nuovo amministratore delegato Christian Sewing sta attuando una revisione radicale della banca d’investimento in difficoltà per concentrarsi maggiormente sui clienti europei, allontanandosi dalle ambizioni di essere una delle migliori società globali.

    Il più grande istituto di credito tedesco ridurrà la sua presenza negli Stati Uniti, ridurrà il business della finanza aziendale negli Stati Uniti e in Asia e rivedrà il suo business azionario globale. Le misure porteranno a una “significativa riduzione” della forza lavoro quest’anno”.

    Pende una crisi epocale, cui i nostri governanti (non eletti, ma anche quelli votati e bocciati) rispondono con una menzogna: c’è la crescita mondiale, l’Italia è la sola che non la aggancia, perché non fa le riforme.

    La “crescita” è tornata grazie stimolanti assolutamente eccezionali, la pompa delle banche centrali anzitutto, di misura forse mai vista nella storia, che hanno ottenuto una crescita mediocrissima. “Nello stato attuale del sistema, il rendimento degli strumenti di cui si dispone per drogare l’attività è molto debole. Detto altrimenti, i costi sono colossali per dei risultati minimi” (Bruno Bertez).

    Acquistare azioni proprie indebitandosi

    I famosi “mercati” finanziari, quelli cui dovremmo lasciar giudicare la nostra solvibilità come Stato, le imprese miliardarie americane, stanno facendo cosa dei prestiti a tasso zero della banca centrale?

    Ci comprano azioni proprie. Insomma non hanno alcuna idea su come investirli produttivamente, vista la stagnazione della domanda che il capitalismo stesso ha provocato (deflazionando i salari); comprando azioni proprie, essi ne aumentano il “valore” in Borsa. Inoltre, si pagano dividendi milionari, i capitalisti: con denaro preso a prestito dalla banca centrale.


    “I buyback salgono, rafforzando il mercato”. Una volta, era vietato.

    Attenzione: ciò è perfettamente funzionale, nella logica del capitalismo, che non è un istituto di beneficenza. Comprando azioni proprie (buyback), il capitale –che si trova di fronte alla rarità dei profitti d’impresa e a un eccesso di capitale che cerca un profitto – il capitalista

    compra azioni proprie, eutanasizza così capitale, ne diminuisce la massa, dunque aumenta il tasso di profittabilità.
    Agisce secondo la teoria finanziaria che rende “razionale” il capitalismo.

    Ovviamente ciò somiglia al caso sperimentale delle api operaie che, tenute artificialmente senza la possibilità di nutrire le larve nell’alveare, staccano la parte dietro della larva e la offrono alla parte davanti.

    L’ape agisce “correttamente”, come il capitalista (fra l’altro spiega perché i capitalisti si abboffano di titoli del Tesoro italiani a basso tasso, con gran stupore dei media che vogliono la nostra punizione: sono così affamati di rendimento!). E’ il sistema che è ormai diventato patologico – Di chi la colpa?

    Basterà ricordare che in Usa esistevano leggi che vietavano il buyback, l’acquisto di azioni proprie. Dunque sono stati i politici, i governi, che si sono fati comprare e non hanno più esercitato il contropotere, la sorveglianza democratica sul capitale.

    Sono stati i sindacati ad esser venuti meno alla loro funzione, che è di opporsi al capitale per migliorare i redditi e la sicurezza dei lavoratori. Banche centrali e media, corpi intermedi e magistrati, tutti gli organi di contropotere hanno smesso di funzionare e lavorano per il capitale. Fino a questo estremo patologico e letale per gli esseri umani.

    E adesso che emergono “populisti” critici del sistema patologico e che vogliono cambirlo, tutti a gridare: sono arrivati i barbari! Riducete il debito pubblico! Patto di Stabilità! Non sforate! Siete insolventi! i mercati vi puniranno! Non si cancella il debito!

    Insomma avvicinano, ci spingono all’Otto settembre. Dimenticando che dopo, viene Piazzale Loreto.


    Valdis Dombrovskis, a sinistra, e Jyrki Katainen: tutti a servizio del capitale.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Dec 2012
    Messaggi
    7,247
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Abbasso la kattiva kommissione europea!
    W la libertà di indebitarsi ankora e ankora!1!!1!!

