User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    -
    Data Registrazione
    29 Oct 2016
    Località
    "Antica Dodecapoli" (xxx) . <Presso la Via degli Alcioni.>
    Messaggi
    568
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Non immobili gli aggressori e ai danni della vita senza distinzioni.

    Dalle guerre fredde, ancora in atto ma con minacce atomiche non più preponderanti, alle aggressioni immobili, nelle quali sta diventando preponderante l'invadenza ai danni della vera condotta politica dei veri Stati tramite l'uso dentro gli Stati e da parte di agenti dell'ordine di armi elettriche, ordigni solo in teoria usufruibili e nella pratica non utilzzabili veramente quali armi ma soltanto in quanto oggetti pericolosi e dannosi.

    Restano tutte le emergenze per abuso di vari ed esagerati ordigni bellici od oggetti del tutto analoghi, in parte anche le emergenze atomiche, ma in specie quelle chimiche, biologiche, anche altre non convenzionali e tra queste le armi elettriche, le quali fanno uso di energia gestibile solo in limitazione mai nello scatenarla contro e dunque sono prive di reale possibilità di applicazione a generica difesa da una aggressione e nelle difese particolari non sono usufruibili quali dotazioni aggiuntive.

    Se non si tratta di guerra fredda ma di aggressione immobile, cioè di violenza che minaccia di far uso di tattiche e cose violente esse stesse, gli Stati non possono usare le minacce dell'avversario neppure riducendole . Per esser tali cioè Stati hanno per unica prospettiva il rifiuto di tali aggressioni, non la diminuzione della loro violenza.
    Non serve ridurre o mutar tensione elettrica di ordigni elettrici, perché l'effetto di tali ordigni è negativo per la vita e senza poter dare distinzioni dovute e perché il loro funzionamento è esso stesso almeno in parte violento.

    MAURO PASTORE

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    -
    Data Registrazione
    29 Oct 2016
    Località
    "Antica Dodecapoli" (xxx) . <Presso la Via degli Alcioni.>
    Messaggi
    568
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Non immobili gli aggressori e ai danni della vita senza distinzioni.

    Citazione Originariamente Scritto da PhyroSphera Visualizza Messaggio
    Dalle guerre fredde, ancora in atto ma con minacce atomiche non più preponderanti, alle aggressioni immobili, nelle quali sta diventando preponderante l'invadenza ai danni della vera condotta politica dei veri Stati tramite l'uso dentro gli Stati e da parte di agenti dell'ordine di armi elettriche, ordigni solo in teoria usufruibili e nella pratica non utilzzabili veramente quali armi ma soltanto in quanto oggetti pericolosi e dannosi.

    Restano tutte le emergenze per abuso di vari ed esagerati ordigni bellici od oggetti del tutto analoghi, in parte anche le emergenze atomiche, ma in specie quelle chimiche, biologiche, anche altre non convenzionali e tra queste le armi elettriche, le quali fanno uso di energia gestibile solo in limitazione mai nello scatenarla contro e dunque sono prive di reale possibilità di applicazione a generica difesa da una aggressione e nelle difese particolari non sono usufruibili quali dotazioni aggiuntive.

    Se non si tratta di guerra fredda ma di aggressione immobile, cioè di violenza che minaccia di far uso di tattiche e cose violente esse stesse, gli Stati non possono usare le minacce dell'avversario neppure riducendole . Per esser tali cioè Stati hanno per unica prospettiva il rifiuto di tali aggressioni, non la diminuzione della loro violenza.
    Non serve ridurre o mutar tensione elettrica di ordigni elettrici, perché l'effetto di tali ordigni è negativo per la vita e senza poter dare distinzioni dovute e perché il loro funzionamento è esso stesso almeno in parte violento.

    MAURO PASTORE
    Invece gli apparecchi con funzione di attivare barriere elettriche non sono definibili ordigni ma dispositivi. Tali dispositivi possono essere usati quali sistemi bellici di difesa non armi e possono essere utilizzati anche per difesa da aggressori non in guerra.

    Indubbiamente tali aggressioni, non belliche cioè, sono più gravi di quelle belliche, ma la maggior gravità richiede anche nessuna accondiscendenza con le tattiche degli aggressori, i quali non essendo in guerra hanno la provocazione quale tremenda risorsa dagli effetti maggiori e deleteri di quanto con essa ne possano provocare i belligeranti.
    Anche per questo la difesa dalle aggressioni non belliche fa uso di strategie diverse da quelle belliche, inoltre se a difendersi o difendere è lo Stato, allora cedere alle provocazioni e degenerare nei metodi e strumenti usati è un disastro in tutti i sensi.

