DE CONSTITVTIO IMPERII PIR


DELL'IMPERO

Articolo Primo

L'Impero di PIR Ŕ vna Monarchia Assolvta che si riconosce nei valori immortali della Massoneria, degli Illvminati, dei Rettiliani e dell'Impero Galattico dei Sith.

L'Vnica Vera fede riconoscivta Ŕ qvella nella Divina Britney e nella sva discepola LvpaNera, anch'essa ascesa alla gloria divina.

Il Potere e la Potenza derivano direttamente dalla Divina Britney tramite la Profetessa LvpaNera e si incarnano nella persona del Sovrano che Ŕ anche la Gvida Svprema del Cvlto.

Chivnque qvestioni le nostre istituzioni Cesaropapiste Ŕ pvnito con la Pena piv' Severa.

Articolo Secondo

I Cittadini dell'Impero sono divisi in Patrizi e Plebei.
Sono considerati Patrizi tvtti i Senatori dell'Impero. Il resto degli vtenti del Forvm sono i Plebei.

Solo i Patrizi godono di tutti i diritti e le libertÓ, mentre i Plebei devono lavorare e stare zitti.

DELLE ISTITVZIONI IMPERIALI


Articolo Terzo

L'Imperatore Ŕ il Capo Svpremo dello Stato e della Religione nonchŔ fonte primaria del diritto canonico, civile, penale e costitvzionale.

L'Imperatore viene eletto fra i senatori ogni qval volta il predecessore si dimetta, mvoia (ban) o sia vcciso (sparisce dal forvm per troppo tempo).

L'Imperatore nomina tvtte le Cariche Imperiali e approva tvtte le leggi.

Articolo Qvarto

Il Cancelliere Svpremo Ŕ nominato a vita dall'Imperatore. Egli presiede il Senato e ne dirige i lavori convocando le sedvte qvando necessario.

Articolo Qvinto

Il Senato Ŕ formato da tvtti i Senatori. Ogni sedvta dura qvanto un Congresso di PL ai tempi di Ronnie, ossia qvanto si vuole.
L'ODG Ŕ fissato ad inizio sedvta dal Cancelliere con le proposte dei Senatori.

Non si pv˛ aprire vna sedvta prima della fine della precedente.

Nell'Archivio Imperiale si terrÓ traccia di tutte le sedvte.

Articolo Sesto

La Suprema Corte Inquisitoria Imperiale Ŕ formata da tre Senatori nominati di volta in volta dall'Imperatore e svolge le fvnzioni di Tribvnale, Corte Costitvzionale e qvant'altro.

Articolo Settimo

Ogni atto e nomina Imperiale saranno trascritti nel Libro Mastro Imperiale.

DELLE ALTRE CARICHE


Articolo Ottavo


L'Imperatore pv˛ nominare qvante cariche vuole, che essi siano Ministri, Militari, Nobili o Dignitari.

DELLA RIFORMA DELLA CONSTITVTIO
Articolo Nono

La Constitvtio pv˛ essere modificata di sva volontÓ dall'Imperatore o dal Senato con voto.