    I nostri figli devono pagare debiti ancora più grandi! Basta rigore, viva la spesa pubblica!
    W la flat tax
    W il reddito di cittadinanza
    W le pensioni per tutti a 50 anni
    W le 11mila guardie forestali calabresi
    W le pensioni baby
    W i 2300 dirigenti della regione sicilia
    W i carrozzoni come alitalia

    Dobbiamo riprenderci la sovranità e il diritto ad indebitarci ancora per goderci la vita oggi. I debiti li pagheranno altri domani!!!
    Dav. c. G. and Hockey like this.
    Odiano le bache e versano metà dello stipendio in un fondo di garanzia per tutelare le banche che aiutano le PMI!

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    21,269
    Mentioned
    103 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Io me la prendero' con l'Europa un attimo dopo che avremo sburocratizzato il paese, ridotto gli sprechi, riformato la PA, chiuso le partecipate inutili, accelerato i processi, razionalizzato la spesa, diminuita l'evasione, riportato la legalita' in zone controllate dalla mafia.
    Fatto tutto questo possiamo pure fare il referendum per uscire.
    Hockey likes this.
    Legenda: NCUC: non c'entra un cazzo, NRAC: non rispondo ai cazzari
    4 Dicembre 2016: Lutto Nazionale

  4. #4
    Amica del forum
    Data Registrazione
    09 Dec 2013
    Messaggi
    16,061
    Mentioned
    324 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Citazione Originariamente Scritto da chichibio Visualizza Messaggio
    Io me la prendero' con l'Europa un attimo dopo che avremo sburocratizzato il paese, ridotto gli sprechi, riformato la PA, chiuso le partecipate inutili, accelerato i processi, razionalizzato la spesa, diminuita l'evasione, riportato la legalita' in zone controllate dalla mafia.
    Fatto tutto questo possiamo pure fare il referendum per uscire.
    non hai tutti i torti
    acquazzurra and Hockey like this.
    Se pensi che l'istruzione sia cara, prova con l'ignoranza

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    12,674
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Citazione Originariamente Scritto da chichibio Visualizza Messaggio


    Io me la prendero' con l'Europa un attimo dopo che avremo sburocratizzato il paese,
    ridotto gli sprechi, riformato la PA, chiuso le partecipate inutili,
    accelerato i processi, razionalizzato la spesa, diminuita l'evasione, riportato la legalita' in zone controllate dalla mafia.
    Fatto tutto questo possiamo pure fare il referendum per uscire.

    hai ragione,
    ma per fare questo, ci vorrebbe un professore,
    magari quello che ci assicurò, che avremo lavorato
    un giorno di meno la settimana, guadagnando di più.

    questi era un profondo conoscitore della situazione
    reale del paese, e agì di conseguenza, sicuro che
    che il successo dell'epica impresa, era a portata
    di mano.
    Sparviero and Halfshadow like this.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    02 May 2012
    Messaggi
    15,451
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    la logica di blondet è che siccome siamo un popolo di cialtroni e spendaccioni, torniamo alla lira, che il problema è risolto.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2010
    Messaggi
    25,011
    Mentioned
    43 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Citazione Originariamente Scritto da the fool Visualizza Messaggio
    la logica di blondet è che siccome siamo un popolo di cialtroni e spendaccioni, torniamo alla lira, che il problema è risolto.
    Dovremmo risolvere il problema come in Venezuela e Argentina infatti.
    Il populismo è quell'arroganza di chi crede di sapere tutto e non sa nulla.

    No a politici ciarlatani e imbroglioni.

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    12,674
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Citazione Originariamente Scritto da Dav. c. G. Visualizza Messaggio


    Dovremmo risolvere il problema come in Venezuela e Argentina infatti.


    ma quale argentina,
    qui ci vogliono i professori.

  9. #9
    Amica del forum
    Data Registrazione
    09 Dec 2013
    Messaggi
    16,061
    Mentioned
    324 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    Citazione Originariamente Scritto da Maxadhego Visualizza Messaggio
    ma quale argentina,
    qui ci vogliono i professori.
    del CEPU?
    Se pensi che l'istruzione sia cara, prova con l'ignoranza

  10. #10
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    03 Sep 2013
    Località
    Al Rakka
    Messaggi
    10,062
    Mentioned
    113 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Se la Kommissione innesca l’orribile arma segreta italiana. L’Otto Settembre

    voglio tornale alla lira libica

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Correlati:

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-06-17, 13:18
  2. Risposte: 283
    Ultimo Messaggio: 01-02-10, 22:14
  3. Crac Dubai World innesca panico nuova crisi finanziaria
    Di Cuordy nel forum Politica Estera
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 28-11-09, 10:35
  4. PDL / Sarà Veronica l'arma segreta della sinistra?
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 03-05-09, 12:09
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-07-04, 14:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225