    MAURO PASTORE

  3. #3
    -
    Data Registrazione
    29 Oct 2016
    Località
    "Antica Dodecapoli" (xxx) . <Presso la Via degli Alcioni.>
    Messaggi
    568
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Non immobili gli aggressori e ai danni della vita senza distinzioni.

    Le modalità con le quali in Italia sono state tentate e si tentano le introduzioni di armi elettriche, non dispositivi di difesa, hanno rotto involontariamente silenzi di anni, di omertà internazionale e globale.

    Usate senza regolarità, presentate già in uso alle Autorità di vari Stati, in America si è profittato della minor presenza di leggi e regole di Stato nelle stesse situazioni di Stato, in Europa generalmente si sta profittando di lentezze burocratiche e ignoranza di massa.

    In Italia l'uso di fatto era stato ritardato dalla stretta etica dei Carabinieri, che sono armieri che basano i propri metodi su armi da fuoco con funzionamenti cosiddetti "manifesti", cioè fatti per attenuare la violenza dei colpi da arma da fuoco per mezzo di armi fatte per garantire possibile non riuscita del colpo in modo che il contendente lo possa anche percepire non solo intuire o pensare.
    Quando successivamente si tentò di fare in Italia come altrove, non fu possibile evitare la non ufficialità, perché esistevano resoconti sanitari dei disastri dell'uso di armi elettriche, provate in esercitazioni non regolari da stessi agenti dei carabinieri con incidenti anche mortali e rifiutate.
    Così attualmente, coi nuovi tentativi di illecita introduzione, sono riscontrabili i legami, peraltro comprensibili già a moltissimi e senza impegni particolari, tra i sostenitori delle armi elettriche e le violenze della malasanità condotte con uso violento di passaggio di corrente elettrica, pratiche ufficialmente definite "improvvisate" perché i veri studi medici hanno da sempre posto il veto contro tali pratiche.

    MAURO PASTORE

  4. #4
    -
    Data Registrazione
    29 Oct 2016
    Località
    "Antica Dodecapoli" (xxx) . <Presso la Via degli Alcioni.>
    Messaggi
    568
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Non immobili gli aggressori e ai danni della vita senza distinzioni.

    Citazione Originariamente Scritto da PhyroSphera Visualizza Messaggio
    Le modalità con le quali in Italia sono state tentate e si tentano le introduzioni di armi elettriche, non dispositivi di difesa, hanno rotto involontariamente silenzi di anni, di omertà internazionale e globale.

    Usate senza regolarità, presentate già in uso alle Autorità di vari Stati, in America si è profittato della minor presenza di leggi e regole di Stato nelle stesse situazioni di Stato, in Europa generalmente si sta profittando di lentezze burocratiche e ignoranza di massa.

    In Italia l'uso di fatto era stato ritardato dalla stretta etica dei Carabinieri, che sono armieri che basano i propri metodi su armi da fuoco con funzionamenti cosiddetti "manifesti", cioè fatti per attenuare la violenza dei colpi da arma da fuoco per mezzo di armi fatte per garantire possibile non riuscita del colpo in modo che il contendente lo possa anche percepire non solo intuire o pensare.
    Quando successivamente si tentò di fare in Italia come altrove, non fu possibile evitare la non ufficialità, perché esistevano resoconti sanitari dei disastri dell'uso di armi elettriche, provate in esercitazioni non regolari da stessi agenti dei carabinieri con incidenti anche mortali e rifiutate.
    Così attualmente, coi nuovi tentativi di illecita introduzione, sono riscontrabili i legami, peraltro comprensibili già a moltissimi e senza impegni particolari, tra i sostenitori delle armi elettriche e le violenze della malasanità condotte con uso violento di passaggio di corrente elettrica, pratiche ufficialmente definite "improvvisate" perché i veri studi medici hanno da sempre posto il veto contro tali pratiche.

    MAURO PASTORE
    Dunque le azioni politiche condotte per far emergere gli illeciti piani ed interventi occulti e sottoporli ai veti e agli altri provvedimenti di Stati e Leggi, non vanno confuse con tali piani ed interventi, la cui illiceità, passata al vaglio delle autentiche regole, perde parte del suo potere, non lo accresce.

    MAURO PASTORE

 

 

Discussioni Simili

  1. Hanno ancora senso le distinzioni destra-sinistra?
    Di .tojo. nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-04-07, 22:41
  2. Sul sangue innocente non facciamo distinzioni
    Di Relazzarone nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-03-07, 21:56
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-02-07, 22:07
  4. Lavoratori Autonomi Ed Evasione - Occorrono Delle Distinzioni
    Di Piersilvio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 99
    Ultimo Messaggio: 17-01-07, 10:41
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-09-05, 14:30

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226